NEWS

Audi Sport Performance al debutto negli USA

2 novembre 2017

Al SEMA 2017 l’Audi presenta il catalogo delle parti speciali Audi Sport Performance al pubblico americano.

Audi Sport Performance al debutto negli USA

MODIFICHE DENTRO E FUORI - L’Audi ha annunciato il debutto delle programma Audi Sport Performance Parts negli Stati Uniti, a supporto di chi volesse migliorare le prestazioni della propria TT RS o R8 V10. I ritocchi principali riguardano gli esterni e gli interni per quanto riguarda il design, mentre dal punto di vista delle performance saranno le sospensioni dall’assetto modificabile e scarichi Akrapovic in Titanio a farla da padroni.

DEBUTTO AL SEMA - Le Audi TT RS modificate con le parti Audi Performance Parts (foto sopra e qui sotto) ed esposte al SEMA 2017 di Las Vegas (fiera di tuning e personalizzazioni in corso in questi giorni) si vestono di rosso e blu con vistose appendici aerodinamiche in carbonio studiate in galleria del vento per aumentare la tenuta di strada e l’aerodinamica, cerchi da 20 pollici e gomme estremamente sportive. L’impianto frenante è stato migliorato anche grazie alle ampie prese d’aria all’anteriore per aiutarne il raffreddamento. 

ISPIRATA AL PASSATO - Presente al SEMA anche l’Audi TT clubsport turbo concept, vettura ispirata sia nel look che nelle prestazioni all’Audi 90 IMSA GTO, vettura da competizione di fine Anni 80. Già protagonista negli stand Audi da qualche anno questa TT è spinta da un motore a cinque cilindri 2,5 TFSI ed è capace di uno scatto da 0 a 100 in 3,6 secondi, sfruttando appieno il turbo elettronico e i 600 CV a disposizione. 

Audi TT Coupé
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
144
93
69
64
92
VOTO MEDIO
3,3
3.28788
462


Aggiungi un commento
Ritratto di AMG
2 novembre 2017 - 13:38
Mai piaciuto il SEMA è una cosa troppo tamarra e americana per essere gradita. Con modelli SEMI (dialetto=scemi)
Ritratto di Fr4ncesco
2 novembre 2017 - 14:00
Oscena, di solito al Sema c'è un tuning all'americana abbastanza omogeneo e gradevole nell'insieme, seguito da Coreani e Giapponesi anche, qui invece è il classico tuning tamarro tedesco-est europeo poco azzeccato alla kermesse americana.
Ritratto di MAXTONE
2 novembre 2017 - 16:35
1
Molto bella la TT col body kit ispirato alla 90 GTO del 1989, un auto che ricordo sempre con piacere, tuttavia proprio perché è ispirato a quell'auto avrei gradito tale caratterizzazione più sull'a4 che sulla TT. Tra l'altro l'a4 sedan mi piace un botto, la TT per nulla (anche se rispetto alla seconda generazione l'attuale è decisamente meglio). A mio avviso audi dovrebbe fare un remake della Quattro del 1980 che rimane il loro modello più ricco di suggestioni, il concept di qualche anno fa era bellissimo
Ritratto di Fr4ncesco
2 novembre 2017 - 19:26
Preferisco quella bianca che ha un body kit che va a modificare la silhouette, secondo me sulla A5 farebbe un po' Quattro.
Ritratto di HaldeX
2 novembre 2017 - 16:48
1
Con quella spalla secondo me gli pneumatici sono superflui
Ritratto di Dirk
3 novembre 2017 - 13:29
Notizia datata quella, infatti è del 1 dicembre 2015. Se non erro siamo a novembre 2017. Aggiornarsi per essere all'avanguardia... no, eh!?
Ritratto di LOL25
2 novembre 2017 - 20:51
La TT originale mi piace un sacco, quella in foto però sembra proprio una roba da giostraio rom
Ritratto di emergency
3 novembre 2017 - 10:40
Roba per paesi dell'Est Europa.
Ritratto di Claus90
3 novembre 2017 - 11:06
I modelli S-RS cosi come L'audi R8 sono auto che già nascono sportive o per la pista,non serve aggiungere ancora accessori estetici perchè si sfocia nel cattivo gusto, la TT blu in foto è un'auto di cattivo gusto.
Ritratto di Luzo
4 novembre 2017 - 11:10
quindi secondo te questi di Audi Performance Partssono dei caffari? e quindi questo "con vistose appendici aerodinamiche in carbonio studiate in galleria del vento per aumentare la tenuta di strada e l’aerodinamica, cerchi da 20 pollici e gomme estremamente sportive" è millanteria? imho no, mettono quello che serve per essere realmente efficaci in pista e che in configurazione stock magari sono pure non omlogabili o sottostare a limitazioni di forma che li renderebbero effettivamente superflui.