PROVATE PER VOI

Skoda Citigo: poca fretta tanta sostanza

Prova pubblicata su alVolante di
luglio 2018
  • Prezzo (al momento del test)

    € 12.660
  • Consumo medio rilevato

    17,3 km/l
  • Emissioni di CO2

    101 grammi/km
  • Euro

    6
Skoda Citigo
Skoda Citigo 1.0 60 CV Design Edition 5 porte
L'AUTO IN SINTESI

Citycar spaziosa e ben fatta, la Skoda Citigo ha un tre cilindri poco vivace ma dai consumi davvero bassi. L’auto è facile e sicura da guidare in tutte le situazioni, grazie anche allo sterzo riuscito: leggero in manovra, e preciso al crescere dell’andatura. L’abitacolo è ampio, tenendo conto delle dimensioni della carrozzeria, e in quattro si sta comodi: lo spazio non manca, anche sopra la testa e per le gambe di chi siede dietro (ma i finestrini posteriori si aprono solo a compasso). La plancia appare piuttosto spoglia ma i materiali sono di qualità e i montaggi curati.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
3
Average: 3 (1 vote)
Visibilità
3
Average: 3 (1 vote)
Comfort
4
Average: 4 (1 vote)
Motore
3
Average: 3 (1 vote)
Ripresa
2
Average: 2 (1 vote)
Cambio
4
Average: 4 (1 vote)
Frenata
4
Average: 4 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Aiuti alla guida
3
Average: 3 (1 vote)
Qualità/prezzo
4
Average: 4 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
UNA PICCOLA CONCRETA

La Skoda Citigo è una citycar piuttosto spartana, ma realizzata con notevole attenzione. Il suo esordio risale al 2012, quando arrivò nelle concessionarie insieme alle “cugine” Seat Mii e Volkswagen up! (i tre marchi fanno parte del gruppo tedesco); è della metà del 2017 un lieve aggiornamento, che a livello estetico comporta fendinebbia e cofano motore differenti. Con le sue forme semplici e squadrate è un’auto ancora attuale, e rimane tra le citycar più pratiche e spaziose (anche se è omologata solo per portare al massimo quattro persone). La guida è piacevole e poco impegnativa, in città come nei percorsi ricchi di curve; valida la manovrabilità del cambio a cinque marce, mentre il tre cilindri 1.0 gira abbastanza fluido e consuma poca benzina, ma è pigro in ripresa.

A chi vuole un po’ di grinta supplementare, consigliamo la versione da 75 CV, proposta a € 500 in più. La Design Edition ha un prezzo interessante e una buona dotazione (il “clima”, i fendinebbia e i sensori di distanza posteriori di serie). Quanto alla sicurezza, le prove d’urto dell’Euro NCAP della Skoda Citigo erano state effettuate nel 2011 (quindi, con una procedura molto meno severa rispetto a quella che vige oggi). All’epoca, comunque, il giudizio era stato lusinghiero: cinque stelle, ovvero il massimo punteggio, con un risultato degno di nota nella protezione degli adulti (89 punti su 100). Tra gli optional più utili, citiamo la frenata automatica d’emergenza a bassa velocità (abbinata ai sensori per l’attivazione automatica dei fari e dei tergicristalli); nel corso di nostri test, si è rivelata molto efficace.

VITA A BORDO
4
Average: 4 (1 vote)
ACCOGLIENTE PER UNA CITYCAR

Plancia e comandi
I materiali che compongono l’abitacolo della Skoda Citigo sono di buona qualità e i montaggi curati e apparentemente destinati a durare a lungo; tuttavia, le parti in lamiera “nuda” non mancano. La strumentazione è semplice e chiara, ma il contagiri, collocato a sinistra del tachimetro, ha un diametro ridotto: consultarlo non è agevole. Sopra la consolle, che ospita la radio con display di 5” e le manopole del climatizzatore manuale, in posizione ben visibile, c’è la postazione dedicata a ospitare uno smartphone, da usare anche come navigatore. Apprezzabili alcune soluzione “furbe”, come il portabottiglia tra i due sedili anteriori. Da segnalare che il volante si regola solamente in altezza e che non ci sono maniglie di appiglio sul soffitto.

Abitabilità
Considerando che stiamo parlando di una citycar lunga solo 360 centimetri, lo spazio è notevole. Pure chi siede sul divano (a cui accede facilmente: l’auto in prova disponeva delle due porte posteriori optional) ha un certo agio in larghezza e sopra la testa, e non si ritrova con le gambe contro il sedile, a patto che chi siede davanti non sia molto alto. Peccato che i finestrini posteriori della Skoda Citigo si aprano solo a compasso: arieggiare l’abitacolo è meno facile.

Bagagliaio
Con 251 litri disponibili con i quattro posti in uso, la Skoda Citigo è una tra le citycar col baule più grande. Lo spazio si può ampliare reclinando lo schienale (ripartito in due sezioni asimmetriche), ma in questo caso si forma un dislivello che non consente di far scorrere le valigie. Utile il gancio per appendere le borse, ma la soglia dista ben 76 cm dal suolo e la cappelliera va sollevata a mano: scomodo.

COME VA
3
Average: 3 (1 vote)
A SUO AGIO SOPRATTUTTO NEL TRAFFICO

In città
Le dimensioni contenute della Skoda Citigo, lo sterzo e il pedale della frizione rendono facile e piacevole la guida nel traffico. In retromarcia, invece, lunotto piccolo impone attenzione, anche se i sensori posteriori di distanza sono di serie. Lo sprint al semaforo è penalizzato  dal motore poco vivace, ma in compenso è pronto nella risposta  ai bassi regimi e trasmette poche vibrazioni, pur essendo a tre cilindri. Ci si consola con i consumi: i 16,1 km/l effettivi non sono male. Il pavé e le rotaie del tram non sono filtrate a dovere dalle sospensioni.

Fuori città
Grazie allo sterzo preciso e alla notevole stabilità, fra le curve la Skoda Citigo si comporta bene, rivelandosi piacevolmente agile e sicura. Certo, il suo tre cilindri mostra evidenti carenze in ripresa, ma il cambio è ben manovrabile e invita a scalare marcia per avere un po’ più brio.  Discreti i freni: un po’ lunghi gli spazi d’arresto (il pedale ha una corsa piuttosto corta). Bassi i consumi: 21,7 km/l in media.

In autostrada
I viaggi non sono certo il terreno ideale di questa Skoda Citigo, ma le sospensioni piuttosto rigide e lo sterzo “solido” anche a velocità prossime al limite, assicurano una stabilità notevole per una citycar. Del  comfort  non ci si può lamentare: non bisogna alzare troppo la voce per coprire quella del tre cilindri (a 130 km/h, in quinta marcia, il motore lavora a 3550 giri). Un evidente limite, è la scarsa capacità di riprendere velocità dopo i rallentamenti: occorre parecchia pazienza. Non male il consumo, di 14,5 km/l.

PERCHÉ SÌ

Guida 
L’auto è facile e sicura da condeurre in tutte le situazioni: la tenuta di strada è buona, e il rollio in curva mai eccessivo. 

Solidità 
Pur essendo piuttosto spartana, la vettura è realizzata con materiali robusti e assemblati con attenzione.

Spazio 
Anche chi siede dietro non sta stretto (per una citycar, è un risultato notevole) e il bagagliaio ha una buona capacità.

PERCHÉ NO

Dettagli 
I vetri posteriori apribili a compasso e lo strumento del contagiri davvero piccolo (e poco visibile) sono due elementi poco pratici.

Prestazioni 
Il motore ha pochi cavalli, ed è “mortificato” dai lunghi rapporti del cambio: l’accelerazione, e soprattutto la ripresa, sono tutt’altro che vivaci.

Visibilità 
I montanti anteriori massicci penalizzano quella in diagonale e il   campo visivo dietro è limitato dal lunotto piccolo. I sensori di distanza, fortunatamente, danno una mano.

SCHEDA TECNICA
Carburante benzina
Cilindrata cm3 999
No cilindri e disposizione 3 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 44 (60)/5000
Coppia max Nm/giri 95/3000
Emissione di CO2 grammi/km 101
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 5 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori tamburi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 360/165/148
Passo cm 242
Peso in ordine di marcia kg 854
Capacità bagagliaio litri 251/959
Pneumatici (di serie) 185/55 R15
Serbatoio litri 35

 

I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 4a a 5400 giri   160,0 km/h 162 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 15,1   14,4 secondi
0-400 metri 19,8 113,7 km/h non dichiarata
0-1000 metri 36,4 141,9 km/h non dichiarata
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 4a 41,4 127,1 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 5a 39,6 117,1 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h in 4a 12,4   non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 5a 28,2   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   16,1 km/litro 18,2 km/litro
Fuori città   21,7 km/litro 263 km/litro
In autostrada   14,5 km/litro non dichiarato
Medio   17,3 km/litro 22,7 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   38,4 metri non dichiarata
da 130 km/h   64,8 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   139 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   10 metri non dichiarato
Skoda Citigo
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
28
20
40
38
130
VOTO MEDIO
2,1
2.13281
256
Aggiungi un commento
Ritratto di littlesea
25 marzo 2019 - 13:19
2
A me la lavatrice, non mi serve! (Cit. Magnotta)
Ritratto di Epigrams
25 marzo 2019 - 15:54
Per questo hai comprato una supposta? (500L)
Ritratto di neuro
25 marzo 2019 - 20:06
mitico!!! ahaha
Ritratto di littlesea
27 marzo 2019 - 09:42
2
Sì, Epigrams...e se sei davvero intelligente e acuto come sembra, capirai benissimo a cosa mi serve...Quindi, fai molta attenzione quando te ne trovi una dietro il paraurti della tua similVW...
Ritratto di Mattia Bertero
25 marzo 2019 - 13:27
3
Se volete spazio interno la forma da lavatrice é inevitabile con queste dimensioni esterne. Infatti una citycar deve essere spaziosa e questa Citigo lo é. Ma in questo segmento andrei su Ignis senza pensarci troppo, o la Panda se ho bisogno di versatilità su altri ambiti, o la Picanto per l'estetica accattivante.
Ritratto di Luzo
25 marzo 2019 - 15:56
street price di questa <10k€ fatta e finita, meno ancora se km0....la ignis?e la panda che pure è top nel segmento quale versatilità ha in più togliendo dal muzzo i diesel e i 4x4? giusto per capire
Ritratto di Mattia Bertero
25 marzo 2019 - 16:08
3
Ti sei risposto da solo, la Panda ha il 4x4, una versione Cross, gpl e metano. Ti pare poco? La Ignis all'avanguardia sulla tecnologia nel segmento A, Mild Hybrid, 4x4 anche lei, sicurezza al top (seconda solo alla Aygo che ha preso 4 stelle).
Ritratto di fedevidrik93
26 marzo 2019 - 09:01
Concordo con te sulla Ignis. La prenderei ad occhi chiusi, specie 4x4. Non sarà la più bella, è una macchina che o si ama o si odia..però al di la di tutto offre di più che la Panda. Anche se, la Cross ha decisamente il suo fascino.
Ritratto di otttoz
25 marzo 2019 - 14:02
non vedo il radar sotto la targa,solitamente presente su skoda e seat con adas...è stato spostato all'interno del parabrezza in alto e quindi più protetto?
Ritratto di Rikolas
25 marzo 2019 - 14:24
Per violazione della policy del sito.
Pagine
Annunci

Skoda Citigo usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Skoda Citigo usate 20136.5006.5001 annuncio
Skoda Citigo usate 20147.4007.4001 annuncio
Skoda Citigo usate 20155.9996.0002 annunci
Skoda Citigo usate 20188.90010.4303 annunci
Skoda Citigo usate 201911.50011.5001 annuncio

Skoda Citigo km 0 per anno

Prezzo minimoPrezzo medio
Skoda Citigo km 0 201612.79012.7903 annunci
Skoda Citigo km 0 20189.70010.3808 annunci
Skoda Citigo km 0 20199.36010.9605 annunci