Al Salone di Francoforte la rivoluzione della Volvo

5 settembre 2011

Sarà svelato un prototipo "fondativo" della nuova Volvo, che svela una inedita generazione di motori a quattro cilindri, un pianale modulabile e il nuovo corso stilistico della casa svedese.

Al Salone di Francoforte la rivoluzione della Volvo

TUTTI QUATTRO CILINDRI - VEA, Volvo Enviromental Architecture, questa è la sigla dei nuovi motori turbo a quattro cilindri dotati di sistema common-rail (i diesel), e iniezione diretta di carburante (i benzina), che la Volvo presenterà al Salone di Francoforte insieme a un prototipo che resta ancora misterioso. Destinati a sostituire anche gli attuali motori a cinque e sei cilindri, permetteranno di “tagliare” sensibilmente i consumi (fino al 35%) e ridurre i costi di sviluppo: il 40% delle componenti sarà in comune.

PRONTI PER L'IBRIDO - Sviluppati per essere inseriti in posizione trasversale nel vano motore, i nuovi motori saranno già predisposti per essere abbinati a moduli ibridi come il sistema Kers che sta sviluppando la Volvo: recupera l'energia attraverso un volano e, secondo la casa svedese, permette di tagliare i consumi del 20% e fornire un “boost” di 80 CV in piena accelerazione (leggi qui per saperne di più).

UN'UNICA “OSSATURA” - Altra novità fondamentale per il contenimento dei costi sarà la nuova piattaforma modulare denominata SPA (Scalable Platform Architecture) che permetterà di costruire sulla stessa linea di montaggio modelli di diverse dimensioni. Per quanto non siano state ancora svelate le caratteristiche di questo nuovo pianale, la Volvo assicura che permetterà di avere modelli più leggeri di 100-150 kg rispetto agli attuali modelli di pari dimensioni.

NUOVO DESIGN - Infine, il prototipo che vedremo al Salone di Francoforte "vestirà" un nuovo stile che dovremmo ritrovare sui futuri modelli della Volvo: avranno un aspetto più personale e “dinamico”, come richiesto dai gusti degli automobilisti che acquistano auto di prestigio. Si dovrebbe trattare di un'evoluzione di quanto già anticato con il prototipo Universe (nella foto in alto un particolare), presentato al Salone di Shanghai (leggi qui per saperne di più).



Aggiungi un commento
Ritratto di Mister Grr
5 settembre 2011 - 18:43
interessante, aspettiamo. Volvo è una di quelle case (come saab) moooooolto sottostimata.
Ritratto di gig
5 settembre 2011 - 19:33
Sono le case più sottostimate di tutte: la Saab che lavora in affitto e la Volvo "schiava" della Geely. Che tristezza...
Ritratto di patacca100
5 settembre 2011 - 18:56
cosa mancava a volvo: i soldi ora che sono sotto geely i soldi non mancano e cominciano a tornare al top come agli anni 90 speriamo solo che non costino 5000 euro in più delle tedesche.
Ritratto di jb007
5 settembre 2011 - 19:07
finalmente si liberano di quegli stupidi 5 cilindri.cmq,la universe 1 mi piace.quattroruote dice ke presenteranno la universe 2,l'evoluzione...
Ritratto di bugatti veyron
5 settembre 2011 - 19:45
speriamo che Volvo sappia fare nuove vetture con lo stile della V60 che mi piace molto...però la Universe mi lascia perplesso, la trovo un po' troppo squadrata...
Ritratto di volvo96
5 settembre 2011 - 22:28
sono molto contento di questa notizia . ciò significa che anche la v60 / s60 avranno i motori super nuovi ( gli attuali hanno solo 1 anno di vita ). poi vorrei comunicare a jb007 che lo "stupido 5 cilindri diesel" è il più potente della sua categoria ( 215 cv -volvo 204 bmw , merc e audi ( le quali bmw e audi hanno uun 3.0!! )
Ritratto di Alessandro
5 settembre 2011 - 22:45
Speriamo si riprenda Volvo,e soprattutto torni a produrre motori propri,certamente i motori Ford sono ottimi,ma per riprendersi anche in fatto di personalità questa è la strada giusta.....Alfa Romeo impara......
Ritratto di romeo64
5 settembre 2011 - 23:32
Ricordiamoci a proposito di imparare.... che la volkwsagen vendeva sotto il "nome audi a6" le passat con 6/7000 euro in piu' e tanti le hanno comprate.... quindi e' il marketing che condiziona gli acquisti, non solo la qualita'. oggi all'alfa non mancano i motori fatti in proprio... ma i numeri e nuovi prodotti come giulietta. e un po' di fiducia da parte dei consumatori.
Ritratto di Androve91
6 settembre 2011 - 00:22
casomai intendevi vende l'a4 sotto il nome della passat...l?A6 non c'entra nulla
Ritratto di romeo64
6 settembre 2011 - 03:11
Ho detto vendeva, non vende.... la passat di fine anni 90 e la A6 erano la stessa cosa, tranne estetica. Poi X la cronaca io di A6 ne ho avute 2 di recente, le guardo queste cose. (anche un'alfa 159 di cui sono rimasto molto soddisfatto)
Pagine