NEWS

Renault 5 Prototype: simbolo di rilancio

Pubblicato 14 gennaio 2021

La Renault svela il prototipo di una piccola elettrica ispirata alla R5 degli Anni 70, che potrebbe diventare un modello di serie.

Renault 5 Prototype: simbolo di rilancio

UNA TRASFORMAZIONE - L’atteso piano di rilancio Renaulution è stato svelato nelle scorse ore. Per un approfondimento vi rimandiamo a questa news, ma qui possiamo anticipare che le novità saranno molte e tali da far cambiare volto al Groupe Renault. In particolare la marca Renault vuole lanciare la sua “Nouvelle vague”, trasformandosi in costruttore focalizzato su alta tecnologia, servizi ed energia pulita. Entro il 2025 lancerà 14 nuovi modelli, 7 dei quali puramente elettrici e 7 nei cosiddetti segmenti C e D del mercato. Tutti avranno una versione elettrica o ibrida in gamma.

SIMBOLO DI RILANCIO - Come simbolo del rilancio della marca Renault la casa francese ha deciso di realizzare la Renault 5 Prototype (nelle foto), una concept con motore elettrico che vedremo anche in produzione e, come ha detto il numero uno del gruppo Luca De Meo, a prezzi abbordabili. La 5 prende spunto da uno dei modelli più iconici della Renault, quella R5 nata nel 1972 che ebbe una vita lunghissima grazie al grande successo riscontrato per le sue doti di semplicità e robustezza, ma anche per lo stile così innovativo e gradevole.

MOLTO CONTEMPORANEA - Il direttore del design della Renault, Gilles Vidal, spiega che “la discendenza dalla R5 è immediatamente riconoscibile ma la modernizzazione di linee e superfici dà un design assolutamente contemporaneo. Gli elementi stilistici della R5 originale nascondono funzioni moderne: la presa d’aria del cofano è in realtà lo sportellino della presa di ricarica, i fari posteriori integrano deflettori aerodinamici e i fendinebbia anteriori sono diventati luci diurne”. Se aggiungiamo il fatto che la scelta delle finiture e dei materiali trae ispirazione dal mondo dell’elettronica, dell’arredamento e dello sport possiamo pensare che la Renault 5 Prototype potrà attirare anche i ragazzi di oggi.





Aggiungi un commento
Ritratto di BioHazard
14 gennaio 2021 - 13:07
Bella ma chissà quando la faranno uscire e a che prezzo...
Ritratto di 82BOB
14 gennaio 2021 - 13:28
Più Supercinque di Gandini, per me!
14 gennaio 2021 - 13:44
Troppo baloccone, troppi particolari bambineschi. Non so che concezione abbiano del futuro e dei loro futuri clienti.
Ritratto di Giuliopedrali
14 gennaio 2021 - 19:11
Bè questo è il prototipo, di serie sarà più seria...
14 gennaio 2021 - 22:46
Sì, ma anche un concept dovrebbe trasmettere altro. Comunque, certo, sarà "normalizzata". Quegli accenni di Maxi Turbo fanno sognare. Sarebbe un peccato banalizzarla.
Ritratto di Challenger RT
15 gennaio 2021 - 02:03
Concordo ma andrebbe fatta anche e soprattutto a 3 porte. In questa a 5 le porte anteriori sono troppo corte. Se seguiranno l'esempio della Peugeot 208, la cui linea è rovinata dalla mancanza della versione tre porte, faranno anche loro una cavolata.
15 gennaio 2021 - 10:05
Anche VAG in questo segmento ha abbandonato le 3 porte, per ragioni di costi. Se guidi una coupé, del resto, sai che le portiere lunghe non sono proprio il massimo della funzionalità, specie in ambito urbano.
Ritratto di Challenger RT
15 gennaio 2021 - 22:46
Si, in certe circostanze non puoi aprirle del tutto, ma la linea e l'estetica in generale ci guadagna.
Ritratto di Miti
16 gennaio 2021 - 14:39
1
L'estetica Challenger sarà l'ultimo dei problemi. E dei criteri di acquisto. Non penso che sarà nemmeno il principale criterio di produrre autovetture nel futuro. Ma con gli stessi pezzi riuscire fare più modelli. E questa la mia paura. Forse il peggiore modo di fare auto dal mio punto di vista.
Ritratto di marcoluga
16 gennaio 2021 - 19:44
Per non parlare della ricerca della cintura di sicurezza, ogni volta che prendo la 500 rischio un ernia al disco.
Pagine