NEWS

Volvo e Geely verso la fusione

Pubblicato 10 febbraio 2020

Una proposta verrà presto presentata dai rispettivi consigli di amministrazione: l’integrazione consentirebbe di creare un gruppo più solido.

Volvo e Geely verso la fusione

VOLVO IN PIENA SALUTE - Acquistata nel 2010 dalla cinese Geely, la Volvo ha saputo intraprendere nell'ultimo decennio una notevole crescita e, nel 2019, ha venduto per la prima volta più di 700.000 auto in tutto il mondo, chiudendo il bilancio con un utile operativo di circa 1,35 miliardi di euro. Dopo questa prima fase ora i due costruttori stanno pensando a un ulteriore passo in avanti: Geely e Volvo, infatti, hanno avviato le discussioni in vista di una fusione, che porterebbe alla nascita di un nuovo e più solido gruppo automobilistico. 

UN GRUPPO PIÙ FORTE - La proposta di fusione, che dovrà essere sottoposta e approvata dai rispettivi consigli di amministrazione, ha l’obiettivo di consolidare le sinergie a livello economico e finanziario fra i due costruttori, aumentandone la coesione pur senza far venir meno le rispettive identità, si legge in una nota diffusa dalla casa svedese. Del nuovo gruppo, quotato alle borse di Stoccolma e Hong Kong, faranno parte il marchio di lusso della Volvo, la Polestar, ed i marchi controllati della Geely, ovvero Geely, il più generalista, Lynk&Co, con velleità più premium, Geometry, destinato alle auto green, Lotus, con le sue auto sportive, e Levc, che costruisce i taxi ibridi di Londra. Il gruppo Geely ha venduto l’anno scorso 2.178.000 di auto nel mondo, miglior risultato di sempre.





Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
10 febbraio 2020 - 16:21
Boh non so, problemi cinesi permettendo, sarebbe meglio importassero qui o producessero in Belgio le Geely e Lynk&Co davvero belle auto, raddoppierebbero le vendite con esse, e introducessero nuovi modelli Lotus al più presto, Da mò che lo dico: ormai sono più interessanti le Geely e Lynk&Co delle Volvo.
Ritratto di Marco_Tst-97
10 febbraio 2020 - 17:10
Eppure loro non credono proprio sia la soluzione: dovresti saperne più tu, con il tuo binocolo puntato solo sulle auto cinesi, senza considerare i mercati, le caratteristiche, eccetera, o i piani alti del gruppo che invece hanno il quadro completo da fonte diretta?!
Ritratto di Giuliopedrali
10 febbraio 2020 - 18:45
In realtà dovrebbero arrivare, poi in ogni caso comanda Geely, ora la Coolray cioè la Geely Binyue è un enorme successo in mezza Asia e le Geely / Lynk&Co sono ormai solo delle Volvo forse più giovanili a minor prezzo.
Ritratto di Tonio K.
11 febbraio 2020 - 20:39
Hai visto la Xingyue? Ti consiglio questo video: impressionante per le inaspettate qualita' "off road": https://www.youtube.com/watch?v=J3hPUbq4DLE Il modello top (238cv 4x4 automatica e tutto quello che puoi desiderare di serie) viene sui 26mila euro!. Con 2000 euro in piu' c'e' anche l'ibrida plug in (con 80km di autonomia in puro elettrico). E la nuovissima Icon da 18mila euro? Appena posso la vado a provare...
Ritratto di Giuliopedrali
12 febbraio 2020 - 09:14
La Xingyue è la coupè SUV mi sembra, ma il bello è che non solo Geely fa auto migliori delle nostre ma almeno 5 o 10 costruttori ormai, Geely però ha anche personalità, potrebbero fare grandi numeri sul nostro mercato almeno la Coolray o Binyue SUV compatto e dinamico e la Lynk&Co 02, la piccola Macan, intanto io guardo e sogno le Dongfeng in vendita in Germania,
Ritratto di Giuliopedrali
12 febbraio 2020 - 11:23
La Icon è pazzesca, di cosa parliamo di Renegade con gli interni della qualità della Multipla, si sciolgono di meno al sole solo perchè ci sono poche superfici vetrate.
Ritratto di Dario 61
12 febbraio 2020 - 14:16
Eh si, i cinesi sono famosi per i loro prodotti di “qualità “. Soprattutto perché usano materiali ecologici, usano materie plastiche al top, vernici non dannose... poi hanno a cuore i diritti dei lavoratori e nelle loro città girano con la mascherina, non vedono mai il cielo azzurro e il sole... chissà come mai? Forti questi cinesi!
Ritratto di Giuliopedrali
12 febbraio 2020 - 17:23
Si fino a qualche anno fa, ora girano si con la mascherina anzi manco girano, se guardi le nuove Geely Coolray o Icon c'è da rimanere sconvolti.
Ritratto di Andrea Ford
11 febbraio 2020 - 09:13
Volvo e Lexus praticamente appaiate nelle vendite globali: Nel post si parla di un numero imprecisato di unità vendute nel 2019 ma comunque di oltre 700.000 unità, Lexus invece ha dichiarato 765.330 unità (con la crescita più grande, del 25%, fatta registrare in Cina con quasi 202.000 unità vendute) e +10% in Europa. Il duello per il quarto marchio premium si fa avvincente. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di Andrea Ford
11 febbraio 2020 - 09:28
Piccolo refuso: +14% in Europa (ero stato pessimista) +25% in Cina, +13% in Giappone, +8% in Medio Oriente e +8 in Asia. Calma piatta negli USA, in pareggio col 2018 ma pur sempre con ben 325.000 unità vendute. Un saluto. Il Gwent.
Pagine