NEWS

Volkswagen NMC: ecco la versione di produzione

29 aprile 2014

Prime foto della nuova berlina per il mercato cinese che sta alla Jetta come la CC sta alla Passat.

Volkswagen NMC: ecco la versione di produzione
PERDE UN PIZZICO DI AGGRESSIVITÀ - A pochi giorni dal debutto in veste di concept car al salone di Pechino, la Volkswagen NMC (acronimo di New Midsize Coupé, foto qui sotto) si mostra già pronta per la produzione. Arrivano direttamente dalla Cina infatti le prime fotografie “rubate” del modello di serie che potrebbe essere presentato a dicembre al Guangzhou Auto Show.  Rispetto al prototipo, di cui mantiene l’impostazione generale, il taglio dei fari e dei paraurti è meno elaborato e i cerchi in lega sono di minori dimensioni. Invariato l’abitacolo, di chiara derivazione Golf. Sotto pelle invece ci dovrebbe essere la “vecchia” piattaforma PQ35 della Jetta e della Golf di sesta generazione. 
 
 
NON PER NOI? - Secondo i media locali (le foto sono di Autohome), la produzione della Volkswagen NMC potrebbe iniziare in Cina per il mercato locale entro la fine dell’anno mentre sembra da escludere, al momento, la sua commercializzazione in Europa.  In Cina la NMC dovrebbe condividere con la Jetta (conosciuta laggiù come Sagitar) i motori 1.4 e 2.0 TSI, entrambi abbinati al cambio DSG a doppia frizione.
Aggiungi un commento
Ritratto di Fr4ncesco
29 aprile 2014 - 12:51
La CLA Volkswagen o sbaglio? Non capisco molto il senso visto che già c'è l'A3 per quel segemento. La foto comunque non rende bene, visto che il modello presentato a New York non era male che seppur nei canoni VW aveva un chè di fascinoso. Comunque non sembra tanto "coupe", potrebbe benissimo sostituire la Jetta.
Ritratto di salvospak
29 aprile 2014 - 13:05
Immagino il designer tipo di Volkswagen e Audi: si sveglia, fa colazione mentre si lava, incazzato come una bestia prende la sua Phaeton e va a lavorare, annoiato, triste, sconcertato dalla vita! Una vita monotona, accompagnata dalle musiche della banda che accompagna i fercoli nelle feste popolari!
Ritratto di Arcadia
29 aprile 2014 - 13:14
E' proprio questo il problema, uno che disegna cose simili dovrebbe essere retribuito con non più di 8 euro l'ora e sono stato generoso.
Ritratto di fabri99
29 aprile 2014 - 14:53
4
Se Volkswagen fa auto tutte uguali e noiose, non è certo colpa di De Silva. E' Volkswagen che le vuole tutte così e comanda a De Silva di farle tutte così. Dal canto suo, ovviamente, De Silva accontenta Volkswagen, ma comunque ci ha già dimostrato più volte di essere in grado di disegnare auto: le stupende 156 e 147, entrambe Caroftheyear, sono una sua creazione e, anche se ora con queste VW sembra non saper più disegnare, è ancora capace. Solo non ne ha più la possibilità poichè Vag gli impone modelli tutti uguali, o con il family feeling come si difendono i tedeschi, e così mettono a tacere la sua creatività. Sicuramente poi sarà profumatamente pagato, ma non è che non sappia fare il suo lavoro, è solo Volkswagen che non glielo permette.
Ritratto di Fr4ncesco
29 aprile 2014 - 15:45
De Silva è un ottimo designer infatti, ma la sua remunerazione non si sposa con la sua carriera professionale. Negli anni "persi" in Vag avrebbe potuto invece disegnare tante altre belle auto anzichè anonimissimi modelli, che di certo non verranno ricordati per il loro stile (se non in negativo, come stile monotono, sciapo, obsoleto). In un certo senso ha rinunciato ad un ben più vasto "palmares" per un posto da fisso da direttore di centro stile. Mi chiedo solo a cosa serva in VW. Visti i modelli avrebbero potuto mettere chiunque, non capisco perchè un designer piuttosto importante (e quindi oneroso). Forse per toglierlo sul mercato? Comunque va detto che per qualche hanno ha potuto meglio esercitare il suo ruolo da Designer in Seat, che dopotutto prese singolarmente in quegli anni esteticamente non erano male. Prese singolarmente perchè poi diventavano irriconoscibili tra un modello ed un altro.
Ritratto di Fr4ncesco
29 aprile 2014 - 15:46
*
Ritratto di fabri99
29 aprile 2014 - 17:39
4
Appunto, De Silva ha disegnato modelli belli anche per VW, ma poi sono stati spalmati su qualsiasi tipo di carrozzeria. La Audi A4 disegnata da Peter Schreicher(o come cavolo si scrive) era molto bella, se non la avessero copiata per fare A3, A5, A6, A7, A8 eccetera, probabilmente la ricorderei come una bella berlina... Invece solo il nome mi annoia... Mi sembra che lo stesso stia succedendo anche oggi in Mercedes con la Classe A, piacevole, ma quel frontale lo hanno replicato dappertutto... E che noia. Sul fatto di tenersi De Silva in VW, sicuramente è una buona pubblicità, come hai detto lo tolgono dal mercato e quando c'è raramente da fare qualcosa di nuovo, beh, De Silva ci sa fare. Poi, sul fatto di stare in VW...beh, è ben pagato è ha un ottimo posto e, anche se non è un designer ma un adetto fotocopie, credo possa essere felice. Ogni tanto comunque lo lasciano anche un po' sfogarsi, sia con i prototipi che anche con qualche nuovo modello: come hai detto, anche la Leon nuova è molto bella, ma quelle linee sono già viste su tutte le altre Seat, li sono solo più tese.
Ritratto di Fr4ncesco
29 aprile 2014 - 18:44
Il problema del gruppo vag non è quello di fare brutte auto, ma anonime, dalla Skoda all'Audi. La bruttezza è comunque un segno distintivo, un tentativo di fare qualcosa di comunque originale, se poi non riesce evabbè, almeno c'è da apprezzare lo sforzo (e il coraggio) della casa e del designer. Qui invece abbiamo automobili "belle" come può essere bello un frigorifero o una lavatrice, saranno anche ben fatte, austere, precise, ma poi non trasmettono nulla. Non sono modelli per persone a cui piacciono le auto. Le Audi di una-due genereazioni fa con quel design minimale ci stavano ancora, però poi quel family feeling è diventato un allungare o accorgiare un auto in base al segmento, quasi come scegliere l'auto in base alla taglia e basta e come se non bastasse le auto non solo sono praticamente uguali all'interno del singolo marchio, ma somigliano troppo anche all'interno del gruppo e addirittura a modelli precedenti, tanto che lo stile VW è fermo a inizio 2000. Purtroppo ciò alla lunga pare che stia accadendo anche i Mercedes, dove tutti i nuovi modelli sembrano scopiazzature di A ed S, seppure questi due modelli stupendi, come dici tu, vederli fotocopiati ne fa perdere valore e diventano scoccianti. Idem per Mazda. Anche se obiettivamente hanno un design che comunque le distinguono nel traffico.
Ritratto di Rikolas
29 aprile 2014 - 15:55
Da Silva è molto bravo e ha diseganto bellissime Alfa. Sono in VW che gli impongono queste linee banali e noiose! I tedeschi hanno un concetto di design molto "freddo" e poco ricercato, questo da sempre. E poi nascono questi berlinoni di dubbio gusto... quando poi provano a fare un po' design, partoriscono frigoriferi a 4 ruote come la UP! XD
Ritratto di fabri99
29 aprile 2014 - 17:39
4
Eppure funziona, non mi sembra VW vada male, quindi la loro strategia di...limitare De Silva, funziona. Per il design freddo dei tedeschi, beh, generalmente è così, ma ci sono state anche auto stupende nate in Germania. Inoltre, in VW non si sono mai impegnati per creare qualcosa di nuovo, e probabilmente mai lo faranno: hanno grande successo così, perchè cambiare design e rischiare di perdere clienti? Quando ci si mettono...beh, certe volte escono degli orrori, certe volte anche auto piacevoli, dipende. Non è che non siano capaci di disegnare, con De Silva poi, solo che non si impegnano, hanno già successo così e cambiare design e fare auto nuove e originali è un grosso rischio, da correre soltanto quando si naviga in cattive acque. E non è certo il caso di VW.
Pagine