NEWS

4 milioni di Kia prodotte nella fabbrica europea

Pubblicato 25 maggio 2021

A 15 anni dalla costruzione, l’impianto slovacco della coreana Kia situato a Žilina raggiunge il ragguardevole traguardo.

4 milioni di Kia prodotte nella fabbrica europea

UN GRANDE PRODUTTORE - La Slovacchia da ormai diversi anni è diventata un paese molto appetibile per la produzione di auto, agevolata da burocrazia snella, buona posizione geografica e basso costo del lavoro. Per questo alcune delle più grandi case automobilistiche al mondo hanno portato la produzione in Slovacchia: è caso del Gruppo Volkswagen (con i marchi Skoda, Audi, Volkswagen, Bentley, Audi e Porsche), Jaguar Land Rover, Stellantis (ex PSA) e appunto Kia. Il risultato è che nel Paese sono state assemblate 1.080.000 auto nel 2018.

CEED E SPORTAGE - Proprio la casa coreana comunica che in 15 anni nello stabilimento slovacco di Žilina ha prodotto oltre 4 milioni di vetture. L’impianto della Kia ha iniziato la produzione di massa nel 2006 ed è stata fondamentale per l'espansione della casa in Europa. Attualmente vengono prodotti a Žilina tutte le declinazioni della famiglia Ceed (comprese le Ceed GT, Ceed Sportswagon, ProCeed, XCeed) e la suv Sportage.
 
UNA FABBRICA MODERNA - L'impianto della Kia impiega una forza lavoro di 3.700 persone che vengono assistiti da robot. Un recente investimento di 70 milioni di euro ha consentito allo stabilimento di assemblare i nuovi motori a benzina come risposta alle mutevoli richieste del mercato. La Kia costruirà qui i motori a benzina di piccola cilindrata su tre linee di produzione, con la quarta dedicata all'ultimo propulsore diesel della serie Smartstream di 1,6 litri.





Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
25 maggio 2021 - 19:13
A da quelle fabbriche in quel Paese che si raggiungere in poche ore di auto o di treno da casa mia dove le condizioni di lavoro sono di solito peggiori di quelle cinesi....
Ritratto di manuel1975
25 maggio 2021 - 22:35
sono piu schiavi in slovacchia che in cina?
Ritratto di Giuliopedrali
26 maggio 2021 - 08:16
Stipendi degli operai intorno ai 500 Euro al mese (in Cina sono vicini ai nostri), niente malattia, lavoro anche di notte e festivo continuo, visto spesso in tanti servizi giornalistici seri, in Cina almeno se si lavora alla BMW, VAG o Honda Cina, o grandi Case locali: Geely, Saic, Dongfeng etc le condizioni di lavoro sono comparabili alle nostre ormai, anche se le nostre sono tra le peggiori dell'Europa Occidentale. Si sottolinea a volte che costerebbe meno all'industria tedesca la produzione in Slovacchia o Ungheria che in Cina con tanti saluti a tanti discorsi che si sentono spesso, e chiedetevi perchè metà delle auto tedesche anche di lusso (e coreane) sono fatte nella minuscola Slovacchia.
Ritratto di Miti
25 maggio 2021 - 22:55
1
Scusate ... Bentley si fabbrica in Slovacchia ?
Ritratto di Giuliopedrali
26 maggio 2021 - 08:17
Rolls Royce fatte in parte per la meccanica a Monaco di Baviera e Bentley in Slovacchia: perchè la Bentayaga non penserete mica sia davvero una Bentley...
Ritratto di Miti
26 maggio 2021 - 10:06
1
Guarda Giulio , sinceramente no mi ha mai interessato dove fabbricano auto di questo tipo. Era solo una domanda retorica. Massimo rispetto per chi riesce fare queste auto. Slovacchi inclusi. Dico perché devi saper lavorare a certi livelli.
Ritratto di Cancello92
26 maggio 2021 - 09:24
Eh ma siamo tutti europei...eh ma il nostro paese non è più competitivo
Ritratto di Giuliopedrali
26 maggio 2021 - 09:49
Siamo tutti europei a parte gli svizzeri... Guardavo le auto vendute ad aprile in Svizzera su BestSellingCarsBlog, decine di Ferrari, Bentley, le uniche Bugatti (5) vendute etc e pensavo perchè noi ci teniamo tanto ad essere europei e loro no...
Ritratto di Cancello92
26 maggio 2021 - 11:21
Si ovviamente facevo dell'ironia, adesso pare che vogliano inserire uno stipendio minimo europeo, così smetteremo di comprare dagli slovacchi e compreremo di più da cinesi turchi ecc. Ma ci voleva tanto a fare una legge "mettiamo un dazio crescente man mano che le condizioni di lavoro nei paesi di provenienza delle merci si abbassano rispetto alle nostre" eh ma poi non è libero mercato.
Ritratto di Cancello92
26 maggio 2021 - 11:25
Guarda caso però se fiat produce in Italia e vende nel mondo paga le tasse sui ricavi in Italia, se produce in polonia e vende nel mondo paga in italia solo le tasse dei ricavi italiani. Un italiano residente in Italia se copra una casa e la affitta all'estero o ha una società all'estero che gli da un'utile su questi deve pagarci le tasse come se fossero in Italia. Mi sembra che il libero mercato esista solo per chi ha i soldi
Pagine