NEWS

La BMW Italia dona 50.000 mascherine

Pubblicato 10 aprile 2020

BMW Italia allarga il suo impegno sociale e offre un contributo importante all'emergenza Covid-19 sul territorio nazionale.

La BMW Italia dona 50.000 mascherine

CON DODICI CONCESSIONARIE - Attraverso il suo programma di responsabilità sociale d’impresa SpecialMente, la BMW Italia ha deciso, insieme a dodici concessionari della rete, di donare circa 50.000 mascherine ad alcune strutture ospedaliere in particolare per il personale medico e paramedico che sta gestendo l'emergenza sanitaria legata alla diffusione del coronavirus. Le dodici concessionarie coinvolte sono: Autoclub (Modena), Autoeur (Firenze), Autovanti (Monza), Biauto (Torino), Birindelli (Vinci), Emmeauto (Taranto), Maldarizzi (Bari), M. Car (Caserta), Nanni Nember (Brescia), Sarma (Saronno), Tullo Pezzo (Mantova) e Ultramotor (Matera). 

PER GLI OSPEDALI - L’importo donato dalle concessionarie deriva da un contest interno che li aveva visti aggiudicarsi un riconoscimento per i buoni risultati commerciali del 2019 e che testimonia il loro impegno nei confronti di questa terribile emergenza. Le dodici concessionarie  doneranno la propria quota di mascherine presso i principali ospedali nelle loro aree di competenza. Massimiliano Di Silvestre, presidente e ad della filiale italiana sottolinea invece che BMW Italia  si è impegnata a donare le mascherine rimanenti alle seguenti strutture: Ospedale San Raffaele di Milano, Ospedale da campo Ana (Bergamo), Spedali Civili di Brescia, Istituto Nazionale Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma.

BMW Serie 1
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
49
48
42
35
105
VOTO MEDIO
2,6
2.64516
279




Aggiungi un commento
Ritratto di BioHazard
10 aprile 2020 - 17:44
I tedeschi però ci stanno aiutando molto ahahah Oltre a dipendere da noi per il 20% dei componenti di un'auto che si e no varranno 500€ ci regalano 50.000 mascherine. Ci danno 500€ e i pecoroni italiani gliene danno 700€ al mese per diversi anni.
Ritratto di MirtilloAMG
10 aprile 2020 - 19:07
Il tuo ragionamento mostra che hai delle capacità intellettive molto basse nonché delle conoscenze nulle sulle nozioni minime richieste per capire chi dipende da chi. Oltretutto si nota un profondo disagio da "volpe che non arriva all'uva" verso chi ha la fortuna di potersi permettere una bella tedesca (facciamo nuova Mercedes CLS 350d come esempio). Per ultimo invece di essere riconoscente che un marchio automobilistico straniero decida di aiutare il popolo italiano regalando mascherine per un intera città, numericamente parlando, hai anche la faccia tosta di vomitare queste boiate contro un intera nazione che attualmente per numero di contagiati non è distante dall'Italia. Un saluto. Mirtillo.
Ritratto di Giulio Menzo
11 aprile 2020 - 13:21
2
Beh,almeno sta cercando di aiutare. Bene,direi
Ritratto di opinionista
14 aprile 2020 - 19:33
2
50.000 mi sembrano poche, si sono proprio sprecati