PRIMO CONTATTO

Audi A3 Sportback: un po’ di belletto e un “mille” di carattere

La Audi A3 cambia nei fari, offre nuovi aiuti alla guida e riceve il cruscotto digitale. L’inedito tre cilindri 1.0 a benzina da 116 CV si fa sentire poco e ha un bel caratterino. Scarso però lo spazio sul divano.

26 maggio 2016
  • Prezzo (al momento del test)

    € 25.000*
  • Consumo medio

    21,3*
  • Emissioni di CO2

    107 grammi/km
  • Euro

    6
Audi A3 Sportback
Audi A3 Sportback 1.0 TFSI S tronic

*Prezzo e consumo medio indicativi

Tanta elettronica in più per la sicurezza

 

A tre anni dal lancio, la Audi A3 cambia leggermente nel frontale, con una mascherina più larga e bassa, fari e fanali rivisti (ora sono più sottili) e inediti cerchi in lega. I cambiamenti più importanti, però, sono all’interno, dove debuttano il Virtual Cockpit (il cruscotto digitale già visto sulle TT, R8, Q7, A4 e Q2) e importanti sistemi elettronici di aiuto alla guida: come il regolatore di velocità adattativo ACC, che, se abbinato al cambio automatico S tronic, consente alla macchina di accelerare da sola fino a una velocità di 65 km/h e di gestire in maniera automatica la distanza dalla vettura che precede, oltre che di frenare se “vede” un pericolo e ripartire quando le condizioni del traffico lo permettono. Col dispositivo di mantenimento di corsia, poi, la macchina agisce sullo sterzo per non uscire dalla corsia di marcia se il guidatore non interviene. Noi lo abbiamo provato, e vi possiamo garantire che funziona, evitando continui interventi quando si procede in coda. Utile anche l’Audi Pre Sense Front, con protezione dei pedoni predittiva  disponibile a richiesta, che con telecamera e radar controlla la strada a qualsiasi velocità per individuare altri veicoli ed eventuali pedoni: se viene riconosce il pericolo di un urto, il sistema avverte il conducente e frena. E per uscire dal parcheggio in sicurezza, c’è il nuovo assistente al traffico trasversale, che tramite i sensori posteriori, avverte il guidatore della presenza di altri veicoli in arrivo.

Tutto sotto controllo col cruscotto digitale

Scenografico, il cruscotto virtuale ad alta risoluzione a colori della nuova Audi A3 ha uno schermo di 12,3” che sostituisce gli strumenti a lancette e può essere personalizzato nelle funzioni premendo un tasto nel volante. Nella modalità normale il contagiri e il tachimetro sono in primo piano, ma si possono rimpicciolire per dare più spazio ad altre funzioni, come le mappe del navigatore o le principali informazioni che riguardano la dinamica di guida o, ancora, quelle della radio, del telefono e del sistema multimediale. Restano i soliti difetti riscontrati sulle A3 precedenti questo restyling: l’infelice posizione del tasto delle frecce d’emergenza, piccolo nella consolle; le dimensioni ridotte dei portaoggetti; e lo scarso spazio per tre adulti sul divano. Sempre impeccabili, in compenso, le finiture.

Brillante e poco rumoroso

Ma veniamo al motore. Il piccolo 1.0 da 116 CV (che già equipaggia anche la Volkswagen Golf) colpisce positivamente per la silenziosità e il basso livello di vibrazioni: qualità non da poco per un tre cilindri. Sulla Audi A3 Sportback della nostra prova, il 1.0 TFSI turbo a iniezione diretta di benzina ci è piaciuto per la prontezza di risposta (aiutato dal veloce cambio a doppia frizione S tronic a sette marce, sempre immediato nei cambi di marcia) e per la vivacità che riesce a dare alla vettura. Chi usa spesso l’auto in città e non macina decine di migliaia di chilometri l’anno, può trovare in questo motore una valida alternativa ai turbodiesel e alle unità a benzina di maggiore cilindrata, grazie alla sua fluidità di funzionamento, alla buona capacità di ripresa e alla prontezza dai bassi giri. E anche la voce consumi dovrebbe essere positiva: noi alla fine del test abbiamo letto una media di 15 km/l, con una guida abbastanza sbarazzina. Non male. Ottima la tenuta di strada. La Audi A3 rinfrescata arriverà nelle concessionarie a luglio, ma è già prenotabile, con prezzi a partire da circa 25.000 euro per la A3 a tre porte.

Secondo noi

PREGI

> Cambio. L’automatico a doppia frizione a sette marce è veloce, ma sa essere anche dolce nella marcia tranquilla. 
> Motore. Il piccolo tre cilindri è brillante, vibra poco e fa poco rumore.
> Tenuta di strada. La A3 Sportback è una macchina sicura, incollata alla strada.

DIFETTI
 
> Comandi. Alcuni tasti, come quello delle frecce d’emergenza, sono piccoli e poco visibili.
> Spazio. Dietro tre adulti stanno stretti; scarso anche l’agio per le gambe.
> Vani portaoggetti. Sono numerosi, ma piccoli.

SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 999
No cilindri e disposizione 3 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 85 (116)/5000-5500 giri
Coppia max Nm/giri 200/2000-3500
Emissione di CO2 grammi/km 107*
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 7 (automatico doppia friz.) + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Le prestazioni dichiarate  
Velocità massima (km/h) 206*
Accelerazione 0-100 km/h (s) 9,7*
Consumo medio (km/l) 21,3
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 431/179/143
Passo cm 264
Peso in ordine di marcia kg 1170*
Capacità bagagliaio litri 380/1220
Pneumatici (di serie) 205/55 R16

 

*Valori indicativi

Audi A3 Sportback
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
162
139
129
83
124
VOTO MEDIO
3,2
3.20722
637
Aggiungi un commento
Ritratto di Veloce
26 maggio 2016 - 15:11
28.000 per un 3 cilindri. Che poi con 28.000 Euro avrà di serie forse solo il climatizzatore (manuale ovviamente). Siamo alla follia.
Ritratto di Luzzo
26 maggio 2016 - 15:13
scherzi? col motorazzo sprizza premiumness da tutti i pori!! L'unico rischio a pesnarci bene è che il 3L si avverta al punto da rendere inutile l'operazione rebadge S3 by mimmoercinese
Ritratto di lordpba
30 maggio 2016 - 16:58
7
che e' una supercazzola?
26 maggio 2016 - 16:21
A questo prezzo andrei di corsa alla Lexus a prendermi una CT, soprattutto perché bse vuoi premiumness devi partire dagli interni e la CT, nella più tipica tradizione Lexus, è una, se non due, spanne superiore a tutte le rivali, di fatto entrare in una CT è come entrare in una LS in sedicesimo, i materiali e gli assemblaggi sono perfetti e restano tali anche dopo anni (sono entrato in esemplari di oltre 5 anni e con oltre 200.000km sul groppone) inoltre il powertrsin ibrido Lexus offre un rapporto prestazioni/efficienza/affidabilità allo stato dell' arte nel segmento C. Poi la linea signori miei, la CT sembra nata adesso, ricca di tensione e di grande presenza mentre questa oltre che non riesco mai a distinguerla immediatamente da altre auto del gruppo, mi trasmette una percezione da linea del 2003, parere personale ovviamente ma per me tra LEXUS e aulin non c'è proprio paragone oggi anche e soprattutto a livello stilistico.
Ritratto di Zot27
26 maggio 2016 - 17:55
Lasciamo perdere la linea della ct200h, ma secondo me non c'è auto migliore sotto i 32k euro va. Altro che 3 cilindri che vibra 'poco'
Ritratto di Giorgiosss
26 maggio 2016 - 19:22
1
Una qualsiasi media è da preferire alla Cessux CT, designe orribile e vecchio, frullino al posto di un motore, cambio di uno scooter e via a buttare soldi (fortunatamente quasi nessuna li butta in Cessux WC, a no CT ma poco cambia).. Molto meglio una mazda 3 o una focus, in alternativa ad una premium come la A3, piuttosto che una ignobile ruba soldi come la CT..
Ritratto di Zot27
26 maggio 2016 - 20:04
Giorgioss, ne capisci molto di auto !!
Ritratto di Giorgiosss
26 maggio 2016 - 21:56
1
Lo so bello! Non penso che tu debba sottolinearlo, oltretutto neanche abbiamo ancora interloquito, queste battutine tienitele pure nel cassetto
Ritratto di Zot27
26 maggio 2016 - 22:15
Poi denigrare un'auto , che la serie 1 Bmw come linea lascia abbastanza a desiderare. Poi magari diesel, in modo da nuocere alla salute della gente col nanoparticolato
Ritratto di Giorgiosss
26 maggio 2016 - 22:30
1
Non vedo cosa possa centrare la serie 1.. Che comunque, anche se in versione Hactback 3/5 porte non mi fa impazzire a confronto dell'aborto che è la CT può essere considerata un capolavoro.. Vogliamo parlare di guida? A patto che tu sappia guidare.. Vogliamo parlare di trazione? Distribuzione dei pesi? Di cambio? Elettronica completamente disinseribile? Sterzo? Cose che nella CT fanno vomitare un qualsiasi appassionato di auto.. Ma non mi pare di parlare con un appassionato..
Pagine