PROVATE PER VOI

Opel Corsa: brillante e poco assetata

Prova pubblicata su alVolante di
marzo 2015
Pubblicato 13 agosto 2015
  • Prezzo (al momento del test)

    € 18.050
  • Consumo medio rilevato

    14,9 km/l
  • Emissioni di CO2

    117 grammi/km
  • Euro

    6
Opel Corsa
Opel Corsa 1.0 SGE Turbo 115 CV Start&Stop Cosmo 5 porte

L'AUTO IN SINTESI

La rinnovata edizione della Opel Corsa impiega la scocca di quella precedente ma è stata rivista in tutto il resto, dall’estetica (che è accattivante) all’abitacolo (meglio rifinito) per arrivare alle sospensioni. Su strada è efficace e precisa, e permette di sfruttare in tutta sicurezza i 116 CV del nuovo 1.0 a tre cilindri turbo a benzina (che non “beve” troppo). La Cosmo non è a buon mercato, ma offre di serie anche i fari bixeno.

Posizione di guida
5
Average: 5 (1 vote)
Cruscotto
5
Average: 5 (1 vote)
Visibilità
4
Average: 4 (1 vote)
Comfort
3
Average: 3 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
3
Average: 3 (1 vote)
Cambio
3
Average: 3 (1 vote)
Frenata
4
Average: 4 (1 vote)
Sterzo
3
Average: 3 (1 vote)
Tenuta di strada
5
Average: 5 (1 vote)
Dotazione
3
Average: 3 (1 vote)
Qualità/prezzo
3
Average: 3 (1 vote)

PERCHÉ COMPRARLA

Spaziosa e tutta “da guidare”
Ancorché la scocca sia quella del modello di precedente generazione, la Opel Corsa è nuova sotto tutti gli aspetti, meccanica e sospensioni incluse. Migliorate pure le finiture dell’abitacolo, accogliente anche per chi viaggia sul divano, e arricchito dallo schermo tattile di 7” della radio. Il brillante, e poco assetato, 1.0 turbo a benzina da 116 CV ben si sposa con la rapidità dello sterzo e con le sospensioni “solide”, che antepone l’agilità al comfort sullo sconnesso. La Cosmo non costa poco, ma ha di serie anche i fari bixeno; per risparmiare un po’ si può ripiegare sulla variante da 90 CV o sulla più giovanile b-color.
 
Opel Corsa
 
Anche se la scocca proviene dal modello che ha sostituito, la nuova Opel Corsa può essere a tutti gli effetti una vettura di nuova generazione: oltre alla linea, che è stata rivista a fondo, l’utilitaria tedesca è stata aggiornata in diverse parti vitali, come le sospensioni e gli ammortizzatori, con l’obiettivo di migliorarne le qualità dinamiche e la precisione.
 
L’abitacolo si conferma spazioso anche nella zona posteriore, e il baule può essere reso meglio sfruttabile facendo avanzare di qualche centimetro lo schienale del divano. Di alto livello le finiture, ma i comandi del “clima” automatico sono un po’ in basso. Con sovrapprezzo si può avere l’IntelliLink, per usare alcune app di uno smartphone (navigazione inclusa) dal touch screen di 7” della radio.
 
Con le sospensioni sportive e i cerchi in lega di 17” (accessori disponibili sia in pacchetto, sia separatamente) della nuova Opel Corsa in prova, questa utilitaria è incollata all’asfalto come una sportiva, oltre che agilissima (complice lo sterzo leggero, preciso e diretto); sulle buche, però, i sobbalzi non mancano. Invita alla guida vivace anche il nuovo 1.0 turbo a benzina da 116 CV, abbinato a un rapido cambio manuale a sei marce.
Nella costosa Cosmo, proposta anche con il 1.0 in configurazione da 90 CV (in questo caso il prezzo scende un po’) sono di serie, oltre a sei airbag e agli specchi sbrinabili, i fari bixeno. Questi ultimi non sono previsti per l’ancor più abbordabile b-color, con “clima” manuale, cerchi in lega di 16” e tetto nero. Fra gli optional, diversi dispositivi di sicurezza di ultima generazione associati alla telecamera Opel Eye.

VITA A BORDO

4
Average: 4 (1 vote)
Spaziosa e curata
Il rinnovato abitacolo è in grado di accogliere comodamente quattro adulti e si presenta curato nelle finiture e nella praticità: per esempio, lo schienale delle poltrone si regola con una comoda manopola e possono essere registrati anche gli attacchi superiori delle cinture di sicurezza. Rimangono un po’ in basso, però, i comandi del “clima” automatico e lo schermo a sfioramento della radio, che con sovrapprezzo può “specchiare” il display di uno smartphone connesso. Il bagagliaio è a livello di quelli delle principali concorrenti, e risulta sufficientemente pratico e ben sfruttabile in altezza.
 
Opel Corsa
 
Plancia e comandi
Semplice e moderno, l’abitacolo della nuova Opel Corsa è rifinito con cura: la parte superiore della plancia è rivestita in plastica morbida, e quella frontale presenta una fascia nero lucido; raffinata l’illuminazione rossa soffusa della zona anteriore. Il “clima” bizona, di serie, ha le manopole poste un po’ troppo in basso, e può indurre a togliere lo sguardo dalla strada anche il sovrastante schermo tattile di 7” della radio. Aggiungendo il sistema IntelliLink (optional), quest’ultimo mostra le schermate di uno smartphone connesso, e permette di usare anche le app di navigazione. Elegante il cruscotto, costituito da una coppia di strumenti analogici e da un ampio pannello centrale a cristalli liquidi con le informazioni secondarie (compresa la temperatura del circuito di raffreddamento).
 
Abitabilità
Ben sagomate e rigide al punto giusto, le poltrone sono accuratamente regolabili in altezza e nell’inclinazione dello schienale (con un preciso sistema a manopola); registrabile anche l’attacco superiore delle cinture di sicurezza. Spazioso il divano, comodo per due adulti e non proibitivo se occorre ospitarne un terzo. Funzionali la presa a 12 V e quelle Usb/Aux nella parete del pozzetto davanti al cambio, e abbastanza ampio il cassetto di fronte al passeggero, non illuminato ma provvisto di sportello con discesa frenata; positivo che le tasche nelle porte siano presenti anche dietro.
 
Bagagliaio
Con 288/1120 litri di capacità, il bagagliaio della Opel Corsa è nella media della categoria. Anche se la bocca di carico si restringe nella parte inferiore, e se la soglia è a 71 cm da terra, risulta discretamente funzionale: all’interno non mancano i ganci fermacarico, e i 58 cm di altezza utile fino alla cappelliera consentono di impilare senza problemi un paio di grosse valigie. Volendo guadagnare un po’ di spazio è possibile far avanzare di 7 cm lo schienale del divano, mentre reclinandolo (è diviso in due parti) si ottiene un piano (in verità interrotto da un gradino) lungo fino a 161 cm.

COME VA

4
Average: 4 (1 vote)
È sportiva anche in città
Scevra dalle “mollezze” di altre utilitarie, in città la Opel Corsa fa sentire pavé e tombini, ma gratifica con una rara reattività allo sterzo e prontezza all’acceleratore. Ovvio che una vettura del genere dia il meglio fuori dall’ambito urbano: sul misto è efficace come poche altre “piccole”, grazie allo sterzo diretto e a caratteristiche di aderenza degne di una sportiva. Il generoso 1.0 turbo non fa troppo rumore, ha una bella verve “spalmata” fra i 1500 e i 6000 giri e non chiede troppa benzina nemmeno in autostrada.
 
Opel Corsa
 
In città
Non è ingombrante, ha lo sterzo leggero, il motore è pronto a rispondere con brio fin dai 1500 giri e la manovrabilità del cambio è ottimale: nel traffico, la Opel Corsa si lascia condurre con piacere. Aiuta pure la buona visuale di cui si gode davanti e di lato, mentre nei parcheggi si soffre un po’ per l’elevato angolo di sterzata; sono, comunque, d’aiuto optional quali retrocamera e il Park Assist: quest’ultimo include sensori di distanza e il sistema che aziona autonomamente il volante per effettuare la manovra corretta. Resta migliorabile il comfort sullo sconnesso, compromesso dalla secca risposta delle sospensioni sportive e dai cerchi di 17” con gomme ribassate (215/45) dell’esemplare in prova. Nella norma il consumo: 13,2 km/l.
 
Fuori città
Le sospensioni “solide” limitano il rollio e favoriscono la maneggevolezza, e le gomme larghe esaltano la tenuta di strada: fra le curve, questa tedesca è davvero veloce e sicura, e quando si esagera conta su un Esp dall’intervento puntuale e non invasivo. Preciso e diretto come quello di una sportiva, complici i cerchi di 17” lo sterzo è anche piuttosto sensibile ai piccoli angoli di rotazione: una qualità che esalta chi vuol sentirsi pilota, ma alla quale si deve fare l’abitudine. Corposa l’erogazione del 1.0 turbo, in grado di allungare fino a 6000 giri e afflitto (ma è un difetto marginale) soltanto da una lieve inerzia quando si cambia marcia ad alto numero di giri. Niente male i 17,5 km/l che si percorrono su strade extraurbane.
 
In autostrada
Come per molte sportive purosangue, lo sterzo della Opel Corsa è “sensibile” ai piccoli movimenti e a velocità elevata va gestito con attenzione, ma la sua precisione non delude. La Corsa è irreprensibile anche in tema di stabilità, e ad accrescere l’elevata sensazione di sicurezza contribuisce l’impianto frenante, giustamente potente. Nonostante qualche sobbalzo sui rattoppi dovuto alle sospensioni sportive, il comfort non è male, anche perché l’insonorizzazione è discreta: nell’abitacolo filtra il rumore di rotolamento delle gomme, mentre il motore (che in sesta marcia a 130 km/h lavora a 3300 giri) non si fa sentire troppo, e ha anche un timbro più modulato e gradevole di quello di altri tricilindrici. I consumi sono ragionevoli (13,5 km/l) e favoriscono l’autonomia (oltre 600 km con un pieno).

QUANTO È SICURA

4
Average: 4 (1 vote)
Bixeno di serie per la Cosmo
Dai recenti crash test la nuova Opel Corsa è uscita con quattro stelle su cinque, mancando l’en plein a causa del fatto che molti dispositivi di sicurezza di ultima generazione, ormai ritenuti indispensabili dall’Euro NCAP, fanno parte di un pacchetto a pagamento. La dotazione di serie, comunque, comprende l’indispensabile per tutta la gamma. Quanto alla “ricca” Cosmo, ha pure i fari bixeno, ma sono optional i fendinebbia e il quinto poggiatesta.
 
Opel Corsa
 
Assieme all’Esp con sistema anti-arretramento, sono di serie per l’intera gamma della Opel Corsa sei airbag (con possibilità di escludere quello frontale destro, e con elementi a tendina estesi ai posti dietro), gli attacchi Isofix, i poggiatesta anteriori attivi e quelli posteriori laterali (mentre quello al centro del divano si paga a parte). I fendinebbia sono extra, ma l’allestimento Cosmo (a differenza degli altri, meno costosi) comprende i fari bixeno: una “chicca” non comune fra le vetture di questa classe. Acquistando la telecamera Opel Eye si ottengono diversi dispositivi che accrescono la sicurezza attiva: il monitoraggio dell’angolo cieco dei retrovisori, il riconoscimento della segnaletica stradale con visualizzazione nel cruscotto, gli avvisi di insufficiente distanza di sicurezza e di rischio di collisione (mostra la distanza in secondi da un potenziale impatto), nonché quello di involontaria uscita di corsia; completano il pacchetto gli abbaglianti assistiti. Il fatto che gli accessori appena elencati non siano di serie per tutta la gamma, assieme all’indisponibilità di un sistema di frenata automatica a bassa velocità, ha fatto sì che nei crash test Euro NCAP (effettuati nel 2014) la Opel Corsa sia stata penalizzata nella valutazione relativa ai sistemi di assistenza (56%). Dunque, pure avendo ottenuto buoni risultati negli altri ambiti (79% per la protezione degli occupanti, 77% per i bambini trasportati su seggiolini specifici e 71% per i pedoni), ha mancato la votazione piena ottenendo, invece, quattro stelle su cinque. 

NE VALE LA PENA?

4
Average: 4 (1 vote)
Piacere di guida e praticità
Spaziosa in rapporto ai suoi quattro metri di lunghezza, e costruita con grande cura, la Corsa non è un’utilitaria a buon mercato ma i contenuti non mancano e la dotazione, specie nel caso della “ricca” Cosmo, è generosa. Questa versione con il brillante, ma non assetato, 1.0 da 116 CV, rivela anche un’anima sportiva: le prestazioni sono vivaci, e l’assetto, così come lo sterzo pronto, preciso ed eccezionalmente diretto, asseconda la guida brillante. Fra gli optional, la telecamera Opel Eye che supporta alcuni aiuti alla guida di ultima generazione.
 
Opel Corsa
 
A guardarla non si direbbe, ma sotto le sue (pur grintose) forme da utilitaria, la Opel Corsa cela un’anima tutto pepe, alla quale si può dare maggiore risalto (non solo estetico) aggiungendo le sospensioni sportive e i cerchi in lega di 17” con gomme ribassate: in tal caso è inutile attendersi granché in termini di comfort sullo sconnesso, ma fra le curve ci si diverte davvero, grazie anche a uno sterzo di rara prontezza e alla tenuta di strada ai vertici della categoria. All’altezza del contesto il 1.0 a tre cilindri, che non ha i difetti tipici di alcuni suoi colleghi meno prestanti (cioè non annoia con le vibrazioni, e non fa fracasso neppure in autostrada), assicura un tiro corposo in un ampio arco di giri e vanta consumi bassi in assoluto e non solo in rapporto alle prestazioni. Questo quadro “dinamico” non intacca la versatilità di quella che resta una vetturetta spaziosa in rapporto alle dimensioni esterne, provvista di un bagagliaio allineato alla concorrenza e ben costruita. Della Cosmo, che costa cara, soddisfa anche la dotazione di serie, pur se sorprende l’indisponibilità degli alzavetro elettrici posteriori. Volendo, c’è la versione a tre porte, meno funzionale ma più sportiveggiante nella linea (sembra una piccola coupé): consente di risparmiare all’acquisto, cosa possibile anche optando per la 1.0 a benzina da 90 CV o, senza rinunciare ai 116 CV, per la b-color con tetto nero e dotazione semplificata. In ogni caso, il sovrapprezzo richiesto per gli ausili alla guida collegati alla telecamera Opel Eye non è proibitivo.

PERCHÉ SÌ

Abitabilità
In una carrozzeria lunga 402 cm sono stati ricavati quattro comodi posti e, in caso di necessità, sul divano (che non è eccessivamente rialzato al centro) un terzo passeggero non soffre troppo.
 
Cambio
I sei rapporti del manuale a sei marce si inseriscono con fluidità e precisione, anche quando si manovra la leva senza troppi riguardi; inoltre, la loro spaziatura ben si attaglia alle caratteristiche del motore.
 
Motore
Al contrario di altri tricilindrici, il 1.0 turbo Opel ha una voce piacevole ed “educata”, e offre un’erogazione tutt’altro che ruvida. Inoltre, si fa apprezzare per il valido rapporto fra prestazioni e consumi.
 
Tenuta di strada
Lo sterzo è diretto come quello di una sportiva di rango (anche se un po’ nervoso), e fra le curve si apprezzano la maneggevolezza, la stabilità e la notevole aderenza: poche rivali sono altrettanto divertenti da guidare.

PERCHÉ NO

Comfort sulle buche
Le sospensioni privilegiano l’agilità a scapito del comfort, e se l’asfalto non è perfetto gli scossoni si fanno sentire: chi ama viaggiare comodo eviti di farsi sedurre dai cerchi di 17” con gomme ribassate, preferendo quelli di 16” o di 15” (di serie).
 
Consolle
La posizione dei comandi del climatizzatore e dello schermo centrale non è ideale: questi elementi sono collocati troppo in basso nella consolle, e costringono a togliere lo sguardo dalla strada.
 
Diametro di sterzata
Per effettuare un’inversione a U occorre disporre di almeno undici metri e mezzo: un valore normale nel caso di vetture di dimensioni ben più generose, ma eccessivo per un’utilitaria.
 
Finestrini posteriori
Ci sembra quantomeno strano che sia stata esclusa la possibilità di avere gli alzavetro elettrici anche dietro: quelli a manovella, oltre a essere meno comodi, non possono neppure essere resi inutilizzabili dai bambini.

SCHEDA TECNICA

Cilindrata cm3998
No cilindri e disposizione3 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri85 (116)/5000-6000
Coppia max Nm/giri170/1800-4500
Emissione di CO2 grammi/km117
Distribuzione4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio6 + retromarcia
Trazioneanteriore
Freni anterioridischi autoventilanti
Freni posterioridischi
  
Quanto è grande 
Lunghezza/larghezza/altezza cm402/175/149
Passo cm251
Peso in ordine di marcia kg1124
Capacità bagagliaio litri285/1120
Pneumatici (di serie)185/65 R15

 

 

I NOSTRI RILEVAMENTI

VELOCITÀ MASSIMA RilevataDichiarata
in 5a a 5900 giri 188,6 km/h195 km/h
    
ACCELERAZIONESecondiVelocità di uscitaDichiarata
0-100 km/h10,4 10,3 secondi
0-400 metri17,4128,7 km/hnon dichiarata
0-1000 metri32,1161,4 km/hnon dichiarata
    
RIPRESASecondiVelocità di uscitaDichiarata
1 km da 40 km/h in 5a35,9150,9 km/hnon dichiarata
1 km da 60 km/h in 6a34,5138,3 km/hnon dichiarata
da 40 a 70 km/h in 5a8,3 non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 6a17,1 non dichiarata
    
CONSUMO RilevatoDichiarato
In città 13,2 km/litro16,4 km/litro
Fuori città 17,5 km/litro23,3 km/litro
In autostrada 13,5 km/litronon dichiarato
Medio 14,9 km/litro20 km/litro
    
FRENATA RilevataDichiarata
da 100 km/h 37,0 metrinon dichiarata
da 130 km/h 64,3 metrinon dichiarata
    
ALTRI VALORI RilevatiDichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica 135 km/hnon dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede 11,4 metri10,3

 

 

Opel Corsa
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
66
92
77
49
71
VOTO MEDIO
3,1
3.09296
355
Aggiungi un commento
Ritratto di PongoII
13 agosto 2015 - 16:36
7
La Corsa è un'utilitaria interessante che di generazione in generazione si riesce sempre a ritagliare la propria fetta di mercato. Mi sorprende la definizione del motore, da un tricilindrico di 116 cv mi sarei aspettato un'erogazione brusca della potenza, un po' come nella versione dell'98 che aveva mia moglie. Peccato che l'esasperazione degli interni, con il doveroso inserimento dell'immancabile schermo, comporti il posizionamento angusto di alcuni comandi, circostanza che in un'auto essenzialmente "cittadina" stona abbastanza...
Ritratto di Bear Boss
13 agosto 2015 - 22:32
Io sono andato a provarla e mi ha davvero stupito: L'idea che trasmette a chi la guida e' quella di essere su un auto di categoria superiore, il motore gira più rotondo di un quattro cilindri, il cambio e' pregevole, la senti ben piazzata a terra, stabile e pure precisa tenuto conto che parliamo di un auto da famiglia, belli e ben rifiniti gli interni. Per me 5 volanti.
Ritratto di Helio
13 agosto 2015 - 23:33
Che prezzo chiavi in mano (rottamazione, finanziamento) se non sono indiscreto? Era l'allestimento della presente prova?
Ritratto di Mattia Bertero
13 agosto 2015 - 17:12
3
CORSA. Questo pesante restyling mi piace molto, sia in ambito carrozzeria, sia in ambito interni. Questo 1.0 3 cilindri è davvero un ottimo motore e secondo me è, insieme al 1.0 Ecoboost della Ford, il miglior piccolo propulsore turbo in circolazione. Da altre prove lette da altre riviste e siti internet si è riscontrato il difetto che, se si accendono le luci, lo schermo dell'infotainment si scurisce automaticamente. Di notte va bene, protegge un po' gli occhi ma di giorno si rischia di non vedere niente. Consumi davvero molto contenuti e prestazioni molto promettenti. Il prezzo è salato, personalmente non prenderei questa versione Cosmo nonostante sia molto bella, punterei sul classico allestimento intermedio. Anch'io non capisco questa cosa degli alzacristalli posteriori esclusivamente a manovella...
Ritratto di AMG
13 agosto 2015 - 17:43
Restyling? No è un modello "tutto nuovo" si fa per dire, allo stile Audi. Solo che Audi e Opel non hanno nulla in comune. Comunque rimane sempre spenta la mia attenzione per la corsa, nonostante noti i passi avanti negli interni e in altri particolari il posteriore è osceno, sia i fari che l'apertura sotto il blasone plasticoso sul portellone del baule. La Corsa non accende la mia attenzione quindi nè la trovo particolarmente riuscita, nonostante comunque io non nutra alcun Amore per Opel, riconosco invece a Mokka e Adam un che di originale, oppure le amplia configurazioni per la piccola di casa Opel. Ma la corsa no, eccetto la versione OPC (non sono sicuro si chiamasse così)
Ritratto di Flavio Pancione
13 agosto 2015 - 17:56
8
Mmm tra le righe è un po come la penso io, in effetti l'unica corsa che cattura la mia attenzione è quando ci piazzano l'autobloccante. Per il resto, hanno rifatto la linea, gli interni, mi piace non mi piace non lo so neppure .. Semplicementr la trovo gia vecchia, insomma come per la pulsar una linea non riuscita.
Ritratto di DOME-V
14 agosto 2015 - 15:30
E' PRATICAMENTE QUASI UGUALE ALL D, NE POSSEGGO UNA E MI ASPETTAVO UN CAMBIAMENTO RADICALE ALLA LINEA E UNA BELLA AGGIUNTA DI CAMBI AUTOATICI NE VENDERANNO MA SICURAMENTE NON MOLTE, COME LA ADAM UN BER BUCO NELL'ACQUA.
Ritratto di MatteFonta92
13 agosto 2015 - 17:47
3
La Corsa della precedente generazione non mi aveva mai attratto particolarmente, ma questa sembra aver fatto decisi passi in avanti, soprattutto negli interni, molto belli e moderni. La linea esterna è carina, ma forse un po' troppo "cuneizzata", specialmente nel frontale. Ottimo il motore, ma il prezzo è davvero alto, considerando che è sempre una seg. B.
Ritratto di axorazor
13 agosto 2015 - 18:22
Da possessore di una riuscita corsa D cosmo sono un po deluso dalla corsa E. I contenuti ci sono tutti, ma esternamente sembra sempre la stessa auto. Una cosa che proprio non capisco ( e mi fa arrabbiare) è la mancanza dei vetri elettrici posteriori, già sulla D non li hanno inseriti...e nel 2015 non averli in una utilitaria è davvero una grave mancanza. Un altra cosa che non mi piace sono i pulsanti per bloccare sbloccare le portiere che si trovano alla destra del display dello stereo, lontano dal guidatore...mentre sulla precedente erano al centro della plancia in posizione più vicina all'autista. Anche questa è una scelta che deriva dalla mancanza dei vetri posteriori, perchè hanno ri-utilizzato i comandi dei vetri della corsa D e quindi non hanno potuto implementare il pulsante per le portiere accanto a quello dei finestrini come in tutte le vetture moderne.
Ritratto di Anonimo
Anonimo (non verificato)
13 agosto 2015 - 19:15
Commento rimosso a seguito della cancellazione dell'utente dal sito.
Ritratto di IloveDR
13 agosto 2015 - 18:54
3
rimango dell'idea che la Corsa è un'auto vecchia, brutta da morire, così come considero vecchia e brutta da morire anche la Karl. Opel è un marchio che non mi è simpatico fin da quando era sponsor del Milan. Spero che la nuova Astra porti un po di aria nuova all'interno del marchio. E poi c'è la Adam che è qualcosa di scandaloso, un flop di quelli memorabili.
Ritratto di fabio1968
14 agosto 2015 - 17:02
diciamo che hanno cercato di sfruttare quello di buono che c'era nella vecchia e come vendite di sicuro ha fatto centro. La karl l'ho presa in sostituzione del pandino, tale e quale quella che si vede nelle foto sulla rivista, rossa con cerchi da 16. Le auto occorre guidarle e non guardarle da una foto. Ps. come motori hanno fatto passi da giganti in opel.
Ritratto di IloveDR
14 agosto 2015 - 17:38
3
l'unica opel che ho guidato è stata una Kadett B del 1969 quando ero un ragazzino senza patente. E' vero per dare un giudizio serio e completo bisogna guidarle e viverle le auto. Ma mi tengo molto alla larga dai conc. opel e non ho amici e conoscenti che guidino queste auto
Ritratto di rikykadjar
13 agosto 2015 - 18:56
3
Auto ben più grintosa e piacevole del modello precedente. Gli interni ripresi dalla Adam sono carini ma avrei preferito un design più lineare e freddo con lo schermo dell' infotaiment più in alto e magari a scomparsa come sulle audi. Prezzo alto che con gli sconti che opel fa su questo modello si porta via ad un prezzo non molto alto più simile a quello della sua rivale più diretta: la Ford Fiesta.
Ritratto di torque
13 agosto 2015 - 18:58
Sarò critico io che non mi faccio piacere mai niente, ma anche questa è un'auto che eviterei volentieri. Il nuovo restyling trovo abbia peggiorato non poco il posteriore, hanno sbandierato per mesi interi il loro essere premium, tedeschi, con i sedili riscaldabili, la telecamera posteriore, "parcheggia da sola", e poi ti tieni gli alzacristalli a manovella come sulle Dacia, e concludo, il 1.0 turbo sarà anche prestante ma questo benedetto downsizing dovrebbe farci gridare al miracolo sul fronte consumi: 15 km/litro scarsi, invece, li sanno fare molti motori, non necessariamente grandi quanto una lattina di birra.
Ritratto di SSS94
13 agosto 2015 - 22:04
concordo...i 14km/litro li fa anche un 1.6 aspirato, con ripresa uguale e accelerazione migliore e senza eventuali rotture di turbina......anch'io trovo assurda questa moda dei frullini...saluti.
Ritratto di simopente
14 agosto 2015 - 02:22
3
beh io avevo una cooper benzina, il primo modello, 1.6 aspirato da 115cv...da due anni ho cambiato e mi son preso il frullino, come li chiamate voi, Ford su una Fiesta Ecoboost 1.0 da 100cv...ti posso dire che consuma molto meno, va di più, molto più divertente e ha la stessa velocità massima.
Ritratto di rikykadjar
14 agosto 2015 - 10:19
3
Ciao, leggendo il tuo commento non ho capito una cosa: meglio Fiesta o Mini??
Ritratto di simopente
14 agosto 2015 - 11:50
3
Fiesta ovviamente.
Ritratto di torque
14 agosto 2015 - 12:37
simopente posso solo essere contento se reputi di aver migliorato la tua situazione, ma posso chiederti quanto consuma la tua Fiesta? Il senso è questo, al di là del numero puro: è un consumo che ritieni così straordinario da essere irripetibile, come dovrebbe essere col downsizing secondo l'UE e i produttori stessi, oppure pensi ci possano essere motori di pari potenza ma più grandi - 1.4 o 1.6 - con consumi simili? Questo lasciando perdere il tuo precedente 1.6 benzina sulla Mini Cooper, che era notoriamente un motore sbevazzone e più da divertimento...
Ritratto di SSS94
15 agosto 2015 - 22:19
se tu ti sei trovato meglio con la Fiesta buon x te, ma tieni presente che non tutti i 1.6 sono uguali...la Fiesta da te citata venne provata da AlVolante nel feb.2013 (ho ancora la rivista) : consumo medio 15.2km/l, 0-100 10,9sec. e riprese simili a questa corsa...quindi ripeto il mio discorso, con un 1.6 aspirato puoi ottenere consumi e riprese simili, con accelerazioni nettamente migliori e un'affidabilità teorica maggiore, data l'assenza della turbina e una minor potenza specifica.poi ognuno giudica in base ai propri gusti e alle proprie esperienze, ci mancherebbe,la mia era solo una considerazione a mio parere giustificata dai fatti...saluti.
Ritratto di AMG
13 agosto 2015 - 22:47
Mi trovo d'accordo per quanto riguarda il posteriore, e soprattutto il "tedeschi delle pubblicità" con gli alza vetro a manovella ma difatti alla Opel fa molto comodo ma le tedesche che sono rinomate per la qualità affidabilità etc. Lei forse è la sola "Pecora Nera" rimasta, che poi non è nemmeno rimasta in quanto parte di GM... Scandalosa Opel
Ritratto di fabio1968
14 agosto 2015 - 17:06
se giudichi le auto dai vetri posteriori.... Sicuramente e' una pecca visto che li ho sulla karl, auto totalmente nuova e di cui ho fatto la recensione, comunque c'e' di peggio. Come motori sono migliorati. Sulla corsa ho provato il 12 70cv, rispetto al vecchio 85 e' un'altra cosa. E poi, quello che non c'e' non si rompe, sulle vecchie meriva dopo un po' partiva un pezzo di plastica degli alzavetro elettrici dietro, ed erano dolori.
Ritratto di torque
14 agosto 2015 - 20:09
Ma infatti, 'sti selvaggi che comprano auto col climatizzatore, la chiusura centralizzata, LA RADIO!!! Ma non sanno che quello che non c'è non si rompe?!? Insomma, stai parlando di un'utilitaria col parcheggio assistito, la telecamera posteriore, i fari bixeno, i sedili riscaldabili E NON i vetri elettrici: torna serio. Qui c'è di tutto tranne un'evidente lacuna, è tutt'altro discorso. Inoltre, non giudico l'auto dai vetri: non mi piace di suo, vetri elettrici o no. Ma faccio notare che l'allestimento top di gamma di un'auto sbandierata come premium, "è una tedesca!!!", "premium class innovations" non li ha. Tutto qui.
Ritratto di Anonimo
Anonimo (non verificato)
13 agosto 2015 - 19:05
Commento rimosso a seguito della cancellazione dell'utente dal sito.
Ritratto di Moreno1999
13 agosto 2015 - 19:48
4
Avendo in famiglia una Corsa D, posso dire chiaramente di essere rimasto profondamente deluso da questa "E" o meglio dire D+, le pecche che aveva noto sono rimaste e il design oltretutto è peggiorato. Belli ma senza criterio gli interni, la comodità di uno schermo messo li dove sta? Un grandissimo MAH. Le linee Opel mi convincono sempre meno...si rivolgono sempre di più ad un pubblico austero e direi anzianotto dentro, banali e destinate ad invecchiare. Imho
Ritratto di AMG
13 agosto 2015 - 22:49
Ciao moreno a parte che ora d'estate inizio a vedere girare sempre più Mazda che è un grande piacere, che la prova della CX 3 che non c'è su alvolante mi pare ci sia nel numero di quattro ruote
Ritratto di AMG
13 agosto 2015 - 22:49
Dimenticato il *volevo dirti che
Ritratto di Il demagogo
13 agosto 2015 - 20:48
il solito motore fiacco opel, 115 cavalli e 10,5 secondi nello 0-100. Anche le rilevazioni in ripresa non sono granchè. Per il consumo che ha non ne vale proprio la pena di spendere tutti quei soldi.
Ritratto di manuel1975
13 agosto 2015 - 20:53
Il 1.0 turbo migliore è quello montato sulla Golf che ha 115 cv e 200 Nm di coppia e ha consumo reale medio di 17 18 km/l. A mio avviso questo 1.0 della corsa beve troppo.
Ritratto di kekko_90
13 agosto 2015 - 21:20
115 cv e non si muove, è un problema comune di tutte le opel, qualcuno mi sa spiegare il motivo?
Ritratto di Moreno1999
14 agosto 2015 - 21:08
4
Pesanti: devi vedere la ripresa della nostra 1.2 aspirata da 80 cavalli! Inaccettabile
Ritratto di geoalbenga
13 agosto 2015 - 22:32
Pessimo restyling. Pessima auto. Pessimo servizio post vendita. Il modello base ha molti elementi interni in comune con la Aveo che costava molto meno. Brava gm. Continua così.
Ritratto di osmica
15 agosto 2015 - 00:29
Gia' che ci siamo, alla fiera, ci fai un elenco, anche piccolo, degli elementi che la versione base ha in comune con la Aveo?
Ritratto di polymoog
15 agosto 2015 - 09:16
Rispettando le vs opionioni posso solo parlare della mia esperienza: ho avuto due Corsa D gasolio, sono vetture "oneste", la prima viaggiava sui 22, 23Km/l, questa (95cv) rimane sui 19, 20Km/l. Per me che sono over 40, vanno bene e sono senza fronzoli. Sull'assistenza invece posso parlare solo che in negativo. Non scegliero' piu' Rotonda Storero. Saluti a tutti.
Ritratto di PopArt
13 agosto 2015 - 23:27
non può competere con la 208, questa è nata vecchia... Finestrini a manovella poi, e poi c'è chi critica quelli a compasso (che almeno permettono di "snellire" i pannelli porta)
Ritratto di fabio1968
14 agosto 2015 - 17:08
e' come dire che la 208 fa' pena per via della corona che non fa' vedere tutto il cruscotto. Ma che guidate da dietro?
Ritratto di osmica
15 agosto 2015 - 00:32
Concordo. Almeno con la Corsa riesci a vedere a quanto vai. Ma si sa, e' meglio l'ebrezza di premere il pulsantino e far scendere i finestrini. Del resto puoi anche accendere il clima. In questo caso, abbassi il finestrino con il tastino e dopo ripremi il tastino per chiudere il finestrino. = Domani vado a comprarmi la 208.
Ritratto di torque
19 agosto 2015 - 14:46
Io ho una 208 e riesco sempre a vedere a quanto vado: mai riscontrato il problema del volante che si intromette con la strumentazione. Oltre all'ebbrezza di premere un tastino, basta sapere come usare due leve in croce per regolarsi il sedile: non è poi tanto difficile, su...
Ritratto di osmica
19 agosto 2015 - 17:58
Dipende dall'altezza del conducente. Basterebbe anche solo leggere ogni singola testata del settore: non e' poi tanto difficile, su...
Ritratto di torque
19 agosto 2015 - 18:12
Ti aspettavo al varco. Infatti, io rientro pienamente nel range di conducenti che i giornalisti mettono in guardia: "i più alti, sopra il metro e 80", e io sono alto 1,85m. Ma so regolare un sedile, pertanto non ho mai avuto problemi. Ritenta, sarai più fortunato... Senza tener conto del fatto che, per quanto apprezzi il tuo consiglio spassionato, non è poi così utile andare a scartabellare "ogni singola testata del settore" per leggere di un'auto che hai già: se ce l'hai, si spera tu possa crearti una tua propria opinione.
Ritratto di PopArt
16 agosto 2015 - 13:32
La mia critica non è rivolta specificatamente ai finestrini a manovella, ma più in generale all'intero progetto che sa di vecchio e non propone nessuna innovazione. L'esterno è un restyling e gli interni (altro che i-cockpit) fanno pena con quello schermo messo in basso, quindi praticamente inutilizzabile mentre si guida. Senza contare l'angolo di sterzata da autotreno.
Ritratto di Helio
14 agosto 2015 - 00:28
OK la critica alle manovelle per i vetri post (ma secondo me AV ha preso un abbaglio o a breve Opel rimedierà) e OK i discorsi sull'estetica che sono soggettivi. Ma per il resto mi sembra molto di parte a giudicare male le prestazioni abbinate ai consumi di questo motore a benzina. Cioè molti r0mpono con la fissa del diesel e poi va a finire che una 90CV a nafta che, SICURO, paghi non meno di questa, ti fa 0-100 IN 12-13sec e, secondo i test di AV, a 18Km/lt non ci arriva (anzi in molti casi i 18 li vede proprio da lontano). Che ci sarà da lamentarsi su una combinata 0-100 in 10.4sec e 15Km/lt per un benza? --- Altra cosa antipatica: scommetto che se tutta la serie di sistema di sicurezza innovativi/esclusivi per il segmento (+ i fari bixeno) li avesse portati per esempio una Polo le persone qua (in Italia) si sarebbero messe a comporre odi... Poi intanto a livello europeo, come tutte le precedenti, sarà per lunghi periodi fra le più vendute
Ritratto di simopente
14 agosto 2015 - 02:54
3
ah si..poi qua han già provato tutti i motori di tutte le auto in circolazione...eh si sto motore fa schifo...poi poco più di 10 secondi da 0-100...eh non va proprio....uno si compra l'auto perchè deve farsi le riprese cosa credi...se non fa almeno 7- 8 secondi(due-tre secondi in meno) non serve a niente e non va niente....
Ritratto di dolce fata
14 agosto 2015 - 08:22
La penso cm voi raga In strada comune se una fa 10sec e l'altra 7sec questi 3sec di differenza in ripresa ed altro nn si notano così tanto x nn dire ke nn si notano x niente Cm estetica mio parere trovo più carina la versione precedente ma questa è fatta meglio X una ragazza o donna di famiglia o x un giovane e xkè no anke x ki ha una famiglia le offerte son tante Semplice ma ben fatta nn impazzisco x lei anke se la opc la vorrei ki me la regala? ^-^ *-* :)
Ritratto di fabio1968
14 agosto 2015 - 17:12
direi che il taglio fari e' troppo sottile, pero' come interni nulla da eccepire. Tastata varie volte e provata un paio. sconto 3 mila euro se rottami altri 800. Sara' che sono di parte, dopo una corsa del 2005, meriva a, merivab e adesso karletto.
Ritratto di dolce fata
24 agosto 2015 - 12:36
^-^ nn è male la corsa x qst motivo mi sn espressa in suo favore io sn attratta dall opc *-* cm va la karl ?
Ritratto di SSS94
16 agosto 2015 - 11:43
2-3 secondi in meno su uno 0-100 ti garantisco che su strada li senti abbastanza...poi io preferisco un'auto che fa lo 0-100 in quasi 3 secondi in meno rispetto a questa Corsa e fa solo 1,2km/litro in meno nel combinato ed è pure più affidabile,ma questa è una mia idea...
Ritratto di torque
14 agosto 2015 - 12:48
Helio rispondo sia a te che a simopente: sulla questione finestrini, gli alzacristalli elettrici posteriori mancano da quando è nata questa generazione della Corsa, quella che in molti conoscete come "E", e non vi è mai stato posto rimedio. Diverse altre testate hanno già segnalato anche loro la mancanza e se vi verrà posto rimedio, ma con altissime probabilità no, sarà solo in funzione di una richiesta del mercato. Circa le prestazioni e i consumi, rispondendo a tutti e due: non penso siano in molti a criticare la verve del motore, ma ha davvero senso mettersi a cercare certe potenze da motori così piccoli, se poi i consumi sono questi? Sinceramente, adesso, volete venirmi a dire che quando avete sentito parlare di 14,9 km/litro avete gridato al miracolo e siete corsi in Opel perché un'auto così economica non l'avreste mai più trovata in tutta la vita? Dai, è un consumo normalissimo che viene fatto passare per basso giusto perché è il motivo per cui certi motori sono diventati di moda. Non serve, comunque, aver provato tutti i motori di tutte le auto per poter confrontare i consumi: stessimo parlando di elasticità, fluidità di erogazione, divertimento al volante, sarei d'accordo con voi. Ma anche provando tutti i motori per un milione di km, non si potrebbe comunque essere più precisi nella rilevazione dei consumi di uno strumento fatto apposta e che fa solo quello di mestiere. Pertanto basta usare la strumentazione adatta e confrontare, e testate come questa ce lo permettono.
Ritratto di Helio
14 agosto 2015 - 16:18
Bon, prendo atto del fatto delle manovelle ai finestrini post e concordo allora sulla caghata fatta. In merito ai consumi invece sono discorde e penso tu stia a fare una Crociata inutile. Ma svincolati mentalmente dalla cilindrata: non ti pare che (coi pesi in corso sulle auto dei nostri tempi dati dai vari fattori già noti quali sicurezza, comfort, aggeggini elettronici che a breve ci gratteranno pure il c... ) spingere 0-100 in poco piu di 10 sec e garantire un consumo medio REALE di praticamente 15Km/l su un'auto di 4mt che accoglie comodamente 4 persone e carica quasi 300Lt in bagagliaio sia per un benzina un risultato soddisfacente? (ricorda che molti diesel anche molto più fiacchi nei test AV non vanno oltre i 18Km/lt, ad esempio nell'ultimo AV il 1.1 della Rio che è un vero e proprio polmone in accelerazione ripresa e tutto e poi che ti fa? 16.7Km/Lt !!!!! Tu a chi ha acquistato tale motorizzazione allora gli dovresti sparà in fronte)
Ritratto di torque
14 agosto 2015 - 19:55
E' un risultato soddisfacente? Può essere, non discuto: a molti starà bene un consumo medio di 15 km/litro, a me stesso andrebbe benissimo. E' un risultato di quelli che mi fanno capire che fortuna, che rivoluzione sia stata l'arrivo del downsizing? No, ASSOLUTAMENTE NO!!! Inizio a risponderti basandomi prima sui test drive di questi ultimi periodi: la Mazda CX-3 turbodiesel, auto più grande, anche a trazione integrale, con un motore 1.5 (+50%) da 105 cavalli ha dimostrato su diverse testate consumi sempre compresi tra i 4 e i 5 litri su 100 km nel ciclo misto: significa almeno 20 km/litro. E c'è anche la 2, col nuovo 1.5 benzina SkyActiv da 90 cavalli, che restituisce prestazioni paragonabili e consumi più bassi (entro i 6 litri/100 km generalmente). Ma ti basta poi prendere in mano una banca dati e confrontare le rilevazioni di altre auto: ti aspetti di trovare tanta differenza da questo 1.0? Passiamo alle esperienze personali: con la mia Peugeot 208, 1.4 turbodiesel da 68 cavalli, percorro nel misto 19 km/litro, e in autostrada almeno 22. Sì, è diesel, e in accelerazione perde tre secondi sulla Corsa, ma in autostrada guadagna NOVE chilometri al litro. Inoltre, il discorso de Il demagogo fila: i diesel hanno una buona coppia in basso, e persino il mio 1.4 in regime di coppia, in RIPRESA - come ricorda lui - se la cava molto meglio di quanto ci si aspetti. Poi, con la mia 500 1.4, che è pur un'auto più piccola e che segue tutt'altra filosofia, ma che monta un motore Fire di progetto TRENTENNALE contro questo nuovo motore fighettino all'ultimo grido, riesco a mantenere le STESSE medie di consumo, con prestazioni un filo migliori ma non voglio entrare nel merito: la Corsa pesa di più. Ora, mi sta benissimo il fatto che la 500 non sia comoda come la Corsa, mi sta benissimo che sia più piccola, mi sta benissimo che pesi meno, ma un motore nuovissimo non riesce a consumare meno di un motore che ha, ripeto, TRENT'ANNI??? Ma scherziamo? Inoltre, lasciamo stare il discorso cilindrata e potenza specifica, ma hai presente quanto sia ampio il divario tra i dati dichiarati e quelli effettivi per questi motorini, che durante i test di omologazione vengono fatti girare sottocoppia (cioè dove eccellono)? Questa Corsa, trovi tutto nella tabella, dichiara 20 km/litro e non arriva a 15. Oppure dai un'occhiata ai dati dichiarati ed effettivi del TwinAir: c'è da ridere. Se sono questi i vantaggi dell'avere frullini con potenze specifiche da auto di Formula 1 (vedremo in futuro se porterà ripercussioni sull'affidabilità), credo resterò del parere che il downsizing sia una semplice moda passeggera. Poi non giudico le opinioni di nessuno, ma a me questi motori né carne né pésce, che non si capisce se vogliono essere più prestazionali o efficienti, non convincono per niente. E sono così sotto sforzo che mi danno l'idea che non dureranno quanto, ad esempio, il caro vecchio eterno Fire.
Ritratto di SSS94
16 agosto 2015 - 11:38
quoto ogni singola parola dell'utente torque...basta sfogliare le prove di AlVolante per capire che i frullini non siano tanto miracolosi...la mia auto 1.6 aspirata fa i 13,7 km/litro nel combinato (misurati da AlVolante) e 0-100 in 8,2 e ripresa piu o meno uguale a quetsa Corsa...e con un affidabilità molto probabilmente superiore...dov'è il miglioramento?
Ritratto di fabio1968
16 agosto 2015 - 13:36
il miglioramento e' nel fatto che la cilindrata e' 600cm3 in meno e cambi molto prima che col 1600 aspirato, senza considerare che e' un euro 6 per le emissioni.
Ritratto di torque
16 agosto 2015 - 18:53
Scusa, il miglioramento sta nel fatto che la cilindrata è più bassa: e quindi? Consumasse meno sarei d'accordo, ma qui non serve a niente. Pesasse meno il motore sarei d'accordo, ma ci devi mettere il turbo... E' Euro6, ma basandosi sui dati dichiarati dalle case: in realtà poi consuma quanto un Euro 4 di dieci anni fa, quindi anche le emissioni andrebbero verificate in condizioni di guida effettive... Io il miglioramento non lo vedo, soprattutto se questo downsizing doveva essere chissà che rivoluzione e poi le differenze van cercate nei dettagli. Non per questionare le tue scelte, se la Karl ti serviva e ti piaceva hai fatto benissimo a prenderla, ma non capisco come riusciate a difendere così strenuamente motori annunciati come miracolosi e che invece sono identici ai precedenti...
Ritratto di Helio
16 agosto 2015 - 20:43
Scusa l'intromissione ma probabilmente il limite della tua posizione sta nel fatto che godi di un punto d'osservazione privilegiato. Anche tornando indietro di una decina d'anni (quindi in eea Euro 3-4) quanti 1.4 / 1.6 sei in grado di elencare, come aspirati, all'altezza di quello montato sotto la tua Swift. Insomma le case automobilistiche, relativamente al segmento B, erano un po' tute allineate a proporre il classico 1.4 (1.2-1.3 nel caso dei giapponesi) con 90-100 CV ma smortissimo e con consumi quasi mai migliori di 13km/l. Tant'è che oramai le persone s'erano "ridotte" a preferire il diesel da 75Cv (almeno più economo) seppur spesso con un extra spesa. Poi pian piano sono arrivati i 1.2 turbo benzina però più orientati alla sportività (per intenderci con prestazioni e prezzo tipo la tua, anche se cin consumi un po' migliori). Ora hanno vovoluto ulteriormente abbassare il tiro per allargare il campo d'utenza con questi 1.0 da 100-110Cv. Io tenendo conto (come più volte scritto) che costano quanto un diesel da 75CV con consumi non troppo lontani ma soprattutto con ben altra brillantezza, onestamente che siano presenti a listino non può che farmi piacere. Unico riserbo: dureranno?
Ritratto di SSS94
17 agosto 2015 - 14:53
finalmente un commento intelligente...condivido la tua analisi, effettivamente non fa una piega...però con il progresso che c'è stato in questi anni trovo comunque migliore la scelta di alcuni costruttori (nel mio caso Suzuki, ma estendo il discorso pure a Mazda) di proporre aspirati 1.5-1.6 sulle auto di seg.b, perchè conta tanto anche la leggerezza, non solo la coppia...con le tecnologie attuali si riescono a fare ottimi motori aspirati, che consumano come questi 1.0 offrendo riprese pressochè equivalenti e accelerazioni migliori e garantendo una grande affidabilità...anche il nuovo motore Mazda 1.5 da 131cv montato sulla mx-5 sembra ottimo a quanto dicono le prime prove effettuate dai giornalisti, e sinceramente lo vedo molto piu adatto di questi 1.0 per essere montato su una seg.b non sportiva ma "sportiveggiante" (Mazda 2 in questo caso)...la brillantezza non dipende solo dalla coppia, ma anche dalla leggerezza e dai rapporti del cambio...
Ritratto di torque
17 agosto 2015 - 18:03
Helio rispondo a questo tuo commento pur sconfinando un pochino: ho appena trovato su YouTube questo test di Quattroruote: https://www.youtube.com/watch?v=rnJjvmoNqos . Confrontano tre utilitarie in città per vedere le differenze ibrido-turbodiesel-benzina downsized: Yaris ibrida contro 208 e-Hdi contro Fiesta Ecoboost. Assumendo che il gasolio dovrebbe essere il carburante dei rappresentanti e che è utile solo in autostrada (specifico che NON è la mia opinione, è solo quella più diffusa), la sfida dovrebbe essere tra Yaris e Fiesta. Invece la Fiesta, col miracoloso EcoBoost Euro24 da mezzo litro per mille km, percorre in realtà la stessa strada che ti aspetteresti da un comunissimo propulsore a benzina, consumando circa 7 litri ogni 100 km. Peugeot 5,5 e Yaris 4, da cui deduco che il test si sia svolto prevalentemente in città visto che è lì che l'ibrido sa davvero il fatto suo. Mi manca solo un test col TwinAir sulla 500, da cui mi aspetto gli stessi identici consumi del mio 1.4 Fire.
Ritratto di SSS94
17 agosto 2015 - 14:43
cosa centra quando cambi e la cilindrata minore se poi i consumi sono uguali?? che argomentazioni sono scusa? in concreto risparmi forse 50 euro all'anno di rca e basta...poi se per sfortuna la turbina si rompe addio risparmio...
Ritratto di SSS94
17 agosto 2015 - 14:57
l'ultimo commento è in risposta a Fabio1968 che ha commentato sopra
Ritratto di SSS94
17 agosto 2015 - 14:58
cosa centra quando cambi e la cilindrata minore se poi i consumi sono uguali?? che argomentazioni sono scusa? in concreto risparmi forse 50 euro all'anno di rca e basta...poi se per sfortuna la turbina si rompe addio risparmio...
Ritratto di fabio1968.
24 agosto 2015 - 22:46
tutto si puo' rompere, turbina o quant'altro di elettronico ci sia. non facciamo discorsi semplicistici. ho una uno del 92 e ancora cammina, vuol dire che e' un gioiello tecnologico dopo 22 anni?
Ritratto di torque
24 agosto 2015 - 23:11
Fabio non puoi dire tutto e il contrario di tutto a comodo: non capisco, infatti, perché il discorso "ciò che non c'è non può rompersi" debba essere valido per i vetri elettrici e non per le turbine. Tu per primo hai scritto "E poi, quello che non c'e' non si rompe, sulle vecchie meriva dopo un po' partiva un pezzo di plastica degli alzavetro elettrici dietro, ed erano dolori.", quando io facevo notare tale lacuna IN QUESTO STESSO ARTICOLO. Chiaramente, io stesso non aderisco a questo filone di pensiero, anche solo per il fatto che guido due turbodiesel, però tu mi sembri piuttosto confuso: ti sei smentito da solo nell'ambito di una sola pagina web.
Ritratto di SSS94
25 agosto 2015 - 18:16
beh sulle macchine nuove se ne sentono parecchi che hanno avuto noie con la turbina, è uno dei guasti piu ricorrenti sulle auto moderne...e se posso avere consumi uguali e prestazioni migliori con un aspirato, a cosa serve avere la turbina? è solo una potenziale fonte di guasti in piu....
Ritratto di Il demagogo
14 agosto 2015 - 14:36
in realtà tutte le utilitarie diesel da 90 cavalli stanno sotto i 12 secondi nello 0-100 e distruggono questa corsa in ripresa. Questo è un motore che non ha senso.
Ritratto di Helio
14 agosto 2015 - 15:53
Ma realtà cosa??? Ma costa tanto sfogliare un listino AV e leggere: i20 12.1sec, Rio 14.1sec!!!!!! Clio 11,6 ma anche 12.1 e 12.9 (e molte stanno, sul dichiarato che è quasi sempre ottimista dei soliti 0.5-1.5sec, intorno agli 11.5 ma spesso con 95CV), quindi.... --- Poi in merito alla ripresa il dato, parlando in generale, è molto aleatorio perché legato non solo alle esigenze che si fanno svolgere alla rapportatura ma anche, ultimamente, al numero di marce 5 o 6. Io so però di certo che a qualsiasi regime nel peggiore dei casi uno di questi frullini 1.0 scala 1 o se vuole farti proprio male 2 marce e al tuo 1.4 o 1.6 90-95CV lo lascia dietro (premium a parte che spesso nascondono in tali step commerciali solo dei sottopotenziamenti spinti di motori che in verità tranne la potenza nominale tagliatissima mantengono molte caratteristiche di performance dello step da 130 o anche, spesso, 150CV)
Ritratto di Il demagogo
14 agosto 2015 - 18:27
il dato della rio nella realtà è di due secondi inferiore e in linea alla i20, prove alla mano. Cosa vuol dire scalare le marce? allora non è più ripresa. Ma sai di cosa stai parlando? Allora visto che parli a caso una 208 1.6 e-hdi 114 cavalli lo distrugge in tutto e per tutto questo motore, allungo compreso. Ripeto, un motore che non ha senso. Non va e consuma tantissimo.
Ritratto di Helio
14 agosto 2015 - 22:44
Vabbe, capito, il giochetto è di spostare continuamente il bersaglio 1) ammettendo pure che Rio e i20 siano allineati restano comunque COME DA ME INIZIALMENTE ASSERITO sopra i 12sec, cosa che tu ignoravi e/o da fine conoscitore del settore davi per non possibile (tue parole, Tutte le 1.4 diesel 90CV stanno sotto i 12sec) 2) Scalare le marce significa che per mia fortuna (o forse sfortuna, secondo il tuo punto di vista) so che la mia auto, e in verità come tutte le auto che hanno quella leva col pomello fra il freno a mano e la plancia centrale, possiede un cambio la cui funzione è di permettermi di ottimizzare le prestazioni del mio mezzo. Io ad esempio sono solito partire in prima e man mano salire di marce, ma a volte anche scalare, in base alle esigenze del percorso. Te presumo avrai ricevuto l'auto con una data marcia inserita e (per pigrizia? per scarsa familiarità coi mezzi meccanici?) hai lasciato inserita sempre la stessa; ergo a te serve fondamentalmente "la ripresa" perché con quella marcia ci fai salite, discese, rotonde cittadine e AutoBan tedesca... magari ci vai pure in pista 3) Sì il motore di questa Opel è fiaccoe beve tanto, infatti il titolo del presente articoli di AV è "Opel Corsa: Brillante e poco assetata" [Genio del flame sei]
Ritratto di Il demagogo
15 agosto 2015 - 10:11
quindi la ripresa perchè la devono testare? Tanto è inutile come dici tu, basta scalare. Poi se a te una macchina così piccola con 115 cavalli che fa 10,5 sec da 0-100 e si prende un secondo da rivali anche meno potenti sembra brillante, buon per te. La ibiza col 1.2 tsi da 105 fa 9,5. Se la corsa è brillante, l'ibiza è una supersportiva?
Ritratto di Helio
15 agosto 2015 - 10:31
Senti sulla ripresa per me l'argomento è chiuso. Non ho intenzione di replicare perché col tuo voler paragonare motori diesel con benzina sarebbe come dover spiegare a uno poco addentrato perché se a un'auto sostituisco i cerchi da 15 con dei 17 l'auto ha più tenuta "sì ma allora se ha più tenuta perché si sente di più quando prendi una buca?" Se non l'hai capito fin'ora... --- In merito al resto per me nello 0-100 di una segmento B fino a 14 sec è fiacca/un polmone, fino a 12 sec è normale/ degna di essere definita un'auto, a 10-11 sec è brillante, intorno ai 9 sec è molto brillante, sotto fino ai 7 è indubbiamente sportiva
Ritratto di Helio
15 agosto 2015 - 10:35
Supersportiva / una bomba (per il segmento di appartenenza, ovviamente) se riesce ad avvicinare i 6sec. Sono proprio curioso di sapere invece che scala di tempi e relativi aggettivi useresti mai tu
Ritratto di fabio1968
16 agosto 2015 - 08:09
fatemi capire questo secondo dove e' importante? da semaforo a semaforo? credo che se uno voglia fare il gaggio non fa lo sbrasone ne con la ibiza ne' con la corsa. Le supersportive chiedono altro portafogli.
Ritratto di fabio1968
14 agosto 2015 - 17:10
ho la karl dal 3agosto, cerchi da 16, 400 km e prima verifica da pieno a pieno 16,4 km. Urbano 300km e ieri giretto a valmontone. A 140 ci arriva prestino, pesa 840kg, se queste sono le premesse e visto che il 13 diesel fa' 20litro......
Ritratto di Helio
14 agosto 2015 - 09:44
(Scusa se continuo qui ma non fa controrispondere alla tua) No vabbe avessi detti 1 sec, ma 3 sec si sentono eccome. Il fatto è che comunque qesti 1.0 turbo sono abbastanza allineati, come era normale che fosse, come prestazioni. Forse al frullino Opel gli si può appuntare il fatto che, a parità di 0-100, faccia pagare bollo e assicurazione per una 15ina di CV in più del ford, ma preso a se stante il valire dice poco; bisogna capire come s'è deciso di combinare il motore con la rapportatura del cambio per equilibrare prestazioni e consumi. Dati reali alla mano si può tranquillamente asserire che il Ford sia migliore (ed in fondo fa pure piacere così essendo stato il precursore di tale filosofia) però l'Opel non è così distante. --- Bisogna poi tener conto che molti nella combinata Accelerazione-Consumi abbiano oramai preso come riferimento i 1.5 Mazda che con soli 90CV fa cose eccezionali in merito a queste 2 voci che compaiono sempre bene in primo piano fra i dati forniti sull'auto dalla rivista o dal sito web di turno che l'ha realmente provata. Però, come per Opel, bisogna ricordare che i soli CV in se per se dicono poco: resta un 1.5 con relative ripercussioni sulla RCA e come ripresa è molto, forse troppo, smorto (fonte prova 4R).
Ritratto di Helio
14 agosto 2015 - 10:01
Spero, si sia capito il discorso implicito sul giocare (da parte del costruttore) fra potenza del motore e rapportatura del cambio. Cioè, a parità di 0-100 la Fiesta con 15CV in meno ha (secondo i rilievi di AV) una media consumi peggiori di 0.7Km/l (14.2 contro i 14.9 della presente Opel)
Ritratto di Helio
14 agosto 2015 - 10:01
Spero, si sia capito il discorso implicito sul giocare (da parte del costruttore) fra potenza del motore e rapportatura del cambio. Cioè, a parità di 0-100 la Fiesta con 15CV in meno ha (secondo i rilievi di AV) una media consumi peggiori di 0.7Km/l (14.2 contro i 14.9 della presente Opel)
Ritratto di Mattia Bertero
14 agosto 2015 - 13:22
3
X PAGLIANTI. Sono strad'accordo con te. Chi prende un 1.0 non l'ho fa di certo per andare veloce, semmai avere più potenza può aiutare nei sorpassi oppure nello scattare un po' meglio dai semafori ma nulla di più. Se per questo vedo ancora tanti giovincelli che fanno i tamarri con la Punto prima serie credendosi di essere D.io sulla terra, ci spendono sopra molto di più che nel valore effettivo della macchina.
Ritratto di Il demagogo
14 agosto 2015 - 14:33
ma che ragionamento è? non ha senso guardare la cilindrata, cavalli e coppia sono un'unità di misura. Da un'utilitaria con 115 cavalli mi aspetto uno 0-100 sotto i 10 secondi. Sarebbe come dire che un chilo di piume pesa di meno di un chilo di ferro. 115 cavalli sono 115 cavalli sia che siano erogati da un 2.0 che da un 1.0.
Ritratto di fabio1968
14 agosto 2015 - 17:19
e' come dire che il 1300 mjt da 95cv tira come un 1800 100cv...dai.....
Ritratto di fabio1968
14 agosto 2015 - 17:18
nessuno ricorda la uno turbo? piaceva e si comprava, mica ti obbligano. Direi che sara' da ridiscuterne a 100 mila km, reggera' la cubatura turbo? guarderei al risparmio di un 10 su un 14 per l'assicurazione, ma poi ti rimangi tutto sul bollo. Se piace per via degli aggeggi elettronici perche' no?
Ritratto di Il demagogo
14 agosto 2015 - 18:31
bravo, un'uscita in bello stile. Adesso vai e insegna al popolo a pagare 115 cavalli per avere una macchina che va come una da 90, ma consuma come una da 115. Ma del resto non è una macchina per correre come dici tu, quindi possiamo anche buttarli via i soldi
Ritratto di fabio1968
14 agosto 2015 - 17:22
in generale direi che di modelli ne stanno facendo davvero in continuazione, meriva b, mokka, adam, restyl corsa, karl, zafira, nuova astra. Motori tutti nuovi. Altre case non vedo tutta questa voglia di rinnovare, piuttosto di ricarrozzare. Possiamo stare a parlarne per km di pagine. Quando iniziai a guidare dicevo mai auto straniere, poi quando capisci che la qualita' sta in altri posti, cambi idea. E sono alla 4 opel. Altri staranno alla 4audi e via dicendo.....
Ritratto di roger82
14 agosto 2015 - 17:30
brillante e poco assetata grazie anche al buon pianale della GPunto....
Ritratto di osmica
15 agosto 2015 - 00:35
Insomma, e' grazie alla Fiat e al suo pianale che la vettura e' brillante e che consuma poco. Illuminante!
Ritratto di nigelforever
14 agosto 2015 - 19:24
Sarà pure divertente da guidare e fatta con molta cura ma fa propio schifo, è orrenda, l'hanno proprio rovinata
Ritratto di Helio
15 agosto 2015 - 08:10
Senti Anc, se mi permetti ti consiglierei di lasciar perdere.Penso di aver capito che i detrattori, o forse l'unico detrattore, a fronte di argomentazioni ben precise tipo le tue o le mie (ma anche lo stesso AV che titola che l'auto in questione ê brillante ed economa) continuano o ad uscirsene con frasi infantili tipo Opel caccâ oppure continuando a cacciare sempre nuovi argomenti che però sempre meno hanno a che fare con la bontà dell'auto e delle sue prestazioni (a breve tireranno fuori tipo "Ma il furto e incendio chissà quanto costa?" oppure "Ma il mio benzinaio mi carica più punti fedeltà per la nafta che per la benzina, quindi meglio un'auto diesel"). Insomma un peccato perché uno pensa di trovarci gente adulta e capace di argomentare ma a quanto pare..
Ritratto di Il demagogo
15 agosto 2015 - 10:38
Peugeot 208 1.4 vti 10,5 sec Peugeot 208 1.2 turbo 110 9,6 sec Vw golf 1.0 tsi 115 9,7 sec Toyota auris 1.2 turbo 115 10,1 sec Skoda octavia 1.2 tsi 110 10,2 sec Skoda rapid spaceback 1.2 tsi 110 9,7 sec Mini 5 porte 1.2 turbo 102 10,1 sec Mazda 2 1.5 90 9,4 sec (10,1 testati da QR) Citroen c4 cactus 1.2 turbo 9,3 sec Seat ibiza 1.0 tsi 95 10,4 sec Seat ibiza 1.2 tsi 110 9,1 sec Renault Clio 1.2 turbo 120 9,4 sec Peugeot 2008 1.2 e-thp 110 9.9 sec Come vedi tutti i motori della concorrenza sono più veloci non solo sulle rivali di segmento B, ma anche sulle più pesanti segmento C. Ma continuiamo a dire che è brillante questo motore
Ritratto di Helio
15 agosto 2015 - 14:24
Ma tutta sta lista poi a che serve? Sono quasi tutti almeno 1.2 se non più e per i quali riporti i valori forniti dal costruttore e soprattutto privi in parallelo di un valore testato per i consumi. Alla fine i veri confrontabili sono il Ford, il Renault, il VW e questo della Opel. Il Renault é un po' indietro (ma forsecper evitare concorrenza interna al 1.2) gli altri 3 si equivarrebbero a meno del fatto che il VW nell'unica versione da 116CV montata, mistero,unicamente sulla Golf berlina sembrerebbe almeno sulla carta più performante (stranamente poi tale step di potenza non c'è né su Polo, né su Ibiza, né su Fabia; bah). Secondo me, ripeto, il tuo problema è che continui, come si faceva 20 anni fa, solo la potenza. Al tempo per l'acquirente se un'auto aveva 130CV e un'ltra 131CV automaticamente la seconda era più perfomante. Col tempo però gli automobilisti sono maturati e hanno capito che ciò non vale assolutamente. E anzi che se una casa riesce a darmi le stesse prestazioni facendomi pagare meno tasse per i CV è pure meglio. Oggi più che mai a dare nel complesso le prestazioni è un mix di cubatura del motore, rapportatura del cambio, ecc.ecc. Ripeto, se impari a fare un discorso molto più lineare e diretto "quanto costa, che prestazioni fornisce con che consumi e quali spese" un'auto eviti di andarti ad impelagare in questioni che prese una per una rischiano di darti un'idea forzata/fuorviante della situazione (al costruttore tocca studiare e definire il modo in cui trovare l'equilibrio dei fattori prima virgolettati, tu giudica solo il complessivo). --- Esempio il 1.5 Mazda è molto acclamato per accelerazione e consumi reali, però è un 1.5cc e ha una ripresa fiacchissima: per ciò lo buttiamo?
Ritratto di WHITEFISH37
15 agosto 2015 - 15:36
Cambio: viene esaltato ma poi gli date tre stelle? È ovvio che l'eccessiva sensibilità ti costringe a un supplemento di tensione per andare dritto in autostrada, che delizia! E poi, tutta questa esaltazione della tenuta in curva come se l'utente medio di una utilitaria fosse continuamente in gara sulle strade piene di curve: ma dove? Il lato brutto della vettura è proprio l'assenza assoluta di comfort sulle buche. Sai quanto me ne importa dell'ottima tenuta di strada in curva quando sulle strade di Roma mi "sdereno" la colonna vertebrale. In ultimo, le solite insopportabili menzogne della Casa sui consumi: usque tandem... abutere patientiae nostrae? Ah, dimenticavo: il prezzo è da paura! Perchè non avete citato che la concorrenza, leggi Ford Fiesta, forse costa solo un pochino meno?
Ritratto di Helio
16 agosto 2015 - 12:57
MI permetto di fare una sorta di riepilogo finale della animata ma, penso, anche delucidante duscussione. Escludendo il giudizio sull'affidabilità cui solo il tempo potrà dare verdetti, questi cosiddetti frullini vengono per la maggior parte, seppur non osannati in toto, quanto meno ben considerati. Su una segmento B permettono prestazioni brillanti (0-100 nell'ordine dei 9.5-10.5 secondi) con consumi contenuti (15Km/l ma anche fino a 17). Fondamentalmente i costruttori prevedono, a parità di allestimento, prezzo simile al corrispondente diesel d'ingresso: il classico 1.1 o 1.2 o 1.3 o 1.4 o 1.5 o addirittura 1.6 tutti accomunati dall'avere 70-75CV, 0-100 fra i 14 e i 16 secondi e consumi che mai s'è testato in realtà raggiungano i 19 Km/l. Improbabili testimonianze citano esistenza di motori aspirati benzina che farebbero meglio in merito all'accoppiata accelerazione-consumi ma basta vedere cosa succede per ad esempio per una premium, la serie 1 116i 110CV ( e rammentiamo quanto il motore sia oggetto di culto in BMW) e rendersi conto quanto tali testimonianze siano alla stregua di "la macchina di mio cuggino...". Caso eccezionale è l'attuale 1.5 90CV aspirato della Mazda, che sta intorno ai 10 secondi e qualcosa come accelerazione e 17 e passa km/l (con ripresa abbastanza scarsa, appunto indispensabile per chi ignora in gran parte la finalità di avere un cambio marce a portata della mano destra); anche in tal caso a prezzi non superiore ad uno dei sopra citati diesel d'ingresso. Ford e Opel si equivalgono, VW avrebbe questo oggetto misterioso (più performante) montato solo sulla Golf berlina e sulla Leon SC (la 3 porte, per intenderci). Il Renault ed il Fiat sono dei 900cc, tutti gli altri buttati nella discussione dei 1.200cc; quindi alquanto inopportuni per riferimenti (come lo sarebbe confrontare un 2.000 e un 2.400 che adottano tecnologie similari). Questo è quanto. P.S. Ben graditi (tentativi di) correzioni
Ritratto di SSS94
17 agosto 2015 - 15:05
sarebbe bello vedere il 1.5 131cv sulla Mazda 2...penso che come consumi non siano eccessivamente piu alti della 90cv con prestazioni di tutto rispetto...penso che se la faranno sarà l'auto da battere nel rapporto consumi/prestazioni...
Ritratto di narvallinos
16 agosto 2015 - 12:58
1
Devo farci un pensierino,non sò se è anche a iniezione diretta è devo compararla con un'altra auto che esce a gennaio,la Suzuki Baleno a pure l'iniezione diretta / turbo 1,000 cc. ed è ibrida,devo vedere anche la nuova 500 a 5 porte della Fiat / FCA che potrebbe avere ho intercettato,pure lei un 3 cilindri.Stiamo ha vedere l'evolversi della situazione.Viva la rinascita della Borgward !
Ritratto di theone87
16 agosto 2015 - 17:28
anche un bimbo di 3 anni capirebbe che quel display cosi in basso non andrebbe messo.. mah
Ritratto di narvallinos
18 agosto 2015 - 15:00
1
E' tutto lì per me il mistero di questa corsa se ha l'iniezione diretta,se c'è l'ha perchè non lo scrivete?!
Ritratto di narvallinos
18 agosto 2015 - 15:00
1
E' tutto lì per me il mistero di questa corsa se ha l'iniezione diretta,se c'è l'ha perchè non lo scrivete?!
Ritratto di Racing75
22 agosto 2015 - 18:01
Brutta come di tradizione per Opel, un marchio un perché. La Corsa poi é anonima da morire, bocciata su tutta la linea, bah...
Ritratto di marcosil
27 agosto 2015 - 23:17
Carina",sti tedeschi i xe bravi".Credo comunque che sia il fascino dell'auto straniera ad indurre all'aquisto l'italiano e al VFG valore futuro garantito che nelle tedesche è sempre molto alto.
Ritratto di finniko
15 settembre 2015 - 13:21
1
Premetto che mi piace pochino quest'auto e che il motore "frullino" non lo vedo poi così dissimile dagli altri frullini in circolazione, più o meno siamo lì, centesimo più centesimo meno. Pochi clienti di questo tipo di macchine viaggiano col cronometro in mano, apprezzano il mezzo nel suo complesso e per l'uso che se ne fa, in genere più o meno cittadino. Questa ennesima Corsa è l'esempio tangibile di ciò che poteva fare la Fiat e non ha fatto. Auto quasi clone della G.Punto, ma decisamente più brutta e anonima, dentro e fuori, fin dalla prima serie. L'hanno fatta e rifatta e ora la spacciano per auto di nuovissima generazione, quando in realtà è la stessa da sempre, con esterni molto appesantiti e interni costantemente spogli e anonimi, mentre la G.Punto è sul viale del tramonto da una vita, quasi fuori produzione, considerata un catorcio superatissimo. Che spreco. Chissà se Marchionne & soci capiranno che non si vive di sole Giulia e 500?
Ritratto di davidone77
4 gennaio 2016 - 09:44
Qui vedo un sacco di commenti di gente prevenuta che non credo neppure abbua mai vusto questa auto dal vivo. Personalmente sto girando varue concessionarie per cambiare la mia seconda auto. Ho visto lancia y 2015,la focus,la fiesta,la kia picanto... Qui tutti si sono soffermati a cavolate come l alzacristalli o un secondo in più o uno in meno,all atto pratico sono solo amenicoli. Non ho mai avuto simpatia per le tedesche ma ancora meno per chi giudica senza aver neppure mai visto....se si prende in mano una porta opel rispetto a fiat o lancia non c é stiria per nessuno,neppure la bravo,la focus e la grande punto danno la sensazione di robustezza che persino la piccola karl dá. Non mi stupisce di avere tre conoscenti che hanno opel da sempre. Un auto non si giudica su un secondo in più o in meno per arrivare a 100,non si giudica su una manovella o un pulsante,chi lo fa non ne capisce nulla oppure é abituato a cambiare auto ogni sempre,un auto si giudica dalla quitá dei materiali ,dal suo insieme.
Ritratto di Zampi
18 gennaio 2016 - 18:58
ben detto... l'auto "perfetta" non esiste ogni auto ha i suoi pro e i suoi contro... detto questo..e vero le opel sono più pesanti delle altre auto appunto mi danno un concetto di soilditià..e poi nonostante i prezzi alti..se vai in concessionario sono riuscito a spuntare un'ottimo prezzo....
Ritratto di Ligos
22 giugno 2016 - 14:17
Ma solo a me le Opel mi sembrano già da subito vecchie ? Trovo molto più moderna nella linea una Fiat Punto che ha già parecchi anni alle spalle.
Ritratto di TheLPianist
30 ottobre 2017 - 18:49
..Grande macchina...appena acquistata il modello b-color bianca 5 porte 1.0 da 116 cv. Ottimo ottimo ottimo ottimo motore, senza le classiche vibrazioni dei 3 cilindri.. Avendo in casa un astra 1.6 da 116 cv, questa va uguale, ma con molta piu' spinta..!! NIENTE l'intellink..per 4 motivi... 1.A mio parere inutile , a meno che non si viva in auto 2.Un po' lento in generale 3.E' un mix tra telefono e simil - schermo- navigatore..e io l'avrei usato solo come navigatore, ma anche li' per me inutile (visto che giro sempre in zona)..al max garmin da 80 euro. 4.Posizione troppo troppo in basso, distrae dalla strada (la posizione migliore è stile audi a1) e strizza l'occhio ad auto di livello superiore non riuscendoci... Il delta prezzo l'ho messo nella versione da 116 cv (ho provato quella da 90, e fidatevi la differenza si sente eccome..venendo da un 1.2 86 cv che è un polmone). Un consiglio alla opel ..mettete un navigatore serio e aggiungete gli alzacristalli elettrici posteriori. Saluti.
Ritratto di lorevo87
5 febbraio 2018 - 19:28
per me fa molto più divertire di quanto si possa credere ;) grande opel
Annunci

Opel Corsa usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Opel Corsa usate 20178.90010.56054 annunci
Opel Corsa usate 20186.90012.43053 annunci
Opel Corsa usate 201910.49013.58096 annunci
Opel Corsa usate 20206.90017.520109 annunci
Opel Corsa usate 2021116.170175 annunci
Opel Corsa usate 202210.70017.19024 annunci

Opel Corsa km 0

Prezzo minimoPrezzo medio
Opel Corsa km 0 202014.50018.7406 annunci
Opel Corsa km 0 202116.50016.5001 annuncio
Opel Corsa km 0 202215.40020.39030 annunci
Opel Corsa km 0 202315.50016.4303 annunci