PRIMO CONTATTO

Opel Corsa: si è laureata al Ring

Agile e scattante, in pista si comporta da vera sportiva e il motore ha grinta da vendere. Davvero coinvolgente questa piccola elaborata dalla OPC. Sarà nelle concessionarie dalla prossima estate, in tiratura limitata.

12 maggio 2011
  • Prezzo (al momento del test)

    € 24.000
  • Consumo medio

    13,2 km/l
  • Emissioni di CO2

    178 grammi/km
  • Euro

    5
Opel Corsa
Opel Corsa 1.6 Turbo OPC Nürburgring Edition 3 porte
Nasce al Ring

Alla OPC (Opel Performance Center), il reparto che realizza le vetture sportive della Opel, puntano molto sul “Fattore Ring”. Si tratta di un programma di collaudo che si svolge esclusivamente nello storico tracciato tedesco, lungo quasi 21 km, al quale sono sottoposte tutte le Opel di alte prestazioni che escono dall’atelier di Russelsheim. Anche la nuovissima Corsa Nürburgring Edition ha il “Ring Factor”, che in aggiunta agli usuali protocolli di sviluppo e collaudo prevede un programma di percorrenza di 10.000 km, tutti sulla Nordschleife. Considerando le difficoltà e la severità del tracciato, secondo la Opel equivale a  ben 180.000 km su strade normali.

Ne faranno solo 500

Ancora più potente della già pepata Corsa OPC (sono ben 17 i cavalli in più), la “Nürburgring Edition” sarà realizzata in soli 500 esemplari (per tutta Europa), e si potrà ordinare a partire dalla prossima estate, al prezzo di 24.000 euro (unico l’allestimento previsto, full optional). È una spesa proporzionata alle prestazioni e ai contenuti tecnici della vettura, che si candida come la sportiva compatta ideale per divertirsi in pista nei weekend, senza svenarsi. Speravamo di provarla proprio al Ring, ma “ci siamo dovuti accontentare” dell’Eurospeedway Lausitzring, sempre in Germania, a due passi da Berlino: un anello di alta velocità farcito con un bel tracciato di handling all’interno. A conti fatti, è stato un… gran bell’accontentarsi.

Faccia da pista

Acquattata sulle grandi ruote di 18” con pneumatici superibassati di notevole sezione, questa versione speciale della Corsa OPC traspira grinta da ogni spigolo. Si fa notare per il differente “labbro” dello spoiler anteriore, per i due terminali di scarico separati e disposti sui due lati della coda, al posto di quello triangolare centrale della OPC “normale”. In aggiunta, due logo del tracciato tedesco spiccano orgogliosi sui montanti centrali e sui battitacco. Ulteriormente ribassata di circa 20 mm, la “Nürburgring Edition” ha raffinate sospensioni Bilstein, con nuove molle e ammortizzatori monotubo a gas. Di alta qualità anche l’impianto frenante Brembo, basato su dischi maggiorati (e dalla ventilazione più efficiente) e su pinze a quattro pistoncini alleggerite che garantiscono superiori prestazioni.

Motore al fulmicotone

Per quanto riguarda la meccanica, il 1.6 Ecotec turbo a benzina ha una potenza aumentata dai 192 CV della OPC ai 209 a 5850 giri della Nürburgring Edition (se si esclude la Mini JCW, che arriva a 211 CV, è il valore più elevato della categoria). Questo risultato è stato ottenuto con mirati interventi al turbocompressore, allo scarico e al sistema di gestione del motore, ottimizzato per l’impiego con benzina a 100 ottani. Anche la coppia massima è notevole: 250 Nm (da 2250 fino ai 5850 della potenza massima) che salgono a 280 Nm per pochi secondi nella funzione overboost. Il tutto è assecondato da un bel cambio a sei marce e da un differenziale autobloccante meccanico a dischi multipli disposto sull’asse anteriore. Si tratta, insomma, di un “vero” autobloccante (cioè non “riprodotto” dall’elettronica) che ottimizza la trazione in accordo col controllo elettronico della stabilità.

Atmosfera corsaiola

Pedaliera in alluminio, volante dalla solida impugnatura con logo OPC alla base, sedili Recaro racing (il cui poggiatesta integrato reca il tracciato del Ring termoimpresso), plancia sobria, leva del cambio corta e a portata di mano: insomma, l’ambiente giusto per una sportiva. Ma solo quando si avvia il motore ci si rende conto che nella Corsa Nürburgring Edition oltre alla “coreografia”, c’è anche tanta sostanza. A cominciare dal motore, che consente prestazioni notevoli per la categoria: 6”8 per passare da 0 a 100 km/h e una velocità di punta di ben 230 km/h (dati dichiarati). Grazie anche alla rapportatura corta del cambio l’accelerazione è eccitante: incolla al sedile, e le marce (davvero rapide nell’inserimento) finiscono subito. La progressione in uscita di curva è pronta e corposa: il motore spinge forte fin da 2500-3000 giri, diventa “cattivo” a 4000 giri (dove la sua voce diventa ancora più grintosa), e si distende fino a 6500-6600 giri, dove interviene, peraltro in maniera un po’ brusca, il limitatore.

Sa essere equilibrata

La sorpresa più grande viene dalla guida: difficile trovare una sportiva compatta così bilanciata di assetto. Pur non essendo rigida come un “asse da stiro”, la Corsa “Ring Edition” è bella piatta in curva e ben controllata nelle rapide variazioni di traiettoria, dove non si notano strascichi del retrotreno. Ma è soprattutto l’avantreno ad affascinare: tanto fulmineo negli inserimenti in curva da prendere talvolta in contropiede, segue la traiettoria come su un binario e sfodera una invidiabile trazione in uscita di curva. Grande parte del merito è, in questo caso, del differenziale autobloccante, che è in grado di trasferire una buona parte della coppia da una ruota all’altra, limitando parecchio il sottosterzo (che si manifesta, quando si spinge veramente a fondo, in maniera assolutamente progressiva e quindi ben gestibile).

I freni temono l'Esp

L’unico problema che abbiamo verificato nell’uso in pista riguarda l’Esp: se non lo si disinserisce, i freni vengono sollecitati più del dovuto dai frequenti interventi correttivi attuati dal sistema di controllo della stabilità, e si percepisce subito una certa tendenza ad aumentare il raggio di sterzata nel corso degli inserimenti in curva. L’impianto frenante Brembo si è dimostrato all’altezza della situazione: è potente, ben modulabile e pronto nell’intervento. Solo al termine di numerosi giri di pista al limite si è manifestato un lieve calo di tono del pedale e un allungamento della sua corsa (senza che questo, però, arrivasse a compromettere l’efficienza dell’impianto).

Secondo noi

PREGI
> Guida. Grazie all’assetto equilibrato e allo sterzo pronto, la “Ring Edition” si rivela un fulmine fra le curve strette, oltre che stabile e precisa sul veloce.
> Motore. Di “millesei” così potenti se ne vedono pochi, senza contare che ha pure un’erogazione vigorosa ed è ben trattabile fin dai regimi bassi.
> Trazione. Il differenziale autobloccante meccanico lavora molto bene, ed è in grado di controllare il sottosterzo anche quando si entra in curva con grinta eccessiva.

DIFETTI
> Esp. Funziona benissimo su strada, ma in pista i suoi interventi stressano troppo i freni. Meglio disinserirlo e lasciar lavorare il differenziale autobloccante.
> Limitatore di giri. Entra, un po’ a sorpresa e in maniera brusca, proprio quando il motore sembra ancora disponibile a salire di giri.
> Strumentazione. Per una sportiva, anche se di piccola cilindrata, le informazioni fornite sono un po’ scarse: ci vorrebbe il termometro del lubrificante.

SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 1598
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 154 (209)/5850
Coppia max Nm/giri 250/2250-5850 (280 Nm con overboost)
Emissione di CO2 grammi/km 178
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 400/174/149
Passo cm 251
Peso in ordine di marcia kg 1232
Capacità bagagliaio litri 285/1050
Pneumatici (di serie) 225/35 R 18
VIDEO
Opel Corsa
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
28
29
24
12
10
VOTO MEDIO
3,5
3.514565
103
Aggiungi un commento
Ritratto di evoluzione80
12 maggio 2011 - 13:56
e' una bella bomba...mi e' sempre piaciuta la nuova corsa...e in questa versione e' veramente bella...con quel motore da paura poi...
Ritratto di Coscast
13 maggio 2011 - 16:03
Davvero splendida, meccanicamente al top con un 1.6 da 210cv, autobloccante meccanico lamellare, assetto Bilstein, pinze Brembo, cerchi da 18", e altre migliorie il tutto per "soli" 24,000€ poi… impressionante auto e prezzo.
Ritratto di lollo76
13 maggio 2011 - 19:15
1
ti fanno pagare un sovrapprezzo per una limited edition per 19 cv in piu? e dove' l'affare? CHI NE CAPISCE DI MOTORI SA CHE BASTA RIMAPPARE LA CENTRALINA SUI MOTORI TURBO PER GUADAGNARE UN MARE DI CAVALLI,SULLA "VECCHIA" OPC PENSO CHE CON CON 500€ RIMAPPAVI LA CENTRALINA E LA PORTAVI AI 210CV DI QUESTA..... SE POI VOLEVI FARE UNA COSA FATTA BENE METTEVI UN FILTRO D'ARIA AD ASPIRAZIONE DIRETTA E UNO SCARICO PIU APERTO E FORSE ARRIVAVI PURE A 230CV VISTO CHE LEGGENDO ELABORARE HANNO PORTATO IL 1.4 DELLA PUNTO ABART SENZA APRIRE IL MOTORE A 250 CV...... . POI HO SENTITO L'OPC GIRARE IN PISTA E IL ROMBO E INESISTENTE! QUINDI UN BELLO SCARICO APERTO OMOLOGATO SAREBBE SEMPRE MEGLIO DELL'ORIGINALE E ! E POI COME LINEA SOPRATTUTTO AL POSTERIORE E MEGLIO LA VEHHIA TIPO QUESTA ERA PIU' ORIGINALE LO SCARICO TRIANGOLARE: . http://www.blogmotori.com/wp-content/uploads/2007/02/corsa1.jpg . . . . E POI CON LA BENZA A 1.50€ CHI HA IL CORAGGIO DI COMPRALA ANCORA LO DEVO CAPIRE.......... . CONSUMO MEDIO 13 KM\LITRO??????? . MA SE LA MIA PUNTO SPORTING 1.4 DA 95CV LI FA AM ALAPENA 13 A LITRO COME FA' QUESTA A FARNE ALTRETTANTI CON 210CV? QUALCOSA NON MI TORNA..... . CMQ QUESTA MACCHINA E PERFETTA MI FA IMPAZZIRE COME LINEA E TUTTO L'ALTRO VOLENDO ME LA POTREI PURE COMPRARE MA PREFIRSCO LA MIA PUNTO A GPL CHE CON 1.50€ DI GAS MI FA 26KM.............. . AMEN
Ritratto di fogliato giancarlo
13 maggio 2011 - 21:01
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di Coscast
13 maggio 2011 - 21:07
"ti fanno pagare un sovrapprezzo per una limited edition per 19 cv in piu?" Leggi l'articolo invece di scrivere pagliacciate e pure illegali. Sarebbe da cancellare il tuo messaggio solo per "istigazione alla violazione dell'articolo 78 CdS" ;-) Sti ragazzotti ignorantelli che si credono chissà chi perchè scrivono qualche idiozia totalmente illegale in stampatello, torna a leggere Elaborare come hai scritto che fai va. Poi chissà perchè sta gentaglia/ragazzotti ha sempre auto Fiat? Ogni volta che provo a dire che non sono auto da ignoranti e popolari le Fiat, arriva qualcuno con una Fiat a smentirsi da solo scrivendo commenti come questo 'geniaccio' sopra.
Ritratto di fogliato giancarlo
14 maggio 2011 - 00:04
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di lollo76
14 maggio 2011 - 16:34
1
allora lo stato che ci svena con autovelox illegali e buche come cave e' legale? . sui diesel lo fanno tutti e con 20 cv in piu su macchine con esp abs e 4 freni a disco non cambia nulla! . questo discorso sarebbe stato attuale e condivisibile 20 anni fa' dove cera gente che portava le uno turbo e le punto gt a 180 cv senza abs e ad elettronica zero e poi ci faceva le gare di notte su strada............e ammazava la gente. informati prima di parlare!!!!!!!!!!!!!
Ritratto di Simo37
13 maggio 2011 - 22:28
Ti ricordo che non hanno solo potenziato un po' il motore ma hanno messo un differenziale autobloccante meccanico,migliorato l'aerodinamica,ci sono nuovi freni,le prime marce del cambio sono più corte per favorire l'accelerazione e in più è stata anche sviluppata al Nürburgring.Infine è anche in edizione limitata e con il passare del tempo,il suo valore aumenterà.Quindi non è un semplice tuning...
Ritratto di TurboCobra11
13 maggio 2011 - 22:48
cambiati gli ammortizzatori (Bilstein) e ulteriormente ribassata(20mm). Al motore sono stati perfezionati sistema di gestione, turbocompressore e scarico. Altro che centralina rimappata cosiì e poi dopo qualche migliaio di km...il motore fa..Puff. Per quanto riguarda la benza così cara è solo in italia e secondo non è che con questa ti metti a usarla come un auto normale da usare tutti i giorni, e se ti importa tanto dei consumi prendi la ecoflex. Inoltre i consumi dichiarati si sa che sono più bassi ma sono svolti tutti con lo stesso metodo, quindi se vuoi fare un confronto confronta quelli dichiarati, non i dichiarati con i reali della tua, perchè ne viene un confronto sfalsato. Inoltre i consumi dichiarati non sono fatti tirando il motore come in pista. ...Ciao!
Ritratto di lollo76
14 maggio 2011 - 16:41
1
lo so che le migliorie ci sono state non sono stupido il problema e che oggi non e'0 come un tempo come provi a "divertirti" un po ti segano la patente,io lo so' perche me la sono scampata piu volte!!!!!!!!! . QUINDI NON PENSO CHE CHI COMPRA QUESTA MACCHINA VADA TUTTI I SAB\E DOMENICA IN PISTA A SFRUTTARE IL SUO ENORME POTENZIALE...E DEVE ESSERE VERAMENTE FRUSTRANTE AVERLA E NON POTER OSARE PER PAURA DI AUTOVELOX E POLIZIA QUINDI CHE SENSO HA POSSEDERLA PER POI ANDARE AL MASSIMO A 130 KM ORARI? . IO PER ESEMPIO CON LA TESTA CHE MI RITROVO MI SCHIANTEREI IL PRIMO GIORNO CONTRO UN PINO!!!!!!!! SE NON MI RITIRANO LA PATENTE PRIMA...........
Pagine