NEWS

Volkswagen: nessun problema per il terremoto, almeno per ora

29 marzo 2011

Stando a quanto dichiarato dal suo presidente, le fabbriche della casa di Wolfsburg non dovrebbero subire conseguenze alla produzione nel breve periodo, come invece altri costruttori, per il rallentamento delle forniture dal Giappone causato del sisma.

NO PROBLEM - Martin Winterkorn, presidente del gruppo Volkswagen (nella foto sopra la fabbrica di Wolfsburg), ha confermato l’assenza di problemi di approvvigionamento immediati dal Giappone. Il manager ha sottolineato che la situazione è sotto controllo fino alla prossima settimana, ma non fa pronostici per il periodo successivo a causa della delicata situazione che si sta evolvendo nel Paese asiatico, colpito dal sisma lo scorso 10 marzo.

LE ALTRE CASE EUROPEE - La Ford ha già annunciato lo stop della produzione per 4 settimane nell’impianto belga di Genk, mentre General Motors e PSA Peugeot Citroën hanno rallentato la produzione a causa dei problemi di fornitura di alcune componenti. Il Giappone è il maggior fornitore di componenti elettrici, come semiconduttori, sensori e batterie. Secondo la banca Morgan Stanley, il valore di queste componenti ammonta a circa 5.000 dollari per auto, ovvero 3.500 euro circa.
 

vw_martin_winterkorn.jpg

IL PIANO B - La Volkswagen è agevolata dal fatto che non ha impianti produttivi in Giappone, anche se molti suoi fornitori come Denso, Aisin Seiki e Renesas Electronics sono nipponici. Tuttavia, Winterkorn (foto qui sopra) ha dichiarato che il gruppo di Wolfsburg è pronta a sostituire i suddetti fornitori con altri che dovrebbero garantire il livello produttivo attuale.

Volkswagen up!
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
77
54
49
83
269
VOTO MEDIO
2,2
2.223685
532
Aggiungi un commento
Ritratto di Renault90
30 marzo 2011 - 10:43
Cavolo però che vigliaccata sostituire gli attuali fornitori perche sono in un momento di difficoltà, e vero che bisogna andare avnti però se bisogna fermarsi per due settimane all' incirca penso non sia tanto grave. Poi bo non sò magari per loro sono problemi seri.
Ritratto di palmaantonio91
30 marzo 2011 - 13:13
Ogni uno cerca di fare le scarpe agli altri anche difonte a catastrofi,non hanno umanità
Ritratto di Porsche
30 marzo 2011 - 16:06
altri ??? Diciamo Bosch ? dai dai.... A parte tutto la Volkswagen non è una onlus, ma un gigante che non certo si può permettere l'interruzione di fornitura per colpa di fornitori.
Ritratto di jaki91
30 marzo 2011 - 17:49
ho già subito un ritardo di 6 mesi sulla consegna di una VW Polo, se i fornitori che sostituiscono quelli nipponici garantiscono lo stesso livello produttivo allora va bene, altri ritardi non ne voglio!!
Ritratto di Porsche
30 marzo 2011 - 17:51
6 mesi ? Ti va bene allora, ormai per avere una Vw devi aspettare più di una panamera.
Ritratto di jaki91
30 marzo 2011 - 17:55
è una cosa da pazzi...tanta "crisi" ma poi quando acquisti un'auto ci mettono 9 mesi a consegnartela. Il bello è che il concessionario non mi ha neanche avvertito, ho dovuto chiamare io per avere informazioni sullo stato di produzione!
Ritratto di Porsche
30 marzo 2011 - 18:09
la Vw non ha crisi, ha la fila della gente per comperare l'auto. E' l'unico costruttore del mondo che ha la fila nelle concessionarie, l'unico. Comunque complimenti, non potevi scegliere di meglio, vedrai che l'attesa sarà ripagata.