NEWS

Suzuki Celerio: “porte aperte” il 24 e il 25 gennaio

19 gennaio 2015

La nuova Suzuki Celerio viene lanciata sul mercato italiano con prezzi a partire dal 8.990 euro.

Suzuki Celerio: “porte aperte” il 24 e il 25 gennaio
PROMOZIONE IN SCADENZA - Week end di porte aperte per la Suzuki Celerio, la city car recentemente lanciata sul mercato italiano a prezzi compresi tra gli 8.990 e i 12.290 euro. L’appuntamento è fissato per sabato 24 e domenica 25 gennaio: l’occasione giusta, secondo la Suzuki, per approfittare dell’offerta che consente di acquistare fino al 31 gennaio il più ricco allestimento Easy al prezzo di quello L (8.990 euro) per un risparmio di 1.500 euro. L’equipaggiamento della versione Easy include il climatizzatore, la radio Cd/Mp3 con porta Usb e Bluetooth, il sedile del conducente regolabile in altezza, il divano posteriore abbattibile 60:40 e i vetri elettrici anteriori.
 
ALLEATA IN CITTÀ - Compatta nelle dimensioni (è lunga 360 cm), la Suzuki Celerio vanta un raggio di sterzata contenuto in soli 4,7 metri e una capacità di carico ai vertici della categoria (254 litri). Il motore è un 1.0 tre cilindri a benzina da 68 CV disponibile anche in variante DualJet con fasatura variabile e sistema start&stop di serie (27,7 km con un litro la percorrenza dichiarata). Gli allestimenti Easy e Style possono essere abbinati ad un cambio robotizzato AGS a 5 rapporti. Sei le vernici disponibili per la carrozzeria, due i pacchetti per arricchire la dotazione: Comfort (250 euro per la Easy), che include fendinebbia e sensori di parcheggio, e City (in promozione fino al 31 gennaio a 450 euro per la Style), che aggiunge diversi elementi della carrozzeria in nero.
Suzuki Celerio
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
43
14
34
49
86
VOTO MEDIO
2,5
2.4646
226


Aggiungi un commento
Ritratto di Moreno1999
19 gennaio 2015 - 18:27
4
Tra tutte le citycar, boh, è quella che sa più di vecchio nonostante non sia ancora in vendita
Ritratto di adampaolo
21 gennaio 2015 - 00:34
Infatti... Non si può guardare...l'ho vista di presenza ed è piccolissima.... Preferisco la ford ka o la peugeot 108(mille volte meglio)
Ritratto di Robx58
19 gennaio 2015 - 18:50
12
Forse è meglio chiuderle le porte, siamo a gennaio è freddo e nessuno, dico nessuno verrà a vedere questo aborto di utilitaria.
Ritratto di t-hollywood
19 gennaio 2015 - 23:00
sicuramente sarà l'auto ideale per il traffico di tutti i giorni di una città, ma non ci siamo minimamente con la linea.. il frontale, con quei fari mi ricorda la hyundai atos prime, e il posteriore la vecchia i20.. e sicuramente, essendo questo una categoria di vetture acquistata prettamente da ragazzi e signore, dove la linea ha molta importanza e vi è forte concorrenza da parte di quasi tutte le case, la scelta andrebbe a ricadere sicuramente sulle concorrenti..
Ritratto di andrea120374
19 gennaio 2015 - 23:52
2
Se chiedo a mia nipote di 6 anni di disegnarmi una auto viene meglio di questa.... già vecchia !
Ritratto di prinz4ever
20 gennaio 2015 - 07:28
3
in regressione. (ogni riferimento e' puramente casuale ...) Vetturetta che reputo oscena dal punto di vista estetico, ma che puo' avere un perche' per chi cerca qualcosa di economico per spostarsi e che anche i 100 euro in meno possono essere importanti; sicuramente non interessera' chi vorrebbe ma non puo' ma si sobbarca di rate per avere un ferro da stiro tedesco.
Ritratto di lucios
20 gennaio 2015 - 07:37
4
.....quanto è brutta! Ultimamente in suzuki hanno sposato uno stile!!!!! L'unico modo per venderla un po' è lanciarla con pochi accessori, al di sotto dei 6000 euro.
Ritratto di Paglianti
20 gennaio 2015 - 14:02
c' e' chi spende 17mila euro per una cinquecento... nn vedo xke' questa, che e' di grqan lunga piu' bella debba costare cosi' poco.-
Ritratto di lucios
20 gennaio 2015 - 20:35
4
che dire? de gustibus!
Ritratto di cris25
20 gennaio 2015 - 11:23
1
che sinceramente non la fa sembrare un'auto appena nata. Sotto questo punto di vista preferivo la Alto, almeno quella aveva un musetto simpatico!! Le auto low cost vendono cmq, ma bisogna anche azzeccare la linea, basti pensare la Sandero, ha fatto il boom di vendite ma solo perché ad un prezzo concorrenziale unisce una linea per niente male, quindi per la Celerio prevedo una strada molto ma molto in salita....
Pagine