PRIMO CONTATTO

Fiat Punto: Faccia nuova e comportamento vispo

Rinnovata nella linea rispetto alla Evo, la nuova Punto c’è anche con il due cilindri TwinAir “900” turbo. Con questo motore, la piccola Fiat è scattante, oltre che sicura e comoda. Non eccezionale la manovrabilità del cambio.

6 febbraio 2012
  • Prezzo (al momento del test)

    11900  circa
  • Consumo medio

    23,8 km/l
  • Emissioni di CO2

    98 grammi/km
  • Euro

    Euro 5
Fiat Punto
Fiat Punto 0.9 TwinAir 3 porte
Semplificazioni riuscite

La carriera della Punto Evo è durata solo due anni. A sostituirla arriva un modello più semplice nel nome (adesso, l’utilitaria della Fiat si chiama solo Punto) e nella linea: niente più inserti di colore differente nei paraurti, e via anche il “baffo” cromato sopra la mascherina. Questi piccoli interventi bastano a rendere l’auto più elegante e, in pratica, segnano un ritorno alle linee della Grande Punto del 2005 (dalla quale era derivata la Evo).

Sportivetta

La Punto è già in vendita con i motori della precedente Evo (a benzina, gasolio, Gpl e metano), tutti con lo Start&Stop. Ma la novità più importante si potrà acquistare in aprile. Sulla piccola Fiat debutta infatti il bicilindrico “900” turbo TwinAir da 85 cavalli, che si merita un allestimento specifico, “giovanile” e con un pizzico di sportività: tetto e gusci dei retrovisori neri lucidi, cerchi in lega di 15 pollici e fari con plastiche interne di colore scuro; specifici anche gli interni, con sedili grigi e neri. Che la Punto TwinAir si rivolga in particolare ai giovani lo si nota anche dal rapporto tra la potenza e il peso. Con 54,3 kW/tonnellata (inclusi 75 kg per il guidatore) l’auto rientra nel limite di legge per i neopatentati (55 kW/t), e con prestazioni che sulla carta non sono “addormentate”.

Lo sprint non manca

In effetti, alla guida, il piccolo bicilindrico mette in mostra una notevole vivacità: la spinta è consistente a tutti i regimi (il limitatore entra poco prima dei 6000 giri), con un ritardo di risposta quasi inavvertibile; a sensazione, i 12,7 secondi dichiarati dalla casa per passare da 0 a 100 km7/h sembrano addirittura pessimistici. La piccola cilindrata si nota solo nelle partenze, quando bisogna tenere un po’ “allegro” il motore TwinAir per non farlo spegnere, mentre il fatto che i cilindri siano solo due è evidente in ripresa (si avverte qualche lieve vibrazione) e soprattutto nel rumore. In marcia si è accompagnati da un “frullare” poco fastidioso, mentre tenendo giù il finestrino (o stando all’esterno) il battito ritmico del “motorino” della Fiat Punto TwinAir non è proprio esaltante. Stando ai dati dichiarati, consumi ed emissioni inquinanti sono davvero ridotti, soprattutto in rapporto alle vivaci prestazioni; 23,8 km/litro in media e 98 grammi di CO2 ogni chilometro percorso. Sfruttando anche il tasto Eco nella plancia, che agisce sulla centralina “tagliando” la potenza (scende a 77 cavalli) e la coppia (passa da 145 Nm a 100) per migliorare le percorrenze, ci sentiamo di dire che la “sete” del TwinAir è moderata, ma lontana dai dati ufficiali: con una guida “normale”, si può arrivare attorno ai 15 km/litro. Come sempre, lasciamo il responso finale su consumi e prestazioni ai nostri strumenti elettronici (troverete le rilevazioni in un’approfondita prova su strada, in uno dei prossimi numeri di alVolante).

Sei marce che amano la vita tranquilla

La Fiat Punto è il primo modello in cui il TwinAir viene abbinato a un cambio a sei rapporti (le più piccole e leggere Panda, 500 e Lancia Ypsilon ne hanno solo cinque). La marcia in più aiuta lo sprint, senza peggiorare silenziosità e consumi a velocità costante (la sesta è “lunghetta”, tanto che a 130 km/h il motore è a soli 3500 giri). Peccato solo che la manovrabilità, buona nell’uso tranquillo, peggiori quando si prova a cambiare velocemente: gli inserimenti delle marce diventano duri. Per il resto, il comportamento è gradevole e sicuro: la Fiat Punto TwinAir tiene bene la strada, è maneggevole, stabile (tra l’altro, l’Esp è di serie) e ha uno sterzo diretto e piuttosto preciso. Insomma, l’auto dà sicurezza, grazie anche ai freni che “mordono” subito (fin troppo: all’inizio occorre abituare il piede). Inoltre, lo sconnesso non dà per niente fastidio: le sospensioni lo assorbono dolcemente e facendo poco rumore.

Dentro resta la Evo

Non ci dilunghiamo molto sull’abitacolo della Punto TwinAir, che - tessuti a parte - riprende quello della Punto Evo. È spazioso (in quattro si viaggia bene), e anche il posto di guida è comodo. In generale, le finiture sono abbastanza buone, ma a spiccare è soprattutto la plancia, con la fascia centrale morbida e il grande schermo nero lucido della radio; gradevole e completa la strumentazione, che include il contagiri e il termometro dell’acqua. Quanto al bagagliaio, la capacità è nella media per un’utilitaria (275/1030 litri), ma l’accesso (con la soglia lontana da terra e ben 25 centimetri sopra il fondo del baule) è scomodo per un’auto da famiglia. Anche la visibilità posteriore non è delle migliori: il lunotto è collocato in alto e i montanti sono massicci. Infine, il prezzo della Punto TwinAir: quello di lancio dovrebbe essere circa 11.900 euro, mentre il prezzo definitivo dovrebbe essere di 14.500 euro. La dotazione include il climatizzatore manuale, la radio e gli airbag frontali e per la testa (anteriori e posteriori).

Secondo noi

PREGI
> Abitabilità. Quattro adulti trovano posto senza problemi: niente male, per un’utilitaria.
> Grinta. Il motore è piccolo, ma brillante: la spinta si fa sentire un po’ a tutti i regimi.
> Linea. Migliorata rispetto a quella della Evo, è elegante e slanciata. 
> Sospensioni. La guida è precisa e sicura, e in più il comfort è di buon livello.

DIFETTI
> Accesso al baule. Il piano di caricoè basso e la soglia alta: con i bagagli pesanti, la schiena soffre. 
> Cambio. Un sei marce che va bene nella guida rilassata, ma che tende a impuntarsi quando si passa velocemente da un rapporto all’altro. 
> Ripresa. Il motore è vigoroso, ma quando gli si chiede tutto sotto i 2000 giri vibra un po’ e ha qualche esitazione.
> Visibilità posteriore. Il lunotto alto e i grossi montanti del tetto significano ampie zone nascoste.

 

> I prezzi aggiornati della Punto 2012

 

SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 875
No cilindri e disposizione 2 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 62,5 (85)/5.500
Coppia max Nm/giri 145/2.000
Emissione di CO2 grammi/km 98
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione Anteriore
Freni anteriori Dischi autoventilanti
Freni posteriori Tamburi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 406/169/149
Passo cm 251
Peso in ordine di marcia kg 1.075
Capacità bagagliaio litri 275/1.030
Pneumatici (di serie) 185/65 R 15
 
Versione Prezzo Alim cm3 CV/kW km/h 0-100 km/l CO2 kg
1.2 Pop 3 porte 11.650 benzina 1.242 69/51 156 14,4 18,5 126 -
1.2 Pop 3 porte Start&Stop 11.950 benzina 1.242 69/51 156 14,4 19,2 123 -
1.2 Pop 5 porte 12.450 benzina 1.242 69/51 156 14,4 18,5 126 -
1.2 Pop 5 porte Start&Stop 12.450 benzina 1.242 69/51 156 14,4 18,5 126 -
1.2 Easy 3 porte 13.250 benzina 1.242 69/51 156 14,4 18,5 126 -
1.2 Easy 3 porte Start&Stop 13.550 benzina 1.242 69/51 156 14,4 19,2 123 -
1.2 Easy 5 porte 14.050 benzina 1.242 69/51 156 14,4 18,5 126 -
1.2 Easy 5 porte Start&Stop 14.350 benzina 1.242 69/51 156 14,4 18,5 126 -
1.2 Lounge 3 porte 14.850 benzina 1.242 69/51 156 14,4 18,5 126 -
1.2 Lounge 3 porte Start&Stop 15.150 benzina 1.242 69/51 156 14,4 19,2 123 -
1.2 Lounge 5 porte 15.650 benzina 1.242 69/51 156 14,4 18,5 126 -
1.2 Lounge 5 porte Start&Stop 15.950 benzina 1.242 69/51 156 14,4 18,5 126 -
1.4 Pop 3 porte Start&Stop 12.400 benzina 1.368 78/57 165 13,2 17,5 132 -
1.4 Pop 5 porte Start&Stop 13.200 benzina 1.368 78/57 165 13,2 17,5 132 -
1.4 Pop Dualogic 3 porte Start&Stop 13.200 benzina 1.368 78/57 165 13,2 18,5 124 -
1.4 Easy 3 porte Start&Stop 14.000 benzina 1.368 78/57 165 13,2 17,5 132 -
1.4 Pop Dualogic 5 porte Start&Stop 14.000 benzina 1.368 78/57 165 13,2 18,5 124 -
1.4 Racing 3 porte Start&Stop 14.500 benzina 1.368 78/57 165 13,2 17,5 132 -
1.4 Easy 5 porte Start&Stop 14.800 benzina 1.368 78/57 165 13,2 17,5 132 -
1.4 Easy Dualogic 3 porte Start&Stop 14.800 benzina 1.368 78/57 165 13,2 18,5 124 -
1.4 Racing 5 porte Start&Stop 15.300 benzina 1.368 78/57 165 13,2 17,5 132 -
1.4 Racing Dualogic 3 porte Start&Stop 15.300 benzina 1.368 78/57 165 13,2 18,5 124 -
1.4 Lounge 3 porte Start&Stop 15.600 benzina 1.368 78/57 165 13,2 17,5 132 -
1.4 Easy Dualogic 5 porte Start&Stop 15.600 benzina 1.368 78/57 165 13,2 18,5 124 -
1.4 Racing Dualogic 5 porte Start&Stop 16.100 benzina 1.368 78/57 165 13,2 18,5 124 -
1.4 Lounge 5 porte Start&Stop 16.400 benzina 1.368 78/57 165 13,2 17,5 132 -
1.4 Lounge Dualogic 3 porte Start&Stop 16.400 benzina 1.368 78/57 165 13,2 18,5 124 -
1.4 Lounge Dualogic 5 porte Start&Stop 17.200 benzina 1.368 78/57 165 13,2 18,5 124 -
1.4 MultiAir 105 CV Easy 3 porte Start&Stop 15.250 benzina 1.368 105/77 185 10,8 17,5 133 -
1.4 MultiAir 105 CV Easy 5 porte Start&Stop 16.050 benzina 1.368 105/77 185 10,8 17,5 133 -
1.4 MultiAir 105 CV Lounge 3 porte Start&Stop 16.850 benzina 1.368 105/77 185 10,8 17,5 133 -
1.4 MultiAir 105 CV Lounge 5 porte Start&Stop 17.650 benzina 1.368 105/77 185 10,8 17,5 133 -
1.4 MultiAir 105 CV Sport 3 porte Start&Stop 17.650 benzina 1.368 105/77 185 10,8 17,5 133 -
1.4 MultiAir 105 CV Sport 5 porte Start&Stop 18.450 benzina 1.368 105/77 185 10,8 17,5 133 -
1.4 MultiAir Turbo 135 CV Lounge 3 porte Start&Stop 18.850 benzina 1.368 135/99 200 8,5 17,9 129 -
1.4 MultiAir Turbo 135 CV Lounge 5 porte Start&Stop 19.650 benzina 1.368 135/99 200 8,5 17,9 129 -
1.4 MultiAir Turbo 135 CV Sport 3 porte Start&Stop 19.650 benzina 1.368 135/99 200 8,5 17,9 129 -
1.4 MultiAir Turbo 135 CV Sport 5 porte Start&Stop 20.450 benzina 1.368 135/99 200 8,5 17,9 129 -
1.3 Multijet II 75 CV Pop 3 porte 13.650 gasolio 1.248 75/55 165 13,6 24,4 112 -
1.3 Multijet II 75 CV Pop 3 porte Start&Stop 13.950 gasolio 1.248 75/55 165 13,6 24,4 108 -
1.3 Multijet II 75 CV Pop 5 porte 14.450 gasolio 1.248 75/55 165 13,6 24,4 112 -
1.3 Multijet II 75 CV Pop 5 porte Start&Stop 14.750 gasolio 1.248 75/55 165 13,6 24,4 108 -
1.3 Multijet 75 CV Easy 3 porte 15.250 gasolio 1.248 75/55 165 13,6 24,4 112 -
1.3 Multijet 75 CV Easy 3 porte Start&Stop 15.550 gasolio 1.248 75/55 165 13,6 24,4 108 -
1.3 Multijet II 75 CV Racing 3 porte 15.750 gasolio 1.248 75/55 165 13,6 24,4 112 -
1.3 Multijet 75 CV Easy 5 porte 16.050 gasolio 1.248 75/55 165 13,6 24,4 112 -
1.3 Multijet II 75 CV Racing 3 porte Start&Stop 16.050 gasolio 1.248 75/55 165 13,6 24,4 108 -
1.3 Multijet 75 CV Easy 5 porte Start&Stop 16.350 gasolio 1.248 75/55 165 13,6 24,4 108 -
1.3 Multijet II 75 CV Racing 5 porte 16.550 gasolio 1.248 75/55 165 13,6 24,4 112 -
1.3 Multijet II 75 CV Lounge 3 porte 16.850 gasolio 1.248 75/55 165 13,6 24,4 112 -
1.3 Multijet II 75 CV Racing 5 porte Start&Stop 16.850 gasolio 1.248 75/55 165 13,6 24,4 108 -
1.3 Multijet II 75 CV Lounge 3 porte Start&Stop 17.150 gasolio 1.248 75/55 165 13,6 24,4 108 -
1.3 Multijet II 75 CV Lounge 5 porte 17.650 gasolio 1.248 75/55 165 13,6 24,4 112 -
1.3 Multijet II 75 CV Lounge 5 porte Start&Stop 17.950 gasolio 1.248 75/55 165 13,6 24,4 108 -
1.3 Multijet II 85 CV Pop 3 porte Start&Stop ECO 14.650 gasolio 1.248 86/63 172 13,1 28,6 90 -
1.3 Multijet II 85 CV Pop 5 porte Start&Stop ECO 15.450 gasolio 1.248 86/63 172 13,1 28,6 90 -
1.3 Multijet II 85 CV Easy 3 porte Start&Stop ECO 16.250 gasolio 1.248 86/63 172 13,1 28,6 90 -
1.3 Multijet II 85 CV Easy 5 porte Start&Stop ECO 17.050 gasolio 1.248 86/63 172 13,1 28,6 90 -
1.3 Multijet II 85 CV Lounge 3 porte Start&Stop ECO 17.850 gasolio 1.248 86/63 172 13,1 28,6 90 -
1.3 Multijet II 85 CV Lounge 5 porte Start&Stop ECO 18.650 gasolio 1.248 86/63 172 13,1 28,6 90 -
1.3 Multijet II 95 CV Easy 3 porte Start&Stop 16.250 gasolio 1.248 95/70 178 11,7 23,8 110 -
1.3 Multijet II 95 CV Easy 5 porte Start&Stop 17.050 gasolio 1.248 95/70 178 11,7 23,8 110 -
1.3 Multijet II 95 CV Lounge 3 porte Start&Stop 17.850 gasolio 1.248 95/70 178 11,7 23,8 110 -
1.3 Multijet II 95 CV Lounge 5 porte Start&Stop 18.650 gasolio 1.248 95/70 178 11,7 23,8 110 -
1.3 Multijet II 95 CV Sport 3 porte Start&Stop 18.650 gasolio 1.248 95/70 178 11,7 23,8 110 -
1.3 Multijet II 95 CV Sport 5 porte Start&Stop 19.450 gasolio 1.248 95/70 178 11,7 23,8 110 -
1.4 77 CV EasyPower Pop 3 porte 13.850 benzina/Gpl 1.368 78/57 0 0,0 17,5 133 -
1.4 77 CV EasyPower Pop 5 porte 14.650 benzina/Gpl 1.368 78/57 0 0,0 17,5 133 -
1.4 77 CV EasyPower Easy 3 porte 15.450 benzina/Gpl 1.368 78/57 0 0,0 17,5 133 -
1.4 77 CV EasyPower Easy 5 porte 16.250 benzina/Gpl 1.368 78/57 0 0,0 17,5 133 -
1.4 77 CV EasyPower Lounge 3 porte 17.050 benzina/Gpl 1.368 78/57 0 0,0 17,5 133 -
1.4 77 CV EasyPower Lounge 5 porte 17.850 benzina/Gpl 1.368 78/57 0 0,0 17,5 133 -
1.4 77 CV Natural Power Pop 3 porte 14.850 benzina/etanolo/gpl 1.368 77/57 0 0,0 15,9 149 -
1.4 77 CV Natural Power Pop 5 porte 15.650 benzina/etanolo/gpl 1.368 77/57 0 0,0 15,9 149 -
1.4 77 CV Natural Power Easy 3 porte 16.450 benzina/etanolo/gpl 1.368 77/57 0 0,0 15,9 149 -
1.4 77 CV Natural Power Easy 5 porte 17.250 benzina/etanolo/gpl 1.368 77/57 0 0,0 15,9 149 -
Fiat Punto
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
161
107
86
70
92
VOTO MEDIO
3,3
3.339145
516
Aggiungi un commento
Ritratto di Sbyro87
6 febbraio 2012 - 13:16
dopo la Grande Punto e la Punto Evo sono arrivati a un bel prodotto!!! Ci han messo diversi anni: si capisce la grande perdita di mercato degli ultimi anni di Fiat...ora sembra che si stiano svegliando!!!
Ritratto di carlo1967
6 febbraio 2012 - 13:16
Ho guidato la settimana scorsa la Panda Twin air ed ha confermato in todo i miei dubbi. Vibra parecchio, nonostante il bilanciamento, la ripresa come anche riportato nel testo non e' rapida e poi quel sound adatto al massimo per Panda non a tono su y e " Mito" Ergo meglio il vecchio 4 cilindri, per me! Saluti.
Ritratto di AyrtonTheMagic
7 febbraio 2012 - 14:11
2
quanto vado scrivendo da tempo. Aggiungerei che per i nostalgici va bene anche su 500, per il resto assolutamente d'accordo. Eppure c'è gente che con le pubblicazioni stampa si convince che questo è un motore apripista per il futuro.... Improponibile su vetture di queste dimensioni. Ciao
Ritratto di AyrtonTheMagic
7 febbraio 2012 - 14:13
2
doppio
Ritratto di baffomatteo
7 febbraio 2012 - 22:28
il vecchio 4 cilindri era un motore nato stanco, completamente privo di sprint, di allungo, completamente vuoto e smorto tra i 3000 e i 6000 giri al minuto, e con consumi per nulla bassi. Io ho guidato 3 auto con il bicilindrico, e in tutte e tre è risultato brillantissimo, molto pronto, scattante, vivace, senza ritardi nella risposta, e non ho notato vibrazioni fastidiosi. A parte il rumore in accelerazione piena, non ha grossi difetti
Ritratto di nello13
7 febbraio 2012 - 22:38
7
ho il 1.2 8 valvole sulla Grande Punto...nato stanco è il termine esatto! E' inadatto a quell'auto e beve come una spugna!! Media computer di bordo 14.8/litro..reali 12!! Privo di ripresa,allungo..smorto...quoto tutto!! (l'auto non è mia personale ma di famiglia) sulla Panda precedente invece il 1.2 era perfetto!
Ritratto di Davide Parente
8 febbraio 2012 - 21:38
non hai notato vibrazioni? allora fai una prova la prossima volta, tira il freno a mano, metti in folle e poi apri la portiera il più possibile e fissala. poi mi dirai. a presto ;)
Ritratto di baffomatteo
8 febbraio 2012 - 22:23
la porta vibra anche in funzione della rigidezza dei giunti con cui viene collegata al resto della macchina, se la tieni aperta è un elemento a sbalzo che in quanto tale vibra per "qualsiasi cosa". Fondamentalmente chi se ne frega se la porta aperta vibra, vibra anche nella up a (tre cilindri), l'importante è che i passeggeri non sentano vibrazioni, o se ci sono, basta che non siano fastidiose. Se non me ne sono accorto, o non esistono, o sono insignificanti
Ritratto di dozzo
8 febbraio 2012 - 22:50
Il giorno in cui valuterò la possibilità di viaggiare in folle aggrappato a una portiera aperta il tuo commento meriterà probabilmente considerazione
Ritratto di Davide Parente
9 febbraio 2012 - 01:20
le vibrazioni di una motorizzazione in questo modo si evidenziano, non è che se non ci sono vengono create, e naturalmente con un 4 cilindri una cosa del genere non succede. avvertire le vibrazioni sta poi nella sensibilità dell'individuo. a livello meccanico si possono usare tutti i controalberi di equilibratura che si vogliono, am un motore che nasce sbilanciato resta tale. vorrei tanto che le culture altrui fossero degne di considerazione e che partoriscano idee che abbiano un significato tecnico e specifico, e non che servano solo da ponte alle labbra per far passare aria. grazie.
Pagine