PRIMO CONTATTO

Mercedes GLC: comfort, agilità e tanta strada a emissioni zero

La nuova generazione della Mercedes GLC convince per il comfort; le ruote posteriori sterzanti le donano un’agilità sconosciuta e la versione plug-in promette oltre 100 km in elettrico. Tanta la tecnologia, ma i comandi tattili deludono per praticità e qualità.
Pubblicato 06 settembre 2022
  • Prezzo (al momento del test)

    88.000 (indic.)
  • Consumo medio (dichiarato)

    200 km/l
  • Emissioni di CO2 (dichiarate)

    12 grammi/km
  • Euro

    6d
Mercedes GLC
Mercedes GLC 400 e AMG Premium Plus 4Matic
Aumenta il bagagliaio

La seconda generazione della Mercedes GLC è più lunga di 6 cm (472 in totale) e ha solo motori elettrificati. Cresce anche il bagagliaio: 620 litri (70 in più di prima, gran parte dei quali nel doppiofondo), che scendono a 470 per la plug-in provata (erano 395). Si tratta del modello più venduto della casa ed è basato sulla Classe C del 2021: a parità di meccanica, rispetto a una C famigliare costa qualche migliaio di euro in più ma ha un vano di carico più generoso di 130 litri. Le consegne iniziano verso la fine dell’anno.

Già ordinabile,la Mercedes GLC ha motori turbo, ibridi (mild a 48 volt o plug-in), a quattro cilindri e di due litri: sono abbinati al vellutato cambio automatico a 9 rapporti, costruito dalla stessa Mercedes, e alla trazione integrale (non ci saranno varianti a trazione posteriore). Al momento, in Italia sono a listino solo le ibride mild: la 200 (204 CV, da € 61.345) e la 300 (258 CV, da € 73.338) sono a benzina, mentre a gasolio c’è solo la 220 d (197 CV, da € 62.809). Di quest’ultima troverete il Primo Contatto sul numero di alVolante in edicola dal 10 settembre. Le plug-in (prezzi ancora da comunicare) sono le “300 e” e “400 e” a benzina (la seconda è quella del test), rispettivamente con 313 e 381 CV, e la 300 de a gasolio (335 CV): il loro motore elettrico è da 136 CV e la batteria da ben 31,2 kWh nominali promette fino a 130 km di autonomia a emissioni zero. L’unica col sei cilindri in linea sarà la 450 d a gasolio: 3.0 da oltre 330 CV e con tecnologia ibrida mild, ma non è detto che arrivi in Italia.

La sicurezza si paga

Dite addio ai listini lunghi decine di pagine tipici della Mercedes, che richiedevano giorni per configurare l’auto desiderata. Anche per colpa (o merito) della crisi dei microchip, l’offerta della Mercedes GLC è stata semplificata e molte dotazioni sono raggruppate in pacchetti. Un esempio sono gli aiuti alla guida evoluti, come la frenata automatica anche nelle svolte negli incroci e la guida semiautonoma di Livello 2, che sono tutti in un pacchetto da € 2.965. Questo però si paga perfino sulle versioni più costose, come anche il cruise control adattattivo (€ 488 e ormai di serie perfino su certe utilitarie).

I fari Digital Light sono invece di serie sulle Mercedes GLC in allestimento Premium (costano € 1647 per le altre): usano una tecnologia che va oltre i fari a matrice di led, impiegando dei microspecchi anziché diodi azionati singolarmente. Si tratta di centinaia di migliaia di minuscole superfici riflettenti che possono variare la loro angolazione, cambiando così la direzione della luce che li colpisce. Oltre a illuminare senza abbagliare, dirigendo la luce solo dove serve e non addosso agli altri veicoli sulla strada, ciò permette anche letteralmente di “disegnare” sull’asfalto: proiettando simboli utili (come quelli che avvisano di un cantiere poco più avanti, del fatto che abbiamo imboccato contromano una strada, che stiamo per passare col rosso e altro) ed evidenziando la presenza di pedoni e delle linee sull’asfalto.

Touch? no, grazie

L’abitacolodella Mercedes GLC riprende le forme ispirate al mondo della nautica viste sulle più recenti Mercedes: la plancia si unisce morbidamente al tunnel centrale e lo schermo centrale è inclinato anziché verticale. Questo, da 11,9”, è di serie ed è sensibile al tocco; integra il sistema multimediale MBUX, che coniuga facilità d’uso (per esempio i comandi del “clima” sono sempre in primo piano, così come quelli di, navigatore, telefono e audio nella schermata principale) e ricchezza di funzioni. Non manca l’assistente vocale evoluto, a cui ci si può rivolgere senza frasi predeterminate. Sotto il display c’è una fascia in plastica lucida che integra il lettore di impronte digitali (per richiamare alcune impostazioni o proteggere delle funzioni), l’hazard, il selettore delle modalità di guida e altri comandi a sfioramento, come quelli del volume: forse è la parte meno riuscita degli interni, dato che non sempre è intuitivo (si deve distogliere lo sguardo dalla strada per toccare con precisione il comando voluto) e “balla” pure un po’ (e non solo perché è anche cliccabile...) . Le stesse critiche si possono muovere ai comandi tattili sulle razze: gestiscono parecchie funzioni ma richiedono un po’ di apprendistato e non sono così “solidi” come si pretenderebbe da un’auto di questo prezzo. Si tratta infatti di semplici placchette di plastica lucida nera, fissate non troppo solidamente, che non danno una grande idea di qualità: alcune rivali usano comandi fisici con inserti metallici e in gomma, che si muovono con precisione e senza giochi.

Ricaricabile? meno bagagli

Rispetto alla precedente Mercedes GLC lo spazio per le persone è rimasto praticamente invariato: si perde un millimetro sopra la testa e se ne guadagnano un paio per le spalle e le gambe di chi sta dietro. Questo vuol dire che quattro adulti stanno comodi, mentre il quinto deve fare i conti con l’alto tunnel sul pavimento. La crescita del bagagliaio è invece più rilevante e apprezzata, ma sulle plug-in lo capacità è ridotta dalle batterie di trazione (a ioni di litio e raffreddate a liquido): il piano è rialzato di una spanna, tanto da risultare più alto della soglia di carico. E fra il fondo e il tendalino abbiamo misurato appena 38 cm: si fatica a mettere tre trolley rigidi. Inoltre, il doppiofondo (abbastanza capiente sulle mild hybrid) sulle plug-in si riduce a una fessura adatta a ospitare i cavi di ricarica e poco altro. Questa, però, una caratteristica di quasi tutte le plug-in, tanto che rivali fanno poco meglio, se non peggio. Come sulla generazione appena pensionata, infine, manca il pratico divano scorrevole; anche se, a onor del vero, solo l’Audi Q5 lo offre.

Sterza anche dietro

La precedente generazione convinceva per il comfort e il pregio è confermato sulla nuova: fruscii e rumore di rotolamento rimangono fuori dall’abitacolo. Di qualità anche l’assorbimento, specie con le sospensioni pneumatiche. Queste sono abbinate (in un pacchetto da 3.404 euro che consigliamo senza riserve) alla vera novità della Mercedes GLC, almeno per quanto riguarda la guida: il retrotreno sterzante. Sotto i 60 km/h le ruote posteriore si spostano, fino a 4,5°, in direzione contraria a quelle anteriori e nella stessa quando la velocità cresce. Così, nel primo caso si ha un’agilità inaspettata (per un’inversione bastano appena 10,9 metri, ovvero quanto certe piccole crossover), che si apprezza sia nei percorsi tortuosi sia in manovra. Nel secondo caso, invece, è la stabilità a migliorare.

Non delude in fuoristrada

Le molle ad aria hanno anche un altro pregio: permettono di alzare da terra il fondo dell’auto, per affrontare percorsi sconnessi. Di serie, comunque, tutte le Mercedes GLC hanno la modalità di guida Offroad e il sistema che mantiene la velocità costante nelle discese ripide. In più, a 525 euro, c’è il Pacchetto tecnico Off-Road: protezioni sottoscocca, assetto di serie rialzato di 2 cm (salgono a 5 con le sospensioni pneumatiche). In questo modo si possono affrontare percorsi ben più impegnativi delle semplici strade bianche, perfino con semplici gomme M+S: l’abbiamo sperimentato di persona su un percorso fuoristradistico piuttosto impegnativo fuori Barcellona, dove a prima vista avremmo scommesso di rimanere bloccati dopo pochi metri. Ad aiutare, anche la funzione che usa le telecamere perimetrali per mostrare dove andranno a poggiare le ruote anteriori.

Tanta strada a corrente

Ma è ovviamente su asfalto che questa Mercedes GLS 400 e dà il meglio di sé. A batteria carica, ci si muove fino a 140 km/h in modalità elettrica, anche con un discreto brio. Comodo inoltre il fatto di poter usare le palette al volante del cambio per regolare l’intensità del recupero di energia su tre livelli (ma niente “one pedal”). E, almeno secondo questo primo contatto con la vettura, circa 100 km di autonomia paiono alla portata dell’auto: merito della generosa batteria, che può essere ricaricata non solo con corrente alternata (fino a 11 kW) ma anche con quella continua. Usando questo secondo tipo, l’auto accetta fino a 60 kW e il “pieno di elettroni” si fa in circa mezz’ora.

Vivace, ma il peso c’è

Quando invece si chiede più grinta, il 2 litri turbo della Mercedes GLC, che lavora insieme all’unità elettrica integrata nel cambio, imprimono accelerazioni decise all’auto. Gagliarde anche le riprese, potendo sempre contare sulla dolcezza e sulla puntualità di cambiata dell’automatico a 9 marce. Non male neppure l’agilità, sebbene i circa 400 kg in più (gran parte dei quali sul retrotreno) rispetto alla 220 d si notino nei rapidi cambi di direzione. Potente infine la frenata sebbene, a cercare il pelo nell’uovo, la modulabilità sia perfettibile: specie a bassa velocità a volte si nota il passaggio fra il recupero di energia e l’azione di pinze e dischi.

Secondo noi

PREGI
> Comfort. Insonorizzazione e molleggio (con le sospensioni ad aria) sono di alto livello.
> Guida. A dispetto del peso l’auto scatta decisa; brillanti le riprese. Buona l’agilità, grazie al retrotreno sterzante
> Tecnologia. Tanti i sistemi di sicurezza (sebbene molti optional); evoluti il sistema multimediale e i fari Digital.

DIFETTI
> Comandi tattili. In pratica l’unico comando fisico è quello delle “quattro frecce”. Tutto il resto è tattile: scomodo da gestire e fonte di distrazione alla guida.
> Dettagli. La fascia dei comandi sotto il display centrale è “ballerina” e i comandi al volante sono semplici placche di plastica lucida (che hanno pure un po’ di gioco quando toccati): non danno una grande idea di qualità…
> Modulabilità freni. Specie a bassa velocità la risposta del pedale potrebbe essere più lineare.

SCHEDA TECNICA

Motore a benzina  
Cilindrata cm3 1999
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 185 (252)/5800 giri
Coppia max Nm/giri 400/n.d.
   
Motore elettrico  
Potenza massima kW (CV)/giri 100 (136)/n.d.
Coppia max Nm/giri 400/n.d.
   
Potenza massima complessiva kW (CV) 280 (381)
   
Emissione di CO2 grammi/km 12
No rapporti del cambio 9 (automatico) + retromarcia
Trazione integrale
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi autoventilanti
   
Le prestazioni dichiarate  
Velocità massima (km/h) 237
Accelerazione 0-100 km/h (s) 5,6
Consumo medio (km/l, ciclo WLTP) 200
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 472/189/164
Passo cm 289
Peso in ordine di marcia kg 2355
Capacità bagagliaio litri 470/1530
Pneumatici (di serie) 235/55 R 19

VIDEO

Mercedes GLC 400 e AMG Premium Plus 4Matic
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
5
8
11
3
5
VOTO MEDIO
3,2
3.15625
32
Aggiungi un commento
Ritratto di Gordo88
6 settembre 2022 - 00:46
1
Dal prezzo non sono sicuro si tratti di una glc, anche alvolante ha scritto da qualche parte gls...
Ritratto di Voltaren
6 settembre 2022 - 01:06
GLC, i prezzi - oltre alle immagini - sono proprio quelli
Ritratto di Ferrari4ever
6 settembre 2022 - 06:24
1
Nella capacità del bagagliaio avete messo i valori delle mild-hybrid, ma questa è la plug-in.
Ritratto di admin
6 settembre 2022 - 09:07
L'errore è stato corretto grazie della segnalazione. La redazione.
Ritratto di alvola2023
6 settembre 2022 - 06:54
Finalmente il discorso comandi tattili prende banco; o meglio lo riprende visto che al tempo dell'esordio Model 3 vennero aspramente (da tutti) criticati. Chissà che i soliti che fanno le crociate per sempre più proibitive auto (e conducenti) adasdipendenti, non riprendano un po' di criterio. Ah no, loro impostata una funzione il giorno del ritiro dell'auto poi non ci mettono più mano, dimenticandosene dell'esistenza.. :)
Ritratto di PONKIO 78
6 settembre 2022 - 07:10
…bella auto e sicuramente affidabile, colore di classe…. MA 88.000 € ? Ma sti tedeschi che si sono fumanti i pino della foresta nera di Friburgo?
Ritratto di BZ808
6 settembre 2022 - 07:30
Roba da ricchi...
Ritratto di deutsch
6 settembre 2022 - 18:20
4
perchè la glc è mai stata auto da poveri?
Ritratto di PONKIO 78
7 settembre 2022 - 06:49
…va cambiato uno degli articoli, ho letto “LA SICUREZZA SI PAGA”ma io opterei più per: “ LA SICUREZZA TI IMPOVERISCE (se si vende ad un terzo del valore di una casa)
Ritratto di deutsch
7 settembre 2022 - 09:38
4
sono sicuro che l'acquirente tipo di questa auto non vive in una casa da 270000 euro. tutto è proporzionato
Ritratto di BZ808
7 settembre 2022 - 13:25
Il concetto che volevo esprimere era un altro... Per caratteristiche di autonomia e flessibilità sarebbe l'auto perfetta per un pendolare con famiglia, è un peccato che certi risultati siano appannaggio solo dei più abbienti.
Ritratto di deutsch
7 settembre 2022 - 16:55
4
come per tutte le cose, le tecnologie costano. abs non lo hanno montato prima sulla panda ma sulla mb, esp uguale, airbag, ect. comprenderai che una batteria da 30kwh ha un costo decisamente più alto di una da 9 come quella sulla captur (e richiede più spazio). infatti tagli così grandi li trovi solo su audi, bmw, mb e volvo
Ritratto di BZ808
7 settembre 2022 - 17:46
Lo so perfettamente, però spero che il processo di "democratizzazione" di queste tecnologie si velocizzi...
Ritratto di deutsch
7 settembre 2022 - 17:52
4
temo che non sarà così veloce come prospettato anche perchè questi sono periodi particolari
Ritratto di Volpe bianca
6 settembre 2022 - 08:32
Sempre più grande, la prima glk era poco più di quattro metri e mezzo, qui siamo oltre i 4,70. Preferisco la versione precedente. Prezzo esagerato, 88k... L'antenata glk era meno elegante sicuramente, ma più originale.
Ritratto di Gordo88
6 settembre 2022 - 11:05
1
La glk nelle forme la vedo più come antenata della bruttina glb.. comunque il prezzo è in parte falsato dal tipo di motorizzazione, quella diesel parte da circa 60k euro
Ritratto di Volpe bianca
6 settembre 2022 - 11:14
Come forme sí, poi il passaggio è stato glk - glc. La glb è arrivata dopo. I prezzi delle plug-in in generale sono "falsati"...
Ritratto di Quello la
6 settembre 2022 - 15:57
E gli interni, caro Volpe? Ah no, abbiamo già dato sul tablet obliquo... :-)
Ritratto di Volpe bianca
6 settembre 2022 - 16:13
@Quello la :-)))
Ritratto di Roveredo1953
16 settembre 2022 - 09:20
1
Perfettamente d'accordo ... la GLK mi piace ancora
Ritratto di Paolo Giulio
6 settembre 2022 - 08:42
Provato a configurarne una ibrida: ho sfondato gli 80 mila (e nemmeno di poco!). Ok i contenuti, ma che prezzi!
Ritratto di Alfiere
6 settembre 2022 - 08:53
2
In redazione vi è finalmente passata la sbornia per i touchscreen vedo. E come è possibile che tra i contro non ci sia il "minor spazio nel bagagliaio"? Vi è passato anche quello? Ottimo dai, alla fine solo gli ignoranti non cambiano mai opinione.
Ritratto di NITRO75
6 settembre 2022 - 09:04
Al di là del prezzo (88000 euro, credo ci siano vetture più iconiche da acquistare), mi fanno sempre sorridere questi titoloni in stile click bait. 200 km/l.....ma chi ci crede....nell'uso quotidiano normale non ci arriverà mai a patto di ricaricarla sempre. A questo punto, visto l'esborso, credo che prenderei seriamente in considerazione l'acquisto di una Tesla model Y.
Ritratto di Rush
6 settembre 2022 - 11:49
Ma allora perché non dichiararne 2000 o 20.000 o 200.000… se la uso solo in elettrico… i soliti titoloni senza senso.
Ritratto di deutsch
6 settembre 2022 - 18:24
4
sono i dati di omologazione, non è che può cambiarli alvolante. il problema sta nel ciclo di omologazione è inutile lamentarsi se non lo modificano più saranno grandi le batterie meno consumerà nel ciclo non creato per le plugin
Ritratto di pikkoz
8 settembre 2022 - 11:29
Esatto, se questa plug-in per avere un minimo di senso devi avere la ricarica a casa, ad alta potenza, magari con pannelli solari e accumulo per ricaricare di frequente/velocemente i 31.2kwh del pacco batterie a sto punto ci si compra direttamente una EV, tipo la model Y inoltre è persino 400kg più leggera e spaziosa .
Ritratto di Massi VT
6 settembre 2022 - 10:01
2
Ottantottomila euro più eventuali optional. L'analisi dell'auto, per il 95% dei lettori, probabilmente finisce qui. L'automotive sta definitivamente impazzendo
Ritratto di Mc9
6 settembre 2022 - 17:45
Quando ti verrà versato il tfr potrai permettertela anche tu. Io già che aspetto il mio saranno già di serie le macchine volanti
Ritratto di HypnoToad
6 settembre 2022 - 10:32
Agilità è un concetto piuttosto relativo ormai.....
Ritratto di Gordo88
6 settembre 2022 - 11:28
1
Beh relativo alla stazza di un suv del genere
Ritratto di - ELAN -
6 settembre 2022 - 12:44
1
Figuriamoci una GLS allora.
Ritratto di - ELAN -
6 settembre 2022 - 11:01
1
Un'auto da 50.000 euro a 88.000 euro.
Ritratto di S_Bianc0
6 settembre 2022 - 13:59
Per me addirittura da 40k
Ritratto di ziobell0
6 settembre 2022 - 11:09
sovraprezzata da maledetti ma bella auto.
Ritratto di Truman200
6 settembre 2022 - 11:12
Ormai le auto potete vederle qui o dal concessionario. Finita l epoca della motorizzazione di massa,al limite le ultime panda,xché poi diventando elettrica costerà 30000 euro di sicuro.la massa tornerà in bici o monopattino ,saranno contenti i verdi,loro girano in elicottero , vedi ferdagni in Svizzera a inquinare le alpi
Ritratto di Volpe bianca
6 settembre 2022 - 12:05
Eh ma era per un nobile scopo. Farsi il selfie con un brindisi su un ghiacciaio. Che nobiltà d'animo...che sensibilità nei confronti dei cambiamenti climatici... Le fumate nere dell'elicottero però non le hanno fotografate. E poi gente del genere ha anche il coraggio di parlare, di accusare, di puntare il dito contro qualcuno. Che tristezza ragazzi, che tristezza...
Ritratto di Rush
6 settembre 2022 - 12:25
Volpe hai ragione è davvero triste… sembrerebbe che i Ferragnez stessero sponsorizzando qualche prodotto. Quindi peggio ancora. Hai visto l’effetto cap price sul gas? Il russo si è incazzato ancora di più e la reazione potrebbe essere chiudere definitivamente i rubinetti. La Francia riattiverà le sue 23 centrali nucleari entro febbraio ed esporterà soprattutto a noi elettricità. Noi da nostro canto? “ CI SALVERA' IL CARO E SPORCO CARBONE – PER RISPARMIARE GAS IN VISTA DELL'AUTUNNO IL GOVERNO DRAGHI HA DECISO DI SPINGERE AL MASSIMO LA PRODUZIONE DELLE 6 CENTRALI A CARBONE E DI QUELLA A OLIO ESISTENTI IN ITALIA – PURTROPPO AL TAGLIO DI METANO OFFERTO DAGLI IMPIANTI TERMOELETTRICI CORRISPONDERÀ UN AUMENTO DELLE EMISSIONI DI CO2, CON BUONA PACE DI GRETA E COMPAGNIA VERDE – IL MINISTRO FRANCO: “NON È UNA BELLA COSA MA NELL'IMMEDIATO CI AIUTA...” ma i cittadini devono essere coscienti che l’auto inquina e devono indebitarsi per sostituire il parco auto rendendolo il più ecologico possibile…intanto la politica fallimentare sotto tutti i punti di vista ne combina una dopo l’altra…”6 SET 2022 11:34 “ALLA FINE SARANNO GLI ITALIANI A SOFFRIRE” – LA PORTAVOCE DEL MINISTERO DEGLI ESTERI RUSSO, MARIA ZAKHAROVA, ATTACCA DIRETTAMENTE ROBERTO CINGOLANI: “HA PRESENTATO IL SUO PIANO PER RIDURRE LA DIPENDENZA DAGLI IDROCARBURI RUSSO. QUESTO PIANO VIENE IMPOSTO A ROMA DA BRUXELLES, CHE A SUA VOLTA AGISCE SU ORDINE DI WASHINGTON. E QUANDO LA LABORIOSA ECONOMIA ITALIANA CROLLERÀ, GLI YANKEES LA COMPRERANNO A BUON MERCATO…” – A PALAZZO CHIGI SI STUDIANO LE CONTROMOSSE… mi sa che tra un po’ neanche la Panda sarà l’auto più venduta… e i Ferragnez brindano.
Ritratto di Rush
6 settembre 2022 - 12:28
6 SET 2022 09:09 AVREMO UN TETTO, MA NON AVREMO IL GAS – IL MINISTRO DELL'ENERGIA RUSSO SHULGINOV HA FATTO SAPERE CHE I PAESI CHE INTRODURRANNO IL "PRICE CAP" AL PREZZO DEL PETROLIO E DEL GAS NON AVRANNO PIÙ FORNITURE DA MOSCA, CHE REINDIRIZZERA' I FLUSSI VERSO “GLI STATI AMICI” – SI È INNESCATO UN CIRCOLO VIZIOSO: IL PREZZO DEL GAS AUMENTA, L'EUROPA SI PREPARA A INTRODURRE UN TETTO AL PREZZO DI QUELLO RUSSO E MOSCA TAGLIA LE FORNITURE, PROVOCANDO UN'ULTERIORE IMPENNATA DEI PREZZI – E NON NE RISENTE SOLO IL MERCATO ENERGETICO: IERI LE BORSE EUROPEE HANNO BRUCIATO 58 MILIARDI DI EURO...
Ritratto di Rush
6 settembre 2022 - 12:35
Forse tra un po’ di tempo al primo posto nelle vendite troveremo auto come la GLC del servizio che promette risparmi fantascientifici in termini di autonomia oppure la prossima Aston Valhalla…insomma un mercato di nicchia per chi potrà permettersi di fare una capatina in elicottero a fare un brindisi in altura… meno prodotto ma più profitti per le case costruttrici con buona pace dei poveri cristi esautorati che non potranno brindare neanche col prosecco in mezzo alla strada…
Ritratto di Volpe bianca
6 settembre 2022 - 12:51
@Rush, sí, sponsorizzano di tutto. In questo caso, oltre al prodotto, la loro sconfinata ignoranza.
Ritratto di Rush
6 settembre 2022 - 13:36
Assolutamente d’accordo!
Ritratto di pokemon64
8 settembre 2022 - 07:43
3
@volpe. Purtroppo hai totalmente ragione, ma penso che siano "figli" di questi tempi, ed è quello a farmi cadere le braccia.... (e non solo quelle).
Ritratto di Mc9
6 settembre 2022 - 21:19
Se avessi l'elicottero lo farei pure io il brindisi a 4000m. Non mi vergogno di dire che con tutta probabilità non mi comporterei diversamente. Comunque era decisamente off topic l'argomento
Ritratto di Volpe bianca
6 settembre 2022 - 21:48
@Mc9, sai che soddisfazione... Sarebbero potuti salire a piedi, ma camminare fa povero, soprattutto col tacco 12 e mica solo lei col suddetto tacco... Ho visto un paio di foto, che persone tristi...costrette a sorridere sempre anche senza motivo. Mc9, vai a farti una bella mangiata a base di tartufo nero e cacciagione e poi vedi chi sorride di più... ;-)
Ritratto di Rush
6 settembre 2022 - 22:59
Mc9 per non fare Biancaneve forse lo farei anche io con la sola “piccola” differenza che non lo ostenterei a tutti i costi… ed eviterei poi di esprimermi e sentenziare vaccate come quella degli aborti nelle Marche!
Ritratto di Volpe bianca
6 settembre 2022 - 23:34
@Rush, poi a dirla tutta se proprio volevano fare gli splendidi, almeno atterrare in un posto migliore... In mezzo al circo Concordia sul ghiacciaio dell'Aletsch, così potevano fare il selfie nel cuore del più grande ghiacciaio delle Alpi, era lì vicino... Che dilettanti :-)))
Ritratto di Rush
7 settembre 2022 - 01:04
Volpe hai ragione. D’altronde sono due truzzi che si sono arricchiti…ma sempre truzzi sono rimasti specie quello di Buccinasco che si fa i selfie mentre fa beneficienza con la Lambo… Ma daaaaiiiiiii….
Ritratto di Volpe bianca
7 settembre 2022 - 06:44
@Rush :-))))
Ritratto di Truman200
6 settembre 2022 - 11:15
Oppure vedi Bernard renault patron della lmvh, uomo da 50 milioni all anno,si professa verde ed ecologista, però gira in Sardegna co uno yacht di 250metri,hanno calcolato che inquina come 4000 panda, ma alla massa dice che e un ecologista
Ritratto di - ELAN -
6 settembre 2022 - 12:42
1
Arnault. Dicono, come Briatore, che danno anche lavoro a tante famiglie bisognose... da loro salvate dalla miseria nera. Quindi oltre che ecologisti sono anche benefattori.
Ritratto di ziobell0
6 settembre 2022 - 15:13
c'è tutto l'INDOOOOOOTTO
Ritratto di marcoveneto
6 settembre 2022 - 11:15
Preferivo la linea e gli interni della precedente, soprattutto in versione pre-restyling. Questa della prova tra l'altro è anche allestimento AMG, ma ha dei cerchi orribili.
Ritratto di Rush
6 settembre 2022 - 11:46
200 km/l in media… qualcuno riesce a spiegarmi come si possono fare? Se l’autonomia in elettrico “promette “ 100 km aggiungo un litro e dato che sono un fenomeno riesco a fare 20 km arrivo a 120 km gli altri 80 come li percorro?… e i 200 km sono una media quindi il picco è anche più alto.
Ritratto di Mbutu
6 settembre 2022 - 18:37
E' il problema del ciclo di omologazione che con le plug in va in tilt. Oltre ad essere la dimostrazione plastica che ad aprire alle pug-in per lo stop del 2035 si rischierebbe un disastro.
Ritratto di - ELAN -
6 settembre 2022 - 12:43
1
Per 88 mila euro voglio i tasti e le manopole, possibilmente d'oro.
Ritratto di pokemon64
8 settembre 2022 - 07:50
3
Ahahahah.... Molto bella! Io più prosaicamente mi accontenterei anche di quelle in plastica! Sono arrivato ad odiare i tablet touch in auto! Li ritengo pericolosi e basta, però capisco che costa meno un tablet che una miriade di comandi fisici.
Ritratto di S_Bianc0
6 settembre 2022 - 13:10
Mah, io in questa GLC riesco a trovare un solo elemento positivo: questo blu metallizzato non è male. Tutto il resto, da scartare. Look peggiore della serie precedente, prezzo da GLS e 100km in elettrico non ci credo manco se lo vedo. Buuuu!!!
Ritratto di Andrea Zorzan
6 settembre 2022 - 14:15
Bagagliaio sufficiente, vista la tipologia di veicolo. Ottima la capienza della batteria.
Ritratto di Andrea Zorzan
6 settembre 2022 - 14:15
E prezzo esagerato.
Ritratto di Trattoretto
6 settembre 2022 - 15:39
Non è una macchina da operai. La compra chi se la può permettere. Punto di pareggio con l'analoga BEV pressoché raggiunto (sempre riferito al prezzo).
Ritratto di giulio 2021
6 settembre 2022 - 17:35
88.000 Euro e si potrebbe chiudere qui, non parliamo di top SUV tipo Aston Martin o Bentley o anche semplicemente una Cayenne ma alla fine di un SUV medio grande tipo la Stelvio o la DS7 alla fine, 88.000 Euro dovrebbe essere il prezzo di una Mercedes klasse S e infatti lo è o quasi, capite 250 cv per 88.000 euro, sono poi alla fine i cavalli di un solo asse di alcune super SUV elettriche che costano un bel pò di meno.
Ritratto di Flynn
6 settembre 2022 - 18:19
Giulio ma le auto le compri dal macellaio? Un tot a cavallo? Mamma che ragionamenti infantili. Già fatta la patente ?
Ritratto di giulio 2021
7 settembre 2022 - 19:07
E certo che uno compra le auto dal macellaio: a quando la stessa auto a 188.000 Euro tanto se per voi è lo stesso, questi hanno trovato la bistecca da macellare eee la mucca da mungere.
Ritratto di Flynn
7 settembre 2022 - 19:26
E’ giusto che ci siano i fessi, almeno gli illusi che devo ripiegare avranno anche loro una gioia.
Ritratto di - ELAN -
8 settembre 2022 - 18:54
1
Sig. Trattoretto, che minxia dice? Ci sono operai specializzati, magari di famiglia benestante e ci sono laureati professionisti che fatturano miserie (ogni rif. è puramente casuale). Ci sono artigiani ricchi, salumieri in Porsche... e gente che gira con auto che non ha ancora pagato e mai pagherà. Nel paesozzo dove vivo uno che gira in GLC è un agente immobiliare diplomato che vende villette per un costruttore.
Ritratto di - ELAN -
8 settembre 2022 - 18:54
1
Villette terrificanti peraltro.
Ritratto di Geffri
6 settembre 2022 - 22:14
Bella macchina, interni top. Solo il neo non da poco che hanno tutte le ultime auto in generale, dei comandi multipli solo su schermo tattile (per fortuna è vietato usare il cellulare in auto e poi ti mettono sti schermi cinematografici ) e gli optional e servizi a pagamento. Il prezzo è da Tedesca, se no bisogna comperare una coreana. Le case ex marchio Italiano sono indietro chilometri, pensano ancora a vendere la Lancia Y.....che dire.
Ritratto di - ELAN -
8 settembre 2022 - 18:50
1
Concordo sia bella, ma francamente lo schermo rettangolare al posto del cockpit è veramente cheap. Per il resto un coacervo di luoghi comuni il tuo, tipico di molti italiani, che identificano l'auto "tedesca" con l'auto che DEVE costare di più. E ben fanno quindi, anche su meccaniche generaliste e motori DACIA Renault derivati. Potrebbe essere una Lexus, una Acura, una coreana Genesis o una Grecale Maserati in un mercato pieno almeno (non il nostro, provinciale).
Ritratto di preoccupato
7 settembre 2022 - 08:09
Un cassone di 90.000€ ma finiamola
Ritratto di - ELAN -
8 settembre 2022 - 18:51
1
Addirittura cassone? Mah, penso a volte a Esopo..
Ritratto di 19andrea81
7 settembre 2022 - 13:22
Ecco un'altra motorizzazione prodotta solo per abbassare la media di CO2. Costa 16.000€ in più,pesa 400kg in più,ha il bagagliaio più piccolo e per consumare poco lo devi attaccare al corrente ogni 100km.
Ritratto di palazzello
9 settembre 2022 - 10:10
Mi piace moltissimo questo modello specie nella variante coupé che dovrebbe uscire tra non molto. Ma come sempre il prezzo è spropositato non per tutti.....meglio una Stelvio quadrifoglio no??
Ritratto di Dario 61
10 settembre 2022 - 00:32
Per me auto sopravalutata. Non vale i soldi richiesti, ci saranno anche i contenuti, ma il prrzzo è da categuria superiore.
Ritratto di Roberto Galioto
11 settembre 2022 - 22:31
Scusate, qualcuno ha capito dove è posizionato il motore elettrico? Non si capisce se è autonomamente posizionato sull'asse posteriore (quindi senza alcuna necessità dell'asse di trasmissione antero-posteriore) oppure se è integrato nella scatola del cambio coadiuvando quello a combustione.
Annunci

Mercedes Glc usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Mercedes Glc usate 201625.90032.99029 annunci
Mercedes Glc usate 20171.00037.23084 annunci
Mercedes Glc usate 201831.99041.56081 annunci
Mercedes Glc usate 201936.70046.02072 annunci
Mercedes Glc usate 202043.70054.14065 annunci
Mercedes Glc usate 202136.50063.27035 annunci
Mercedes Glc usate 202269.90072.4002 annunci

Mercedes Glc km 0

Prezzo minimoPrezzo medio
Mercedes Glc km 0 202159.00059.0001 annuncio
Mercedes Glc km 0 202258.99059.2502 annunci