PRIMO CONTATTO

Jaguar F-Type Coupé: è generosa, ma solo nelle emozioni

La Jaguar F-Type Coupé ha una linea mozzafiato e, con il poderoso otto cilindri da 551 cavalli, regala sensazioni forti. Non altrettanto di “manica larga” la dotazione di serie.

3 aprile 2014
  • Prezzo (al momento del test)

    € 107.550
  • Consumo medio

    9 km/l
  • Emissioni di CO2

    259 grammi/km
  • Euro

    5
Jaguar F-Type Coupé
Jaguar F-Type Coupé 5.0 V8 551 CV R
L’evoluzione della specie
 
A un anno dal lancio della Jaguar F-Type Roadster (167 le unità già vendute in Italia), ecco la versione coupé denominata appunto Jaguar F-Type Coupé. Oltre che per il tetto fisso, si distingue per la forma affusolata della parte posteriore, che ricorda quella della celebre E-Type del 1961. Nonostante i richiami rétro, la Jaguar F-Type Coupé è comunque una due posti moderna, con una linea seducente e una personalità spiccata. Già in vendita, la Jaguar F-Type riprende la scocca tutta di alluminio e la meccanica della Roadster. I motori, sovralimentati mediante compressore volumetrico, sono il 3.0 V6 da 340 o 380 CV, e il 5.0 V8 da 551 cavalli (quello della vettura del test). I prezzi vanno dai 69.890 euro della versione meno potente, ai 107.550 di quella più performante. Stupisce, quindi, dover pagare a parte il Bluetooth (565 euro), il cruise control (373 euro con il radar di distanza) e il climatizzatore bizona (383 euro: quello di serie è, comunque, automatico).
 
Manca un po’ di calore
 
Tetto a parte, anche l’abitacolo della Jaguar F-Type Coupé è lo stesso della Roadster. Considerato il genere di auto, offre parecchio spazio ed è rifinito con una certa cura, ma per essere quello di una sportiva britannica, è un po’ freddo. Comunque, non mancano dettagli ricercati, come i tasti a bilanciere nella consolle o le bocchette del “clima” alla sommità di quest’ultima (fuoriescono da sole se è necessaria una maggiore ventilazione). Utile il maniglione che separa il guidatore dal passeggero: viste le prestazioni, occorre tenersi ben saldi. Ok la posizione di guida bassa e distesa, che è dotata di ampie regolazioni elettriche. Da rivedere, invece, le alette parasole: sono troppo sottili e lo specchietto di cortesia è… poco cortese (costa 71 euro). Rispetto al baule della Roadster, il bagagliaio della Jaguar F-Type Coupé consente un accesso più facile (per via del portellone) ed più più capiente: 310 litri fino alla capelliera (invece di 196). Il vano è profondo, ma stretto. E, se proprio vogliamo parlare di praticità, meglio evitare oggetti pesanti: vanno sollevati parecchio (la soglia di carico è a 85 cm dal suolo).
 
Tutta da guidare
 
L’urlo dell’otto cilindri e il possente rombo proveniente dai quattro terminali di scarico della Jaguar F-Type Coupé 5.0 V8 R, uniti alla rapidità del cambio automatico nel selezionare (con le levette dietro il volante) le otto marce, invogliano ad alzare sempre più il ritmo di guida. Le curve filano via in un battibaleno mentre la vettura s’inserisce piatta, seguendo con precisione le indicazioni dello sterzo (leggero e piuttosto diretto) e mettendo in mostra un’agilità apprezzabile in una GT tutt’altro che leggera (1650 kg). Anche in pista la Jaguar F-Type Coupé 5.0 V8 dispensa emozioni, non solo per i 551 CV (cattivi ma non scorbutici) del motore V8, ma anche per l’efficacia dei freni a disco carboceramici (da 9.185 euro con le ruote specifiche di 20”) e del differenziale autobloccante a controllo elettronico. Quest’ultimo lavora insieme al sistema che corregge la traiettoria intervenendo sui freni (pinza il disco di una ruota o di un’altra, secondo le necessità). Tuttavia, stiamo pur sempre parlando di una sportiva pesante e a motore anteriore, e pertanto, nonostante la bontà dell’assetto, per essere “redditizia” la Jaguar F-Type Coupé 5.0 V8 R va guidata in modo pulito, “pennellando” le curve. Quanto alle prestazioni ufficiali, i 4,2 secondi necessari per “incenerire” il passaggio da 0 a 100 km/h e i 300 km/h di velocità massima (in pista abbiamo toccato i 250) ci sembrano realistici.
 
Anche da passeggio
 
Disattivata la modalità di guida più sportiva con il manettino a destra della leva del cambio, si può tornare a quella “normale” (ce n’è anche una terza per i fondi scivolosi), che rende meno esasperata la risposta di motore, cambio, sterzo e sospensioni intelligenti; si può anche affinare ulteriormente le regolazioni con il Configurable Dynamic (attraverso lo schermo di 8” nella consolle). Inserita la funzione automatica del cambio, la Jaguar F-Type Coupé 5.0 V8 R si rivela una comoda e docile gran turismo, con sospensioni non eccessivamente dure e morbidi passaggi da una marcia all’altra. Peccato che già a 100 km/h siano evidenti i fruscii aerodinamici nella zona degli specchietti e che il rumore dovuto al rotolamento dei larghi pneumatici (255/35 R 20 all’avantreno e 295/30 R 20 al retrotreno) sia evidente. I consumi? A detta del computer di bordo, siamo intorno a una media di 6 chilometri con un litro di benzina. Ma andare piano con questa Jaguar è difficile… 
 
Secondo noi
 
Pregi
> Cambio. Un “automatico” che sa essere dolce o rapido.
> Guida. È quella che si aspettano gli appassionati di machine sportive: divertente e sicura.
> Linea. Non ci sono dubbi, è una Jaguar doc. E fa girare la testa.
 
Difetti
> Alette parasole. Sono troppo piccole. Non proteggono adeguatamente.
> Dotazione. Quella di serie non include accessori basilari come il Bluetooth.
> Rumorosità. Fastidiosi i fruscii aerodinamici e il rotolamento delle gomme.
SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 5000
No cilindri e disposizione 8 a V
Potenza massima kW (CV)/giri 404 (551)/6500 giri
Coppia max Nm/giri 680/3500
Emissione di CO2 grammi/km 259
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 8 (automatico) + retromarcia
Trazione posteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi autoventilanti
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 447/192/132
Passo cm 262
Peso in ordine di marcia kg 1650
Capacità bagagliaio litri 315/407
Pneumatici (di serie) ant. 255/35 R 20; post. 295/30 R 20

 

VIDEO
loading.......
Jaguar F-Type Coupé
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
152
36
5
4
6
VOTO MEDIO
4,6
4.59606
203
Aggiungi un commento
Ritratto di padoin
3 aprile 2014 - 19:44
se esteticamente l auto è sicuramente piacevole gli interni lasciano un po a desiderare.. ma il punto è un altro.. vuoi realizzare una coupe sportiva rivale della 911 e poi fai una macchina di 1650 kg???? puoi inventarti quello che vuoi ma l agilità ne risente pesantemente e x ottenere prestazioni sportive devi ricorrere a motori da 5 litri che sn fuori dal mondo x il tipo di auto.. speriamo che la nuova sls faccia meglio ma nn credo e la solita porche da 50 anni nn avrà problemi a mantenere la leadership del segmento
Ritratto di Sprint105
4 aprile 2014 - 10:16
concordo con piadon, pesa veramente un botto. Certo che è dannatamente bella!
Ritratto di padoin
4 aprile 2014 - 12:10
il fatto di usare alluminio o carbonio conta fino ad un certo punto.. la 458 è in alluminio e pesa meno della mp4 12c che è in carbonio.. i materiali bisogna saperli usare.. la nuova m4 con 4 posti comodi e un bel baule dovrebbe pesare circa 1500kg..
Ritratto di PariTheBest93
4 aprile 2014 - 12:52
3
La 12C di carbonio ha solo il telaio, il peso complessivo dipende da tutti gli elementi. La 12C a secco pesa 1323kg la 458 1380kg, ma la versione speciale (alleggerita di tutto) 1290kg, ora dobbiamo vedere la 650S... Poi non è che conta solo il peso della struttura, ma anche altri paramentri, come la rigidità strutturale, per questo la F-Type sembra "leggera" fra le curve...
Ritratto di padoin
4 aprile 2014 - 16:37
già avere il telaio in carbonio nn mi sembra una cosa da poco.. la 458 speciale è confrontabile con la 12c che conserva ancora 20 cv in piu.. e in ogni caso puoi avere tt la rigidità torsionale del mondo ma 1650 kg nelle curve lente li senti.. x il tipo di auto ci sn 200 kg di troppo
Ritratto di PariTheBest93
4 aprile 2014 - 17:43
3
Si parla proprio di una F-Type "club sport" alleggerita di 200kg circa, vedremo se i rumors verranno confermati...
Ritratto di NeedCars
3 aprile 2014 - 19:54
Per una vettura così come questa ci si aspetta di trovare il bluetooth di serie,ormai è presente nei modelli recenti,anche di piccola taglia come citycar,per non parlare di altri optional che veramente dovrebbero essere di serie per una vettura di questo prezzo...Il modello per il resto ha molti pregi,all'esterno ha veramente una linea mozzafiato,un altra nota deludente sono gli interni che sono molto tristi e non dei più moderni.Per il resto è "OK" :)
Ritratto di Mattia Bertero
3 aprile 2014 - 20:10
3
Bellissima e potente questa Jaguar. Che dire, prestazioni mozzafiato, linea aggressiva ma elegante allo stesso tempo. Sinceramente a me gli interni non mi paiono così tristi, li trovo bellissimi anche se sembrano un po' l'abitacolo di una Lamborghini dalla disposizione e la forma del tutto. L'unica cosa di scandalosa è la dotazione: possibile che bisogna pagare anche lo specchietto di cortesia per le alette parasole? L'ultima macchina di cui ricordo in ordine di tempo che non l'aveva era la Panda prima serie!!! Ma la Jaguar non è l'unica a scadere in questo: ci sono tante supercar che fanno pagare cose ridicole!! In ogni caso gran bella macchina.
Ritratto di MatteFonta92
3 aprile 2014 - 20:13
3
Assolutamente meravigliosa, per me ancora di più della versione scoperta. Io credo comunque che il 3.0 V6 da 380 CV della S sia più che sufficiente per divertirsi alla guida di questa sportiva, senza spendere di più per questa esagerata R. I tanto criticati interni io li trovo molto belli, anche se in foto ovviamente l'impressione può essere distorta; bisognerebbe vederli dal vivo. Visto il prezzo dell'auto però è scandaloso che optional come il vivavoce Bluetooth non siano di serie!
Ritratto di fabri99
3 aprile 2014 - 21:17
4
Beh, non c'è che dire, questa F-Type ha linee fantastiche. Personalmente, per quanto riguarda l'estetica, preferisco la versione senza tetto, più slanciata, ma anche la Coupè è davvero stupenda, Callum ha fatto ancora una volta centro. Per quanto riguarda gli interni, beh, non c'è male. Cioè: sono parecchio confusi e freddi, ma comunque tutto è al posto giusto e rimangono ben fatti. Certo, per quello che costa, gli interni dovrebbero essere impeccabili e ordinati come quelli di una 911, invece sembra siano stati fatti da due persone diverse. La dotazione invece è davvero scarsina: l'auto non costa poco e certe cose sarebbero dovute essere di serie, non che le rivali comunque facciano molto meglio... Il più grande problema, secondo me, rimane il peso. Una coupè a 2 posti che pesa 1665 kg, ovvero lo stesso di una grande coupè come la Audi A7, è davvero scandalosa. Una Carrera S, non lontana come prestazioni ma con molti cavalli in meno, pesa soltanto 1395 kg, molto meno rispetto a questa inglese. Di conseguenza, per mantenere le prestazioni di alto livello che ci si aspetta da una sportiva di questo livello e per poter comunque rivaleggiare con la 911, la Jaguar ha dovuto montare questo gigantesco motore: beve tantissimo e, pur compensando le prestazioni, l'auto diventa impossibile da mantenere. In un paese supertassato come l'Italia, un'auto da 550 cavalli è una pazzia, se la può permettere solo un miliardario. E se devo pagare così tanto di bollo, ci sono altre auto che vanno molto di più: la stessa 911, in versione Turbo S con 560 cavalli fa lo 0-100 in 3.1 secondi, 1.1 in meno della F-Type... E poi, comunque, non è che un gigantesco motore con tantissimi cavalli risolve il problema peso: l'auto rimane comunque poco agile, non solo per il peso esagerato, ma anche perchè ha un gigantesco e pesantissimo motore in posizione frontale. Secondo me, quindi meglio una 911 o anche una R8, Corvette eccetera: questa F-Type ha ottime prestazioni, ma l'agilità ne risente parecchio e i costi per mantenere un'auto con questa potenza sono improponibili.
Pagine