NEWS

La BMW difende le ultime scelte di stile

Pubblicato 11 ottobre 2019

Il responsabile del design, Adrian van Hooydonk, conferma l'impegno per forme più espressive, nonostante le critiche.

La BMW difende le ultime scelte di stile

MASCHERINA OVERSIZE - Il design delle BMW sta cambiando: a far discutere in principio furono la suv di lusso X7 e il restyling dell'ammiraglia Serie 7, dotate di una mascherina anteriore assai ampia rispetto agli standard della casa tedesca. Poi, allo scorso Salone di Francoforte, tenutosi a settembre, la casa di Monaco ha presentato la BMW 4 Concept (foto sopra e qui sotto), il prototipo di una coupé che dovrebbe prefigurare la prossima Serie 4. A spiccare è la vistosa griglia anteriore, che nelle intenzioni della casa bavarese è ispirata alle BMW degli Anni 50, la quale ha scatenato reazioni piuttosto negative da parte dei fan più affezionati della marca e una certa ilarità sui social, dove sono apparse varie caricature.

È TEMPO DI CAMBIAMENTI - Il settimanale inglese Autocar ha sottoposto la questione al responsabile dello stile del gruppo BMW, Adrian van Hooydonk, il quale ha respinto le critiche sostenendo che il design di ogni azienda deve costantemente evolversi. “L’aspetto più difficile è fare cambiamenti quando hai successo” conferma l’olandese, che prosegue, “il mercato oggi è altamente competitivo, non si può mai stare fermi, se lo fai diventi facile preda degli avversari”. Inoltre, van Hooydonk si è detto ben consapevole che la BMW non ha solo clienti, ma anche tanti fan legati emozionalmente alla marca, tuttavia pensa che anche questi cambieranno progressivamente idea e abbracceranno il nuovo corso del design.

LA SERIE 7 - Il designer ha spiegato inoltre che l’ingrandimento della mascherina rientra in una strategia precisa, che sta portando le BMW ad avere un design più pulito. I pochi elementi, come appunto la mascherina, devono spiccare di più rispetto al passato. Riguardo al restyling della BMW Serie 7 (foto qui sopra), van Hooydonk ha chiarito che l’obiettivo del costruttore era proprio quello di rendere meno “anonima” la berlina top di gamma, ritenuta dai clienti troppo simile alla precedente generazione. Da qui il nuovo frontale “oversize”, che pare avere sortito gli effetti sperati con un aumento considerevole delle vendite.

Cosa ne pensi del nuovo corso del design della BMW?
Non mi piace
57%
  • Non mi piace
    57%
  • Mi piace
    27%
  • Mi lascia indifferente
    16%



Aggiungi un commento
Ritratto di Melancholia
11 ottobre 2019 - 11:19
Si può abbracciare un corso stilistico nuovo (e ispirato ad elementi del passato) senza scontentare i fan anzi rendendoli felici e in più conquistarne di nuovi. Vedi Volvo ad esempio. Questo naturalmente imho e con rispetto parlando. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di Sprint105
11 ottobre 2019 - 11:23
Trovo francamente brutto il doppio rene ingigantito. Penso che sia il risultato del complesso di inferiorità che hanno alla BMW per la loro mascherina così piccola se rapportata alla maxi calandra di Audi, Mercedes e Lexus. E anche lo scudetto Alfa Romeo di sta ingrandendo.
Ritratto di Alfiere
11 ottobre 2019 - 11:34
1
Meno male che ha contezza della competitività del mercato, perchè a giudicare dall'insipienza di certi design più recenti sembra non sia così
Ritratto di steff69
11 ottobre 2019 - 11:36
Chiederei informazioni "stilistiche" sulla X7....aveva bevuto forte, vero?
Ritratto di GinoMo
11 ottobre 2019 - 11:47
mi sembra logico che il responsabile dello stile difenda le scelte, altrimenti ci sarebbero grossi problemi interni in BMW
Ritratto di puccipaolo
13 ottobre 2019 - 20:39
6
Lapalissiano e scontato che uno difenda le proprie scelte ... ma la mancanza di umiltà ha generato nella storia le più grosse tranvate! Scommettiamo che a breve si libererà un posto in BMW?
Ritratto di erresseste
11 ottobre 2019 - 11:51
Al mercato l'ardua sentenza....
Ritratto di Fr4ncesco
11 ottobre 2019 - 11:59
2
Per me in generale è il miglior design BMW post Bangle, sono più fluide e meno tormentate, morbide o spigolose dove serve e la 8er è l'esempio migliore. Anche il restyling della 7er è stato eccellente, rinnovando un modello nato noioso, i nuovi X5 ed X3 sono finalmente belli, la Z4 a dir poco riuscita e la 3er più personale e anche la 5er è meglio della versione precedente. Il problema non è di certo la calandra anteriore, elemento tipico delle auto di una volta, ma sono la 1er, la X2, X4, è X6. Quelle preferirei che non ci fossero a listino. In conclusione l'attuale corrente stilistica mi ha fatto tornare ad apprezzare di nuovo BMW, quindi sicuramente mi piace.
Ritratto di Melancholia
11 ottobre 2019 - 12:36
Il corso stilistico di Bangle aveva un senso. Non interveniva su elementi secondari come la calandra ma su tutta la carrozzeria, dall'impostazione dei volumi, al trattamento dei lamierati passando per trovate geniali, dure all'inizio da digerire sulla 7 del 2001 come il baule a coperchio ma poi molto apprezzate sulla Serie 6 (tutt'ora splendida e futuristica oltre che originale al contrario di quella che l'ha sostituita) e la Serie 5 E60, ad oggi, imho, la più sexy 5 di sempre. Dopo c'è stato semplicemente il vuoto. Che continua tutt'ora sebbene l'ingigantimento del rene si riveli utile a distrarre la gente dal problema principale: La mancanza più totale di idee nuove, la fanaleria Lexus sulla Serie 3 e la banalizzazione della piega di Hoffmeinster sulla stessa, ne sono un chiaro segnale. Se proprio volevano ispirarsi a qualcosa del passato invece di prendere ad esempio gli anni 50 quando a parte la 507 non hanno prodotto nulla di memorabile, potevano prendere spunto dagli anni 70 delle bellissime E9 ed E24. Questo naturalmente imho e con rispetto parlando. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di Giuliopedrali
11 ottobre 2019 - 16:53
Francamente di oggi giudico riuscite le grosse serie5 seppur molto tradizionali, le X1 e direttamente le X4 e X6 in parte copiate da altri. La peggiore è quasi senza dubbio la i8.
Pagine