PRIMO CONTATTO

Kia Cee'd: sportiva anche a tre cilindri

La Kia Cee’d si rinnova, mostra il suo lato “cattivo” con la nuova versione GT Line e porta al debutto il 1.0 turbo a benzina da 120 CV, fluido e poco rumoroso. Lenta la ripresa.

5 settembre 2015

Listino prezzi Kia Cee'd non disponibile

  • Prezzo (al momento del test)

    € 20.000*
  • Consumo medio

    20,4 km/l
  • Emissioni di CO2

    109 grammi/km
  • Euro

    6
Kia Cee'd
Kia Cee'd 1.0 T-GDi 120 CV EcoDynamics GT Line
*indicativo
 
Tempo di ritocchi
 
Presentata all’ultimo Salone di Ginevra, lo scorso marzo, questa versione aggiornata della Kia Cee’d si distingue per i nuovi paraurti anteriori e posteriori. Rivista pure la mascherina. La Kia afferma che è stata posta parecchia attenzione anche al miglioramento dell’insonorizzazione, con l’aggiunta di materiale fonoassorbente sotto i tappeti, nel vano motore, nell’impianto di climatizzazione e nel filtro antiparticolato. 
 
Per gente dinamica
 
L’inedito allestimento GT Line dà una connotazione marcatamente sportiva alla vettura, grazie ai paraurti più pronunciati, alla presa d’aria maggiorata (come quella della Pro Cee’d GT) e ai doppi terminali di scarico. Di serie, per tutte le GT Line (a cinque, a tre porte e Sportwagon), le minigonne laterali, le vistose luci a led a quattro punti sopra i fendinebbia, i fanali a led e i nuovi cerchi in lega di 17” a cinque razze. Anche gli interni della Kia Cee’d in versione GT Line si fanno più sportivi, con specifici rivestimenti dei sedili e delle porte, il volante in pelle, la pedaliera in alluminio e le finiture color nero lucido. Come per la versione precedente della Cee’d, l’abitacolo appare curato nei materiali e nell’assemblaggio, con la plancia di forma asimmetrica in plastica morbida; la consolle e il tunnel centrale sono gradevoli al tatto (ma restano anche i numerosi tasti sulle razze del volante: all'inizio disorientano un po'). Lo spazio a bordo non manca, anche dietro, dove pure chi è alto fino a 190 cm non tocca il sofitto con la testa e ha sufficiente agio per le gambe. Solo il posto al centro del divano è un po’ scomodo, a causa della seduta e dello schienale rigidi e in rilievo. Ampio e regolare il baule.
 
Cuore tecnologico
 
Ma veniamo alla novità più importante della Kia Cee’d GT Line: il tre cilindri 1.0 turbo a iniezione diretta di benzina, con due livelli di potenza, 100 o 120 CV. Noi abbiamo avuto modo di provare il 1.0 T-GDi da 120 CV, con il cambio manuale a sei marce e il sistema Stop&Start. Progettato nel centro di ricerca e sviluppo di Namyang, in Corea, secondo la Kia è più efficiente del 1.6 Gdi in via di sostituzione. Ha iniettori con sei fori realizzati con il laser e distribuiti a piramide, condotti d'aspirazione rettilinei che migliorano i flussi dell’aria e il riempimento del motore e la turbina con una valvola waste-gate azionata elettricamente.
 
Facile da guidare
 
La Kia Cee’d convince per la tenuta di strada sicura e per l’elevata stabilità: il suo comportamento nelle curve veloci e quando si è costretti a correggere repentinamente la traiettoria è intuitivo e non mette in affanno. Gli ammortizzatori (studiati per il comfort) filtrano bene le buche, senza essere troppo cedevoli. Invece, lo sterzo, che dispone di tre tarature selezionabili (il sistema Flex Steer consente di variare la durezza del servocomando elettrico su tre livelli, Comfort, Normal e Sport) non risulta particolarmente preciso a velocità elevata. Il piccolo 1.0 offre un’erogazione fluida, non alza troppo la voce e non vibra granché neppure da fermi; agli alti regimi, però, si avverte il classico rumore da "frullino" del tre cilindri. Non ha uno spunto impressionante, tuttavia riesce a dare un po' di brio alla macchina, specie tirando le marce. Non molto pronta la ripresa: nei rapporti alti è meglio scalare per guadagnare velocità in fretta dopo un rallerntamento. Non male i consumi, che nella nostra breve prova si sono attestati attorno ai 15 chilometri con un litro (dando credito al computer di bordo). 
 
In concessionaria a metà ottobre
 
La vettura è prodotta nel tecnologico stabilimento di Zilina, in Slovacchia (il primo impianto europeo della Kia, creato nel 2006, dove vengono realizzate anche la Sportage e la Venga); sarà nelle concessionarie italiane a metà ottobre, a partire da circa 17.000 euro nella versione da 100 CV; quella da 120 dovrebbe costarne poco più di 20.000.
 
Secondo noi
 
PREGI 
> Abitabilità. A bordo c’è parecchio spazio, anche per chi siede sul divano. 
> Comfort. I fruscii aerodinamici, il rumore del motore e le irregolarità delle strada restano fuori dall’abitacolo.
> Facilità di guida. Lo sterzo è leggero, il cambio ha innesti precisi e il motore è fluido; inoltre non è troppo rumoroso e non vibra. 
 
DIFETTI 
> Comandi al volante. Sono troppi e assai vicini tra loro: prima di prendere confidenza si fa fatica a trovare il pulsante giusto.
> Ripresa. Complici i rapporti lunghi del cambio, per riprendere velocità ci si deve armare di pazienza se non si scende di marcia, specie in quinta e in sesta.
> Visibilità posteriore. I montanti larghi del tetto creano qualche problema in retromarcia. E i sensori di distanza (di serie) migliorano parzialmente la situazione.
SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 998
No cilindri e disposizione 3 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 88 (120)/6000 giri
Coppia max Nm/giri 172/1500-4000
Emissione di CO2 grammi/km 109
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Le prestazioni dichiarate  
Velocità massima (km/h) 190
Accelerazione 0-100 km/h (s) 11,1
Consumo medio (km/l) 20,4
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 431/178/147
Passo cm 265
Peso in ordine di marcia kg n.d.
Capacità bagagliaio litri 380/1318
Pneumatici (di serie) 205/50 R17

 

Kia Cee'd 1.0 T-GDi 120 CV EcoDynamics GT Line
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
8
12
5
3
3
VOTO MEDIO
3,6
3.612905
31
Aggiungi un commento
Ritratto di AMG
5 settembre 2015 - 11:30
E' un no... una finta sportiva a mio avviso, ventimila euro per una Kia ben fatta, ma che è fiacca in ripresa e accelerazione
Ritratto di Gordo88
5 settembre 2015 - 17:54
Infatti non è una sportiva monta solo un pacchetto estetico sportivo
Ritratto di AMG
6 settembre 2015 - 16:16
Infatti. Che senso può avere? Un pacchetto sportivo con sotto un 1.0?! Anche no.
Ritratto di Gordo88
6 settembre 2015 - 17:41
Niente di strano molte altre case adottano una strategia simile.. vw bmw e mercedes ad esempio sulla classe a con pacchetto premium simil amg che monta anche sul 1.5 dci
Ritratto di Claus90
5 settembre 2015 - 12:12
La trovo interessante questa Kia ha un buon prezzo qualcosa anche in meno della concorrenza, la dotazione credo sia completa come da tradizione kia, le km zero sono molto vantaggiose questa si potrebbe portare a casa con molti meno euro, interessante anche il motore, fosse per me lo istallerei in una versione pepata della picanto.
Ritratto di robertoGT
6 settembre 2015 - 09:32
5
Ti do ragione. Ehm versione pepata della picanto? Allora la dovrebbero chiamare kia piccante :D:D:D:D
Ritratto di rikykadjar
5 settembre 2015 - 13:28
3
Compatta che considero meno bella solo della Focus e della Nuova Astra. Mi sarei aspettato più ripresa ma con le marce lunghe non si possono fare miracoli.
Ritratto di Mattia Bertero
5 settembre 2015 - 14:05
3
CEE'D. Davvero una bella macchina sotto molti aspetti come una cura costruttiva di una certa rilevanza ed una bella linea generale, inoltre si guida molto bene. L'unico problema è che questa versione con questo motore ha poco senso. Perché dovrei prendere un allestimento sportivo di una Segmento C che ha sotto il cofano un piccolo 1.0, con tutte le conseguenze del caso come la ripresa lenta? A quel prezzo poi...
Ritratto di canton
5 settembre 2015 - 15:25
Validissima auto sotto molti punti di vista soprattutto estetico tranne il motore
Ritratto di AlexTurbo90
6 settembre 2015 - 00:50
Kia Cee' D] Bella, l' ho sempre ritenuta una C molto valida sotto molti punti di vista. Questo motore 1.0 turbo a benzina non è proprio un granché a quanto pare. Meglio lo stesso motore ma con soli 100 cv a questo punto, ne gioverà sicuramente l' affidabilità complessiva (è un po' meno "tirato" rispetto alla versione con 20 cv in più). OFF TOPIC: Gentile Redazione, mi sono accorto con immenso stupore che avete SBAGLIATO alla grande le dimensioni della nuova Opel Astra: avete scritto, sia qui sul sito che sulla rivista, che l' Astra è larga ben 187 (centoottantasette!) cm, quando sarà larga al massimo 182 cm! Nemmeno la maggior parte delle C SUV ha quella larghezza che riportate voi, spesso solo le Segmento D raggiungono simili dimensioni. E poi l' altezza dovrebbe essere di 147 cm, non 149 cm come avete scritto voi. Dati incoerenti anche per quanto riguarda la capacità del bagagliaio, dove avete riportato 370 litiri (come sul modello precedente), quando in un Vostro stesso avevate scritto che la capacità era cresciuta di 10 litri (in totale, quandi, 380 litri). Vi chiedo, cortesemente, di intervenire al più presto e CORREGGERE i suddetti errori, inserendo i dati esatti. Vi invito anche, per le occasioni future, a prestare la stessa attenzione che ponete nei confronti dei modelli di altri marchi, tedeschi soprattutto (qualsiasi riferimento è puramente casuale) e cercare sempre di inserire i dati corretti, di qualsiasi "voce" essi facciano parte. Grazie. Distinti saluti, Alessandro
Pagine