NEWS

Toyota Prius: arrivano il restyling e la trazione integrale

28 novembre 2018

La Prius si aggiorna stilisticamente e, nella AWD-i, un secondo motore elettrico muove le ruote posteriori per migliorare la mobilità sui fondi sdrucciolevoli.

Toyota Prius: arrivano il restyling e la trazione integrale

DA 10 A 70 KM/H - La berlina ibrida Toyota Prius sarà in vendita nel 2019 con il sistema di trazione integrale Hybrid AWD-i, una novità studiata dalla casa giapponese per migliorare la motricità dell'auto sui fondi sdrucciolevoli: il sistema si attiva a partire dalla velocità di 10 km/h quando i sensori di bordo registrano una perdita di aderenza. Le ruote posteriori non vengono messe in funzione attraverso un collegamento meccanico con quelle anteriori, come sulle “vere” fuoristrada (non c'è quindi un pesante e ingombrante albero di trasmissione), ma sfruttano un secondo motore elettrico che rimane operativo fra i 10 ed i 70 km/h. Questa soluzione è meno specialistica di altre, ma si rivela ideale per la guida in città e incide in minima parte sui consumi e lo spazio nel baule. Ad alimentare i due motori elettrici c'è una batteria al nichel-metallo, scelta dalla casa giapponese in quanto più adatta al clima freddo rispetto a quella agli ioni di litio della Toyota Prius a trazione anteriore. Il costruttore non ha parlato di modifiche al motore ibrido da 136 CV.

CAMBIA LO STILE - La Toyota Prius Hybrid AWD-i porta all'esordio il restyling che interessa tutte le Prius, teso ad eliminare alcune delle eccentricità più criticate sulla vettura che debuttò nel 2016. Le novità relative alla carrozzeria, partono dai fari anteriori, ora più "puliti" e senza la poco riuscita protuberanza verso il basso. Modificato anche il fascione anteriore, con diverse presa d'aria, fendinebbia e luci diurne a led. Nella parte posteriore cambiano i fanali, che non hanno più la forma ispirata a un boomerang, ma ricordano due L sovrapposte. Debuttano inoltre i colori per la carrozzeria rosso Emotional e Aqua Breeze, arrivano nuovi cerchi in lega di 17” e cambiano alcuni dettagli all'interno, fra cui alcuni tessuti di rivestimento e la superficie per la ricarica senza fili degli smartphone compatibili, ora maggiorata. Lo schermo a sfioramento del sistema Toyota Touch 2 diventa ora molto più grande, risponde meglio al tocco e permette di “pizzicare” lo schermo ad esempio per aumentare lo zoom sulla mappa del Gps.

Toyota Prius
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
68
32
47
30
94
VOTO MEDIO
2,8
2.8155
271




Aggiungi un commento
Ritratto di Mosky
28 novembre 2018 - 12:12
A quando l'arrivo in Italia? Quanti sarebbero i litri del baule?
Ritratto di Rikolas
28 novembre 2018 - 12:33
Ma quanto è brutto sto "coso"? E' inguardabile! Ma si può andare in giro con una macchina che sembra un ferro da stiro? Per non parlare degli interni... cos'è quel tablet osceno incastonato nel cruscotto? E' agghiacciante!!
Ritratto di Giuliopedrali
28 novembre 2018 - 12:35
È carina e moderna e molto distante dai nostri canoni. Non capisco la trazione integrale in generale, qui poi...
Ritratto di Rikolas
28 novembre 2018 - 12:45
Non è "distante", non ha proprio senso. E' totalmente priva di quello che possiamo definire design, le auto giapponesi sono adatte esclusivamente a quel mercato, da loro non conta quasi nulla "l'estetica", al contrario che da noi (e per fortuna!).
Ritratto di nsx
28 novembre 2018 - 13:15
Infatti loro producono 10 milioni e passa di auto noi a mala pesa 700/800 mila
Ritratto di treassi
28 novembre 2018 - 13:50
e abbiamo difficoltà a piazzarle….
Ritratto di Giuliopedrali
28 novembre 2018 - 14:53
I giapponesi hanno uno stile distante dal nostro eppure questa è così distante ma così interessante.
Ritratto di neuro
29 novembre 2018 - 21:26
infatti i jap sono più avanti di noi europei proprio perché dell'estetica se ne sbattono!
Ritratto di Marco_Tst-97
29 novembre 2018 - 22:43
Sai che bella cosa: sviluppano auto che poi piacciono a pochi e ne vendono di meno di quanto potrebbero se sviluppassero anche bei design. Infatti, con la nuova Corolla parrebbe che abbiano frenato quella stupida corsa al "più avanti" cercando di portarsi avanti con l'estetica.
Ritratto di supermax63
30 novembre 2018 - 03:33
In effetti la filosofia Giapponese predilige l'Affidabilità, la Praticità e la Qualità Reale NON Percepita il tutto a scapito troppo spesso dell'estetica o meglio linee accattivanti e personalizzazione.
Pagine