NEWS

Tre Regioni entrano in zona bianca: cosa cambia per gli spostamenti

Pubblicato 29 maggio 2021

Il rispetto del distanziamento e l’uso della mascherina restano obbligatori. Abolito il coprifuoco, ma restano le regole per viaggiare in auto.

Tre Regioni entrano in zona bianca: cosa cambia per gli spostamenti

PER ORA TRE REGIONI - A partire da lunedì 31 maggio 2021 Friuli Venezia Giulia, Sardegna e Molise entreranno in zona bianca, situazione già sperimentata dall’isola nel mese di marzo. Questa è la misura che appare più vicina alla situazione pre pandemia, in cui gli unici obblighi a restare in vigore riguardano il rispetto del distanziamento e l’utilizzo della mascherina, sia all’aperto sia al chiuso. Prevista inoltre l’applicazione dei protocolli di sicurezza previsti dai vari settori. La situazione epidemiologica del nostro Paese appare comunque in miglioramento e permetterà anche alle altre Regioni di poter entrare nella stessa fascia di colore. L’incidenza a livello nazionale è infatti scesa sotto i 50 casi ogni 100mila abitanti a livello nazionale, in 12 Regioni e nella provincia di Trento. 

STOP AL COPRIFUOCO MA OBBLIGO DI MASCHERINA - L’abolizione del coprifuoco, che a breve scatterà anche a livello nazionale, è una delle novità principali che riguarda le Regioni collocate in zona bianca. Ci sono comunque delle regole che dovranno continuare a essere rispettate: uso obbligatorio della mascherina sia all’aperto sia al chiuso, obbligo di distanziamento interpersonale, divieto di assembramento, sanificazione e areazione dei luoghi chiusi, igienizzazione delle mani, rispetto delle linn guida per la riapertura delle attività. 
In zona bianca non sono previste limitazioni orarie per gli spostamenti. Questa è la principale differenza rispetto alla zona gialla, in cui è prevista l’applicazione del coprifuoco, che scatta dalle 23 alle 5. Chi dovesse spostarsi in quella fascia oraria deve giustificare lo spostamento tramite l’autocertificazione (sono validi motivi di lavoro, salute e necessità). 

REGOLE PER GLI SPOSTAMENTI IN AUTO - Il rispetto del distanziamento resta fondamentale anche in zona bianca per evitare che possa esserci un nuovo innalzamento dei contagi. Anche in auto, pur non essendoci limitazioni per gli spostamenti tra Regioni, resta quindi importante rispettare alcune regole semplici, ma indispensabili. Per una vettura che può ospitare cinque persone il numero di passeggeri non deve essere superiore a tre. Sul sedile anteriore può quindi posizionarsi esclusivamente il guidatore, mentre dietro non più di due persone, che devono però sedere ai lati, dove si trova il finestrino. Tutti devono comunque indossare la mascherina. Ci sono solo due condizioni in cui non diventa necessario indossare un dispositivo di protezione: in caso di presenza di un separatore fisico (plexiglass) e per i bambini al di sotto dei sei anni e, naturalmente per i familiari conviventi.





Aggiungi un commento
Ritratto di Volpe bianca
29 maggio 2021 - 20:43
.....ma chi è che ha un separatore in plexiglass in auto?
Ritratto di Check_mate
29 maggio 2021 - 22:00
…le volanti :D
Ritratto di Volpe bianca
29 maggio 2021 - 22:16
@Check giusto, non c'avevo pensato... :))))
Ritratto di Andrea Doria
30 maggio 2021 - 01:34
@Check_mate. Talvolta anche i bus per isolare l'autista... O l'ho visto all'estero?
Ritratto di Check_mate
30 maggio 2021 - 08:49
No Andrea, è corretto. Anche i bus urbani hanno il plexiglass anche se non li isola completamente.
Ritratto di Andre_a
29 maggio 2021 - 22:35
9
Credo anche i taxi
Ritratto di Gasolone xv
29 maggio 2021 - 23:21
Ma voi ascolatate e leggete ancora gli pseudo decreti di questo governo di fantocci, mezzo mondo è in rivolta , gli Stati USA, vietano il passaporto vaccinale qua la gente fa la coda per farsi avvelenare perché deve prendere un aereo... (Per cui gli chiederanno cmq un, tampone) . Sveglia
Ritratto di Check_mate
30 maggio 2021 - 09:12
Grazie per portare un po’ di ilarità nella sezione commenti.
Ritratto di Bjornn
30 maggio 2021 - 09:25
Io la chiamerei vacuità.
Ritratto di Check_mate
30 maggio 2021 - 09:30
Anche, perché no!
Pagine