NEWS

Dacia Bigster: presto sulle nostre strade

Pubblicato 14 gennaio 2021

La Dacia Bigster è per ora un prototipo, ma anticipa la suv media che dovrebbe entrare in produzione entro il 2025 e delinea l'evoluzione del design della casa romena.

Dacia Bigster: presto sulle nostre strade

AUMENTARE LA COMPETITIVITÀ - Si chiama Renaulution, il nuovo piano strategico presentato da Luca De Meo, l’italiano che da luglio del 2020 è alla guida del gruppo francese. Da qui al 2025 sono attesi grossi cambiamenti che prevedono una razionalizzazione della gamma e maggiori sinergie interne per tutti i marchi (qui per saperne di più). All’interno di questo piano la Dacia avrà un ruolo fondamentale, poiché sarà quella che proporrà ai clienti modelli economici e funzionali, ma non per questo datati tecnicamente. De Meo ha infatti la ferma intenzione di aumentare la competitività del della casa romena, migliorando anche la qualità percepita. 

SUV MEDIA - Per dare un assaggio di quello che saranno le Dacia del futuro, il gruppo francese ha presentato la Dacia Bigster Concept (nelle foto). Si tratta di una suv di medie dimensioni (è lunga 460 cm), che reinventa lo stile della marca. Il frontale è caratterizzato da un sistema di illuminazione a led che si estende per tutta la lunghezza del cofano, inglobando anche gli stessi fari anteriori. I muscolosi e geometrici passaruota nascondono generosi pneumatici e i fanali posteriori “a Y”, conferiscono alla concept un carattere molto deciso.

ARRIVERÀ IL MODELLO DI SERIE - La Dacia Bigster Concept anticipa un modello di serie delle medesime dimensioni, una suv media che il costruttore vorrebbe vendere (entro il 2025) al prezzo di una compatta. Anche la scelta dei materiali del prototipo va in questa direzione, poiché per l’esterno sono state impiegate solo materie plastiche riciclate. Ancora non sono state diffuse le specifiche tecniche della Dacia Bigster. La casa si è limitata a comunicare che la suv sarà disponibile sia con i motori termici (anche a Gpl) che ibridi, e che sarà ingegnerizzata sulla piattaforma CMF-B del gruppo Renault. I responsabili del marchio garantiscono che sarà molto spaziosa e non escludono una versione a sette posti.





Aggiungi un commento
Ritratto di zioesse
17 gennaio 2021 - 09:41
In fca dovrebbero fare un brand chiamato -nuovo :)
Ritratto di zioesse
17 gennaio 2021 - 09:35
Però dopo tanto seat è tornata in utile e inoltr ehanno fatto una costola in più con cupra. sull'immagine hanno fatto bene se pure il prodotto non andava inventato ma bastava ricarozzare vw
Ritratto di Giuliopedrali
17 gennaio 2021 - 09:54
Si Seat e Skoda e Dacia ormai marchi che vendono milioni di auto in tutta Europa fino a Vladivostock, presi appaena un momento prima di fallire, Citroen venderà qualcosa in Francia e forse da noi.
Ritratto di zioesse
17 gennaio 2021 - 10:11
Bisogna avere la pazienza e convinzione che hanno avuto renault e vw. e anche fiat con jeep. anche tesla è tanto tempo che per severa e solo ultimamente ha ingranato. in 4 e 4 8 non si fa nulla di successo
Ritratto di Giuliopedrali
17 gennaio 2021 - 10:28
Tesla esiste da 12 anni ed è americana... Citroen è dal 1975 circa che è di PSA e : come siamo caduti in basso... Jeep si va ben ma ha fagocitato le vendite di Fiat, Lancia e Alfa in realtà, per cui Dacia e Skoda sono davvero successi trascendentali qui come in mezza Europa fino alla Russia.
Ritratto di Flynn
17 gennaio 2021 - 10:54
Il rilancio di un marchio passa per l’ insuccesso di un altro, ma questa cosa la considerano in pochi
Ritratto di zioesse
17 gennaio 2021 - 12:04
CItroen peugeot e opel hanno trovato un buon equilibrio. è fiat che ha sbilanciato tutta lancia e alf asu jeep che se le è mangiate
Ritratto di Giuliopedrali
17 gennaio 2021 - 12:34
A me sembra che la giusta considerazione che il successo di un marchio possa passare per l'insuccesso di un'altra sarà parecchio evidente con Stellantis, per la parte FCA è già ovvio, mentre per Renault credo avranno un rilancio tutti e 4 insieme i marchi: Renault con modelli iconici ed elettrici, non di lusso ma cool, Dacia con modelli che si compreranno perchè sembrarà la marca dei SUV almeno in Occidente come oggi Jeep in Italia e Lada credo grande rilancio anche quello con carriera tipo Skoda e Dacia che dalla Cecoslovacchia o Romania hanno conquistato l'Europa, a questo punto non la vedo bene per Alfa Romeo e DS visto che hanno Alpine...
Ritratto di 82BOB
17 gennaio 2021 - 14:05
2
Che hai contro PSA e la futura Stellantis? Tavares ha fatto un lavorone, solo DS non è ancora riuscito a risollevare...
Ritratto di Giuliopedrali
17 gennaio 2021 - 16:18
Dai guarda dov'era Citroen una volta e dov'era ad esempio Dacia sono due curve opposte una va sempre più in basso, una sempre più in alto, poi che mi piacciano o no conta molto poco. insomma ieri su Motor trend parlavano della vecchia Citroen DS come della Rolls Royce francese, Dacia era venduta solo ai romeni più poveri, guardiamo il 2021...
Pagine