PROVATE PER VOI

Mazda 2: poco spazio e poca sete

Prova pubblicata su alVolante di
novembre 2015
  • Prezzo (al momento del test)

    € 14.600
  • Consumo medio rilevato

    17 km/l
  • Emissioni di CO2

    110 grammi/km
  • Euro

    6
Mazda 2
Mazda 2 1.5 75 CV Evolve
L'AUTO IN SINTESI

Le linee fluide danno una personalità spiccata alla Mazda 2 che, mossa dal 1.5 da 75 cavalli, garantisce bassi consumi di benzina. Nella guida la vettura è gradevole: solo l’efficacia dei freni lascia a desiderare. L’abitacolo è moderno, ben fatto, ma non dei più ampi per chi siede dietro. Anche il baule non brilla per capacità. La ricca Evolve del test ha di serie sei airbag, il climatizzatore manuale, il cruise control e la radio col Bluetooth. Non scontata per il genere di auto la possibilità di avere, a richiesta, dispositivi per la sicurezza come quello che segnala l’involontario cambio di corsia o i potenti fari bi-led. 

Posizione di guida
3
Average: 3 (1 vote)
Cruscotto
3
Average: 3 (1 vote)
Visibilità
4
Average: 4 (1 vote)
Comfort
3
Average: 3 (1 vote)
Motore
3
Average: 3 (1 vote)
Ripresa
2
Average: 2 (1 vote)
Cambio
4
Average: 4 (1 vote)
Frenata
2
Average: 2 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
4
Average: 4 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
75 cavalli possono bastare

L’aspetto originale e sportivo invoglia a salire a bordo di questa Mazda 2 che, nell’esemplare in prova, offre singolari rivestimenti in tessuto rosso (optional) per i sedili e per le porte, oltre a inserti colorati e a imitazione della fibra di carbonio sulla plancia e sulla consolle. Certo, con 75 cavalli non si possono pretendere prestazioni brillanti (per questo ci sono i 1.5 da 90 e 116 CV) e, del resto, l’auto bada ai consumi (che sono effettivamente bassi). Comunque, la guida è piacevole grazie alla regolarità di funzionamento del motore, alla precisione dello sterzo e del cambio, oltre che alla buona tenuta di strada. Sono soltanto i freni a risultare sotto tono: gli spazi di arresto non sono dei più contenuti. Realizzato con attenzione, l’abitacolo (d’intonazione sportiva) è comodo per chi siede davanti, meno per chi viaggia sul divano: lo spazio in larghezza e per le gambe non è molto e mancano le maniglie sul soffitto. Anche la capacità di carico lascia a desiderare: 275 litri con cinque posti in uso non sono molti e la bocca di accesso che si restringe nella parte inferiore è scomoda. Quanto alla sicurezza, nei crash test dell’Euro NCAP l’auto ha ottenuto quattro stelle su un punteggio massimo di cinque.

VITA A BORDO
4
Average: 4 (1 vote)
Manca un po’ di agio

Plancia e comandi
Il cruscotto della Mazda 2 mette in evidenza il tachimetro circolare; meno visibili il piccolo contagiri sulla sinistra e, sul lato opposto, l’indicatore per livello del carburante. La strumentazione è completa e, nell’auto in prova, integrata del sofisticato impianto multimediale (con app dedicate e connessione ad alcuni social network) completo di ampio schermo (7”) tattile al centro della plancia. Per la posizione di guida, agevolata dalla possibilità di regolare il volante anche in profondità, ci si può solo lamentare della regolazione a scatti per lo schienale, piuttosto imprecisa.

Abitabilità
È soltanto discreta: se i passeggeri anteriori dispongono dell’agio necessario, per quelli posteriori non si può dire altrettanto.

Bagagliaio
Non è fra le utilitarie più capienti e la parte inferiore della bocca di carico è stretta e poco pratica. Più che soddisfacente, invece, la finitura del vano.

COME VA
4
Average: 4 (1 vote)
Poco stress e un po’ di rumore

In città
Questa Mazda 2 è una valida alleata nel traffico: lo sterzo è leggero, il cambio ben manovrabile, il motore è pronto. Nelle manovre si può contare su una buona visibilità anche dietro. La taratura abbastanza morbida delle sospensioni non fa soffrire sul pavé.

Fuori città
La maneggevolezza dell’auto, lo sterzo piuttosto diretto e la tenuta di strada sicura invogliano alle andature spigliate, ma i 75 cavalli fanno quello che possono. Da migliorare i freni, che tendono ad affaticarsi. Bassi i consumi.

In autostrada
Gli unici disturbi per i passeggeri provengono da una certa rumorosità generata dal motore (che, a 130 km/h, lavora a un regime non elevato: 2900 giri) e dal rotolamento del pneumatici. Dopo i rallentamenti, la quarta e la quinta marcia lunghe smorzano lo sprint del motore.

PERCHÉ SÌ

CONSUMI
In ogni condizione d’uso sono davvero ridotti.

DOTAZIONE
Si possono avere un moderno sistema d’infotainment e dispositivi di sicurezza come quello di avviso per involontario cambio di corsia.

GUIDA
Facile e intuitiva, difficilmente mette in difficoltà.

LINEA
La carrozzeria fluida e con un pizzico di sportività è tutt’altro che banale.

PERCHÉ NO

BAULE
Ha un’apertura irregolare e non è dei più capaci.

FRENI
L’impianto non garantisce spazi d’arresto davvero brevi e perde mordente se troppo sollecitato.

POSTI DIETRO
Non offrono molto spazio e mancano comodità come le maniglie nel soffitto e le tasche nelle porte.

RUMOROSITÀ
A velocità autostradale è avvertibile quella del motore e quella dei pneumatici che rotolano sull’asfalto.

SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 1496
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 55 (75)/6000
Coppia max Nm/giri 135/3800
Emissione di CO2 grammi/km 110
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 5 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori tamburi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 406/170/150
Passo cm 257
Peso in ordine di marcia kg 970
Capacità bagagliaio litri 280/950
Pneumatici (di serie) 185/65 R15

 

I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 4a a 5100 giri   172,9 km/h 171 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 12,0   12,1 secondi
0-400 metri 18,2 121,6 km/h non dichiarata
0-1000 metri 33,8 152 km/h non dichiarata
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 4a 38,7 139,6 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 5a 38,3 124,3 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h in 4a 10,7   non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 5a 24,5   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   15,4 km/litro 16,4 km/litro
Fuori città   20,4 km/litro 25,6 km/litro
In autostrada   14,5 km/litro non dichiarato
Medio   17 km/litro 21,3 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   39,6 metri non dichiarata
da 130 km/h   67,9 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   134 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   10,1 metri 9,4

 

Mazda 2
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
138
83
41
17
22
VOTO MEDIO
4,0
3.990035
301
Aggiungi un commento
Ritratto di manuel1975
22 agosto 2016 - 19:23
di media fa come un 1.0 turbo da 90 cv.
Ritratto di AMG
22 agosto 2016 - 19:56
Praticamente senza difetti, e anche in versione base base, si distingue dalle avversarie perché ha ben più di un motivo dalla sua.
Ritratto di AMG
22 agosto 2016 - 19:57
......Mitica Mazda!
Ritratto di Asburgico
23 agosto 2016 - 07:35
In effetti la frenata è lunga per essere un segmento b recente
Ritratto di nicktwo
23 agosto 2016 - 07:43
concordo su tutto il resto ma non sulla ripresa... esiste il cambio, usiamolo... non e' che se lo fa l' automatico di portarti dalla quinta alla terza e' legale e lodevole mentre se lo fa la persona col manuale diventa un delitto... saluti
Ritratto di AMG
23 agosto 2016 - 10:30
I freni di questa 2 sono scarsi, è vero. E capisco possa essere un difetto, ma di altri non ce ne sono, inoltre non venirmi a dire che ha i freni posteriori a tamburo (scandalo), in questo segmento e anche in superiori a questo, i freni a tamburo alle ruote posteriori sono normalissimi. E' piccola, è chiaro, pertanto non ha un bagagliaio, o un'abilità nella seconda fila molto elevati, è rumorosa, complici anche le dimensioni e la fascia della vettura, che non è una premium o una macchina che aspira a comfort superiori alla media. Se avesse puntato ancora più in alto sarebbe salito il prezzo eccessivamente, e allora il difetto sarebbe stato il prezzo? E' ovvio che un'auto non potrà mai dirsi perfetta in assoluto, la perfezione è soggettiva. Per una citycar, per una nuova alternativa, io trovo questa 2 perfetta. Il perfetto mix di tutto, con i suoi pregi e i suoi irrilevanti (che poi il difetto sono solamente i freni) difetti.
Ritratto di Luzzo
23 agosto 2016 - 10:50
quali sono le vetture di questo segmento con i freni a tamburo? la clio e poi?
Ritratto di Mattia Bertero
23 agosto 2016 - 12:09
3
X LUZZO. Praticamente quasi tutte nelle versioni con motorizzazioni più basse.
Ritratto di FIavio Panzone
23 agosto 2016 - 18:32
Bella li mattia
Ritratto di M635_Csi
24 agosto 2016 - 02:09
Giusto. Specificando a mò di esempio: .....Ibiza, Fabia, Rapid, Polo, e altre ancora.....
Pagine