NEWS

Nel 2022 la nuova Renault Austral

Pubblicato 31 dicembre 2021

L’erede della Kadjar cambia nome e sarà basata sulla stessa piattaforma della Qashqai. Previste versioni mild e full hybrid con potenze fino a 200 CV.

Nel 2022 la nuova Renault Austral

CAMBIA ANCHE IL NOME - Tra le novità più attese del prossimo anno c’è la nuova Renault Austral, la crossover di taglia media che prende il posto della Kadjar. La vettura sarà completamente inedita rispetto al modello che sostituisce, ma non cambierà la sua natura e il suo posizionamento, cioè quello di una vettura per le famiglie lunga circa 450 cm spaziosa, curata e, questa volta, ricca di tecnologia.

UN DESIGN PIÙ “TESO” - Nel disegno qui sopra abbiamo dato un’interpretazione di come potrebbe essere la Renault Austral tenuto conto del fatto che il design abbandonerà le linee morbide dell’attuale generazione per abbracciare superfici più tese e levigate ispirate alla recente Mégane E-Tech.


> Qui sopra l'immagine diffusa dalla Renault qualche settimana fa che anticipa il cambio di nome per l'erede della Kadjar.

TUTTA NUOVA ANCHE SOTTOPELLE - Dal punto di vista tecnico la nuova Renault Austral volta pagina rispetto al passato essendo sviluppata sulla base della piattaforma CMF, condivisa con la Nissan Qashqai (le due case sono legate da un’alleanza strategica). Due le versioni attese al debutto: l’ibrida leggera, con il nuovo 1.3 TCe a benzina, e la full hybrid, con una potenza combinata di circa 200 CV. Più avanti (nel 2024), l’ibrida plug-in in grado di percorrere qualche decina di chilometri in elettrico. Sia le plug-in che le full hybrid dovrebbero essere equipaggiate con il nuovo turbo benzina 1.2 TCe. Non si annunciano motori diesel.

ARRIVA A FINE 2022 - La presentazione della Renault Austral potrebbe avvenire intorno a metà del prossimo anno, con l’arrivo in concessionaria è atteso a dicembre 2022, con un prezzo di listino di circa 28.500 euro.



Aggiungi un commento
Ritratto di Ricci1972
1 gennaio 2022 - 15:32
Renault sembra alla perenne ricerca di un family feeling che non trova, anche perché manco sa dove cercarlo, e si è avvitata in un vortice di bruttezza ed anonimia...
Ritratto di Miti
2 gennaio 2022 - 11:01
1
Assolutamente d'accordo con lei , Ricci1972. Dopo l'inaspettato successo dell'ultima serie della Clio, che pur non una bellezza , ha venduto parecchio, più per la convenienza nel prezzo/dotazione che per l'aspetto estetico, la Renault è in una specie di tunnel dove di luce in fondo io ne vedo poca niente. La loro alleata, Nissan, è sempre nello stesso punto , che non ha il coraggio di stravolgere nulla nel design dei anni passati. Dopo l'addio al diesel , che era una fetta importantissima del loro business come un po' di tutti, sono veramente in una crisi di identità bella pesante. L'altro giorno , mentre uscivo in tangenziale , mi ha superato una Zoe con una manovra veramente molto pericolosa , più per lui che per me , con una velocità di 110 km orari di un tratto di 70 , l'auto quasi ha perso la sua stabilità nella furia del conducente di cercare di mantenere la traiettoria più valida in un mare di auto sull'autostrada. Una bruttissima auto , chiedo scusa ai fan dell'elettrico, senza una logica di esistere. Il terremoto che è adesso nel comparto auto internazionale fara veramente delle vittime e non solo piccole ma anche importanti. E non è detto che più sei grande più sei sarai a posto adesso o nel futuro. Col caro energia ancora di più saranno messi alle strette. Staremo a vedere.
Ritratto di Miti
2 gennaio 2022 - 12:32
1
Grande Giulio
Ritratto di giulio 2021
2 gennaio 2022 - 17:10
Secondo me Renault fa le auto più brutte di tutti, anche se sta "smettendo" con nuova Captur e Megane elettrica.
Ritratto di Miti
2 gennaio 2022 - 17:17
1
Giulio , i led ti danno una libertà infinita nel "giocare " con il frontale o con il didietro dell'auto. Pur troppo per motivi di ... semplicemente avarizia ... perché i led costano pochissimo e se fai tante auto spalmi sui numeri , fanno o delle combinazioni strane o con tre quattro led hanno finito. Le Audi da questo punto di vista sono il meglio del meglio. Hanno poi alzato il family feeling , con pochi casi sfortunati , ad un altro livello.
Ritratto di giulio 2021
2 gennaio 2022 - 17:51
Però i LED li vedi anche su auto cinesi per famiglia da 12.000 Euro come fosse niente (e su tutte 3 le tipologie di fari frontali e pure dietro..) mentre qui sembrano ancora quasi un lusso; infatti Lei parlava di Audi.
Ritratto di Miti
2 gennaio 2022 - 18:36
1
A punto Giulio. I cinesi per attirare l'attenzione fanno di tutto in questo campo. La lentezza delle case europee in tutto è diventata leggendaria. Sono state abituate di non farsi troppa concorrenza. Ogniuna aveva sua fetta di mercato. Con il cambio di propulsioni si inizierà un'altra era ... quando semplicemente o fai bene e vivi o ... fallisci. Punto e basta. A nessuno non importa più del design. Sarà il prezzo e la dotazione entertainment a decidere per le classe popolari. Per il resto il lusso. L'autonomia deciderà su tutte le due classe , povere o ricche , chi sopravvivrà.
Ritratto di giulio 2021
3 gennaio 2022 - 09:43
Miti : Però le Case europee sembrano vivere ancora nell'epoca di cui parla Lei, un'epoca tramontata mi sembra, anche in famigli comprammo 4 Alfa Romeo di seguito a decenni di distanza anche se la prima fantastica Alfasud era un Boeing 747 da guidare rispetto alle auto dell'epoca ma in 3 anni venne mangiata dalla ruggine e la 146 lasciamo stare: neppure il sapore di Alfa, nei video di YouTube ho visto la Wey CyberMoccr o CyberSpace prototipo già di serie di SUV che se arriva questi europei hanno poco da tirarsela, non so l'ho fatta vedere sul web a parecchi amici anche gente che ha avuto solo Mercedes e tutti sono rimasti sconvolti, di europeo che lascia sconvolto ci sono solo i prezzi ormai...
Ritratto di Miti
3 gennaio 2022 - 11:10
1
Giulio , non darmi del Lei. Non serve ti assicuro.
Ritratto di Miti
3 gennaio 2022 - 11:20
1
Giulio, la Alfa poteva essere perfettamente una casa che portava soldi. Come la MG inglese. O la Saab nordica. Gestioni ... infettate di orgogli , di menefreghismo, di non professionalità , di poca lungimiranza, di investimenti senza un senso logico, di clientelismo politico ...potrei continuare per un po'. Ma mi fermo. La Cina , Giulio , è riuscita salvare il comunismo. E diventato pure redditizio. Nello sfavore del capitalismo. E qui il problema. Il settore auto è tra gli ultimi rimasti in piedi. Ma ...per quanto ? Le batterie quasi tutte hanno un impronta cinese. Cos'è una auto elettrica senza la batteria ? Un grande grande fermacarte.
Ritratto di giulio 2021
3 gennaio 2022 - 14:06
Miti : Quello che voglio dire è che forse un pochettino Audi, BMW o Mercedes (ma ora pure Genesis e Tesla...) se la possono un minimo ancora darsi delle arie e pensare che un certo pubblico attento non emigri da quei marchi, ma ditemi voi tra Renault e Lynk&Co, tra Peugeot e Haval, tra Opel e MG credo che il pubblico non saprebbe più cosa scegliere e sono tutti marchi ormai presenti da noi, e non ho citato i fiabeschi : BYD, Xpeng o Nio..
Ritratto di Ronbo
3 gennaio 2022 - 11:52
L'ultima Audi bella che ricordo è la prima A5. Per il resto tutta una fotocopia. Addirittura, negli ultimi tempi si sono messi a fare i tamarri, non sapendo più come ripetere le solite linee.
Ritratto di Tony Slidersport
2 gennaio 2022 - 18:56
Renault sta facendo grandi automobili , Clio e Captur in testa dove lo possiamo vedere dai numeri di vendita...Per quanto riguarda Ie motorizzazioni a gasolio purtroppo stanno seguendo tutte le case la stessa linea complice la balorda e scellerata linea politica di Bruxelles...Staremo a vedere con i benzina che cosa accadra'
Ritratto di Miti
2 gennaio 2022 - 19:39
1
Tony Slidersport ...che Clio e Captur sono delle grande auto ... direi che sono più evoluzioni delle precedenti ...Clio è quasi uguale a quella vecchia dopo l'aggiornamento a fari a led. La Captur è leggermente più sofisticata di quella di prima che a me mai piaciuta. Ma ovviamente sono pareri personali.
Ritratto di Tony Slidersport
2 gennaio 2022 - 20:25
La Clio e' evoluzione della vecchia serie, la Captur e' una macchina completamente diversa dalla versione precedente, dai motori alle rifiniture e qualita' dei materiali...
Ritratto di Pintun
2 gennaio 2022 - 21:10
La Clio si è evoluta dove serviva: la nuova ha degli interni decisamente migliori della vecchia, mentre la Captur è stata un po' stravolta, ingrandita ormai al limite e per me rovinata al posteriore, mentre anche lei per fortuna ora ha degli interni molto belli. Purtroppo hanno perso il dCi, che soprattutto su Captur, ma anche su Clio, era il motore ideale.
Ritratto di Miti
2 gennaio 2022 - 21:23
1
Pintun ...la festa delle case automobilistiche europee sulla base del dci hdi tdi & co è finita. Finita. Se tu pensi che ci hanno fatto un bene ... Alvolantino !!! Goditi la tua verità !!!
Ritratto di Velocissimo
3 gennaio 2022 - 00:03
D’accordissimo col fatto che là Regie ormai fa solo macchine anonime ed ha perso l’orientamento sulla propria identità.
Ritratto di Pintun
3 gennaio 2022 - 09:17
Miti, concordo con te in merito ai motori diesel e infatti anch'io sono tornato al benzina - e per fortuna il TSI non mi sta facendo rimpiangere il dCi e il Multijet - Però a benzina se una Clio la valuterei, un'auto come la Captur, e ancor di più questa Austral, tendo ad escluderla. Come ibride ad oggi valuterei solo le leggere perché le altre rovinano il baule
Ritratto di Miti
3 gennaio 2022 - 11:07
1
Pintun , è stato uno sbaglio dall'inizio di inserire il motore diesel nella mobilità di massa. So che attirava come prezzo del carburante , ma il diesel a po.mpa iniezione o diesel a po.mpa iniettore ed tutti i diesel senza filtro antiparticolato hanno fatto veramente male al ambiente. E alla salute pubblica. Ma come a nessuno non importava nulla ed i geni della politica europea messi la su proprio di queste aziende per votare leggi a favore o non votare le leggi per una mobilità sana la cosa è andata avanti. Attenzione non dico che i motori a benzina sono tutta salute. Anche questi devono essere banditi. Il problema che non sanno con che cosa riempire il " buco ". Sia dal punto di vista tecnologico che occupazionale. La poca lungimiranza si paga. L'avidità si paga. Tutta l'industria dell'automobile europea cosa ci offre oggi ? Dai, siamo seri. Hanno preso in giro la Tesla per anni. E adesso fanno come Tesla. Solo che adesso questa casa è una garanzia ( almeno in teoria ) nel elettrico. Tutti gli altri sono ben ma ben lontani nel fare qualcosa di diverso o semplicemente stanno copiando tutto dal americano. E questo che mi fa rabbia. Hanno preferito chiudere fabbriche invece di trasformarle in aziende automobilistiche pulite. Adatte a nuova mobilità. Da una parte noi prendiamo in giro Giulio per la sua passione per la Cina. Ma la Cina non deve arrivare. La Cina è già qui. Elettronica, commercio e ancora di più l'aquisto del debito pubblico europeo. Non so se tu sei al corrente del debito americano che la Arabia Saudita possiede. E cosa succedesse se i soldi del petrolio arabo un giorno ...ciao ciao America ...la Cina è ancora meglio piazzata. E la cosa ancora più furba è che hanno comprato il nostro debito coi soldi ... europei. In un certo senso. Settori interi del industria che sono da tempo traslocati la o semplicemente chiusi quasi completamente. Il settore tessile italiano ad esempio. Nel settore automobilistico vogliamo capire che per la Cina non c'è una differenza tra uno smartphone e un'auto ? Sono merci. Punto. Merci. E con l'avvento del auto elettrodomestico non avranno nessun problema vendere. In più piantiamola con le norme di sicurezza NCAP che faranno da barricata al infinito o con la bellezza del design. Tutto si compra con soldi. Soldi che loro hanno. Tanti tanti soldi. Ogni diga fa breccia prima o poi. Se non fai la manutenzione. Non rattoppare ... ma rinnovare. Inventare e re - inventarsi. Europa in questo momento non ha nulla. Siamo completamente dipendenti dal punto di vista energetico , da una parte lo stop al nucleare da l'altra parte hanno finito una centrale dopo oltre 15 anni ... 15 anni !!! Politica super scadente. E litigiosa. Nessun pensiero che lontanamente potrebbe essere per gli elettori. Arrivati la su ciao ciao gente. Solo io conto. Non ci sono risorse del suolo. Ci siamo fott...uti le foreste. Per fare un'infrastruttura centinaia di processi , di appalti preferenziali e via così. Pintun , credimi sulla parola. Un giorno i soldi rimarranno così pochi che la gente inizierà avere fame. Sempre di più. E nemmeno una dittatura non sarà capace a trattenere la gente affamata. Senza lavoro non hai possibilità di vivere. La fame è peggio di una pandemia , credimi. O i politici, industriali, le menti valorose si mettono in moto o è solo questione di tempo , e nemmeno tanto , quando dei gilet gialli riempiranno l'Europa.
Ritratto di giulio 2021
3 gennaio 2022 - 14:14
Miti : Ma io guardo alla Cina perchè stranamente disegnando auto per passione da sempre, quindi le prime volte copiai la 128 o la Peugeot 504 per dire... Mi sono accorto che da alcuni anni, pochissimi, 2 o 3 penso, il motivo firma, i nuovi particolari alla moda inconsciamente li copio da disegni di auto cinesi (magari disegnati da russi in Italia il top del top) che anticipano sempre o quasi di almeno 6 mesi / un'anno quello che poi si vedrà in serie in tutto il resto del design mondiale, ecco una volta questo accadeva col design italiano (e comunque queste nuove cinesi sono in gran parte sempre frutto del nostro design) e negli anni 80 / 90 accadeva uguale inseguendo un certo Giugiaro ed è la stessa cosa: non so se mi sono spiegato...
Ritratto di Miti
3 gennaio 2022 - 11:08
1
Pintun , scusa non ti ho fatto gli auguri. Buon Anno a te e tua famiglia !
Ritratto di Pintun
3 gennaio 2022 - 13:46
Miri, per gli auguri scusa anche tu: buon anno a te e alla tua famiglia. Concordo con la tua analisi. Il problema vero è che non si ha visione a lungo termine e tutti guardano solo al domani, quando guardano lontano La politica pensa solo alle imminenti elezioni perché ha paura di perdere consensi, l'economia pensa solo ai fatturati e tutti a cercare di cavarsela alla meno peggio.
Ritratto di Miti
3 gennaio 2022 - 14:58
1
Pintun ... esattamente. Il problema che quelli che pagheranno tutto questa saremmo noi. A scusa ... stiamo pagando già.
Ritratto di giulio 2021
3 gennaio 2022 - 14:07
Clio però è veramente emblematica come tristezza, meglio la Sandero ormai più alla moda.
Ritratto di Pintun
3 gennaio 2022 - 14:47
Giulio, a me della Clio, come di tutte le seg B fa tristezza il prezzo, perché 16400 dovrebbe essere il prezzo della più cara e non della meno cara. Le seg A e B dovrebbero essere alla portata di tutti di chi non può ma anche di chi non vuole spendere cifre folli semplicemente per potersi spostare. Oggi poi le B sono diventate delle medie, adatte in moltissimi casi ad essere l'unica auto di famiglia vedi nuova Fabia. Però anche qui, 18000 dovrebbe essere il prezzo della Wagon. Poi certo ci sono le auto da sognare, ma quelle non faranno mai i numeri delle Uno, Punto Panda, Golf, Clio ecc
Ritratto di Lucawroom
1 gennaio 2022 - 11:17
Buon Anno a tutti!
Ritratto di Volpe bianca
1 gennaio 2022 - 11:54
@Lucawroom, buon 2022!
Ritratto di Lucawroom
1 gennaio 2022 - 14:06
Grazie mille!
Ritratto di Miti
1 gennaio 2022 - 22:10
1
Buon Anno, Lucawroom !
Ritratto di deutsch
1 gennaio 2022 - 11:42
4
La Kadjar aveva proprio bisogno di un bel aggiornamento
Ritratto di Check_mate
1 gennaio 2022 - 12:42
Secondo me sarà molto più originale di questo render.
Ritratto di Quello la
2 gennaio 2022 - 12:21
Mah, caro Check, me lo auguro, ma temo di no. Non sono così pessimista riguardo a Renault come il carissimo Miti poco sopra (De Meo è un ottimo uomo marketing, non a caso ha già rispolverato le R4 e R5 che avranno un ottimo, meritato, riscontro di pubblico), ma credo che la versione finale di questo modello somiglierà parecchio alla vecchia.
Ritratto di angel 66
1 gennaio 2022 - 14:27
sembra che tutte le case automobilistiche fanno fotocopie delle proprie auto guarda le Tedesche..
Ritratto di Tu_Turbo48
1 gennaio 2022 - 15:11
Spero che non sia come questo rendering, perché sé fosse così è veramente brutta questa Renault!!!!
Ritratto di Yuri85zoo
1 gennaio 2022 - 16:04
meno male che abbandonano il 1.6 aspirato per le full hybrid
Ritratto di giulio 2021
1 gennaio 2022 - 18:10
Buon anno nuovo a tutti ! Certo piuttosto insipdo questo rendering, speriamo sia solo un rendering, Austral era anche il nome che si voleva dare al Dollaro australiano negli anni 60 quando l'Australia conquistò le semiindipendenza dal Regno Unito, penso serva a indicare quanto Renault e un pò tutti oggi vogliano uscire dai confini nazionali o europei e raggiungere mercati molto più esotici.
Ritratto di deutsch
2 gennaio 2022 - 19:52
4
Perché cosa aveva che non andava il 1.6 fh? Su questa ne useranno uno più potente in modo da sfruttarlo sulla gamma grande, vedi le odierne Koleos e espace
Ritratto di Andrea Zorzan
1 gennaio 2022 - 21:54
Quei baffi led ai fanali anteriori fanno proprio schifo.
Ritratto di Marcello Emanuele
1 gennaio 2022 - 22:15
Sono contento dell'idea della versione ibrida full, così da fare concorrenza alle Toyota. Essendo un'auto da famiglia almeno un motore diesel ci vorrebbe, anche se ormai è passato il suo tempo. Le case dovrebbero mettere in pratica la strategia della Mercedes che offre una gamma completa di motori dal diesel all'elettrico. Con questo auguro buon anno a tutti e anche ad alVolante. Felice 2022!
Ritratto di Mucho
2 gennaio 2022 - 01:43
Sono contento che creino un modello sulla base della ottima quashquai ma spero che ci inseriscano un diesel, magari l'intramontabile 1,5 in una versione ibrida. I volumi di vendita nissan secondo me stanno risentendo di un'offerta di motori poco adeguata al nostro mercato
Ritratto di Jimgoose
2 gennaio 2022 - 08:15
mi piacerebbe toccare con mano la versione da 28.500...
Ritratto di Pintun
2 gennaio 2022 - 09:43
28500 per l'ibrida leggera se confermato sarebbe un buon prezzo: praticamente solo 500 euro in più della 1.3 attuale non ibrida. Da verificare i consumi perché tener testa al dCi non è per nulla facile. In più l'ibrido non leggero fa diventare ridicolo il baule.Speriamo non rovinino il posteriore come hanno fatto con Csptur e non propongano gli interni orribili della E-Tech
Ritratto di Pintun
2 gennaio 2022 - 09:44
Scusate, dimenticavo di fare gli auguri di buon anno a tutti
Ritratto di lucios
2 gennaio 2022 - 11:21
4
Nel novembre del 2017 andai a fare un preventivo: 1.5 diesel, medio equipaggiamento, sui 21,500. Peccato, non piaceva a mia moglie. Quel motore praticamente gira con l'aria. Lentino si, ma sta sui 19 km/L tranquillamente raggiunbili. Chissà se ci sarà un'Austral con quell'economia di esercizio anche sui 25 mila di euro?
Ritratto di deutsch
2 gennaio 2022 - 19:56
4
L'equipaggiamento di una Kadjar del 2017 ha poco a che vedere con un nuovo modello del 2022
Ritratto di lucios
3 gennaio 2022 - 17:56
4
A parte display vari, dei quali qualcosa c'era già sulla Kadjar, non credo che il gap tecnologico sia così elevato. Esistevano già tutti gli ADAS più diffusi oggi e pure il resto. Ad ogni modo, proprio per ragionare secondo la tua linea, ho considerato un prezzo più alto. Ma credo che la convenienza di allora, con l'ottimo 1.5, non la si raggiungerà più.
Ritratto di Truman200
2 gennaio 2022 - 13:44
L anno scorso kadjar nuovo grigio a 16400 euro versione Life benzina, peccato non averlo preso, ormai i prezzi sono folli, 2 giorni venduto
Ritratto di Lucawroom
2 gennaio 2022 - 14:03
Son d'accordo con te! Hai super ragione!
Ritratto di deutsch
2 gennaio 2022 - 20:01
4
Confondi il prezzo di listino con quello scontato di fine serie di un'auto non più al passo coi tempi. Cmq quest'anno la troverai ancora più scontata
Ritratto di ziobell0
2 gennaio 2022 - 14:28
la fotocopia del qashqai, auto abbastanza gradevole da vedere ma sarà una generalista da famiglia venduta ad un prezzo fuori target. QQ attuale in 24° posizione in italia quando le serie precedenti erano ai primi posti nelle classifiche
Ritratto di deutsch
2 gennaio 2022 - 20:03
4
Prima i qq aveva poco concorrenza oggi ogni marchio ha almeno due SUV in listino, anche di piu
Ritratto di 999sp
2 gennaio 2022 - 14:57
Frontale molto W
Ritratto di giulio 2021
2 gennaio 2022 - 17:13
Però dato che la Kadjar non è stata tutto sto successo in Europa e la più grande Koleos lasciamo stare, sono auto più adatte a Cina e mercati più esotici, esotico anche il nome molto evocativo per : chiamiamolo il sud del mondo, cioè per gli australiani e sudamericani, secondo me questo nuovo nome è un segno.
Ritratto di Truman200
2 gennaio 2022 - 17:34
Caro Giulio meglio le mg, almeno si pesano meno
Ritratto di giulio 2021
2 gennaio 2022 - 17:53
Le Renault nella categoria medio alta non hanno avuto successo neanche fuori dall'Europa, comunque la nuova Captur, la nuova Megane elettrica e sta Austral che già dal nome si intuisce che sarà un modello anche molto per mercati emergenti sono un buon segno.
Ritratto di deutsch
2 gennaio 2022 - 20:04
4
Come tutte le generaliste
Ritratto di Truman200
2 gennaio 2022 - 18:20
Befane elettrica a 40000 euro manco una ne vendi, costa meno la id3 che è tedesca
Ritratto di deutsch
2 gennaio 2022 - 20:06
4
Aspettiamo e lasciamo dircelo dal mercato se venderà più Megane o id3. Sicuramente la seconda ha un listino più basso. Ed una batteria più grande, ed è tedesca, ma magari altri valutano anche altri elementi
Ritratto di Truman200
2 gennaio 2022 - 18:21
Negane
Ritratto di Truman200
2 gennaio 2022 - 18:22
Megane
Ritratto di Tony Slidersport
2 gennaio 2022 - 18:42
Bella, bel salto di qualita' e di stile...RENAULT sta facendo auto bellissime, motori eccellenti e rifiniture finalmente all altezza dei motori...
Ritratto di Truman200
2 gennaio 2022 - 19:01
Io da sempre renault, ma ora costano troppo
Ritratto di Truman200
2 gennaio 2022 - 20:07
Io da sempre renault, ma ora costano troppo
Ritratto di deutsch
2 gennaio 2022 - 20:12
4
Hanno prezzo allineati alla concorrenza
Ritratto di Truman200
2 gennaio 2022 - 20:16
Certamente, ma con la scusa dell ibrido sono andati fuori di logica ormai, che compra auto generaliste a quei prezzi? Venderanno sempre più panda e ypsilon ormai, e Fiat tipo, se no lavori x pagare la macchina, cosa che non ha senso se uno ha la famiglia
Ritratto di Pintun
2 gennaio 2022 - 21:19
Ma anche senza la scusa dell'ibrido le auto ormai hanno prezzi assurdi: una Clio benzina aspirata parte da 16400 euro che troverei accettabile solo sulla versione più cara a listino. La meno cara delle ibride poi ha un prezzo da Megane ed in più offre in baule da Twingo
Ritratto di Velocissimo
3 gennaio 2022 - 00:06
Sono d’accordissimo con Truman e Pintun
Ritratto di fabrizio GT
3 gennaio 2022 - 07:31
Per quello che ho preso L'anno scorso una piccola monovolume di 9 anni con 25000 km e con 3900€... Troppo care, troppo uguali una all'altra, e poi con sta storia dell'elettrico.... Un bell'impiantino a GPL e vai!!! In Liguria la regione ti dà 5 anni di bollo gratis e quindi metà impianto già pagato.... Ma la cosa che mi dà da pensare e che quella vecchia con 200000 km sempre a benzina e praticante a fine vita o quasi, ho impiegato 3 ORE a venderla!!! Inserzione su sub.ito.it e vai!! Altro che 22000 euro per una C3 cross già scontata!!... Buon anno a tutti!
Ritratto di giulio 2021
3 gennaio 2022 - 09:47
Comunque Austral è un nome incredibilmente evocativo per chi abita nell'emisfero australe appunto: australiani, sudamericani e forse anche sudafricani in particolare, e considerate che sono tutti grandi mercati in espansione (solo quello australiano conta poco meno del nostro), che Renault non abbia pensato a questo nome pensando soprattutto a nuovi mercati molto aperti alle novità oltrettutto dove non basta la solita Qashqai e gamma Renault.
Ritratto di Ronbo
3 gennaio 2022 - 11:50
Van der Acker ha salvato la Renault qualche anno fa, con auto stupende come la Clio e la prima Captur, ma adesso con 'sti fanali a lacrima ha stufato.
Ritratto di Alex1111
3 gennaio 2022 - 13:33
1
tutte uguali e anonime le renault. soldi buttati senza appeal e pure care.
Ritratto di giulio 2021
3 gennaio 2022 - 14:26
Le Renault le trovo orrende da anni, fortuna che con la Captur II e la nuova Megane elettrica (ma potevano cambiare il brutto nome?) e le nuove R5, R4, Alpine anche SUV e Lada che diventerà l'alternativa della Land Rover ve lo dico io, Renault farà auto molto apprezzabili altro che orrende, comunque Clio e Corsa 2022 sono davvero la tristezza fatta auto.