NEWS

La Smart festeggia 20 anni con un “pieno” di serie speciali

16 febbraio 2018

L’auto da città per eccellenza festeggia il 20° compleanno con la serie speciale 20th anniversary, accompagnata da altre cinque nuove edizioni limitate.

La Smart festeggia 20 anni con un “pieno” di serie speciali

RICCA E SPORTIVA - La Smart e serie speciali, un binomio indissolubile: sono infatti già sessanta le edizioni limitate che si sono avvicendate a partire dal debutto, nel 1998. La più recente è la 20th anniversary, prevista sia per la biposto Smart Fortwo sia per la cinque porte Smart Forfour. Disponibile in colore bianco o nero, ha uno stile sportivo, con assetto ribassato di un centimetro, terminale di scarico cromato, volante multifunzione a tre razze rivestito in pelle, pedaliera in acciaio e cerchi in lega di 16’’ a otto razze. Sono di serie le luci a led con attivazione automatica, il clima automatico, il navigatore con display di 7" e il vivavoce. Con il 1.0 da 70 CV, la Fortwo 20th anniversary costa 16.695 euro e la Forfour 17.195 euro; con il 0.9 turbo da 90 CV, si sale rispettivamente a 17.695 e 18.195 euro.


 
LONDRA E PARIGI, MA SOLO PER DUE - Ci sono poi altre cinque versioni speciali, ma riservate alla più piccola Fortwo. Sulla base della 20th anniversary viene realizzata (in soli 300 esemplari) la Parisblue, caratterizzata dall’inedita tinta blu scuro e dai cerchi in lega neri da 16”. Sarà prodotta in 300 esemplari, e costa 20.845 euro nella versione da 90 CV e 26.944 euro nella variante più sportiva Brabus Xclusive, con 109 CV, cerchi in lega specifici, rivestimenti interni in pelle nera e hi-fi della Jbl. Sarà invece prodotta in 100 unità con motore da 90 CV la Fortwo londongrey (livrea grigio antracite metallizzato, rivestimenti in tessuto nero e cerchi in lega anch’essi neri, di 16”) venduta a 21.163 euro. Arriveranno invece a marzo la Tokyowhite (60 esemplari, in tinta bianco perla), a giugno la Xtreme (rossa, ne faranno 109) e a settembre la Britishgreen, (verde, 200 unità).

Smart fortwo coupé
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
40
36
27
52
109
VOTO MEDIO
2,4
2.416665
264


Aggiungi un commento
Ritratto di Superpommi
17 febbraio 2018 - 18:18
Sono sempre stato tentato a comprare una Smart in quanto in casa abbiamo sempre avuto bisogno di una piccola auto da utilizzare nei brevi spostamenti. Ma guardando gli annunci di auto usate spesso mi sono imbattuto in diciture che parlavano di motore nuovo o revisionato anche su auto con pochi chilometri . Inoltre ho spesso sentito dire che la Smart non sia mai stata un mostro di affidabilità. Che esperienze avete avuto con questo mezzo? Saluti a tutti
Ritratto di Signor_P
18 febbraio 2018 - 18:22
io ho avuto una fortwo dal 2004 al 2017 con 90mila km. Era la seconda macchina in famiglia e mi serviva per andare al lavoro e dato la facilità di posteggio, per andare in città o a fiere, eventi dove i parcheggi sono scarsi. mi posso ritenere soddisfatto a partire dal fatto che non ho mai avito problemi in 13 anni, è vero 9 mila km sono pochi, ma appunto è la seconda auto, e d'estate usavo pure lo scooter, mi sono trovato pentito di non averla presa cabrio per togliermi un soddisfazione. Con il cambio automatico (anche se quello dei modelli precedenti era molto lento) è ineguagliabile. Ora per esigenze l'ho sostituita con un forfour 90cv, che ha qualche "difetto" di base, o meglio disattenzione nella costruzione (ma come molte, tipo luminosità dello schermo da 7 pollici legata ai fari, quindi in autostrada con fari accesi passa in modalità notturna, ma si rimedia subito, qualche stranezza nella gestione del motore con il cambio automatico con start/stop, che si accende anche senza tenere premuto il freno. Ho il box che è 3m90 quindi la scelta era limitata e visto le auto in commercio di quella misura, la forfour è stata la scelta migliore, il 90 turbo con twinamic è una bomba, ha i cavalli che servono quando servono, strappa un po' da fredda ma poi è confortevole. Rispetto ai modelli precedenti si è fatta più auto e meno "giocattolo". Il prezzo resta più alto, è vero, rispetto a panda, c1, aygo, 106, mii, up ecc ecc. ma ti consiglio di provare a salire e guidare una di quelle e una smart, se poi a te serve la 2 posti non ha rivali. Ti sconsiglio vivamente l'usato dei modelli precedenti a questo, perché credo che molti possessori di smart l'abbiano guidata come facevo io... senza limiti, fa ridere ma quando acceleravi sembrava di andare a 100km/h invece erano 40/50 e come entravi ed uscivi dalle rotonde con una smart con altre non riuscivi... Chi la giudica male è perché non l'ha mai guidata o l'ha fatto solo per qualche km, basandosi solo sul fatto che ha 2 posti, trazione posteriore, poco baule (comunque sufficiente per lauto che è) e costava 12mila euro... dentro un mio amico che è 190 la guidava quasi disteso e stava comodo, in altre auto "simili" toccava con le ginocchia il volante. Se puoi permetterti il modello nuovo fidati che lo terrai per 15 anni, come avrei fatto io se non fossimo diventati 3 in famiglia.
Ritratto di dec
20 febbraio 2018 - 22:37
sono il proprietario di una smart FORTWO nuovo modello 90 cv cambio automatico. L'affidabilità è cresciuta negli anni quindi meglio il modello nuovo che rimane comunque godibilissimo e molto più stabile su strada. La apprezzi soprattutto dopo un po' (strano a dirsi) inimitabile nella guida, tutta diversa dalle altre auto. Dapprima sembra un giocattolo pericoloso, poi conosciuti i limiti, diventa insostituibile, un tutt'uno col proprietario. Ho la sensazione che avrò sempre una smart due posti: anche se cambio spesso l'auto, avrò sempre una smart. I consumi non sono bassissimi, le prestazioni sono notevoli col 90 cv, l'affidabilità è migliorata moltissimo, rimangono delle piccole lacune che però non rappresentano malfunzionamenti da sistemare in garanzia ma difetti non alienabili (es. se la batteria del telefono è scarica e il blutoot non riconosce la sintonizzazione, richiede la volta successiva il ricollegamento oppure se si ribalta lo schienale del guidatore in avanti per accedere al retrosedile si può suonare il clacson col poggiatesta e così via. Ma la meccanica ormai è davvero affidabile. Il difetto peggiore? La frenata energica alle alte velocità perchè tende ancora a scodare di retrotreno esagerando, anche se meno del vecchio modello. Il pregio più grande? la piacevolezza di guida, dall'uscita dal garage fino al parcheggio infilandosi dappertutto con un avantreno gradevolissimo sotto le mani. la limousine ormai la prendo solo per i viaggi. In curva ormai è ben stabile e non tende più a scodare in alcun modo, non gradisce però i curvoni veloci nei quali è istintivo non esagerare nella velocità di punta. Il baule è piccolo ma si può ribaltare lo schienale passeggero e infilare sotto il cassetto portaoggetti