NEWS

BMW M5: stessa potenza, aspetto più grintoso

Pubblicato 17 giugno 2020

La BMW M5 si adegua alle recenti novità introdotte per la Serie 5, con vari ritocchi allo stile e aggiornamenti al telaio. Invariato il motore V8 da 600 o 625 CV.

BMW M5: stessa potenza, aspetto più grintoso

RITOCCHI DOVE SERVIVA - Dopo i recenti aggiornamenti alla BMW Serie 5 (qui la news) la casa di Monaco annuncia il restyling della sportivissima berlina BMW M5 (lanciata 3 anni fa) nelle versioni standard e Competition. Le novità stilistiche non stravolgono la carrozzeria, ma la aggiornano nel solco della continuità, perché la M5 2020 ha una rinnovata mascherina, più ampia e squadrata. Cambiano anche la parte bassa del fascione anteriore, lo stile delle luci diurne e l’interno dei fanali posteriori, oltre al fascione posteriore. Inediti gli ammortizzatori e rinnovato l’assetto, nell’ottica di far aumentare il comfort e la maneggevolezza; la M5 Competition, in più, ha l’assetto ribassato di 0,7 cm e dettagli esterni di colore nero. Debuttano anche nuove ruote di 20” e cinque vernici metallizzate. 

SI ARRABBIA CON UN DITO - L’edizione 2020 della BMW M5 riceve lievi migliorie all’interno, dove sono presenti lo schermo a sfioramento nella consolle di 12,3” (prima era di 10,25”) e nuovi rivestimenti in pelle Merino di colore beige e nero. Nuovo pure l’head-up display, che proietta sul parabrezza informazioni utili alla guida: selezionando la modalità M View, appaiono solo il contagiri e le spie che indicano al guidatore l’attimo giusto per cambiare marcia. Sopra le razze del volante, come per la precedente edizione, sono presenti due tasti rossi, che permettono al guidatore di richiamare “al volo” due combinazioni a scelta delle molte regolazioni: per la taratura degli ammortizzatori, l’erogazione del motore, il controllo di stabilità e trazione, lo scarico attivo e la ripartizione della coppia fra avantreno e retrotreno, scegliendo dunque se avere un’auto più confortevole per la guida di tutti i giorni o rabbiosa per la guida in pista.

POSTERIORE O INTEGRALE - Sotto il cofano della BMW M5 è presente il motore bi-turbo V8 4.4, invariato rispetto al passato: ha 600 CV, 750 Nm di coppia e assicura prestazioni da supercar, con 3,4 secondi per lo ‘0-100’ e 250 km/h di velocità massima limitata elettronicamente; a pagamento, c’è l’opzione per farla arrivare a 305 km/h. La M5 Competition offre 625 CV e la medesima coppia, e per lo ‘0-100’ ha bisogno di 3,3 secondi. Il cambio è l’automatico a 8 marce che scarica a terra la coppia tramite l’evoluta trazione integrale M xDrive, che permette al guidatore di escludere il differenziale anteriore per avere la sola trazione posteriore, a vantaggio del divertimento alla guida.

BMW Serie 5
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
156
74
40
35
57
VOTO MEDIO
3,7
3.654695
362




Aggiungi un commento
Ritratto di 82BOB
17 giugno 2020 - 18:20
2
Rossa fa figura! Però la vecchia era più carina, e anche pre-restyling mi piaceva di più!
Ritratto di Scatnpuz
17 giugno 2020 - 18:48
Una bmw rossa la venderanno solo ai daltonici. Ma qui in Italia (ringraziando Mario Monti e successori) purtroppo ne vedremo ben poche anche di altri colori.
Ritratto di Lorenz99
17 giugno 2020 - 19:20
A PARTE IL COLORE , STUPENDA. ANCHE SE IL MASSIMO LO HANNO RAGGIUNTO CON LA E60, QUEL V10 LE DAVA UN SOUND ED UN EROGAZIONE FANTASTICA. CERTO QUESTA SARÁ MOLTO PIÚ FACILE DA GUIDARE, A FRONTE DI PRESTAZIONI DEGNE DI UNA FERRARI DI POCHI ANNI FA.
Ritratto di 82BOB
17 giugno 2020 - 20:39
2
Ma proprio non c'arrivi eh? Maleducato! Togli 'sto caps!
Ritratto di suzukimoto
17 giugno 2020 - 22:45
Mah, a me non dà fastidio
Ritratto di Oxygenerator
18 giugno 2020 - 08:37
82BOB Faccia come me. Non leggo niente di quel che scrive, perchè urla. Se facciamo tutti cosí, visto che già 5 persone han dato il giusto avvertimento e non sono state ascoltate, la smetterà. L’ignoranza, come vede, urla anche da dietro una tastiera. Pagarla con la stessa moneta. Ignoratela.
Ritratto di Ivan92
17 giugno 2020 - 19:27
8
Berlina fantastica, esteticamente bellissima e con prestazioni mozzafiato. Fra i pregi c'è anche una chicca (quasi) unica, cioè la possibilità di avere sulla stessa auto una trazione integrale normale, una trazione integrale sportiva e una trazione posteriore pura, basta premere un tasto e l'auto si trasforma (l'impostazione elettronica variabile a piacimento o completamente disattivabile non è neanche da citare perchè è ovviamente di serie su tutte le BMW prestazionali). Per me una BMW M5 Competition da 625 cv e 750 nm, limitatore ovviamente spostato a 305 km/h e colore Marina Bay Blue sarebbe semplicemente la vettura perfetta, complimenti BMW.
Ritratto di neuropoli
17 giugno 2020 - 20:22
ciao Ivan mi accontento della 600cv limitata a 250 km/h... bianca opaca (se esiste) e cerchi neri.
Ritratto di No doubt
17 giugno 2020 - 19:28
Come si suol dire ,gran bel ferro.... peccato gli interni ma va bene così ci mancherebbe
Ritratto di marcoveneto
17 giugno 2020 - 19:36
La mia M5 preferita è la serie e34... Anche questa non scherza, però la metterei dietro anche alla e39 e alla versione di bangle (di cui non ricordo la sigla)
Pagine