NEWS

Toyota Supra: nove elaborazioni per il Sema 2019

6 novembre 2019

La Toyota vuole rinverdire la tradizione delle elaborazioni basate sulle Supra tanto in voga per la precedente generazione.

CHE OMAGGIO - La Toyota Supra è da sempre una delle auto preferite dagli elaboratori indipendenti. Una moda lanciata dai primi film della serie Fast and Furious e permessa dalla eccezionale robustezza del motore 2JZ impiegato dalla precedente generazione della sportiva giapponese. La nuova serie della Supra ha da poco fatto la sua comparsa sulla scena e la Toyota vorrebbe che diventasse nuovamente una beniamina degli appassionati del tunig. Per questo, e anche per festeggiare in grande stile i 40 anni della sua divisione Toyota Racing Development, porterà al Sema di Las Vegas, la principale rassegna del settore, nove esemplari preparati.

Aggiungi un commento
Ritratto di studio75
6 novembre 2019 - 19:41
5
Vorrebbero che diventasse nuovamente la beniamina degli appassionati del tuning... Mah. Eppure Toyota diceva di non voler far apparire più il loro marchio in giochi come need for speed perché contrari alla loro filosofia. Valli a capire..
Ritratto di ELAN
7 novembre 2019 - 10:45
1
Magari piace alla casa madre BMW ...
Ritratto di Gwent
7 novembre 2019 - 12:57
2
Questi discorsi da bar lasciano il tempo che trovano. Oggi anche certi marchi di superlusso o super/hypercar fanno nascere prodotti (leggi SUV) non solo fuori dal contesto dei loro marchi ma (ovviamente, a un certo punto verrebbe da dire) utilizzando motori, pianali e componentistica di ben più prosaici, popolari modelli facenti parte dello stesso gruppo ma nessuno si scandalizza anzi, se fai notare l'ovvio ai fanboyz di suddetti gruppi ti aggrediscono pure. Ma invece di elogiarla Toyota che in un periodo dove alcuni smettono di produrre persino le sedan, le si da addosso "perché la meccanica non è 100% giapponese". Hai presente i costi di sviluppo e ingegnerizzazione/produzione di auto pregevoli come questa? E dovresti anche sapere che i volumi di vendita ridotti non consentono di fare grossi affari producendo auto simili. Persino Bmw non avrebbe riproposto la z4 senza la partnership con Toyota così come ha fatto Mercedes mettendo fuori gioco la SLK/SLC o come la si voglia chiamare. Questo naturalmente imho e con rispetto parlando. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di Andre_a
7 novembre 2019 - 13:48
Secondo me, per fare contenti tutti, bastava non chiamarla Supra. La Supra degli anni 90 era un'auto al pari delle Ferrari, quella di oggi al massimo é al pari della Supra degli anni 90.
Ritratto di ELAN
8 novembre 2019 - 12:14
1
Anche la NSX nuova fa strano si chiami come la iconica NSX anni '90... ma almeno questa nuova è fatta da Honda con meccanica e ricerca al 100% Honda.
Ritratto di Andre_a
8 novembre 2019 - 15:11
Tra le vecchie Supra, NSX e GTR, l'unica con una degna erede é la Nissan. La nuova Honda costa troppo, mentre la "Toyota" é anni luce dal segmento in cui si trovava la precedente. Secondo me questo é piú importante dell'essere una mezza Bmw. Anche la GT86 é una mezza Subaru, ma rispetta la filosofia dell'antenata e mi sembra sia stata accolta molto meglio.
Ritratto di tramsi
8 novembre 2019 - 16:42
Il fazioso quanto inattendibile toyotaro che taccia gli altri di… discorsi da bar! LOL
Ritratto di Andre_a
7 novembre 2019 - 11:28
Per come si é ridotto, a Need for Speed non gli concederei neanche la licenza dell'Ape 50. Oggi l'unico gioco in cui le Toyota da strada appaiono é Gran Turismo: secondo me o c'é un accordo di esclusiva o un po' di nazionalismo nipponico.
Ritratto di studio75
8 novembre 2019 - 08:25
5
io son un fan storico di NFS e mi spiace tanto di non poter tunizzare le Toyota.
Ritratto di Andre_a
8 novembre 2019 - 09:32
In passato piaceva molto anche a me, sui due Underground in particolare ci ho perso diverse diottrie. Comunque la scusa di Toyota é curiosa: dice di non voler apparire in NFS per non essere associata alle corse su strada: ma allora Forza Motorsport?
Pagine