PRIMO CONTATTO

Jeep Grand Cherokee: Ok, il cambio è giusto

A tre anni dal debutto, la maxi suv Jeep Grand Cherokee si rinnova (soprattutto nella meccanica, con l’arrivo della nuova trasmissione automatica a otto marce). La versione con il 3.0 diesel da 250 CV è confortevole e adatta anche al fuori strada impegnativo, ma su asfalto non brilla per agilità.

15 maggio 2013
  • Prezzo (al momento del test)

    € 66.000
  • Consumo medio

    13,3 km/l
  • Emissioni di CO2

    198 grammi/km
  • Euro

    5
Jeep Grand Cherokee
Jeep Grand Cherokee 3.0 CRD Overland
La riconosci dai dettagli

Jeep Grand Cherokee

L’aggiornamento non ha stravolto l’aspetto massiccio e squadrato della Jeep Grand Cherokee, ma l’ha affinato in molti dettagli. La mascherina e i fari (con luci diurne led) sono più sottili, i paraurti maggiormente arrotondati (e, come i fanali, presentano inediti elementi cromati), mentre lo spoiler in cima al portellone è stato ingrandito. Nuovo anche il cambio automatico (di serie per tutte le Jeep Grand Cherokee): le precedenti unità a cinque e sei rapporti sono state sostituite con quella a otto marce (e altrettante ridotte).

Arriva in estate
Jeep Grand Cherokee
 
In vendita da luglio 2013, la rinnovata Jeep Grand Cherokee ripropone i motori del modello precedente, seppur modificati per contenere i consumi. L’unico a gasolio è il 3.0 V6 da 250 CV (quello della vettura del test) anziché 241, che affianca tre unità a benzina: 3.6 V6 da 286 CV, 5.7 V8 (352) e 6.4 V8 da 468 cavalli. Gli allestimenti sono quattro. La meno cara Limited ha già una buona dotazione di serie: fari bixeno, portellone ad apertura e chiusura elettrica, retrocamera, ruote in lega di 18”, sedili in pelle, sensori di distanza anteriori e posteriori. La Overland aggiunge il navigatore, le sospensioni pneumatiche a controllo elettronico, le ruote di 20”, il tetto apribile panoramico. La lussuosa Summit include nel prezzo anche un raffinato impianto audio con 19 altoparlanti; mentre la SRT si distingue per la personalizzazione sportiva ed è abbinata solo al poderoso motore da 468 CV. Per i prezzi, sono prevedibili aumenti dell’8% circa rispetto alle corrispondenti versioni di oggi: dovrebbero quindi essere compresi fra 55.000 euro (3.6 V6 Limited a benzina) e 82.000 (6.4 V8 SRT).
 
Interni più moderni
Jeep Grand Cherokee
 
L’atmosfera elegante e sobria dell’accogliente abitacolo della Jeep Grand Cherokee non cambia. Le novità sono concentrate nel sistema multimediale che, finalmente, utilizza uno schermo a sfioramento, più ampio (8,4” invece di 6,5”) e meglio integrato del precedente nella consolle. Diverso anche il cruscotto: abbandonata la forma a binocolo e la strumentazione analogica, la nuova la Jeep Grand Cherokee è passata a un più raffinato insieme digitale che riproduce i classici indicatori a lancette. Per il resto, l’interno (nel complesso ben fatto) si conferma molto spazioso, con larghi sedili e il divano sufficientemente ampio da ospitare bene tre persone. Resta, invece, la non eccezionale capienza del baule, in rapporto alle abbondanti dimensioni della carrozzeria: appena 457 litri con i cinque posti in uso (1554 la capacità massima).
 
Pesante, ma scattante
Jeep Grand Cherokee
 
Nella guida la Jeep Grand Cherokee si conferma una suv votata al comfort ma, con il nuovo cambio automatico, è diventata più gradevole. Le otto marce vengono selezionate più dolcemente e con maggiore rapidità; nella modalità manuale, si possono inserire anche con le pratiche levette dietro il volante, invece che con la leva sul tunnel come in precedenza. Forte di 250 cavalli, il poco rumoroso 3.0 turbodiesel a sei cilindri non ha difficoltà nel muovere questa grande suv e garantisce scatti decisi (verosimili il buon tempo di 8,2 secondi promesso per lo “0-100” e la velocità massima di 202 km/h). Tuttavia, nei percorsi tortuosi il peso elevato (prossimo ai 2500 kg) e il baricentro alto limitano l’agilità (comunque migliorata) della Jeep Grand Cherokee. Inoltre, lo sterzo poco preciso, che “legge” le imperfezioni dell’asfalto, non aiuta. Nulla da ridire, invece, sulla sicura tenuta di strada, garantita dalle grandi ruote di 20”, dalle efficaci sospensioni pneumatiche e dalla trazione integrale. Accettabili, infine, i consumi: secondo il computer di bordo, abbiamo realizzato una media di circa 9 km/l.
 
Va dappertutto
Jeep Grand Cherokee
 
Ma il meglio la Jeep Grand Cherokee lo dà nel fuori strada, grazie anche al sofisticato sistema di trazione integrale con differenziale posteriore autobloccante a controllo elettronico (di serie per la Overland) e al selettore Select Terrain: tramite i comandi fra i sedili permette di tarare su cinque impostazioni il comportamento dinamico dell’auto, a seconda del tipo di terreno da affrontare, e di aumentare fino a 28 cm la distanza fra il fondo dell’auto e il suolo. Inoltre, con la nuova Jeep Grand Cherokee si aggiunge il Select-Speed Control: nei passaggi più difficili del fuori strada consente di perdere o guadagnare velocità senza toccare il freno o l’acceleratore, ma solo agendo sulle “palette” del cambio. Nel corso del test “off road” abbiamo superato con facilità dossi inavvicinabili per molte suv, pendenze nell’ordine del 70% e guadi con circa 40 cm d’acqua. Però, rigare la carrozzeria è un attimo: mancano protezioni per la vernice.
 
Secondo noi
Jeep Grand Cherokee
 
Pregi
> Cambio. È morbido e rapido.
> Comfort. Si viaggia molto bene.
> Fuori strada. Ben pochi terreni possono fermare questa Jeep.
 
Difetti
> Agilità. Seppur migliorata, è condizionata dal peso elevato e dal baricentro alto dell’auto.
> Protezioni. Nel fuori strada, la carrozzeria è esposta a urti e graffi.
> Sterzo. Manca di precisione.

 

SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 2987
No cilindri e disposizione 6 a V
Potenza massima kW (CV)/giri 184 (250)/4000 giri
Coppia max Nm/giri 570/2000
Emissione di CO2 grammi/km 198
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 8 (autom.) con riduttore + retromarcia
Trazione integrale
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 483/194/180
Passo cm 291
Peso in ordine di marcia kg -
Capacità bagagliaio litri 782/1554
Pneumatici (di serie) 365/50 R20

 

Jeep Grand Cherokee
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
206
98
49
12
26
VOTO MEDIO
4,1
4.140665
391
Aggiungi un commento
Ritratto di follypharma
15 maggio 2013 - 15:49
2
e' una bellissima fuoristrada moderna ... bella davvero, fuori e dentro..magari potessi prendere macchine cosi' ....
Ritratto di lobe93
15 maggio 2013 - 16:59
1
Questo 8 marce lo rende più efficiente in ottica consumi e prestazioni.. Qualità interna migliorata grazie al nuovo sistema uconnect preso dal banca organi del gruppo(identico a Freemont,Dart,300/Thema ecc). E' stupenda e va come un treno dove le altre manco possono pensarci! Unico appunto:preferivo il cruscotto analogico con forma binocolare. Questa moda non mi va giù..
Ritratto di sportbackman
15 maggio 2013 - 17:01
Ho posseduto 2 jeep grand cherokee la versione del 1997 e la nuova del 2001,purtroppo passano gli anni,passano le generazioni ma i cronici difetti di questa vettura non passano mai!
Ritratto di follypharma
15 maggio 2013 - 17:48
2
quali sono ? io a parte il penultimo modello con fari doppi (che non mi piacieva) ho sempre apprezzato queste fuoristrada... ma ovviamente non ho mai avuta una...quindi non so quali difatti hanno...
Ritratto di sportbackman
15 maggio 2013 - 17:51
Sono gli stessi difetti che ha elencato al volante,sterzo molto impreciso,poco reattiva in strada con una guida goffa e pesante,consumi elevati,baricentro alto con sospensioni fuoristradistiche pertanto poca stabilita'.Diciamo che e' sempre stata una fuoristrada di lusso che con la strada aveva poco a che fare e da quello che leggo poco e' cambiato come principio costruttivo del mezzo
Ritratto di napolmen
15 maggio 2013 - 21:00
E ke cavolo Te lo 6 preso a fare?....potevi conprargli ruore stradalu ribassate..abbassare le sosp..etc!! 6 qui x denigrate un prodotto fiat?......e come se uno si compra Una Ferrari e si laments del bagagliaio oppure un sofferente di emorroidi SI lamenta della sua moto...
Ritratto di sportbackman
16 maggio 2013 - 14:31
Ma sei svalvolato?magari prima di giudicare averla almeno provata che dici?forse ho un po piu' di competenza di te avendo avuto jeep grand cherokee dal 1997 al 2012...
Ritratto di Gordo88
16 maggio 2013 - 00:42
Migliorata dentro ma niente affatto fuori dove la precedente a mio giudizio aveva più personalità ed alcuni difetti di natura non mancano mai.. comunque sia rimane uno dei miei suv preferiti
Ritratto di IloveDR
16 maggio 2013 - 08:42
4
che mi lascia del tutto indifferente...se si ha bisogno di un vero fuoristrada niente di meglio del Defender, se si vuole un inutile Suv alla moda l'Evoque...altrimenti il Discovery (eccezzionale)
Ritratto di AyrtonTheMagic
16 maggio 2013 - 10:41
2
Esternamente la preferivo nella serie precedente. Hanno rovinato un estetica bellissima pur con soli pochi ritocchi... pensa se le modifiche erano più invasive... Fatico a comprendere
Pagine