NEWS

Formula 1 2019, risultato gara Gp d’Italia: vince Leclerc. Classifica e calendario

Pubblicato 08 settembre 2019

Formula 1, ordine d’arrivo del Gran Premio d’Italia: il giovane pilota della Ferrari fa il bis e vince soffrendo la seconda gara consecutiva.

Formula 1 2019, risultato gara Gp d’Italia: vince Leclerc. Classifica e calendario

CHE VITTORIA! - Per Charles Leclerc (foto qui sopra) vale più di 25 punti il successo nel Gp d’Italia 2019 di Formula 1, perché il 21enne pilota monegasco riporta la Ferrari sul gradino più alto del podio nella gara di casa nove anni dopo l’ultima volta e rifila una batosta a Lewis Hamilton, che riesce a scavalcarlo dopo averlo tallonato per 42 giri su 53. Il campione del mondo si deve accontentare del terzo posto, alle spalle pure di Valtteri Bottas, suo compagno di scuderia alla Mercedes. Quarta e quinta le Renault di Daniel Ricciardo e Nico Hulkenberg, ma c’è gloria anche per Antonio Giovinazzi dell’Alfa Romeo, che ottiene due punti tagliando il traguardo in nona posizione.

VETTEL ULTIMO - Leclerc difende la prima posizione al via e respinge il primo assalto di Hamilton, che poco dopo ingaggia un breve duello con Bottas: prima viene superato, ma poi rifà sua la seconda posizione. Sebastian Vettel fa lo stesso con Hulkenberg, ma il suo Gran Premio d’Italia è compromesso già dopo 7 giri, perché il tedesco si gira e nel rientrare in pista urta la Racing Point di Lance Stroll: dal quarto posto Vettel precipita all’ultimo, dopo essersi fermato a cambiare musetto e aver scontato la penalità dopo il contatto. Davanti invece Leclerc fa il possibile per lasciarsi alle spalle Hamilton, che staziona a circa 1/1,5 secondi.

GUERRA DI NERVI - Leclerc riesce a difendere la posizione dopo il pit stop di Hamilton, ma è al ventitreesimo giro che il ferrarista fa vedere di che pasta è fatto: il pilota inglese lo affianca ma Leclerc è bravo a chiudere la “porta”, mandando Hamilton sull’erba. La decisa manovra scatena il boato dei tifosi sugli spalti, ma non lascia indifferenti i commissari di gara, che decidono di “ammonire” il ferrarista sventolandogli la bandiera bianconera (una seconda manovra di quel tipo gli sarebbe costata la squalifica). Il testa a testa fra Leclerc e Hamilton diventa una guerra di nervi, che a sorpresa l’inglese perde: al quarantaduesimo giro va lungo nella frenata dopo il traguardo e si fa superare da Bottas. Quest’ultimo mette fiato sul collo a Leclerc, bravissimo però a restare glaciale e non farsi superare sfruttando la maggiore velocità in rettilineo della Ferrari.



Aggiungi un commento
Ritratto di Nigani
8 settembre 2019 - 17:48
Davvero molto bravo a gestire la gara da solo contro le due Mercedes. Speravo in una migliore gara di Vettel, che lo avrebbe portato al podio, o semplicemente spianato la strada a Charles tenendo dietro le Mercedes. Tanto di cappello a Leclerc, ottimo pilota!
Ritratto di Adry83
8 settembre 2019 - 19:10
Complimenti a questo giovane pilota, continua così!
Ritratto di attilio66
8 settembre 2019 - 19:16
Grande vittoria di Leclerc . Ormai migliora di gran premio in gran premio. Freddo,determinato , calcolatore e combattente nato . La vecchia scelta di Marchionne si è rilevata giusta. Una volta tanto la scelta delle gomme si è rilevata azzeccata. Vettel: un disastro ; nervoso, pasticcione, crolla quando è sotto pressione sia quando si deve difendere che quando deve attaccare . (tanti errori cominciano a stancare) Era dietro alle Mercedes e aveva la possibilita' di superarle. Per essere stato 4 volte campione del mondo è difficile da spiegare soprattutto con l'ingaggio faraonico di quest'anno. Un applauso di incoraggiamento a Giovinazzi : bella corsa e stavolta è stato più prudente. Renault in crescita e un ottimo Ricciardo. A proposito : Ricciardo - Leclerc sarebbe una coppia fantastica in Ferrari.
Ritratto di Pavogear
8 settembre 2019 - 19:28
Io invece vado contro corrente. Ricciardo è un ottimo pilota, ma metterei Sainz in coppia con Leclerc. È un nome meno altisonante di Ricciardo, potrebbe accettare più facilmente di fare la seconda guida e si è dimostrato molto veloce e costante durante tutta la stagione, tant'è che ha più punti di Norris anche se quest'ultimo, pure essendo leggermente più talentuoso, paga la poca esperienza. Ad ogni modo, non mi lamenterei nemmeno di Ricciardo in Ferrari e potendo lo farei scendere in gara con la scuderia già a Singapore
Ritratto di freaklondon
9 settembre 2019 - 15:32
La coppia più forte al momento sarebbe Leclerc-Verstappen… più realisticamente direi di pazientare un altro paio di anni per avere, se conferma la crescita, la coppia del futuro: Leclerc-Schumacher
Ritratto di Pavogear
9 settembre 2019 - 17:02
Certamente Leclerc-Verstappen sarebbe la coppia da sogno sulla carta, ma al momento rappresentano la rivalità per eccellenza del futuro e sarebbe davvero difficile gestirli. Mi sa tanto da coppia che farebbe doppietta ad ogni gara e che i due piloti finirebbero per fare a sportellate all' ultima gara per decidere chi vincerà il campionato. Purtroppo credo che rimarrà utopia tutto questo, per questo ho messo in coppia con Leclerc un pilota meno forte ma molto più fattibile
Ritratto di Pavogear
8 settembre 2019 - 19:24
Che gara emozionante, giuro che alla fine avevo qualche lacrima agli occhi per il modo in cui Leclerc è riuscito a tenere dietro Hamilton e Bottas per 30 giri su una gomma meno performante. Magistrale il lavoro per tenere dietro Hamilton, credo che qualsiasi altro pilota avrebbe ceduto dopo una decina di giri, invece Charles è stato praticamente perfetto e si sono divisi le sbavature, una a testa, anche se la più grave è stata quella di Hamilton, a gomme finite, che poi ha dovuto cedere il passo al compagno di squadra. A questo punto mi sembra chiaro che Bottas non sappia nemmeno lui perché guida una Mercedes. Ero convinto che avrebbe vinto, e che Leclerc si sarebbe dovuto accontentare del secondo posto, e invece, per fortuna, con qualche errore è riuscito a lasciarsi scappare la vittoria, ma comunque non mi capacito di come in Mercedes l'abbiano preferito ad Ocon. Stendo invece un velo pietoso su Vettel, che ormai è un ex pilota: non riesce più né ad essere veloce ed incisivo, né ad avere costanza su tutta la gara, né ad essere lucido, come successo dopo il disastroso errore alla Ascari in cui è tornato in pista senza prestare attenzione a chi arrivava. Peccato perché dopo il Belgio pensavo che come seconda guida potesse essere utile, ma evidentemente mi sbagliavo. Nel complesso la gara è andata un po' come mi aspettavo, con la Ferrari non così superiore alla Mercedes come poteva sembrare dalle prove libere o da quanto si diceva a metà settimana. E infine ripeto: che fenomeno Leclerc! Spero che la Ferrari se lo tenga stretto e che gli dia una macchina in grado di lottare veramente su ogni pista e per la vittoria del mondiale e sono sicuro che ne vedremo delle belle. A mio avviso un probabile dualismo Leclerc-Verstappen potrebbe essere qualcosa di esplosivo, di sicuro migliore di tutti i dualismi visti negli ultimi vent'anni. Spero di non sbagliarmi. In ogni caso, sempre forza Ferrari!
Ritratto di FOXBLACK
8 settembre 2019 - 19:45
Grandeeeee. ..corsa entusiasmante. ..bravo. ..
Ritratto di HomerSimpson
8 settembre 2019 - 19:55
GRANDISSIMO CHARLES LECLERC.
Ritratto di merlin0
8 settembre 2019 - 20:53
Leclerc ò un ottimo pilota, sta facendo bene il suo lavoro, speriamo che il team faccia lo stesso e gli dia una buona macchina ad ogni gran premio, forse vedremo di nuovo la Ferrari in alto
Pagine

PROSSIMO GP

Autodromo José Carlos Pace F1 2019
Autodromo José Carlos Pace
ORARI
Venerdì 15 Novembre
Prove 114:00 - 15:30
Prove 218:00 - 19:30
Sabato 16 Novembre
Prove 315:00 - 16:00
Qualifiche18:00 - 19:00
Domenica 17 Novembre
Gara18:00

NEWS FORMULA 1