PROVATE PER VOI

Hyundai i30: se ti piace guidare in relax

Prova pubblicata su alVolante di
giugno 2012
  • Prezzo (al momento del test)

    € 22.500
  • Consumo medio rilevato

    17 km/l
  • Emissioni di CO2

    108 grammi/km
  • Euro

    5
Hyundai i30
Hyundai i30 1.6 CRDi 128 CV Style 5p
L'AUTO IN SINTESI

Ampia, confortevole e facile da guidare, la Hyundai i30 non risparmia né sulla sicurezza né sul resto della dotazione, specialmente nell’allestimento Style; inoltre, ci sono cinque anni di garanzia, assistenza stradale e controlli a chilometraggio illimitato inclusi nel prezzo. Pur non essendo sottodimensionato, il turbodiesel 1.6 da 128 CV non brilla nel tiro ai bassi regimi e si fa apprezzare soprattutto per i ridotti consumi. Da berlina versata al comfort più che alla guida sportiva anche sterzo e sospensioni, migliorabile la praticità del capace baule.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
3
Average: 3 (1 vote)
Comfort
4
Average: 4 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
2
Average: 2 (1 vote)
Cambio
4
Average: 4 (1 vote)
Frenata
3
Average: 3 (1 vote)
Sterzo
3
Average: 3 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Dotazione
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
4
Average: 4 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
È ben fatta e beve poco
Profondamente rivista rispetto al vecchio modello, la Hyundai i30 è una cinque porte costruita con intelligenza e senza economia di materiali. Stilisticamente equilibrata e non priva di spunti originali, è spaziosa e comoda seppur poco adatta alla guida brillante: la taratura di sterzo e ammortizzatori è “turistica”. D’altronde, nemmeno i 128 CV del 1.6 a gasolio sono di quelli che scalpitano, ma è vero pure che i consumi di gasolio sono contenuti. Il ricco allestimento Style ha quasi tutto di serie, e il prezzo include cinque anni di garanzia, tagliandi e assistenza stradale.
 
 
Anche se le dimensioni esterne sono rimaste pressoché invariate, la Hyundai i30 1.6 CRDi ha fatto un salto di qualità rispetto al modello del 2007, e le differenze sono sostanziali. Totalmente riprogettata e irrobustita – la scocca è più rigida del 37% – la cinque porte della casa coreana ha guadagnato innanzitutto in abitabilità: gli interni sono più spaziosi e confortevoli, e il bagagliaio, pur migliorabile sotto l’aspetto della praticità, è cresciuto di 38 litri (su 378 totali). 
 
Salto di qualità anche nella linea, grintosa e contraddistinta da marcate nervature nel cofano e lungo le fiancate; caratteristici i lunghi gruppi ottici principali e il motivo a mandorla dei grossi fendinebbia, ripreso nella coda dai retronebbia (a riparo dagli urti perché incassati nello scudo). I listelli cromati sotto i finestrini e nella calandra sono specifici dell’allestimento Style, che porta in dote anche i cerchi in lega di 17 pollici e la fascia parasole sopra il parabrezza.
 
Mossa da un 1.6 turbodiesel che eroga i suoi 128 CV in maniera disciplinata, la Hyundai i30 1.6 CRDi consuma poco e ha una vocazione turistica; alla placida progressione del motore sono accordati il cambio manuale e lo sterzo (con servoassistenza regolabile Flex Steer), morbidi e tutt’altro che sportivi. D'altronde, pure le sospensioni privilegiano l’assorbimento delle asperità al prezzo di un sensibile rollio in curva (che, comunque, non compromette stabilità e tenuta di strada).
 
Il prezzo non è basso in assoluto, ma a giustificarlo ci sono l’elevata qualità costruttiva e una dotazione che, nel caso della Style, include tutto ciò che serve, dai fendinebbia ai sensori di parcheggio fino all’antifurto, senza dimenticare i retrovisori elettrici e il “clima” automatico bizona. Inoltre, va messa in conto la garanzia estesa a cinque anni con controlli in officina e soccorso stradale inclusi. Per risparmiare con la Hyundai i30 1.6 CRDi c’è l’allestimento Comfort, ma non ha né i sensori né i cerchi in lega.

 

VITA A BORDO
4
Average: 4 (1 vote)
Meglio l’abitacolo che il baule
Spazioso anche nella zona posteriore e piacevolmente luminoso, l’abitacolo della Hyundai i30 è ben costruito: i materiali non deludono e gli assemblaggi nemmeno, come pure è indiscutibile la funzionalità dei comandi. Acquistando il pacchetto Premium si ottengono i rivestimenti dei sedili in pelle e tessuto e la regolazione elettrica di quello anteriore sinistro, mentre il “clima” automatico bizona è di serie e ha pure le bocchette per chi siede dietro. Alla praticità contribuiscono i numerosi portaoggetti, uno dei quali refrigerato, mentre il baule, anche se non piccolo, ha qualche limite di praticità.
 
 
Plancia e comandi
Pur non originalissima, la plancia della Hyundai i30 1.6 CRDi è moderna e gradevole, e in generale soddisfano pure materiali e finiture: solo le plastiche di rivestimento del tunnel appaiono “leggerine”. Ben fatti dal punto di vista della meccanica, i comandi sono facilmente individuabili e intuitivi (anche quelli nel volante). Peculiari l’avviamento a pulsante, la pedaliera in metallo dal sapore sportivo e due prese di corrente a 12V posizionate sotto la manopola del “clima” bizona (di serie), accanto a quelle Aux e Usb. Il cruscotto “a binocolo” propone tachimetro e contagiri analogici, mentre sono digitali l’indicatore del livello del carburante e il termometro del liquido di raffreddamento (nel display del computer di bordo, ad alta risoluzione acquistando il pacchetto Exclusive). 
 
Abitabilità
Ampio e luminoso (grazie all’esteso parabrezza e, ancor più, aggiungendo il tetto elettrico in cristallo), l’abitacolo è spazioso: i sedili anteriori sono grandi e discretamente avvolgenti (con il pacchetto Premium si ottengono i rivestimenti in pelle e tessuto e le regolazioni elettriche dal lato guida), mentre il divano sufficientemente largo anche per tre (ma rigido al centro). Gradite le bocchette del “clima” dedicate a chi viaggia dietro, un po’ meno l’assenza della botola passante verso il baule. Molti i vani portaoggetti, dai capienti tasconi nelle portiere al doppio portalattina fra le poltrone; il cassetto sotto la plancia è refrigerato, ma sprovvisto di luce interna e di apertura frenata.
 
Bagagliaio
378 litri di capacità sono un valore sopra la media della categoria, ma la sfruttabilità del vano della Hyundai i30 1.6 CRDi è condizionata dall’altezza utile di soli 45 cm, insufficiente per sistemare due valigie una sopra l’altra. Inoltre, la soglia di carico dista 75 cm dal suolo ed è di 16 cm più alta del pavimento. In compenso la bocca di accesso è regolare, ed è presente un doppiofondo suddiviso in cinque vani. Abbattendo lo schienale del divano il volume utile arriva a 1316 litri e si ottiene un piano di carico profondo 143 cm privo di gradini. Discretamente curate le finiture: non mancano due ganci di ancoraggio e una presa di corrente a 12V.
COME VA
3
Average: 3 (1 vote)
Ha un carattere mite
In città le dimensioni non esagerate aiutano, come d’altra parte i sensori – anteriori e posteriori – quando si parcheggia. Il 1.6 a gasolio è dolce nell’erogazione ed economo, ma si fa apprezzare soprattutto nella guida rilassata, cosa che vale anche per lo sterzo, pastoso ma non preciso, e per le sospensioni, tarate principalmente in funzione del comfort. La valida insonorizzazione fa trascorrere con poco stress anche i viaggi in autostrada, ma la sesta lunga penalizza la ripresa. 
 
 
In città
Pur non essendo compattissima (è lunga 430 cm), nel traffico la Hyundai i30 1.6 CRDi si guida agevolmente grazie al cambio ben manovrabile e alla leggerezza dello sterzo, soprattutto con il Flex Steer in modalità Comfort. Le sospensioni morbide filtrano bene le buche, e il motore ha una progressione docile e non vibra nemmeno ai regimi inferiori rendendo la guida fluida e piacevole. Contenuti i consumi, anche se lontani dal dato ufficiale (abbiamo rilevato 15,2 km/l contro i 20,8 dichiarati). Il lunotto piccolo limita la visibilità in manovra, ma i sensori di parcheggio (anche anteriori) forniti di serie risolvono il problema. 
 
Fuori città
Nonostante la notevole potenza dichiarata, il 1.6 non si fa apprezzare tanto per le prestazioni – che, anzi, sono “tranquille” – quanto per la regolarità d’erogazione e per i consumi contenuti (assicura percorrenze prossime ai 19 km con un litro di gasolio): dunque, è perfetto per l’uso turistico, meno quando si pretende un po’ di grinta. Un carattere che si sposa bene con l’assetto: la tenuta di strada non delude e in caso di necessità l’Esp interviene in fretta a correggere il sottosterzo; tuttavia, al limite il rollio è evidente e le variazioni di traiettoria risultano poco pronte. Più consistente che preciso lo sterzo, la cui risposta migliora di poco in modalità Sport). 
 
In autostrada
Grazie alle marce lunghe (in sesta, a 130 orari corrispondono 2350 giri), la Hyundai i30 1.6 CRDi sa mantenere una buona andatura di crociera senza bere troppo (15,6 km/l) e senza far troppo baccano. Al notevole livello di comfort contribuiscono una volta ancora le sospensioni, che isolano bene l’abitacolo dai rattoppi dell’asfalto. Notevole la sensazione di sicurezza derivante dalle buone caratteristiche di stabilità, che si mantengono tali anche nei violenti rallentamenti (quando, tuttavia, l’impianto perde un po’ di tono se sottoposto a sforzi prolungati). Quel che resta migliorabile è la ripresa: se si viaggia in sesta e si vuole recuperare velocità alla svelta, è inevitabile scalare. 
QUANTO È SICURA
5
Average: 5 (1 vote)
Cinque stelle meritate
Nonostante l’assenza dei fari allo xeno, che non figurano neanche nel catalogo accessori, la dotazione di serie è davvero ricca: ai sei airbag si aggiungono i fendinebbia, i poggiatesta anteriori anti-colpo di frusta e i controlli elettronici indispensabili. Sono, quindi, ben meritate le cinque stelle e le ottime valutazioni parziali da parte dell’Euro NCAP, inclusa quella, sopra la media, relativa alla salvaguardia dei pedoni in caso di malaugurato investimento.
 
 
La Hyundai i30 1.6 CRDi ha di serie due airbag frontali, due laterali per il torace e due a tendina per la testa estesi anche ai posti dietro, nonché il pulsante per disattivare manualmente il “cuscino” del passeggero anteriore; un settimo airbag, per le ginocchia del guidatore, è incluso nel pacchetto Premium. Fra i sistemi elettronici di assistenza, oltre all’Abs, ci sono il regolatore di velocità e i controlli di stabilità e trazione; i sedili davanti hanno i poggiatesta attivi, e pure i fendinebbia sono inclusi nel prezzo (mentre non sono previsti, nemmeno come optional, i fari allo xeno). Inoltre, un uso massiccio di acciai speciali ad alta e altissima resistenza nella fabbricazione della scocca ha migliorato del 37% la rigidità della struttura rispetto a quella del modello di prima serie (2007), un aspetto che oltre a migliorare la guidabilità comporta vantaggi proprio in fatto di sicurezza passiva. Riscontri positivi giungono pure dai crash test Euro NCAP, che la i30 ha superato con cinque stelle (il massimo) supportate da ottime valutazioni parziali: 90 punti percentuali sono stati assegnati sia per la protezione degli occupanti adulti sia per quella dei bambini trasportati su seggiolino Isofix. Relativamente elevato (67 punti percentuali) è anche il giudizio circa la salvaguardia dei pedoni in caso di investimento, grazie alla ben studiata conformazione del paraurti anteriore e del cofano; infine, ai sistemi di assistenza sono stati assegnati 86 punti percentuali.
NE VALE LA PENA?
4
Average: 4 (1 vote)
Tranquillità in famiglia
Quest’ultima generazione della Hyundai i30 ha le forme di una berlina media confortevole e sicura, adatta a chi desidera una vettura per tutta la da famiglia: a parte il baule perfettibile sotto l’aspetto della praticità, per il resto ci sono un abitacolo arioso e ben costruito e un livello di comfort notevole, sia in città, sia nei viaggi. Chi desidera un po’ di sportività troverà il turbodiesel poco grintoso e l’assetto non tanto adatto alla guida brillante, ma chi bada alla sostanza è accontentato perché i consumi sono bassi, la dotazione generosa, come pure lo è la garanzia.
 
 
La Hyundai i30 1.6 CRDi non è una berlina dal piglio sportivo: anche se ha 128 CV, il turbodiesel non riesce a emozionare se non al momento di fare il pieno (perché in fatto di consumi siamo a livelli migliori di molte utilitarie), e anche sterzo e sospensioni sono soddisfacenti finché si guida senza essere aggressivi. Va, invece, benissimo per chi vuole un’auto da famiglia che sia abbastanza potente e confortevole nei lunghi viaggi, ma anche utilizzabile senza troppo impegno in città: qui, il rapporto fra dimensioni esterne e spazio interno è decisamente favorevole e, anche viaggiando in cinque, non si sta sacrificati; discreto pure il baule, anche se alla buona capacità in termini assoluti non associa altrettanta praticità. Certo è che al momento di fare i conti pesano sul piatto della bilancia anche la garanzia di cinque anni e la ricca dotazione dell’allestimento Style. Insomma, se è vero che il prezzo non è da offerta in saldo come accadeva per le coreane di un tempo, va detto che i contenuti sono di notevole livello, e altrettanto vale per la qualità costruttiva.
PERCHÉ SÌ
Comfort
Il turbodiesel dal funzionamento regolare e silenzioso non disturba nemmeno in accelerazione o ad andatura elevata; lo spazio non manca, e le sospensioni morbide filtrano in modo eccellente le irregolarità del fondo stradale. 
 
Consumi
Il 1.6 si accontenta di poco gasolio e segna percorrenze degne di nota non solo sul misto e in autostrada, ma anche in città (nonostante che, diversamente da quel che si osserva per molti rivali, non possa contare sullo Stop&Start).
 
Dotazione
Gli accessori importanti sono tutti di serie, e quelli non inclusi hanno prezzi perlopiù ragionevoli. Inoltre, la casa offre una garanzia di cinque anni che comprende anche il soccorso stradale e i controlli gratuiti in officina. 
 
Facilità di guida
Con la i30 si viaggia in relax: lo sterzo morbido, il cambio dalla buona manovrabilità, l’elevata tenuta di strada e la risposta mai nervosa ai comandi ne fanno un’auto intuitiva da condurre, oltre che affidabile e sicura.
PERCHÉ NO
Bagagliaio
Non è piccolo ma si sfrutta male perché la distanza fra il pavimento e la cappelliera è di soli 45 cm, pochi per sovrapporre due grosse valigie; inoltre, la soglia a ben 75 cm dal suolo rende scomode le caricare e scaricare bagagli pesanti.  
 
Plastiche
Le finiture interne sono generalmente buone, ma i rivestimenti del tunnel lasciano a desiderare: le sottili plastiche utilizzate danno un’idea di scarsa robustezza.
 
Ripresa
Se si vuole completare rapidamente un sorpasso, è consigliabile scalare: la quinta e la sesta marcia lunghe (per contenere rumorosità e consumi) non aiutano il turbodiesel, che è piuttosto pigro ai regimi inferiori.
 
Sterzo
Leggero e non tanto “comunicativo”, risente poco della possibilità di regolare l’entità della servoassistenza tramite il Flex Steer: anche nella modalità Sport, per quanto la resistenza del comando aumenti, la risposta rimane poco precisa.
SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 1582
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 94 (128)/4000
Coppia max Nm/giri 260/1900-2750
Emissione di CO2 grammi/km 108
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 430/178/147
Passo cm 365
Peso in ordine di marcia kg 1345
Capacità bagagliaio litri 378/1316
Pneumatici (di serie) 225/45 R17

 

 

I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 5a a 4000 giri   195,9 km/h 197 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 10,8   10,9 secondi
0-400 metri 17,4 125,8 km/h non dichiarata
0-1000 metri 32,3 161,0 km/h  
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 5a 43,5 136,3 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 6a 39,8 127,5 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h in 5a 17,8    
da 80 a 120 km/h in 6a 19,9   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   15,2 km/litro 20,8 km/litro
Fuori città   18,9 km/litro 27 km/litro
In autostrada   15,6 km/litro non dichiarato
Medio   17,0 km/litro 24,4 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   39,2 metri non dichiarata
da 130 km/h   67,2 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   132 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,2 metri 10,6

 

 

Hyundai i30
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
57
89
53
18
28
VOTO MEDIO
3,5
3.52653
245
Aggiungi un commento
Ritratto di Subaru_Impreza
17 luglio 2013 - 21:04
Che auto ridicola, alVolante apre dicendo confortevole poi 3 stelle al confort, 17 km/l non sono consumi così bassi, consuma più di una 320d, con la differenza che va meno di una Panda a metano. 20 secondi da 80 a 120, frenata scadente, sterzo pure ... 22.500€ non sono poi così pochi, considerando il motore ridicolo....... cos'ha di buono? 5 anni di garanzia?
Ritratto di admin
18 luglio 2013 - 11:32
Il voto corretto per il comfort è 4 stelle, l'errore è stato corretto. Grazie della segnalazione, la redazione.
Ritratto di fabri99
18 luglio 2013 - 13:50
4
Beh, che cos'ha di buono??? Per prima cosa, è un'auto comoda: le stelle al confort sono 4, perciò è un buon risultato... Secondo, la Hyundai ha recentemente rinnovato il suo vecchio design, rendendolo gradevole e alla moda, piuttosto particolare: va a gusti, ma a me piace molto e il pubblico sembra darmi ragione, dati i numeri di vendita delle Hyundai e delle Kia... I consumi non sono alti, sono giusti, in linea con le rivali, che però dichiarano molto di più di quello che in realtà è, evviva l'onestà... Effettivamente, la ripresa e lo sprint le mancano, ma se si cercano le prestazioni, non si prende una hatchback coreana a diesel... Anche la frenata non mi sembra poi male: non è tra le migliori, ma è comunque in linea, più o meno con le avversarie. E' un'auto con poche pretese, ma con ottimi contenuti e perfetta per una famiglia che cerca spazio e confort, ma non può permettersi di spendere cifre esorbitanti: 22.500€ non sono tanti, anzi, sono un'ottimo prezzo, considerata l'ottima dotazione e la garanzia di 5 anni... Le avversarie, a pari dotazione costano di più e gli anni di garanzia, vergognosamente, sono per la maggioranza solo due, minimo imposto per legge... Scusa se ti par poco...
Ritratto di Subaru_Impreza
18 luglio 2013 - 15:16
La mia l'ho pagata 22 mila euro tondi e con qualche centinaio di euro (non ricordo quanti di preciso) ho fatto l'estensione della garanzia a 5 anni. Con la differenza che come motore siamo proprio su 2 pianeti diversi, non c'è proprio storia, anche il 1.6 105 cv Fiat è avanti anni luce rispetto a questo schifo anche se ha ben 23 cavalli in meno (80-120 in 13 secondi il 105 cv Fiat, 20 secondi Hyundai ... 290Nm vs 260Nm)... la linea non mi piace, ma questi sono gusti personali ... la frenata è scarsa, così come la guida è inferiore rispetto a tutte le concorrenti, francesi comprese. Capirai il confort ... parliamo di 3/4 stelle, non è una Rolls e di certo non giustifica l'acquisto.
Ritratto di fabio80
18 luglio 2013 - 17:36
Io 6 anni fa ho scelto I30 prima serie al posto di Bravo, la I 30 mi è costata 15000 con una dotazione più ricca ed una garanzia più lunga. Certi optional nei concessionari Hyundai li danno per scontati come di serie, mente Fiat li elogia come una grande dotazione.
Ritratto di Subaru_Impreza
18 luglio 2013 - 17:57
Li elogia come grande dotazione? Fai qualche esempio. A parte il fatto che mi possono dare anche gli optional di una classe S che con quel motore non la prenderei ugualmente in considerazione, oggi con 15 mila euro trovi delle Bravo 1.6 multijet con tutto l'essenziale e anche il superfluo (bizona, cerchi 17", ecc.). Io sono dell'idea che Hyundai ha migliorato molto negli ultimi anni, ma ha anche aumentato i prezzi, ed è un dato oggettivo che , a parità di prezzo, è ancora nettamente inferiore alla concorrenza europea. Ricordati che a far funzionare l'auto è il motore, e i coreani sono ancora lontani anni luce ... spesso faccio confronti tra motori Fiat e motori Vw, la differenza c'è ma non è abissale come nel caso di Hyundai. Qualsiasi e sottolineo qualsiasi casa, dalla Renault alla Honda, da PSA , Mazda, Ford, ecc. è molto meglio di Hyundai , che al di là di una buona dotazione e una garanzia di 5 anni è inferiore in tutto (tra l'altro in molti casi la garanzia la puoi estendere, come ho fatto io).
Ritratto di fabio80
19 luglio 2013 - 18:46
Ascolta prima di parlare informati bene perché Hyundai fa motori automobilistici,navali ecc... da decenni proprio come la Fiat, addirittura Hyundai fa televisori,processori per pc ecc..... I motori attuali sono assolutamente all'altezza di qualsiasi motore Fiat e durano nel tempo. Per quanto riguarda gli optional ti cito il famoso 5° posto di Fiat,il kit fumatori,i finestrini elettrici posteriori ecc... addirittura un concessionario Fiat si vantava che davano il libretto di istruzioni della macchina.La garanzia e l'assitenza stradale e i tagliandi sono compresi nei 5 anni di Fiat?????????????????? Non sai rispondere ????
Ritratto di Subaru_Impreza
22 luglio 2013 - 02:51
Guarda potrebbe fare anche gli orologini con la musichetta e i pupazzi di babbo natale che ballano e cantano, ciò non toglie che i motori Hyundai sono penosi, PENOSI, P-E-N-O-S-I, se per te sono buoni allora datti al curling. 5° posto? Ma parli della Panda o di cosa? Che c'entra? Non sai quello che dici, sei palesemente in mala fede , kit fumatori, alzavetro elettrici sono tutti accessori che la Fiat con i 22.500€ della Hyundai in questione dà di serie, se estendi la garanzia come ho fatto io ha gli stessi 5 anni di Hyundai. Metti il cuore in pace, una banale Mazda, una Honda, una Citroen, una Renault, una Ford, sono tutte ampiamente meglio della coreana. Se poi sei convinto che la tua macchinetta con gli occhi a mandorla sia il nonplusultra allora i tuoi sono 33 anni buttati nel c...esso.
Ritratto di fabri99
18 luglio 2013 - 18:06
4
Non ti offendere, ma certe volte mi sembra proprio di parlare con un muro... Capirai il confort, parliamo di 3\4 stelle, non è una Rolls... Per 22.000€ ti aspetti una Rolls, che consumi come una ibrida da 3 cv e cx di 0,0000000000001, che acceleri come una Ariel Atom e che sia bella come una E-Type by Jaag... Mi sembri un po' esigente, ogni auto ha i suoi alti e bassi, la i30 mi sembra molto valida, di moda, con un'ottima dotazione e qualità per il prezzo che ha... Certo, pecca in consumi(neanche poi molto, la Golf, con i rilevamenti di AlVolante consuma circa uguale) e nelle prestazioni, ma una hatchback coreana non si cerca veloce e prestante, bensì comoda, spaziosa, garantita e con una valida dotazione, con un prezzo basso e costi di manutenzione compresi... Non sto dicendo che sia perfetta, assolutamente, ma ha i suoi assi nella manica, è una buona auto a mio parere...
Ritratto di Subaru_Impreza
18 luglio 2013 - 20:01
Ma cosa vai a capire, ho detto che non è una Rolls per dire che non ha un confort così elevato da poter dire che punta tutto sul confort, a discapito delle prestazioni. Ha un confort e una abitabilità che hanno anche tutte le altre segmento C (l'unica che forse pecca un po' nel confort, più delle altre, è la migliore seg. C sul mercato, vale a dire la serie 1), con quella cifra è inaccettabile un motore del genere, mi prendo una Leon 150cv o con poco di più la 184 cv, molto più riuscita come linea, motori Vw che anche se non sono proprio il top assoluto sono comunque anni luce avanti rispetto a Hyundai. Ripeto, non vedo UN solo motivo per prendere questa i30 ... la garanzia? Si può estendere con un piccolo sovrapprezzo, poi lo spero che mi offrano qualcosa in più di serie, fa pena come motore, freni, sterzo, handling, ripresa ... elementi un po' più importanti di 2 accessori qualsiasi.
Pagine
Annunci

hyundai i30 usate

Prezzo minimoPrezzo medio
hyundai i30 usate 20125.9008.8606 annunci
hyundai i30 usate 20136.7009.3709 annunci
hyundai i30 usate 20148.40010.41011 annunci
hyundai i30 usate 20157.90011.6609 annunci
hyundai i30 usate 20169.60010.6005 annunci
hyundai i30 usate 201714.45020.8009 annunci
hyundai i30 usate 201818.90018.9001 annuncio

hyundai i30 km 0 per anno

Prezzo minimoPrezzo medio
hyundai i30 km 0 201513.89013.8901 annuncio
hyundai i30 km 0 201614.40015.0002 annunci
hyundai i30 km 0 201715.50018.66026 annunci
hyundai i30 km 0 201816.25019.44040 annunci