NEWS

La Toyota resta il primo costruttore al mondo

24 gennaio 2011

Globalmente, nel 2010 ha venduto 30.000 unità in più della General Motors. Terzo, più staccato, è il gruppo Volkswagen con 7,14 milioni di auto, che mira al primato entro il 2018.

NUMERO UNO - Nel 2010 la Toyota si è confermata il costruttore numero uno al mondo in termini di vendite. Il colosso giapponese, nonostante il calo di popolarità subito sopratutto negli Usa (nella foto la concessionaria californiana Longo, che vende da sola più di 15.000 auto l'anno) a causa della pubblicità negativa di alcuni massicci richiami dei propri modelli, ha incrementato le vendite del 8% raggiungendo quota 8.420.000 auto. Nel conteggio delle auto vendute ci sono anche quelle del marchio Lexus, Daihatsu e dei veicoli commerciali leggeri Hino.

STACCATA LA VOLKSWAGEN - Alle spalle della Toyota, si è piazzata la Generale Motors che ha venduto globalmente nel 2010 8.390.000 auto, il 12% in più rispetto al 2009. Terzo, più distaccato, con 7.140.000 auto è il gruppo Volkswagen che ha incrementato del 13,5% le vendite rispetto all'anno precedente, superando per la prima volta il muro dei 7 milioni. Ricordiamo che il gruppo tedesco ha lanciato un ambizioso programma di investimenti che dovrebbe permettergli diventare entro il 2018, il primo costruttore al mondo (leggi qui per saperne di più).

GM IN CRESCITA IN CINA - Se la Toyota si conferma per il terzo anno consecutivo come primo costruttore a livello globale, è interessante notare che in Cina, il primo mercato al mondo per volume di vendite, è la General Motors a primeggiare. Nel 2010 le vendite del gruppo americano sono cresciute del 29% rispetto al 19% della Toyota. Un andamento che, se venisse confermato anche nel 2011, potrebbe permettere alla General Motors di superare la Toyota: nel 2010 il gruppo americano ha venduto solo 130.000 auto in meno di quello giapponese.

E NEGLI USA - D'altra parte, dopo aver rischiato il fallimento nel 2009, la General Motors è riuscita a recuperare terreno anche negli Usa, il secondo mercato per volumi di vendite. Nel 2010 ha venduto 2,2 milioni di auto in america, con un incremento del 6,3% rispetto al 2009, mentre la Toyota ha perso lo 0,4%, con 1,76 milioni di auto vendute.

Aggiungi un commento
Ritratto di wesker8719
24 gennaio 2011 - 16:57
ma la suzuki non la contano nel gruppo vw?
Ritratto di Porsche
24 gennaio 2011 - 17:21
applauso !!! Bravissimo. Infatti i numeri uno sono loro il gruppo Vw-Suzuki.
Ritratto di Zack TS
24 gennaio 2011 - 18:08
1
la suzuki è entrata da poco, quindi non l'hanno contata....considerando che nei modelli suzuki non c'è praticamente niente di vw ancora ;-) ...e contando le suzuki vw non sarebbe prima comunque ;-) comunque sono contento per la Toyota, non pensavo che riuscisse a mantenere il primo posto....certo la GM ha recuperato parecchio terreno giocando sporco sulla vicenda del richiamo....beh d'altronde era forse l'unico modo per contrastare un Costruttore che li surclassa da anni nelle vendite USA
Ritratto di wesker8719
25 gennaio 2011 - 10:11
questo cosa significa? anche solo con il 20% di azioni è socio di maggioranza da più di un anno quindi per l intero 2010 dovrebbero essere considerate assieme!!!e arriverebbero a oltre 9 milioni ...sarebbbe prima si!!!
Ritratto di Porsche
25 gennaio 2011 - 11:55
ripeto i miei complimenti, finalmente una persona INFORMATA nei forum !!! E' proprio così, infatti il controllo di Suzuki è avvenuto a dicembre del 2009. Infatti Vw è numero uno già dal 2010. Anche la stampa è faziosa, non lo sapevi ?
Ritratto di wesker8719
25 gennaio 2011 - 14:38
beh è così ...guarda ho il sospetto che non contino neanche le vendite di porsche !!!cmq come con il 25% si conta il gruppo fiat chrysler allora si deve contare suzuki in vw!!!
Ritratto di Zack TS
25 gennaio 2011 - 19:30
1
guarda che c'è più di un milione di auto tra toyota e vw....pensi ogni anno si vendano più di UN MILIONE di suzuki??? non credo
Ritratto di TONY8
24 gennaio 2011 - 17:54
Commento rimosso perché l'utente è stato disattivato. La redazione.
Ritratto di Porsche
25 gennaio 2011 - 19:33
x zack ts infatti sono 2 milioni ......
Ritratto di Zack TS
25 gennaio 2011 - 19:52
1
davvero? dove l'hai letto? vabbè in ogni caso la mia opinione non cambia, la toyota sta pagando ESAGERATAMENTE quel problema all'acceleratore GONFIATO negli usa (e poi si è scoperto che nel 96% dei casi la colpa era del guidatore, oltre al fatto che il componente difettoso non era di produzione toyota ma di un fornitore) ovviamente senza nulla togliere all'ottimo risultato della vw
Pagine