NEWS

Gli ambiziosi piani di espansione della Skoda

29 settembre 2011

Entro il 2018, oltre alla Cigo derivata dalla Volkswagen up!, arriveranno la prossima generazione della Octavia, due berline della categoria della Golf, una monovolume e una suv più grande della Yeti.

OBIETTIVO AMBIZIOSO - Vendere entro il 2018 ben 1,5 milioni di auto l'anno, contro le 762.600 del 2012: un obiettivo molto ambizioso che la Skoda pensa di raggiungere allargando la sua gamma attuale con cinque nuovi modelli. Secondo le indiscrezioni, la tabella di marcia è già stata definita: dopo la citycar Citigo derivata dalla Volkswagen up!, sono attese due berline (a quattro e cinque porte), la prossima generazione della Octavia, una monovolume e una suv più grossa della Yeti.

Skoda citigo 2


CITYCAR ANCHE A CINQUE PORTE
- Il modello sul quale attualmente si concentrano le maggiori attenzioni è la Citigo (nella foto qui sopra), attesa nelle concessionarie per l'estate prossima. Secondo i vertici della Skoda sarà il modello più importante per le vendite, in particolare nella versione con carrozzeria a cinque porte (in arrivo entro fine 2012), anticipata al Salone di Francoforte dal prototipo Volkswagen Cross up! (leggi qui per saperne di più).

skoda_missionl_09.jpg
Il prototipo Mission L arriverà in produzione quasi invariato.


NUOVA OCTAVIA
- Attesa tra la fine dell'anno prossimo e gli inizi del 2013, la prossima generazione della Octavia dovrebbe diventare più grande raggiungendo i 470 cm di lunghezza (l'attuale si ferma a 457 cm): farebbe così il salto di categoria, entrando in quella della Volkswagen Passat. Proposta quasi certamente anche con carrozzeria station wagon, la nuova Octavia avrà un design ispirato dal prototipo MissionL (nella foto qui sopra), presentato al recente Salone di Francoforte.

Skoda vision d ginevra 2011 02
Il prototipo VisionD darà origine a una berlina a cinque porte della stessa categoria della Golf.


UNA CUGINA DELLA GOLF
- Un prodotto molto importante per la Skoda è la berlina a cinque porte che verrà derivata dal prototipo VisionD (foto qui sopra, leggi qui per saperne di più) che andrà a competere nell'affollata e super competitiva categoria della Golf, con la quale condividerà anche l'ossatura e le parti meccaniche. Di questa vettura ci sarà anche una variante berlina derivata dal prototipo MissionL: il rapporto tra le due sarà simile a quello che nella gamma Volkswagen c'è tra la Golf e la Jetta.

MONOVOLUME INEDITA - Per la prima volta, nella gamma del costruttore ceco sarà presente anche una monovolume, che affiancherà la multispazio Roomster. Al momento le informazioni su questo modello scarseggiano, ma sembra escluso che sarà una semplice versione "rimarchiata" della Volkswagen Touran o della Sharan.

Skoda yeti greenline 02
Ci sarà una suv Skoda più grande e costosa della Yeti (nella foto).


UN'ALTRA SUV
- Infine, sull'onda del successo della Yeti e per venire incontro alla crescente domanda di suv e crossover in Europa e in Cina, la Skoda metterà in commercio una sport utility che per dimensioni e prezzo si posizionerà sopra la Yeti (nella foto sopra).



Aggiungi un commento
Ritratto di bubu
29 settembre 2011 - 18:06
è assolutamente da ammirare l'impegno con cui skoda ha investito in questi ultimi anni, merito sicuramente della casa tedesca vw che ha creduto in questo marchio... le ultime generazioni delle skoda non hanno nulla di meno rispetto alle concorrenti, tanto che il prezzo non è più low cost come all'inizio... le auto sono molto gradevoli, sia dal punto di vista stilistico, dove è stato fatto un bel passo avanti, dando una identità al marchio, che meccanicamente...e questo piano di "espansione" fa proprio notare la volgia di fare ancora meglio... l'unica sosa che un pò mi preoccupa è l'ivadenza dello stile volkwagen.. infatti negli ultimi prototipi cechi la linea è praticapente quelle delle ultime vw, parauti anteriore liscio, mascherina stretta e fari rettangolari...insomma anonime.. la personalità di questo marchio in forte crescita c'è, ed è giusto che rimaga tale... complimenti comunque alla skoda!
Ritratto di NURS
1 ottobre 2011 - 10:33
Per quanto mi riguarda è un demerito della VW, l'hai detto tu stesso che non hanno più nulla a che fare con quelle d'un tempo e che il prezzo è cresiuto. La Skoda era nata come auto economica, ma funzionale e con una linea decente; ora sta facendo appunto la fine della VW (vuol dire "auto popolari", il che è tutto dire), la quale ha fatto lo stesso balzo. Davvero non capisco, c'è già l'Audi per le cose lussuose...
Ritratto di fogliato giancarlo
2 ottobre 2011 - 01:30
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di bubu
7 ottobre 2011 - 18:19
sinceramente non ho capito dove sta il demerito in quello che ho scritto...
Ritratto di Mister Grr
29 settembre 2011 - 18:04
dalla linea meno austera...la citigo sembra un auto già vecchia!
Ritratto di perché no
29 settembre 2011 - 20:49
Osserva bene la Cigo: molto fa il colore molto dimesso ;) ...certo, non risulterà mai un esercizio di originalità, ma, sicuramente, potrà vantare ottime doti per il segmento d' appartenenza ;)
Ritratto di Mister Grr
29 settembre 2011 - 20:58
ma quei fari primi anni '90...:S
Ritratto di perché no
29 settembre 2011 - 21:08
Beh si, su questo hai ragione...speriamo che la gente si accorga che, seppur con una linea non troppo fantasiosa, questa piccola Skoda ha da offrire tanta, tanta sostanza e qualità ;)
Ritratto di Claus90
29 settembre 2011 - 18:06
il muso del prototipo Mission è uguale a quello della golf e polo solo meno affilato
Ritratto di Claus90
29 settembre 2011 - 18:06
il muso del prototipo Mission è uguale a quello della golf e polo solo meno affilato
Pagine