NEWS

Duster Freeway: cittadina in edizione limitata

24 luglio 2014

Voluta dalla Renault Italia e riconoscibile dalla grafica “cittadina” sulla carrozzeria, sarà realizzata in 100 esemplari.

Duster Freeway: cittadina in edizione limitata
NEW YORK, NEW YORK - La Dacia Duster Freeway arriverà nelle concessionarie il 14 settempre prossimo. Si tratta di un’edizione limitata (la seconda) della suv più economica del listino: solo 100 esemplari voluti e realizzati dalla Renault Italia (il marchio romeno è di proprietà della casa francese). Se la prima “speciale”, la Brave, era caratterizzata dalla carrozzeria “mimetica” e offerta solo con la trazione integrale (una trentina gli esemplari ancora disponibili), la Freeway è pensata per la città: il motore è sempre l'apprezzato 1.5 dCi a gasolio da 110 cv, ma la trazione è solo anteriore. Quello che più balza all'occhio, però, è la carrozzeria, ricoperta da una pellicola stampata che riproduce il paesaggio urbano di New York.
 
 
RIPARAZIONI AL VOLO - Come anche per la Brave, è stato previsto un sistema di “dottori volanti” che si occupa, in caso di incidente o danneggiamento della pellicola, della sostituzione di quest'ultima: il costo è fisso e l'operazione viene fatta in loco. L'allestimento dal quale la Dacia è partita per allestire la Duster Freeway è il più completo Lauréate: in aggiunta, ci sono lo spoiler posteriore, la soglia del bagagliaio e lo scarico cromati, il navigatore, il cruise control, il volante in cuoio, i vetri posteriori elettrici e la ruota di scorta, per un totale di 1.109 euro in accessori. Calcolatrice alla mano, la pellicola viene quindi fatta pagare appena 41 euro, dato che il prezzo della Freeway è stato fissato in 16.900 euro. A fine anno, verrà infine presentata la terza serie speciale della Duster: ancora in 100 esemplari, ma ancora nulla è stato comunicato a riguardo.
Dacia Duster
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
91
118
72
56
96
VOTO MEDIO
3,1
3.12009
433
Aggiungi un commento
Ritratto di Mattia Bertero
24 luglio 2014 - 16:11
3
Bella la foto impressa sulla carrozzeria, non passa di certo inosservata.
Ritratto di cris25
24 luglio 2014 - 17:25
1
non vedo la necessita di introdurre una versione così, carina, ma cmq inutile!
Ritratto di M93
24 luglio 2014 - 21:30
Niente male la grafica impressa: tuttavia il risultato finale, al pari dell'auto, mi lascia parecchio perplesso.
Ritratto di Daniele Tolomeo
25 luglio 2014 - 01:09
Per chi si vuole distinguere è un’ottima soluzione con una spesa minima. Di Brave invece ne ho vista una in giro per Torino ma alla guida non c'era Lapo. Lui gira con una Maserati Ghibli grigia gessata. Una sciccheria!
Ritratto di swiss air
25 luglio 2014 - 22:22
Già con una vettura del genere. dovresti stare nascosto. se poi fanno sto così per renderla più evidente aiuto . Vostra anche poco, ma è veramente brutta , in tutte le versioni Brutta brutta veramente brutta
Ritratto di felix49
25 luglio 2014 - 09:59
2
non mi sembra che abbia avuto un successo travolgente la prima versione e questa, potrà anche essere graficamente piacevole, ma non è una lapocar! A mio avviso, potrebbero provare con le versioni bicolori, di gran successo anche in casa Renault con la Captur: poco sforzo, risultato garantito (è vero che mancano le basi strutturali per farlo, tipo un taglio fra tetto e fianchi, ma non credo sia impossibile, soprattutto con la grafica adesiva.
Ritratto di ivanvalenti
25 luglio 2014 - 10:57
1
auto che da tanto e non costa uno sproposito!
Ritratto di swiss air
25 luglio 2014 - 22:25
Costa meno di una panda , ma come l'attuale prono della Golf . A Lei la scelta
Ritratto di FRANCESCOD1974
27 luglio 2014 - 10:16
si ma la panda è fatta 10000 volte meglio di questo aborto fatta con materiali scadenti.
Ritratto di brandon74
28 luglio 2014 - 23:39
Io sono uno straccione, lasciami vivere un sogno Hihihi
Pagine