PRIMO CONTATTO

Ford Galaxy: cambia “sotto la pelle”

Più che nella carrozzeria, le novità per la grande monovolume a sette posti si concentrano sotto il cofano. Debuttano nuovi motori, fra cui il 2.0 turbodiesel da 163 cavalli. Comoda e gradevole da guidare, sarà in vendita a maggio.

15 febbraio 2010
  • Prezzo (al momento del test)

    30.000  circa
  • Consumo medio

    17,5 km/l
  • Emissioni di CO2

    152 grammi/km
  • Euro

    5
Ford Galaxy
Ford Galaxy 2.0 TDCi Titanium
La riconosci dalla griglia

Fuori, la Ford Galaxy cambia poco: la differenza, rispetto al vecchio modello, la fanno le nervature marcate del cofano motore, che si collegano alla mascherina più piccola e con tre barre cromate. Modificata leggermente anche la forma del paraurti anteriori e quella della presa d’aria trapezoidale (con tre barre cromate per la Titanium). A parte le luci diurne a led, la coda con l’ampio portellone è rimasta la stessa. Modifiche di dettaglio, che non alterano la linea della grande monovolume Ford.

Sette posti di serie

L’interno della Galaxy è rimasto invariato. Rimane la plancia costruita con materiali morbidi al tatto, ma non molto originale e poco pratica: c’è solo un piccolo portaoggetti nella consolle, oltre al capiente cassetto davanti al passeggero anteriore. In compenso, fra i due sedili sono ricavati un ampio vano (non refrigerato) sotto il bracciolo e due portalattine. Con sette posti di serie, a bordo c’è spazio in abbondanza. Anche chi siede nell’ultima fila non sta scomodo. Tra l’altro, tutti i sedili sono ampiamente regolabili e ripiegabili, per formare un piano di carico perfettamente piatto.

Plus, oppure Titanium

Per gli allestimenti della Ford Galaxy si può scegliere fra la versione Plus con “clima” bizona, computer di bordo e nove airbag di serie. Per 1.500 euro in più c’è la Titanium: offre l’avviamento del motore a pulsante, il “clima” trizona, i cerchi in lega di 17 pollici, i sedili parzialmente rivestiti di pelle e i vetri posteriori scuri. Fra gli accessori (i prezzi non sono ancora stati comunicati) il radar che segnala, attraverso una luce nei retrovisori, la presenza di un’auto in procinto di sorpassarci, e il tetto in vetro diviso da una lunga consolle (va dal parabrezza al lunotto) nella quale sono ricavati numerosi cassetti portaoggetti.

Punta sul turbo

Le novità “vere” della Ford Galaxy riguardano i motori. Al debutto il 2.0 turbodiesel da 163 cavalli (protagonista del nostro test), che sostituisce il precedente da 140, e il 2.0 turbo a iniezione diretta con 203 CV, che manda in pensione il 2.3 da 163 CV. Nuovo anche il cambio robotizzato a doppia frizione con sei marce, disponibile a richiesta in abbinamento al motore a gasolio e di serie con quello a benzina. In alternativa ci sono un altro 2.0 a benzina (145 CV) e un “duemila” turbodiesel (115). Invece, il 2.2 a gasolio da 175 CV non verrà riproposto.

Su strada ti sorprende

A dispetto dell’imponente carrozzeria, la Ford Galaxy è piacevole e facile da guidare. Merito dell’ottima visibilità in ogni direzione e della notevole tenuta di strada. Certo, nelle curve strette le sospensioni morbide (per favorire il comfort) e la lunghezza prossima ai cinque metri non la rendono molto maneggevole; comunque, se la cava dignitosamente. Un aiuto arriva anche dallo sterzo preciso e dai freni efficaci. Il 2.0 turbodiesel da 163 cavalli non fatica a riprendere i giri (anche in quinta a bassa velocità), è esente da fastidiosi ritardi di risposta del turbo e, nei sorpassi, spinge con decisione. Inoltre, è ben insonorizzato. Non da meno il cambio manuale a sei marce, preciso e veloce, mentre il pedale della frizione è morbido da premere ma ha l’escursione lunga.

Secondo noi

PREGI

> Abitabilità. C’è spazio in abbondanza sia per i bagagli sia per i passeggeri.
> Motore. Il nuovo turbodiesel ha un’erogazione “morbida” ed è silenzioso.
>  Freni. Non hanno dimostrato nessuna difficoltà nel rallentare un “macchinone” pesante 1733 kg.

DIFETTI

> Frizione. D’accordo, non è una sportiva, ma l’escursione del pedale avrebbe potuto essere inferiore.
> Maneggevolezza. Non è il massimo, anche se non si può pretendere troppo, visti il peso e le dimensioni.
> Portaoggetti. Nella plancia scarseggiano. Strano per una monovolume, che dovrebbe essere innanzitutto pratica.

 

 

SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 1997
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 120 (163)/3750
Coppia max Nm/giri 340/2000-3250
Emissione di CO2 grammi/km 152
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi autoventilanti
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 482/188/176
Passo cm 285
Peso in ordine di marcia kg 1733
Capacità bagagliaio litri 308/2325
Pneumatici (di serie)

215/60 R 16

 

I listini della nuova Ford Galaxy non sono ancora disponibili e verranno comunicati in seguito.

 
Ford Galaxy
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
9
2
3
3
1
VOTO MEDIO
3,8
3.833335
18
Aggiungi un commento
Ritratto di danielegoldoni
23 novembre 2017 - 22:57
tutto ok