NEWS

Arrivano le Smart con il MirrorLink

29 giugno 2015

L’offerta delle Smart Fortwo e Forfour sta per essere arricchita anche con nuovi colori, nuovi equipaggiamenti.

Arrivano le Smart con il MirrorLink
ANCORA PIÙ RICCHE - Dal 3 luglio sarà possibile firmare gli ordini e a settembre cominceranno le consegne della nuova gamma di Smart Fortwo e Forfour, in cui spicca l’arrivo di nuovi colori, nuovi abbinamenti cromatici per i vari componenti esterni (pannelli carrozzeria, profilo parafanghi, elementi di sicurezza), nuovi allestimenti interni e una serie di arricchimenti dell’abitacolo. Sulla Smart Forfour, per esempio, ci sono i vetri posteriori fumé con effetto protettivo dalla eccessiva insolazione e tali da creare un ambiente un po’ più riservato. All’interno, per i sedili posteriori c’è il supporto per il tablet, che trova posto sulla faccia posteriore dei sedili anteriori (di serie o optional a seconda delle versioni). 
 
SEMPRE CONNESSI - Ma la nuova dotazione più rilevante è senz’altro quella dell’inserimento del sistema MirroLink nel pacchetto di funzioni del sistema multimediale delle Smart. Il dispositivo MirrorLink adottato sulle Smart Fortwo e Forfour può supportare gli smartphone con esso compatibili che attraverso il sistema rimandano la propria schermata sul display della vettura. MirrorLink, oltre alle app classiche come navigazione, musica e telefono, attualmente supporta Miroamer (internet radio), Audioteka (audio libri), Coyote (community di informazioni sul traffico).
Smart fortwo cabrio
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
13
4
7
12
35
VOTO MEDIO
2,3
2.267605
71
Aggiungi un commento
Ritratto di Alfalessandro
29 giugno 2015 - 22:59
Apprezzo davvero molto queste citycar, sono un marchio premium mercedes (e si nota €) tuttavia credo che per tutti quei soldi circa 20'000€ per un'allestimento top dovrei avere già di serie tutte queste funzionalità! Credo molto nella marca Smart, ma pretendo in una citycar di questo livello almeno i sedili e volante riscldati, il tetto in antracite e i vetri posteriori non a compasso bensì automatici. In fondo non dimentichiamoci del prezzo: è una tedesca.