NEWS

La Toyota GT86 si aggiorna

25 aprile 2014

Lanciata nel 2012 la coupé della Toyota viene sottoposta a qualche piccolo intervento di miglioramento.

La Toyota GT86 si aggiorna
PIACERE DI GUIDA - La Toyota GT86 si evolve e migliora nella sua parte tecnica più riuscita: l'assetto delle sospensioni. Il telaio, infatti, è nato all'insegna del controllo e del piacere di guida, ma i tecnici giapponesi non si sono seduti sugli allori e hanno cercato di fare un passo avanti. 
 
 
POSTERIORE MALIZIOSO - I telaisti della Toyota (gli ingegneri che progettano le sospensioni), per il l'edizione 2015 della GT86, sono intervenuti sull'asse anteriore e sugli ammortizzatori posteriori. La GT86, lo ricordiamo, è una trazione posteriore con reazioni molto rapide: per piacere al pubblico di appassionati, ha una naturale tendenza al sovrasterzo (allarga con la coda) quando il pilota agisce con malizia su sterzo e acceleratore. Ovviamente l'ESP (se non viene spento) è pronto a tenere tutto sotto controllo.
 
PIÙ SENSIBILITÀ - I tecnici hanno lavorato proprio su questo: per rendere l'auto più sensibile e facile da capire, le sospensioni anteriori sono state ancorate meglio alla scocca (più rigidità dei bracci), mentre gli ammortizzatori posteriori sono più rigidamente fissati alla struttura del telaio. Sono stato sostituiti anche tutti e quattro gli ammortizzatori a vantaggio della precisione di guida e della riduzione del rollio, cioè del coricamento in curva della vettura. Invariata la meccanica, che può contare sul 4 cilindri boxer 2.0 della Subaru in grado di erogare 200 CV tondi.
 
 
FINITURE IN CARBONIO - Per accentuare la sensazione di sportività, quando ci si accomoda nella Toyota GT86, gli interni sfoggiano estese finiture in color carbonio. C'è poi una nuova antenna sul tetto a pinna di squalo due nuove tonalità di bianco e argento metallizzato sostituiscono le precedenti.
Toyota GT86
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
159
62
23
4
22
VOTO MEDIO
4,2
4.22963
270


Aggiungi un commento
Ritratto di onavli§46
25 aprile 2014 - 12:22
un vero e proprio coupè sportivo, dalle genuine prestazioni di chi ha veramente "manico" nel guidare. Pochi sofismi con una tecnologia essenziale, che accentuano il gusto di domare e guidare questa autovettura, che immagino dia vere soddisfazioni di controllo "personale" delle prestazioni. Qualche aggiornamento, qualche lieve raffinatezza per mantenerla sul mercato, che non farà comunque grandi numeri di vendita, ma che sicuramente farà invece la contentezza di guidare un'auto sportiva come poche di questo tipo son rimaste. Prezzo, non proprio da "impiegato"; ma una -soddisfazione- in questa vita, tutta uguale, robotizzata e globalizzata al peggio. Forse qualcuno, potrà anche con sacrifici economici, ma di vera passione, acquistarsela e permettersela.
Ritratto di ThisTheAviator
25 aprile 2014 - 13:42
Non si può migliorare qualcosa che è già ottimo...o si?
Ritratto di PariTheBest93
26 aprile 2014 - 11:21
3
Esteticamente si può migliorare con dei cerchi diversi (perché propongono un solo disegno ed un solo colore?), tecnicamente con un motore più pronto ai bassi regimi, magari grazie ad un piccolo turbo...
Ritratto di ThisTheAviator
26 aprile 2014 - 12:50
Secondo me dovrebbero rivedere il proplsore,l'arco di copia è troppo ristretto anche per un aspirato,il turbo su un'auto del genere stona un po,il 2.0 della vecchia mx5 che avevo era fantastico,dovrebbero metterci quelli,magari potenziato
Ritratto di PariTheBest93
26 aprile 2014 - 13:03
3
L'arco di coppia lo trovi nel mio link sotto, ma non dimenticarti che la mx-5 è più leggera di almeno 150kg, il turbo poi tanto male non ci sta, un diesel stonerebbe un turbobenzina no...
Ritratto di Ivan92
25 aprile 2014 - 13:48
6
Ma per l'edizione 2015 potevano dare una ritoccatina anche al motore, 200 cv e la coppia massima a 6'400 giri di appena 205 nm non sono il massimo, certo farà le curve di traverso e sarà divertente, ma prestazionalmente è un po' deludente, magari mettere in offerta una versione turbo, certo a quel prezzo non si può pretendere chissà cosa, ma con un turbo, una 50ina di cv in più e una coppia di almeno 300 nm che parte da 2'300 giri o qualcosa del genere cambierebbe drasticamente questa vettura, e i costi per progettare un opera simile dovrebbero essere fattibili.
Ritratto di Arcadia
26 aprile 2014 - 11:51
Infatti oltre all'ottima ripresa,per un aspirato,anche i consumi sono eccezionali.
Ritratto di Ivan92
26 aprile 2014 - 16:03
6
Insomma, per me sono entrambi deludenti dal punto di vista prestazionale, il 90% di coppia a 2'000 giri sono meno di 185 nm, cioè meno di un 1.4 turbo moderno con la differenza che il 1.4 turbo scatta già al massimo a 2'300 giri circa mentre per sfruttare il motore della GT86 devi spremerla al limitatore. I consumi nelle prove ufficiali sono di 13 km/L in autostrada e 10 km/L in città, io che ho un auto da 241 cv e 320 nm con un peso maggiore riesco consumare uguale andando a 130 km/h e in città invece faccio tranquillamente oltre 11 km/L con una guida normale. Perciò l'unica cosa per la quale quest'auto è valida è la trazione posteriore e sopratutto il prezzo.
Ritratto di Chromeo
25 aprile 2014 - 14:42
Pneumatici e cerchi decenti, perché c'è chi la usa in pista oltre che per il drift
Ritratto di PariTheBest93
26 aprile 2014 - 11:26
3
Sono gli stessi della Prius. Concordo nel proporre opzional diversi pneumatici e cerchi...
Pagine