NEWS

Incroci senza semafori? Ci lavora la Ford

13 ottobre 2018

I veicoli si coordinano uno con l’altro in modo da assicurare uno scorrimento del traffico continuo senza stop per nessuno. 

Incroci senza semafori? Ci lavora la Ford

OBIETTIVO: ELIMINARE I SEMAFORI - Si chiama Intersection Priority Management. È una tecnologia innovativa mirante a governare il traffico agli incroci in maniera che i cervelli” elettronici a bordo delle auto siano in grado di autoregolare la marcia in maniera che tutti superino l’intersezione senza soste e soprattutto senza l’ausilio di semafori. L’Intersection Priority Management (guarda il video qui sotto) è un progetto ambizioso della Ford che lo sta sperimentando in Gran Bretagna, per la precisione sulle strade di Milton Keynes. Lo sviluppo avviene con il sostegno dello stato, nell’ambito del programma UK Autodrive.

IMITANDO L’ESSERE UMANO - L’idea di base è semplice: far dialogare tra loro i veicoli mediante le tecnologie di connettività oggi disponibili, in maniera che i rispettivi sistemi informatici autogestiscano la marcia in maniera che si crei un ritmo tale con il quale tutti procedano senza doversi fermare. In pratica come succede nella marcia pedonale dell’uomo. L’impegno della Ford ha più obiettivi, tutti interessanti e importanti, non si tratta soltanto di ridurre lo stress di guida, peraltro obiettivo senz’altro importante visto i costi sociali che ciò determina. Oltre a ciò però non è meno rilevante l’obiettivo possibile di ridurre gli incidenti, dato che le statistiche dicono che il 60% degli incidenti avvengono proprio agli incroci. Inoltre non è da poco l’aspetto economico, legato al possibile risparmio di carburante con una gestione intelligente dei flussi di traffico.

SOSTENUTI DAL GOVERNO BRITANNICO - La sperimentazione in atto si basa sulla tecnologia V2V, che sta per Vehicle to vehicle, cioè da veicolo a veicolo, riferita al “dialogo” possibile tra i veicoli, così che i sistemi di bordo arrivino a regolare la velocità di marcia in maniera che i veicoli superino l’incrocio senza doversi fermare. Il tutto governato dal sistema IPM appunto Intersection Priority Management. La sperimentazione si conclude in questi giorni, dopo essersi svolta per circa due anni. Nel programma governativo britannico (sostenuto con un investimento di 20 milioni di sterline sono compresi anche altri programmi, tutti volti a automatizzare al massimo la guida. Per la sicurezza e per il risparmio.

Aggiungi un commento
13 ottobre 2018 - 15:05
Se ci fate caso anche le rotonde, se tutti le sapessero fare e soprattutto mettendo le frecce, sarebbero a scorrimento continuo senza il bisogno di fermarsi. Basta regolare la velocità in funzione del traffico e con le tempistiche giuste.
Ritratto di Giuliopedrali
13 ottobre 2018 - 16:57
In USA probabilmente non hanno ancora inventato le rotonde.
13 ottobre 2018 - 17:56
Si ma qui è un progetto del governo britannico, lol.
Ritratto di FOXBLACK
13 ottobre 2018 - 20:16
Oltre a saperle prendere usando le frecce dovrebbero potare i cretini che provano a sorpassarti in rotonda per proseguire dritto. ..
Ritratto di Strige
14 ottobre 2018 - 01:13
@Fr4nceso: beh qui in UK hanno le rotonde con i semafori. Quando li ho visti la prima volta ho detto: ma siete idi0ti o cosa?????? Eppure qui li hanno.
Ritratto di Spiderman75
15 ottobre 2018 - 00:34
Anche a Milano ci sono....
Ritratto di Agl75
13 ottobre 2018 - 22:34
Pensando al mio tragitto solito, dopo l’introduzione delle rotonde, risparmio tempo e il traffico è pure aumentato avendo creato una nuova uscita di un centro commerciale proprio su un rotondo da cui passo. Purtroppo credo solo il 50% dei guidatori abbia idea di come ci si debba comportare con una rotonda con almeno due corsie. A parte le microrotonde, create in posti assurdi, con solo il cartello che ci ricorda che si è dentro una rotonda di 4cm di raggio.
14 ottobre 2018 - 02:57
Qui c'è una rotonda così piccola e stretta che 1 auto su 3 entra troppo larga ed è costretta a fare retromarcia per non finire sul marciapiede. Essendo una via del centro poi sono tutti costretti ad arrestrare. E poi così piccola che un paio di volte hanno tirato diritto prendendo in pieno il vaso in mezzo. Potevano eliminare la rotonda invece hanno tolto il vaso.
14 ottobre 2018 - 02:57
Arretrare*
Ritratto di Agl75
14 ottobre 2018 - 22:20
Anche qua! Un camion ha razzato via il segnale posto al centro e ora tutti tagliano la rotonda come si faceva prima che ci fosse. Alcune rotonde sono letteralmente oro in quanto super funzionali, altre, beh, regali ai costruttori. Tornando alla notizia, tutto quello che aumenta la sicurezza è benvenuto. Suggerisco di copiare il “software” degli automobilisti che guidano in città a Napoli: zero semafori e si va, piano ma si va, tutti.
Pagine