NEWS

Volkswagen: bonus di 6.200 euro ai lavoratori tedeschi

27 febbraio 2014

Il riconoscimento, inferiore di 1.000 euro all'anno scorso, per gli ottimi risultati conseguiti nel 2013.

Volkswagen: bonus di 6.200 euro ai lavoratori tedeschi
IN CALO, MA SEMPRE TANTI - C’è chi ha dato la notizia dicendo che “la Volkswagen ha tagliato…” perché quest’anno è di 1.000 euro in meno dell’anno scorso (1.300 meno dell’anno prima ancora), ma resta il fatto che i lavoratori dei sei stabilimenti tedeschi del gruppo Volkswagen (Braunschweig, Emden, Hannnover, Kassel, Salzgitter e Wolfsburg) riceveranno un bonus di 6.200 euro come riconoscimento del loro impegno per il successo dell’azienda.
 
IL FATTORE UMANO - Nel corso di un grande meeting svoltosi ieri a Wolfsburg, seguito da oltre 18 mila lavoratori, l’importanza del contributo apportato dalle maestranze al buon andamento degli affari è stata sottolineata ed enfatizzata dal responsabile delle risorse umane Horst Neumann che ha fatto riferimento ai risultati economici e industriali conseguiti dal gruppo nel 2013.
 
CRESCITA IMPORTANTE - Se è possibile che per i dipendenti ci sia un “bonus” di oltre 6 mila euro è infatti perché le vendite globali sono arrivate a 9,73 milioni di unità, con un aumento del 4,9% rispetto al 2012. Ciò anche se il mercato europeo ha continuato a dare segni di difficoltà. Comunque, a beneficiare del trattamento saranno i circa centomila dipendenti dei sei stabilimenti del gruppo in Germania. Da ricordare che nel suo complesso il gruppo occupa nel mondo 582 mila dipendenti. 
 
L’IMPORTANZA DELLA FORMAZIONE - Nel suo discorso Neumann ha anche messo in evidenza l’importanza degli investimenti del gruppo, parlando di 3,5 miliardi previsti entro il 2018. E sottolineando che tra gli obiettivi principali degli investimenti c’è la migliore formazione dei lavoratori, Neumann ha ricordato che attualmente 2.235 giovani stanno compiendo il loro percorso formativo all’interno delle strutture Volkswagen.
Aggiungi un commento
Ritratto di Fix It Again Tony
27 febbraio 2014 - 19:49
In Italia gli operai Fiat, Fca o come diamine si chiama ora, 'sti soldi li prendono in un anno di cassa, in Germania sono un surplus... siamo una barzelletta ormai!
Ritratto di qualityman
28 febbraio 2014 - 12:45
Finiamola di piangerci addosso! Il tedesco compra prodotti tedeschi, Wolkswagen fa utili e ne gira una parte ai suoi dipendenti. Fiat gli utili in Italia non ne fa, perchè dovrebbe dare dei premi? Cominciamo a comprare solo auto italiane costruite in Italia (snobbando le altre marche ma anche le Fiat costruite in Serbia o in Polonia) e POI lamentiamoci SE si chiudono gli stabilimenti, se c'è la cassa integrazione, se la Fiat se ne va, ecc. ecc.
Ritratto di Gino2010
28 febbraio 2014 - 13:16
dobbiamo comprare solo, la panda visto che bravo e punto escono fuori produzione e non saranno più rimpiazzate,oppure la 500X se e quando arriverà.Ah dimenticavo ci sono anche giulietta e mito,la seconda una novità assoluta.Tra la panda e la giulietta chi colma il vuoto?solo la Y.Non ti sembrerebbe una situazione un tantino nord-coreana?
Ritratto di komoguri
28 febbraio 2014 - 14:35
...iniziasse a produrre due o tre auto fate al verso che non metton voglia alla gente di comprare straniero magari, gli italiani comprerebbero italiano. Per mio gusto il gruppo FIAT fa auto pietose, eccezion fatta per la 500, la Grande Punto, Y, la Giulietta, la 4C e i prodotti Ferrari e Maserati. Le altre sono tutte chiari esempi di schifezza, su cui la 500L e sorelle regnano indisturbate. Pochi, anzi, pochissimi comprerebbero una vecchia e datata Bravo o Delta in confronto ad una nuova Golf. Pochi, anzi, pochissimi preferirebbero la Croma ad una A4, una Serie 3 o una Passat o una Mondeo. Pochi, anzi, pochissimi preferirebbero comprarsi una Thema al posto di una Serie 5 o un'A6 o un'Insignia...chiunque, al posto di un Freemont, comprerebbe un Q5 o un Evoque o un Tiguan o un Qashqai...il fatto è che FIAT non produce auto che possano convincere il mercato a non comprare estero o comprare italiano. Non appariamo in nessuna classifica europea, un motivo ci sarà!
Ritratto di qualityman
28 febbraio 2014 - 16:44
Se gli italiani avessero una frazione dell'orgoglio nazionalistico dei francesi o dei tedeschi e comprassero solo italiano, se rimandassero del tutto l'acquisto se non vi fossero modelli italiani di qualità decorosa, tempo 12-24 mesi Fiat rivedrebbe del tutto le sue scelte...
Ritratto di gilrabbit
28 febbraio 2014 - 17:28
Roma è piena di Freemont che comunque costano la metà di un Q5 e sono un gradino sopra il Quasquai. Le vecchie Bravo e Delta vengono vendute a prezzi da saldo e alcune persone intelligenti o che usano l'auto per lavoro le acquistano. La Croma non c'è più e comunque non è nella categoria delle A4 o serie 3. La Thema è una macchina per Fiat a costo zero. Le altre fanno il loro dovere e almeno a giudicare dalle vendite quella schifezza della 500L. Roma ne è piena e al momento è l'unico monovolume che si vende. Non sfondano in europa? Problemi degli europei e colpa di tutti quegli italiani che anche se non sono mai saliti su una Fiat per sole questioni politiche sputano sul piatto nazionale. Io ho la vecchia Bravo. Ha 120 cv un motore da favola e va che è un treno e l'ho pagata come una Fiesta. Quando mi creerà un problema SARETE I PRIMI A SAPERLO!!!!
Ritratto di TommyMichi
28 febbraio 2014 - 18:40
Stavo per rispondere la stessa cosa praticamente. paragoni totalmente sbagliati. Io sto attendendo le nuove Alfa Romeo, Lancia rimarrà solo per le Y, mentre mi spiace dire ma la Panda rimane sempre la citycar migliore. Provando a fare un paragone serio: fascia citycar Panda/Up? Non c'è nemmeno paragone. L Panda ha una gamma talmente completa che fa invidia a tutto il mondo. Punto/Mito/Y/Polo? Dipende dai gusti ma la Polo è sempre la stessa e costa di più delle altre. Ma tutto si può dire ma non che le italiane siano brutte, fatte male o mal fornite di gamma motori o optional. Bravo/Giulietta/Golf? Anche qui son gusti, la Bravo costa molto meno delle altre due e devo dire che è un' ottima auto, ma Giulietta a parer mio è 100 punti sopra alla Golf, per estetica, pianale e piacere di guida...è stupenda e son i tedeschi che qui peccano di brutto, l' estetica anonima tedesca non mi dice nulla. andando su ovvio che ci sono le tedesche, ma attendo le nuove Alfa Romeo e Maserati.
Ritratto di wesker8719
28 febbraio 2014 - 22:23
i tedeschi sbagliano perchè non piace a te ? ci sono 500 mila persone ogni anno che non la pensano come te e solo 45 mila che pensano che la giulietta sia migliore , pensa te chi ha ragione !!
Ritratto di gilrabbit
1 marzo 2014 - 09:02
"se tutti gli uccelletti conoscessero er grano non se magnerebbe più er pane". I detti non sbagliano mai e sta a significare che ci sono nicchie conosciute da pochi ceh non è detto siamo peggiori dei leader del mercato. Basta guardare all'informatica. Samsung leader mondiale con miliardi di pezzi venduti quando Lg, Sony e Lenovo non sono peggiori anzi nei tv Lg e Sony sono sopra Samsung eppure tutti comprano Samsung. Nei tablet Lenovo (ex Ibm oggi cinese) produce modelli che costano la metà del Samsung ed hanno le stese prestazioni. Io che seguo i consigli di nonno ho un tablet Lenovo e un tv Sony!!
Ritratto di TommyMichi
3 marzo 2014 - 11:43
Chi ha detto che i tedeschi sbagliano? i tedeschi fanno bene soprattutto in questo periodo a comprare tedesco, a prescindere se è meglio o peggio. Sono gli italiani che non guardano oltre al proprio naso e comprano tedesco invece che italiano. Poi non devono però lamentarsi se le cose vanno così e i lavoratori rimangono a casa.
Pagine