PROVATE PER VOI

Suzuki Jimny: se la cava bene in città, ma è fatta per i sentieri

Prova pubblicata su alVolante di
dicembre 2018
Listino prezzi Suzuki Jimny non disponibile
Pubblicato 07 maggio 2019
  • Prezzo (al momento del test)

    € 22.500
  • Consumo medio rilevato

    12,7 km/l
  • Emissioni di CO2

    154 grammi/km
  • Euro

    6d-TEMP
Suzuki Jimny
Suzuki Jimny 1.5

L'AUTO IN SINTESI

Erede delle fuoristrada degli anni 70, la nuova Suzuki Jimny ne conserva le caratteristiche principali, sia nella meccanica (trazione 4x4, robusto telaio a longheroni, sospensioni a ponte rigido e marce ridotte) sia sul piano estetico (frontale verticale, fiancate piatte, passaruota allargati e, come nella vecchia Jimny, portellone verticale incernierato a destra, con la ruota di scorta esterna). L’abitacolo, abbastanza spazioso e improntato alla praticità, ha uno stile essenziale e appare robusto; minuscolo, però, il bagagliaio. A spingerla c’è un 1.5 a benzina da 102 CV, che fa sentire bene la sua spinta oltre i 3000 giri, regalando un certo sprint alla macchina. La frenata, però, è da migliorare, e il rollio in curva evidente.

Posizione di guida
3
Average: 3 (1 vote)
Cruscotto
3
Average: 3 (1 vote)
Visibilità
4
Average: 4 (1 vote)
Comfort
3
Average: 3 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
3
Average: 3 (1 vote)
Cambio
3
Average: 3 (1 vote)
Frenata
1
Average: 1 (1 vote)
Sterzo
2
Average: 2 (1 vote)
Tenuta di strada
3
Average: 3 (1 vote)
Aiuti alla guida
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
2
Average: 2 (1 vote)

PERCHÉ COMPRARLA

AGILE IN CITTÀ, EFFICACE FUORI STRADA

La piccola Suzuki Jimny, profondamente rinnovata, mantiene le qualità da fuoristrada vera che l’hanno sempre caratterizzata, distinguendosi dal modello che manda in pensione per la riuscita linea gradevolmente rétro (ripresa da quella, squadrata, delle celebri progenitrici LJ e SJ degli anni 70 e 80). Ed è proprio nell’off-road impegnativo che l’auto sfodera le sue carte migliori. Il telaio a longheroni, le sospensioni a ponte rigido e l’efficace trazione integrale, le consentono di disimpegnarsi in sicurezza sui fondi difficili. Fondamentali pure le marce ridotte: s’inseriscono con la piccola leva sul tunnel centrale della trasmissione (altra “citazione” dei vecchi “Suzukini”).

E grazie alle contenute dimensioni della carrozzeria (da un paraurti all’altro misura 365 cm, contando anche la ruota di scorta che sporge di 17 cm dal portellone) la Suzuki Jimny si muove con disinvoltura pure in città. I limiti di quest’auto, però, emergono proprio sull’asfalto. Dove, con l’eccezione del motore (il 1.5 da 102 CV, abbastanza vivace) la vettura non convince troppo: frenata lunga, rollio in curva marcato, rumorosità elevata. La dotazione dell’unico allestimento disponibile è ricca: sono di serie i fari a led e numerosi sistemi di ausilio alla guida, come la frenata automatica d’emergenza e la telecamera frontale che legge i segnali stradali e li ripropone nel cruscotto.

VITA A BORDO

3
Average: 3 (1 vote)
ABITACOLO SPARTANO, MA DALL’ASPETTO ROBUSTO

Plancia e comandi
La plancia della Suzuki Jimny ha marcate linee orizzontali, con il display di 7” a sbalzo del sistema multimediale, il largo cassetto sotto il massiccio maniglione per il passeggero anteriore e le manopole del “clima” allineate nella consolle centrale. La grafica dei due strumenti è un po’ datata, ma ben leggibile. Complete le informazioni; peccato per la spia al posto dell’indicatore della temperatura dell’acqua. Pratici i tasti del “clima” e le due manopole laterali. Piccolo, ma chiaro, il display al centro, che mostra la temperatura, la velocità e i flussi d’aria.

Abitabilità
Davanti, si dispone di parecchio spazio; mentre dietro, i due posti sono un po’ stretti (e l’accesso è scomodo). Il soffitto della Suzuki Jimny è alto e le fiancate verticali rendono ancor più arioso l’abitacolo. Le poltrone, comode e riscaldabili, non sono troppo morbide e hanno un rivestimento dall’aspetto robusto. Con la leva sul lato si regola (a scatti) l’inclinazione degli schienali; manca la registrazione in altezza. Il piccolo divano ha lo schienale regolabile nell’inclinazione: in verticale dà più spazio al baule, mentre reclinandolo leggermente all’indietro migliora il comfort dei passeggeri. 

Bagagliaio
Il vano è davvero piccolo, specie col divano in uso. L’apertura ha una forma regolare, ma il portellone incernierato sul lato destro è d’intralcio se si carica dal marciapiede. Con il divano in posizione d’uso, lo spazio per i bagagli è ridotto. Se si vuole caricare una valigia si deve rinunciare a un posto, e per poter stivare due borse flosce si devono raddrizzare gli schienali del divano, rendendo scomodi i posti dietro.

COME VA

0
Nessun voto
È AGILE IN CITTÀ, MA SOFFRE NEI LUNGHI VIAGGI

In città
Le dimensioni da citycar e la buona visibilità facilitano la guida della Suzuki Jimny nel traffico urbano: la posizione di guida alta consente di valutare al meglio gli ingombri e di trovare facilmente parcheggio; ma, in “retro”, occhio alla ruota di scorta esterna, che sbuca in posizione rialzata (sopra il paraurti) di 17 cm. Piuttosto pronto e vivace il motore, leggero il pedale della frizione. Il consumo rilevato è di 13,9 km/l: non male, dato il tipo di auto.

Fuori città
Rispetto al modello precedente si notano dei passi avanti: sulle buche il comfort è migliore e il volante vibra meno, e il motore è più vivace. Tuttavia, il rollio in curva c’è, e deriva dal baricentro alto e dalle sospensioni abbastanza morbide. Inoltre, lo sterzo assai demoltiplicato e un po’ “vuoto” rende imprecisa la guida. Lunga la frenata. Il consumo medio è stato di 15,9  km/l.

In autostrada
Il rumore del motore (che a 130 km/h lavora a ben 4200 giri in quinta), quello di rotolamento dei pneumatici e i fruscii aerodinamici consigliano di fermarsi ogni tanto per far riposare le orecchie. I sedili anteriori della Suzuki Jimny, comunque sono comodi, e le sospensioni filtrano bene le irregolarità dell’asfalto. Qui si risente dell’aerodinamica, con consumi piuttosto elevati: 9,9 km con un litro di benzina.

Nel fuori strada
Le dimensioni e il peso contenuti e l’efficace trazione 4x4 giocano a favore della Jimny nell’off-road impegnativo. Per superare gli ostacoli, può contare su sbalzi ridotti (gli angoli d’attacco, di dosso e di uscita sono di 37°, 28° e 49°) e su un’altezza minima da terra di 21 cm. Utile sui terreni viscidi il controllo elettronico della velocità in discesa ed efficaci nei passaggi più difficili e in forte pendenza, le marce ridotte, che nella Jimny sono a inserimento meccanico (nel modello precedente era elettrico, con un tasto). L’innesto avviene tirando indietro la corta leva accanto a quella del cambio: nella prima posizione si passa (anche in movimento) dalla modalità 2H (marce “alte” e ruote motrici solo posteriori) a 4H (marce “alte” e 4x4). Poi, spostando la leva più indietro e premendola (soltanto da fermo e col cambio in folle) si attiva la funzione 4L (4x4 e marce ridotte).

PERCHÉ SÌ

Agilità 
L’auto ha dimensioni ridotte che le consentono di muoversi in scioltezza nel traffico cittadino, ma anche di affrontare le più strette mulattiere di montagna.

Fuori strada 
Come da tradizione, la Jimny è adatta all’off-road più impegnativo: con la trazione 4x4, le ridotte e la notevole altezza da terra può andare dappertutto.

Linea
Il look è accattivante e molto personale, con un forte accento rétro che convince.

Sicurezza
Adesso sono di serie diversi sistemi di ausilio alla guida e pure i fari a led, che prima non erano previsti.

PERCHÉ NO

Bagagliaio
È la nota dolente della macchina giapponese: oltre a essere davvero piccolo, specie con tutti i sedili in uso (basta una valigia per essere costretti ad abbassare uno dei due schienali posteriori), ha la soglia di carico alta da terra.

Frenata
Gli spazi d’arresto rilevati sulla pista di Balocco sono lunghi, e nelle “inchiodate” l’auto tende a scomporsi.

Rollio
Le sospensioni morbide non contrastano adeguatamente il coricamento laterale della carrozzeria in curva.

Rumore
Il 1.5 si fa sentire parecchio in accelerazione, e oltre i 100 km/h i fruscii sono fastidiosi.

SCHEDA TECNICA

Carburantebenzina
Cilindrata cm31462
No cilindri e disposizione4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri75 (102)/6000
Coppia max Nm/giri130/4000
Emissione di CO2 grammi/km154*
Distribuzione4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio5 + retromarcia
Trazioneposteriore, integrale inseribile
Freni anterioridischi
Freni posterioritamburi
  
Quanto è grande 
Lunghezza/larghezza/altezza cm365**/165/172
Passo cm225
Peso in ordine di marcia kg1090
Capacità bagagliaio litri85/830
Pneumatici (di serie)195/50 R15

 

Dati dichiarati dalla casa. *in base al ciclo WLTP; **348 cm senza la ruota di scorta. Auto in prova equipaggiata con Bridgestone Dueler H/T

I NOSTRI RILEVAMENTI

VELOCITÀ MASSIMA RilevataDichiarata
in 4a a 6200 giri 162,5 km/h145 km/h
    
ACCELERAZIONESecondiVelocità di uscitaDichiarata
0-100 km/h12,2 non dichiarata
0-400 metri18,3119,6 km/hnon dichiarata
0-1000 metri34,3145,5 km/hnon dichiarata
    
RIPRESASecondiVelocità di uscitaDichiarata
1 km da 40 km/h in 4a36,8138,9 km/hnon dichiarata
1 km da 60 km/h in 5a35,2132,0 km/hnon dichiarata
da 40 a 70 km/h in 4a8,1 non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 5a19,1 non dichiarata
    
CONSUMO RilevatoDichiarato
In città 13,9 km/litro13,0 km/litro
Fuori città 15,9 km/litro16,1 km/litro
In autostrada 9,9 km/litronon dichiarato
Medio 12,7 km/litro12,7 km/litro
    
FRENATA RilevataDichiarata
da 100 km/h 48,1 metrinon dichiarata
da 130 km/h 81,4 metrinon dichiarata
    
ALTRI VALORI RilevatiDichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica 133 km/hnon dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede 10,3 metri9,8
Suzuki Jimny
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
189
59
27
22
49
VOTO MEDIO
3,9
3.916185
346
Aggiungi un commento
Ritratto di Gwent
7 maggio 2019 - 19:49
2
Questa Jimny mi sfaciola di brutto, l'oggetto è particolare praticamente un instant classic. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di ForzaItalia
8 maggio 2019 - 09:01
Ciao zecchino (d'oro, o di cittadinanza) l'automobile in questione riusciresti a comprarla? Te lo farebbero il finanziamento o non passerebbe? Potresti passare a provarla dal """tuo caro amico col multimarca""" ahaha
Ritratto di ForzaItalia
8 maggio 2019 - 11:31
PS: 1.600€ DI ECOTASSA SULLA JIMNY, L'ARTICOLO DICE 178gr/km di CO2
Ritratto di NeroneLanzi
8 maggio 2019 - 14:05
Mi da che hanno preso il dato sbagliato perché solo la versione automatica paga l’ecotassa. La manuale è sotto i 160 grammi.
Ritratto di Challenger RT
8 maggio 2019 - 15:46
Infatti la versione manuale non la paga! E ci mancherebbe!
Ritratto di Ivan92
7 maggio 2019 - 20:03
12
Leggendaria la Suzuki Jimny! Uno dei pochissimi veicoli nati appositamente per l'off road puro e nient'altro. Notevole la velocità massima effettiva di ben 162,5 km/h rispetto al dato dichiarato di 145 km/h, impressionante anche l'elevatissimo consumo autostradale di 9,9 km/litro che eguaglia quello di un Porsche Cayenne S da 441 cv e soprattutto epico il nuovo record negativo della frenata, 48,1 metri per fermarsi da 100 km/h e addirittura 81,4 metri per fermarsi da 130 km/h sono valori assolutamente memorabili che saranno impossibili da superare per il resto del mondo automobilistico. Eppure nulla di tutto questo è importante visto che la Suzuki Jimny serve soltanto per affrontare il fuoristrada puro dove velocità, consumi e frenata alle alte velocità passano in secondo piano. Ne vorrei una soltanto per maltrattarla sui percorsi off road difficoltosi, e con questo spirito che bisogna acquistare una Jimny. Complimenti Suzuki!
Ritratto di Fra977
7 maggio 2019 - 21:09
A me piace un sacco con i suoi pregi ed i suoi difetti. Cinque volanti.
Ritratto di UnAltroFiattaro
8 maggio 2019 - 00:28
Io sinceramente preferivo il modello precedete, questo è troppo squadrando... Quello nato nel 1998 invece è ancora attuale e secondo me con una linea sondata molto più armoniosa
Ritratto di Asburgico
7 maggio 2019 - 21:16
Il prezzo è 22900 sul sito suzuki
Ritratto di otttoz
7 maggio 2019 - 21:28
Emissioni di CO2:se il dato è della casa non mi fido,meglio verificare con apposite apparecchiature in marcia e,già che ci siamo,anche le polveri sottili. Giusto per non leggere fra qualche anno di multe comminate alla casa e nel frattempo abbiamo respirato veleni...
Ritratto di NeroneLanzi
8 maggio 2019 - 14:06
Comprati l’attrezza. Potrebbe diventare un business interessante
Ritratto di Wahya
7 maggio 2019 - 21:49
Rinnovarsi mantenendo il proprio stile: un must per ogni epoca! Complimenti alla Suzuki!
Ritratto di carletto86
7 maggio 2019 - 22:23
Per me é uno sfiziosissimo giocattolino per chi ha nel garage almeno un paio di berline e un Suv.
Ritratto di Elmo64
7 maggio 2019 - 22:27
3
Brava Suzuki! Avere il coraggio di restare fedeli al proprio DNA non e' da tutti e proporre ancora una vera fuoristrada al posto di tanti micro-suv modaioli che in una lieve pendenza su erba bagnata vanno in panne, merita un applauso. Poi quoto Ivan92, il Jimny e' fatto per chi non ha necessita' di spazio e viaggi lunghi ne' desidera una guida sportiva, ma deve o vuole arrivare dove altre non possono nemmeno osare. Ho ancora un vecchio Samurai che mi fa impazzire, quando non ce la fara' piu'....Jimny forever!
Ritratto di manuel1975
8 maggio 2019 - 00:09
MOTORE SCADENTE
Ritratto di Giuliopedrali
8 maggio 2019 - 09:00
Complimenti a Suzuki che è riuscita a non stravolgere un classico, con tutta la tecnologia che è la stessa degli inizi della Jimny, cioè non l'ha standardizzata per fortuna, pur con costi superiori. Stesso discorso vale per Porsche 911 (altro che le Macan / Q5..) o per le Mustang e pochissime altre oggi. Alfa poteva mantenere una media col motore boxer come una volta la splendida 33, sarebbe diventata un classico, però chissà che costi.
Ritratto di roe
8 maggio 2019 - 01:45
1
un gioiellino di auto per chi il fuoristrada lo fà davvero, non costa molto e si può usare come unica macchina. peccato la scelta dei colori limitata.
Ritratto di Metalmachine
8 maggio 2019 - 07:04
1
Auto adatta per gli ultra settantenni Che vanno a caccia e che in bauliera ci devono mettere il cane e 2 lepri.... Auto inutile per qualsiasi altra Cosa....
Ritratto di 82BOB
8 maggio 2019 - 07:17
2
Bella e "dura e pura"! In montagna e in campagna farà un successone! Brava Suzuki!
Ritratto di Sancri
8 maggio 2019 - 08:28
1
Da possessore di un SJ "anzianotto" non posso che essere felice della scelta di Suzuki. Linea da fuoristrada dura e pura e al passo coi tempi per tecnologia e sistemi di sicurezza
Ritratto di mika69
8 maggio 2019 - 08:44
@REDAZIONE. Inserirei nelle vostre rilevazione il dato del consumo a 90 km/h costanti, come fanno altre testate. E' un dato molto importate a mio avviso, molto di più rispetto a quello autostradale che rappresenta un minima percentuale del percorso effettuato, e del quale non me ne faccio molto.
Ritratto di napolmen4
8 maggio 2019 - 09:50
se era jeep era fatta meglio ed avrebbe maggior volumi di vendita!!! cmq molto carina....anche se la Panda e' meglio per svariati motivi!!
Ritratto di ziobell0
8 maggio 2019 - 10:14
un bel giocattolo, linea che non passerà mai di moda, e secondo me è molto più bello della versione precedente. Peccato che per la vita di tutti i giorni non sia utilizzabile (sarebbero bastati quei 15 cm per caricare almeno la spesa nel baule) altrimenti sarebbe stata un'ottima seconda auto
Ritratto di MaurizioSbrana
8 maggio 2019 - 10:45
1
Ma solo io penso che sia ingiustificatamente sovrapprezzata? Sono dell’idea che 22500 o più sono un lusso che pochi possono permettersi. La vecchia jimny arrivava a stento a 18000 nelle versioni normali, 4000 euro in più tecnicamente non sono giustificabili, visto che come in molti hanno scritto è rimasta fedele a se stessa. Mi dispiace ma per me è no! Il montanaro che la comprava perché era l’unica 4x4 alla sua portata dovrà guardare altrove
Ritratto di mika69
8 maggio 2019 - 11:18
@REDAZIONE A mio parere dovreste inserire nelle vostre prove il dato del consumo a 90 KM/h costanti, molto più importante del consumo autostradale che ha un impatto del tutto relativo sull'utenza media. Altre Testate lo indicano e trovo sia molto utile per tarare lefficienza di un'auto anche dal punto di vista aerodinamico. Direi che anche quello dei 120 KM/h sia un dato interessante. Poi certamente anche quelli rilevati per tipologie di percorso aiutano, ma lì i fattori che intervengono sono molti, non ultimo lo stile di guida del guidatore.
Ritratto di NITRO75
8 maggio 2019 - 12:27
Bella, bella, bella e bella!!! Non c'è che dire. L'unico difetto è che non la puoi avere come unica vettura in famiglia, in quanto non ha nemmeno gli spazi di una citycar. Bastava tenerla almeno con le dimensioni della versione precedente invece di accorciarla. In ogni caso rimane ancora uno dei pochi fuoristrada veri sul mercato, insieme alla Wrangler e al G di Benz.
Ritratto di excinghios
8 maggio 2019 - 12:33
48 metri lo spazio di arresto a 100 km/h? Incredibile, manco l'ultima delle utilitarie ormai spara spazi così ampi. Ha l'ABS?
Ritratto di Twincharger
8 maggio 2019 - 13:03
Magari sul motore si poteva lavorare meglio, per il resto gran bel giocattolo!
Ritratto di Eccher Lorenzo
8 maggio 2019 - 13:21
Sarà un gran fuoristrada, ma è bruttissima e inquina pure molto. Ne venderanno comunque molte perché sulle stradine forestali di montagna non ha concorrenti.
Ritratto di Challenger RT
8 maggio 2019 - 15:50
Eccellenza made in Japan!
Ritratto di sergioxxyy
9 maggio 2019 - 10:37
BELLA MACCHININA PER CHI VIVE IN COLLINA O MONTAGNA. SECONDO ME NON FA PIU' DI 10-11 KM/LITRO (REALI)
Ritratto di nik66
9 maggio 2019 - 12:02
stupenda, con un po' di fantasia sembra una classe G in miniatura
Ritratto di tody
9 maggio 2019 - 16:01
2
Fantastica la Jimmy! Che su strada abbia parecchie lacune è fisiologico, ma in fuoristrada è imbattibile, in più la linea è folcloristica ed evocativa. Peccato il prezzo, un po' salato anche tenendo conto della particolarità del mezzo e della dotazione completa.
Ritratto di Parappaman
10 maggio 2019 - 10:45
Il bagagliaio è sufficiente per caricare decine di chili di salsicce e qualche cassa di birra da portare in cima alla montagna di turno per una bella grigliata con 3 amici ignoranti e sinceri. 5* meritate!
Ritratto di mika69
13 maggio 2019 - 12:04
@REDAZIONE... comunque le gomme sono /80 e non /50 come indicate nella scheda.
Ritratto di backtothefuture
12 giugno 2019 - 14:08
Sempre bella anche nella sua scomodità!
Ritratto di Liviu Ioan
27 dicembre 2020 - 10:57
1
Una piccola " Grand bella macchina". Tradizione come fuori strada e molto prattica in citta. Mi piaccerebbe tantissimo averne una. Però, come vettura NO come autocaro.
Annunci

Suzuki Jimny usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Suzuki Jimny usate 201813.10017.09035 annunci
Suzuki Jimny usate 201925.00032.28017 annunci
Suzuki Jimny usate 202033.80035.7203 annunci
Suzuki Jimny usate 202122.99023.7204 annunci
Suzuki Jimny usate 202224.50025.4303 annunci
Suzuki Jimny usate 202331.90033.6303 annunci
Suzuki Jimny usate 202423.90026.1205 annunci

Suzuki Jimny km 0

Prezzo minimoPrezzo medio
Suzuki Jimny km 0 202330.90040.6003 annunci
Suzuki Jimny km 0 202423.24428.7208 annunci