NEWS

I nuovi motori della Ford Fiesta

17 novembre 2012

La Ford rivendica un record per la rinnovata Fiesta: il maggior numero di motori con emissioni inferiori a 100 g/km di CO2.

I nuovi motori della Ford Fiesta

TECNOLOGIA PULITA - La Fiesta gioca pulito: secondo la casa, sono sette i motori disponibili con emissioni di CO2 inferiori ai 100 g/km, resi più efficienti da tecnologie integrative come Start&Stop, ricarica rigenerativa intelligente (l'alternatore si attiva solo quando incide meno sul rendimento del motore), e il sistema EcoMode. Tra questi il tre cilindri 1.0  EcoBoost a benzina.

LA VOCE DELLA CASA - I nuovi livelli di efficienza sono indicativi della scelta della casa: "Bassi consumi ed emissioni ridotte restano due dei punti più importanti per i clienti Ford, i quali tengono in forte considerazione sia le implicazioni ambientali che quelle economiche”, ha dichiarato Wolfgang Schneider, vicepresidente della Ford Europa.


La modifica più evidente alla carrozzeria è il frontale rivisto con una "bocca" molto più grande.

DUE DA RECORD - La nuova gamma di motori della Fiesta (si tratta del modello introdotto nel 2009 rinnovato in molte parti) comprende il tre cilindri EcoBoost 1.0 turbo a benzina da 125 cavalli, disponibile anche con 100 CV, che arriva a percorrere 23,2 km/l secondo la Ford. Con alimentazione a gasolio c'è il motore Duratorq TDCi 1.6 che, con cambio a 5 rapporti, emette 87 g/km di CO2, consumando 30,3 km/l: dati tutti da verificare sul campo.

TUTTI SOPRA I 20 - La gamma completa dei sette motori "under 100" per Fiesta comprende i nuovi 3 cilindri a benzina aspirato della serie Ti-VCT (due variatori di fase indipendenti, è il significato della sigla) da 65 e 80 cavalli con iniezione diretta e collettore di scarico integrato nella testata. Abbinati allo Start&Stop dovrebbero percorrere 23,2 km/l. Ci sono anche due diesel Duratorq TDCi: un nuovo 1.5 con 75 CV, che secondo la casa fa 27 km per ogni litro, e il conosciuto 1.6 da 95 CV che percorre 27,7 km/l.

NON SOLO MOTORI - L'efficienza è stata ottenuta anche agendo sull'aerodinamica, con il coefficiente di penetrazione ridotto a 0,328. Su varie versioni c'è la tecnologia Start&Stop, che spegne automaticamente il motore quando la vettura è ferma, mentre la ricarica rigenerativa intelligente ottimizza il lavoro dell'alternatore, concentrandolo in frenata e in discesa, quando non si richiede carburante.

ECOMODE - Il sistema ECOmode controlla lo stile di guida e fornisce consigli su come migliorarlo per massimizzare l’efficienza. Aiutando il guidatore per scegliere la velocità e il cambio di marcia: i dati appaiono nel cruscotto sotto forma di petali. Fino a cinque, completano il fiore certificando lo stile efficiente, risparmiando fino al 10% di carburante.

MODELLO SPECIALE - Infine, da segnalare la Fiesta in allestimento ECOnetic Technology: ha il rivestimento del sottoscocca, aggiornamenti aerodinamici aggiuntivi, rapporti del cambio ottimizzati e pneumatici con bassa resistenza al rotolamento, sempre per migliorare l'efficienza e, almeno in teoria, consumare meno.

 

Ford Fiesta
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
102
124
78
32
32
VOTO MEDIO
3,6
3.630435
368


Aggiungi un commento
Ritratto di MatteFonta92
17 novembre 2012 - 11:55
3
Premesso che con questo restyling del frontale la Fiesta è diventata molto più brutta, ormai credo che tutti abbiano imparato a non prendere per oro colato i consumi e le emissioni dichiarati dalle case. Bisognerebbe fare come negli USA, dove se una macchina consuma di più di quanto dichiarato, la casa deve pagare un rimborso all'acquirente della vettura. Solo che così le case da noi in questo modo fallirebbero in una settimana.
Ritratto di fabri99
17 novembre 2012 - 17:25
4
E' vero quel che dici, ma è anche vero che non è "tutta cacca quella che puzza"(da noi si dice così, non so come si dica nel resto d'Italia ): certo, i consumi dichiarati non sono mai veritieri e la maggior parte sono volti a fregare l'acquirente, ma talvolta possono essere frutto di sbagliate misurazioni, che comunque sono sempre da ricontrollare quindi un comportamento da denunciare oppure sono semplicemente i consumi rilevati al banco rulli... Certo, chissà perchè i banchi-rulli di quella casa s'avvicinano di più al reale piuttosto che quelli di quell'altra! Comunque ogni casa, sia in pubblicità(E NON SCRITTO IN CARATTERE 1 CHE NEANCHE SE T'APPICCICHI ALLA TELE CON LA LENTE D'INGRANDIMENTO CI LEGGI) che su preventivi eccetera, dovrebbero specificare CHIARAMENTE che il consumo dichiarato è ricavato al banco rulli, cioè un percorso dritto, senza saliscendi, frenate, code, curve e imperfezioni stradali e tutte le altre cose che nella realtà compromettono i consumi. Pertanto le case dovrebbero ripagare il danno rispetto a delle misurazioni effettuate per esempio dallo Stato(POSSIBILMENTE NON DAL GOVERNO DELLA PENISOLA DEI MAFIOSI) sempre su banco rulli... Ci penseranno poi le riviste a dichiarare il reale e a spiegare i criteri di valutazione e il percorso STANDARD effettuato per tutte le auto... Quindi mi associo a te... Ciao ;)
Ritratto di TurboCobra11
18 novembre 2012 - 14:52
Non veritiero ma standard per tutti, mi sembrava fosse un protocollo europeo. Percui falsi ma confrontabili. Ciao!
Ritratto di fabri99
18 novembre 2012 - 15:35
4
Forse, ma come mai tutte ste differenze tra le case allora?? Ciao ;)
Ritratto di TurboCobra11
19 novembre 2012 - 14:04
Differenze. perchè un determinato motore va meglio in un percorso e uno in un altro e magari facendo lo stesso per le prove, mi sembra lo diceva anche alvolante che c'è un percorso standard, A va meglio di B, poi magari B sotto sforzo come nella vita reale rende meglio di A, non so. Però resta il fatto che se uno dichiara 33 e l'altro 27, chi dichiara 33 consuma comunque meno di chi dichiara 27. Poi si devono guardare le prove dei giornali, che te devo dì....... Si mettessero d'accordo i parlamentari europei a fare una legge a livello europeo. ...Ciao. Sono curioso di vedere la prova della Clio 0.9 per vedere i consumi reali. Mi piacerebbe sapere i consumi reali di una prova della mia auto, ma non so dove trovarli
Ritratto di fabri99
19 novembre 2012 - 14:15
4
Parlando di Clio: Oggi ne ho vista una all'Iperal, potevi anche entrarci... Bellissima sia dentro, fatta bene e con materiali di qualità, anche se le plastiche potrebbero ancora migliorare... Cattura veramente lo sguardo, mentre io toccavo dentro c'era la mamma che fuori rosicava con "Bah, meglio la mia Punto!"...XD Ciao ;)
Ritratto di TurboCobra11
19 novembre 2012 - 14:17
sabato 10........
Ritratto di yeu
17 novembre 2012 - 18:10
La cosa strana è che tutte le associazioni sono concordi per far dichiarare ai costruttori i dati reali sui consumi, ma come al solito chi legifera se ne sbatte altamente. Se negli Usa si fa, questo dimostra che sono più avanti rispetto a noi e che quindi una normativa ci sarebbe dovuta essere già da tempo. La cosa che mi fa più arrabbiare è il silenzio proprio dell'associazione per la tutela dei diritti dei consumatori, che per prima dovrebbe richiedere con forza una normativa seria.
Ritratto di lucios
18 novembre 2012 - 10:57
4
....bocca troppo larga.....e poi basta con questi frullini.....a livello di consumo sono dei marinai assoluti, peggio addirittura dei vecchi motori che vanno a sostituire......prestazioni e ecologia, MA VAAAAAAAAAAA CHSSENEFREGA.......oggi l'auto deve costare poco, prima di tutto.......
Ritratto di MaCiao5
19 novembre 2012 - 14:31
3
...non vorrei sembrare patetico ma penso di sapere perché non arrivano più le prove. Non si possono più scrivere, non trovo più l'avviso "scrivi la tua prova". Provate a guardare e poi ditemi
Pagine