NEWS

Una fabbrica in Messico per Mercedes e Nissan

27 giugno 2014

Le due case daranno vita a uno stabilimento comune di produzione in Messico per vetture compatte Mercedes e Infiniti.

Una fabbrica in Messico per Mercedes e Nissan
NUOVI ORIZZONTI - La collaborazione tra i gruppi Daimler e l’Alleanza Renault-Nissan continua a espandersi. Ciò avviene in un quadro generale che vede la Renault detenere il 3,10% delle azioni Daimler, mentre quest’ultima possiede una quota equivalente nelle società Renault e Nissan. La novità ora viene dal Messico, dove la Mercedes e la Nissan realizzeranno un nuovo impianto di produzione ad Aguascalientes, con piani produttivi di 300 mila veicoli all’anno. L’investimento necessario per l’operazione è di circa un miliardo che le due case divideranno in parti uguali costituendo una apposita società in joint venture. 
 
PRESENZE CONSOLIDATE - Ad Aguascalientes, nel Messico centro settentrionale, la Nissan ha già una fabbrica, dal 1992, e sta realizzando un complesso industriale che ha richiesto un investimento di due miliardi di dollari e che porterà a una capacità produttiva di 850 mila veicoli all’anno. Anche il gruppo Daimler è già presente in Messico, con tre stabilimenti di produzione di camion e bus, un centro logistico per i ricambi, un altro per la rigenerazione di organi e una sede dove svolge attività di formazione specifica per il settore auto. 
 
NUOVA SEDE - Ma per il nuovo programma messo a punto con il gruppo Daimler, cioè Mercedes, si tratterà di realizzarne un nuovo impianto. La produzione è previsto che inizierà nel 2017 per le Infiniti e nel 2018 per le Mercedes. Lo stabilimento arriverà a lavorare a pieno regime nel 2021, quando l’occupazione avrà raggiunto il numero di 5.700 addetti. Il comunicato dei due gruppi precisa che Infiniti e Mercedes collaboreranno già dalla fase di progettazione dei diversi modelli fino all’organizzazione della produzione. 
 
DALL’EUROPA AL MONDO - La collaborazione tra l’Alleanza Renault-Nissan e il gruppo Daimler è cominciata nel 2010 e da allora si è sviluppata sino a contare ora dodici programmi avviati. Dal quadro europeo dove era nata, si è sviluppata in diversi scenari nel mondo, compresi America e Giappone. Ne è testimonianza il fatto che in concomitanza con l’annuncio relativo all’iniziativa in Messico è stato annunciato l’inizio della produzione di motori nello stabilimento statunitense di Decherd, nel Tennesee (qui per saperne di più). Ed entro quest'anno sui mercati europei arriveranno le nuove Smart e Renault Twingo, frutto anch’esse della collaborazione tra i due gruppi. La produzione della Twingo avverrà nell’impianto Renault di Novo Mesto in Slovenia e ad Hambach per le Smart Fortwo e Forfour.
Aggiungi un commento