PROVATE PER VOI

Audi Q2: è brillante, salvo per la dotazione

Prova pubblicata su alVolante di
settembre 2018
Pubblicato 19 aprile 2019
  • Prezzo (al momento del test)

    € 28.700
  • Consumo medio rilevato

    17,3 km/l
  • Emissioni di CO2

    118 grammi/km
  • Euro

    6
Audi Q2
Audi Q2 1.6 TDI Sport

L'AUTO IN SINTESI

Nella sempre più affollata offerta delle crossover compatte, l’Audi Q2 (419 cm da un paraurti all’altro) si distingue per le forme sfiziose, oltre che per il blasone del marchio tedesco. Ma la dotazione è scarna in rapporto al prezzo dell’auto: si pagano a parte sia il computer di bordo sia il volante multifunzione. E persino il Bluetooth è fra gli extra. Nulla da eccepire, invece, sul brio del 1.6 turbodiesel da 116 cavalli, che non richiede neppure troppo gasolio (in media abbiamo percorso 17,3 km con un litro). Scegliendola con il pacchetto S line, si ricevono oltre a diversi dettagli estetici accattivanti (paraurti specifici, minigonne sottoporta, cerchi di 18 pollici) anche le efficaci sospensioni sportive, con molle e ammortizzatori più rigidi. Ne guadagna il piacere di guida, senza troppi sacrifici sul fronte del comfort.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
2
Average: 2 (1 vote)
Comfort
4
Average: 4 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
3
Average: 3 (1 vote)
Cambio
4
Average: 4 (1 vote)
Frenata
5
Average: 5 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Aiuti alla guida
3
Average: 3 (1 vote)
Qualità/prezzo
2
Average: 2 (1 vote)

PERCHÈ COMPRARLA

L’agilità non le manca

Non troppo ingombrante, ma abbastanza spaziosa, l’Audi Q2 si rivela una crossover agile e divertente da condurre, anche grazie al brio del 1.6 turbodiesel da 116 cavalli. Per gli amanti della guida vale la pena spendere un paio di migliaia di euro per il pacchetto S line, che all’assetto sportivo abbina le ruote di 18 pollici (anziché di 17). La lunga lista degli optional include anche raffinati sistemi di sicurezza. Per esempio, il pacchetto Assistenza Tour include il mantenimento in corsia e il cruise control adattativo. Ordinando anche il cambio a doppia frizione S tronic (l’auto del test, invece, ha quello manuale), prevede la guida semiautonoma nel traffico, regolando traiettoria e velocità fino a fermare e far ripartire l’auto. Utili anche i sensori per l’angolo cieco dei retrovisori del sistema Audi Side Assist, anch’essi a richiesta. Di serie, c’è giusto la frenata automatica d’emergenza, con funzione anti-investimento per i pedoni. Nel 2016, l’Euro NCAP  ha assegnato all'Audi Q2 un punteggio complessivo di cinque stelle, con un punteggio di 60 su 100 sui dispositivi di assistenza. Molto buone, invece, le valutazioni nella protezione degli adulti (93%) e dei bambini (86%) a bordo. 

VITA A BORDO

3
Average: 3 (1 vote)
È chic, ma non “all inclusive”

Plancia e comandi
Eleganti gli inserti in alluminio del pacchetto S line (include anche soffitto nero, volante e pomello del cambio rivestiti in pelle traforata e pedaliera in alluminio): impreziosiscono la plancia dell'Audi Q2, dall’aspetto sobrio (pochi i comandi) e dalle finiture curate, con lo schermo del sistema multimediale a sbalzo (di serie è di 5,8”, ma può diventare di 7 o di 8,3”). Ben leggibile il cruscotto, ma il display a colori del computer di bordo si paga a parte: è abbinato all’allarme anti-colpo di sonno; entrambi si possono avere anche nel più vantaggioso pacchetto Business che unisce il navigatore, il volante multifunzione, il cruise control e i sensori di distanza posteriori. Di qualità i comandi del “clima” automatico bizona, che è un altro optional (di serie c’è quello manuale). Accanto alla leva del cambio, si trovano i grandi tasti e la manopola con cui si gestisce (in modo intuitivo) il sistema multimediale, oltre alla levetta del freno a mano elettronico. Quanto alle finiture, in generale sono buone, tuttavia vanno migliorati i rivestimenti delle porte e mancano le maniglie posteriori nel soffitto (come pure l’illuminazione del cassetto portaoggetti).

Abitabilità
In quattro si viaggia abbastanza comodi, mentre chi siede al centro del divano fa i conti con un tunnel sul pavimento alto ben 19 centimetri. Inoltre, l’accessibilità posteriore non è delle migliori. Davanti, le avvolgenti poltrone della Sport offrono un buon sostegno e col pacchetto S Line hanno fianchetti e poggiatesta in pelle. Ampie e precise le regolazioni, tutte manuali. Quella lombare (l’unica elettrica) va ordinata a parte. 

Bagagliaio
Con i suoi 405 litri di capienza minima, il baule dell’Audi Q2 non si può definire piccolo (e le finiture sono curate). Tuttavia, reclinando al divano, la capacità dichiarata è di soli 1050 litri: molte rivali fanno di meglio. In compenso, la bocca di carico è ampia e risulta pratico il fondo regolabile su due livelli: a filo della soglia o più in basso di 18 centimetri. Tra l’altro, tenendolo tutto giù, lo spazio in altezza sotto la cappelliera è di ben 61 cm (quanto basta per sovrapporre comodamente due valigioni), mentre una “rampa” fa da raccordo per evitare che, con gli schienali abbassati, si formi un gradino. 

COME VA

4
Average: 4 (1 vote)
Godibile in tutte le situzioni

In città
Il motore è brillante (anche se un po’ rumoroso al minimo e in accelerazione) e poco assetato: 16,9 km/litro il consumo da noi rilevato. L’agilità dell'Audi Q2 è buona e nel traffico, come in manovra, si apprezzano anche lo sterzo leggero e la buona visibilità davanti e di lato (mentre nelle retromarce occorre affidarsi ai sensori di distanza). Ben filtrati binari, buche e pavé. 

Fuori città
Le molle e gli ammortizzatori più rigidi del pacchetto S line (che prevede anche un assetto ribassato di un centimetro) favoriscono la precisione in curva, senza penalizzare troppo il comfort. Il quattro cilindri dell'Audi Q2 ha una bella verve (soprattutto in modalità Dynamic), mentre i freni sono potenti e resistono bene all’affaticamento. Buono il consumo rilevato: 19,2 km/litro.

In autostrada
Notevole la sensazione di sicurezza nei curvoni veloci, con l’auto che si inclina poco di lato (pur sobbalzando poco sui giunti dei viadotti). Alla buona insonorizzazione si aggiunge il basso regime di rotazione del motore a 130 km/h (2250 giri in sesta marcia): si viaggia in relax e le percorrenze sono discrete (15,6 km/litro, stando ai nostri strumenti), come pure i tempi per riprendere velocità dopo un rallentamento.

PERCHÈ SÌ

Freni 
Gli spazi d’arresto rilevati sono molto buoni, come la resistenza all’affaticamento nelle lunghe e ripide discese.

Motore 
Al quattro cilindri a gasolio non manca certo la verve. E pure i consumi non sono male.

Sospensioni sportive 
Le molle e gli ammortizzatori abbinati al pacchetto S line migliorano la sportività, senza sacrificare il comfort su fondi sconnessi.

PERCHÈ NO

Accessibilità posteriore 
L’andamento del tetto e il taglio del montante posteriore impongono di abbassare la testa quando si entra.

Dettagli 
In un’auto così curata stona l’assenza dell’illuminazione per il cassetto portaoggetti e delle maniglie posteriori nel soffitto. Migliorabili anche i rivestimenti delle porte. 

Dotazione 
Almeno il computer di bordo e il volante multifunzione dovrebbero essere di serie. Al pari del Bluetooth. E invece....

SCHEDA TECNICA

Carburante gasolio
Cilindrata cm3 1598
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 85 (116)/3250-4000
Coppia max Nm/giri 250/1500-3200
Emissione di CO2 grammi/km 118
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 419/179/151
Passo cm 260
Posti 5
Peso in ordine di marcia kg 1310
Capacità bagagliaio litri 405/1050
Pneumatici (di serie) 215/45 R18
Serbatoio litri 50

I NOSTRI RILEVAMENTI

VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 6a a 3350 giri   195,7 km/h 197 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 10,1   10,3 secondi
0-400 metri 17,2 128,8 km/h non dichiarata
0-1000 metri 31,9 160,3 km/h non dichiarata
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 5a 40,4 147,7 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 6a 37,9 135,7 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h in 5a 15,4   non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 6a 16,4   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   16,9 km/litro 20,0 km/litro
Fuori città   19,2 km/litro 23,3 km/litro
In autostrada   15,6 km/litro non dichiarato
Medio   17,3 km/litro 21,7 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   34,9 metri non dichiarata
da 130 km/h   58,8 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   132 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   10,9 metri 11,6
Audi Q2
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
80
47
89
67
265
VOTO MEDIO
2,3
2.28832
548
Aggiungi un commento
Ritratto di remor
19 aprile 2019 - 11:09
Non ho troppo approfondito tutto l'articolo, ma visto nel titolo il prezzo e andato dritto sulla scheda tecnica per la parte prestazioni il prezzo mi sembra molto buono per un Suv premium tedesco. Pensavo fosse più impegnativo come spesa.
Ritratto di Alfiere
19 aprile 2019 - 14:11
1
116cv e BT, dove è il premium?
Ritratto di bellaguida
19 aprile 2019 - 14:28
E' Audi che è premium, perché fa pagare di più degli altri i suoi prodotti e i clienti accettano il maggior esborso pur di avere i 4 cerchi dul cofano. Vale in ogni segmento.
Ritratto di Alfiere
19 aprile 2019 - 14:50
1
No ragazzi qui stiamo perdendo il lume per attribuire significati del tutto arbitrari alle cose. C'è un limite allo schifo che un marchio premium può proporre prima di perdere lo status premium, che comunque si basa sempre su una considerevole qualità oggettiva. Non ho dubbi che qualche tifoso possa comunque considerare questo cassone premium, ma non lo è.
Ritratto di bridge
19 aprile 2019 - 22:08
1
Invece sono "premium" le baracche come Jeep Renegade che è una banalissima Fiat costruita sul pianale della Grande Punto rigenerato e con dei motori e dei cambi che sono delle ciofeche? O come la nuova DS 3 Crossback che è una grandissima pacchianata costruita sul nuovo pianale modulare fatto in collaborazione con i cinesi di Dongfeng? Con motorI 1.2 Puretech che arrivano, anche, dalla Cina e non è disponibile manco 4x4 per le versioni top di gamma? Questo Q2 è oggettivamente caro per quello che offre e gli interni andrebbero rinnovati ma è uno dei pochi crossover suv di segmento b non costruito su banalissimi pianali da utilitaria. E a Les Deux Alpes fa la sua bella figura (naturalmente nelle versioni da 150 cv in su, cioé 9 su 10).
Ritratto di Alfiere
20 aprile 2019 - 12:36
1
E questo discorso esattamente che c'entra?
Ritratto di bridge
20 aprile 2019 - 15:03
1
È un confronto con le rivali.
Ritratto di cat72
1 maggio 2019 - 18:21
Non devi confrontare ma giudicare questa AUDI
Ritratto di Alex Li
21 aprile 2019 - 14:48
@ Bridge. Renegade utilizza una piattaforma dal nome BWide . Dire che derivi da Grande Punto è una grande fesseria. Quella piattaforma non supporta la trazione integrale ed è anche dimensionalmente diversa. Quanto ai motori ciofeche anche lì commetti delle inesattezze. Renegade monta un nuovo 1.0 3 cilindri e un 1.3 4 cilindri turbo e iniezione diretta oltre ai multijet. Capisco che ,secondo te, le auto VAG sono le migliori ma una Q2 può arrivare a costare 50000 € per divenire superiore alle altre. 50000 € per un Bsuv sono decisamente troppi. Per quanto riguarda DS3 sbagli confronto. Al momento sua concorrente VAG è T- CROSS
Ritratto di bridge
21 aprile 2019 - 17:10
1
@Alex li, la piattaforma modulare B-wide deriva da quella della Grande punto. È una sua evoluzione. I motori firefly hanno un rapporto consumi/prestazioni decisamente migliorabile (i multiair facevano meglio). Anche il 2.0 multijet non è grande motore. Forse si salva il 1.6 multijet ma non offre nulla di speciale rispetto ai motori della concorrenza. I cambi automatici hanno sempre ricevuto critiche dalle riviste specializzate. La DS 3 Crossback è nata per fare concorrenza al Q2. Mettici pure dentro la Mini Countryman che a parità di allestimento e motorizzazione costa qualcosa di più. Cosa offrono le rivali in più rispetto a questa Q2? La meccanica "premium"? Che poi la Q2 sia cara e che gli interni andrebbero rinnovati non c'è ombra di dubbio. P.s. Per chi scrive che questa Q2 non è una vera Audi volevo ricordare che è l'unico crossover suv della casa dei quattro anelli costruito in Germania. Precisamente ad Ingolstadt (prestigio).
Pagine
Annunci

Audi Q2 usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Audi Q2 usate 201619.50021.4306 annunci
Audi Q2 usate 201718.80023.85076 annunci
Audi Q2 usate 201818.90026.630140 annunci
Audi Q2 usate 201923.90027.09073 annunci

Audi Q2 km 0 per anno

Prezzo minimoPrezzo medio
Audi Q2 km 0 201740.00040.0001 annuncio
Audi Q2 km 0 201824.90028.82030 annunci
Audi Q2 km 0 201921.85030.810119 annunci