NEWS

La Volkswagen citata negli Usa per pubblicità ingannevole

30 marzo 2016

L’ente per il commercio Usa contesta l’utilizzo del nome Clean Diesel, perché i TDI non sarebbero stati puliti come pubblicizzato

La Volkswagen citata negli Usa per pubblicità ingannevole
PUBBLICITÀ INGANNEVOLE - L’ente nazionale statunitense per il commercio (Federal Trade Commission, FTC) ha citato in giudizio la filiale statunitense del gruppo Volkswagen, accusata di aver pubblicizzato in modo inesatto alcuni suoi motori a gasolio, poi coinvolti nello scandalo relativo all’emissione fuori scala di ossidi d’azoto (NOx), il cosiddetto Dieselgate. I vertici della FTC contestano in particolare l’utilizzo del nome commerciale Clean Diesel, traducibile con “diesel pulito”, smentendo le promesse dell’azienda e sostenendo che questi motori non fossero in realtà poco inquinanti e dalle basse emissioni. L’accusa è di pubblicità ingannevole e chiede compensazioni economiche per i clienti danneggiati.
 
DAL 2008 AL 2015 - Lo slogan Clean Diesel è stato utilizzato dalla Volkswagen per campagne promozionali su social network, pubblicità televisive (andate in onda anche durante il seguitissimo Super Bowl) e su carta stampata, molte volte con tono beffardo o di provocazione. Il nome Clean Diesel ha esordito negli Usa nel 2008 ed è stato utilizzato fino al 2015, quando la Volkswagen scelse di ritirarlo dopo lo scoppio della vicenda legata alle emissioni di ossidi d’azoto. In questo periodo, secondo la FTC, l’azienda ha venduto negli Stati Uniti oltre 550.000 automobili equipaggiate con motori a gasolio dal basso potere inquinante, facendo leva sul nome commerciale per invogliare la clientela. 
 
ANCHE SULLE AUDI - I motori della linea Clean Diesel (in pratica sono i 2.0 TDI della serie EA 189 e 3.0 V6) si trovavano sotto il cofano delle Volkswagen Jetta, Passat e Touareg, vendute ad un prezzo medio di circa 28.000 dollari. I motori della linea Clean Diesel sono stati utilizzati anche da alcune vetture dell’Audi, la più costosa delle quali era in vendita a 125.000 dollari. La FTC è sicura che questi motori producano ossido d’azoto in quantità superiore fino al 4.000 % in più rispetto ai limiti consentiti dalle leggi statunitensi. L’esposto è stato depositato martedì 29 marzo presso un tribunale californiano. Al momento non è chiaro quando verrà discusso.


Aggiungi un commento
Ritratto di mao2151
30 marzo 2016 - 19:16
e piove piove sempre di piùùùùù................
Ritratto di BETTER
31 marzo 2016 - 13:43
A proposito di pubblicità volkswagen... Guardate questa ispirata allo spot della Polo: https://www.youtube.com/watch?v=BX-sp3gBF3s
Ritratto di truthorno
30 marzo 2016 - 19:35
... ecco un esempio del solito marketing furbo di VW, ma è giusto così, sono consapevoli che la gente ignora e va fregata.
Ritratto di Anonima_Lombarda
30 marzo 2016 - 21:43
Ai clienti vw puoi anche raccontare che la loro auto vola che tanto ci crederebbero, basta vedere la pubblicità dell'A4... vedete questo ma........ sentirete questo ahahahahah
Ritratto di fiattaro
30 marzo 2016 - 22:36
audi a 4 è una gran macchina, senza alcuna pubblicità
Ritratto di SINESTRO
2 aprile 2016 - 10:13
3
e chi se la ricorda...
Ritratto di Davelosthighway
30 marzo 2016 - 22:42
La pubblicità Audi a4 é veramente brutta. Sentirete questo è inquadrano un cavallo?? Tra razzi e cavalli non sapevano proprio cosa inventarsi e ne é uscito uno spot delirante. Però niente paura Ci sarà a breve l ennesimo tormentone riuscito del land of 4 e sempre la solita pozzanghera a consolare noi tutti italiani (audioti e non) visto che le pubblicità alla fine se le sorbiscono tutti
Ritratto di fiattaro
30 marzo 2016 - 23:04
sarà bella la pubblicità di Chiambretti che rottama tutto
Ritratto di SINESTRO
2 aprile 2016 - 10:14
3
almeno è simpatica.
Ritratto di truthorno
30 marzo 2016 - 23:27
il meglio lo da sempre TG2audimotori, stipendiati VW con l'ennesima prova del gruppo DAS-truffa, l'ultima della serie è stata una su A4 trazione integrale su asfalto asciutto. Che dire poi della pubblicità Audi quattro, con l'auto tra i paletti sulla pista innevata, ma IN DISCESA hahahah!! Auto da Shopping e status sociale, solo quello.
Pagine