NEWS

Alfa, Lancia e Fiat: aumentano i ricambi Heritage

Pubblicato 21 maggio 2021

Il catalogo di Heritage Parts può contare su diverse nuove componenti per Lancia Delta Integrale, Alfa Romeo GT, GTV, 147, 156 e Fiat Coupé e Barchetta.

Alfa, Lancia e Fiat: aumentano i ricambi Heritage

IL CATALOGO CRESCE - Così come le altre case automobilistiche, anche il gruppo FCA ha deciso di valorizzare il proprio passato, inaugurando, nel 2019, la commercializzazione di Heritage Parts, una linea di ricambi specifici per le proprie vetture classiche. Si tratta di componentistica fedelmente riprodotta grazie all’uso degli stampi originali, nata dalla collaborazione tra la FCA Heritage e la Mopar, la divisione dedicata ai ricambi del gruppo. Oggi il catalogo di Heritage Parts, a quasi due anni di distanza dal lancio, si arricchisce di nuovi prodotti, alcuni in tiratura limitata. Il progetto è partito con i paraurti anteriore e posteriore della Lancia Delta HF Integrale e della Lancia Delta HF Integrale Evoluzione, per poi proseguire con i paraurti anteriore e posteriore dell’Alfa Romeo 147 GTA ed un utile “set per la cura dell’auto” con prodotti speciali per la cura delle storiche.

SEMPRE PIÙ PARTI PER LA DELTA - La casa comunica di aver ampliato ancora il catalogo con sette lamierati specifici della Lancia Delta HF Integrale Evoluzione: cofano, parafanghi e rivestimenti delle portiere. I lamierati vengono realizzati attraverso uno stampo “ricavato” dall’esemplare di Lancia Delta HF Integrale Evoluzione appartenente alla collezione storica di Heritage. Il materiale utilizzato è l’acciaio a basso tenore di carbonio: la stessa lega del componente originale, migliorata con l'aggiunta della zincatura. 

ANCHE ALFA E FIAT - Oltre alle parti di ricambio riprodotte, nel catalogo fanno il loro ingresso anche altri 31 componenti originali, disponibili in numero limitato e fino ad esaurimento scorte, destinati ai modelli Alfa Romeo GTV e Spider, GT, 147, 156, Fiat Coupé e Barchetta. In dettaglio, si tratta di 10 centraline iniezione e 21 ricambi di carrozzeria suddivisi tra paraurti, parafanghi, portiere, portelloni e cofani. Sono tutti ricambi utili per salvaguardare il valore collezionistico ed economico di queste vetture “youngtimer”.

Lancia Delta
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
74
4
3
0
0
VOTO MEDIO
4,9
4.876545
81




Aggiungi un commento
Ritratto di Andre_a
22 maggio 2021 - 12:36
9
Considerando i prezzi ridicoli delle 156, potrebbe essere la "youngtimer" ideale per chi ha pochi soldi.
Ritratto di zero
23 maggio 2021 - 04:18
Vero. Al di là della V6 3.2 GTA le cui quotazioni sono ormai da tempo più che decollate, la 1.8 Twin Spark 16v da 144 cv è diventata la versione su cui puntare più di qualunque altra.
Ritratto di Andre_a
23 maggio 2021 - 10:19
9
Si, le 1.8 costano talmente poco che se calassero ancora ti pagherebbero per portarle via, e comunque si tratta di un motore interessante e anche bello dal punto di vista estetico. Inoltre la 156 ha il vantaggio di essere stata prodotta quando il diesel non dominava: la 159 è più recente (e, secondo me, anche più bella), ma sono quasi tutte a gasolio, quindi o ti accontenti, o rischi blocchi alla circolazione più frequenti rispetto al modello vecchio
Ritratto di Ale94
24 maggio 2021 - 12:32
Sono sparite dalle strade ormai e quelle che sono rimaste le vendono a prezzi stracciati.
Ritratto di Giuliopedrali
22 maggio 2021 - 15:14
La passione e l'interesse per le auto d'epoca e youngtimers aumenta in modo esponenziale, sono l'unico antidoto alle auto di oggi, magari belle e ben fatte ma che non comunicano più niente alla guida, comunque se ci pensate tutti i modelli citati nell'articolo sono strutturalmente delle Fiat anni 90 in realtà anche se con marchio Lancia e Alfa Romeo, chissà perchè non ci sono i ricambi per le 33: lì forse bisogna chiedere a Porsche...
Ritratto di Spock66
22 maggio 2021 - 16:56
Che un'azienda grande come FCA vada a centellinare i pezzi di ricambio su auto pure molto recenti (qui non parliamo della Torpedo o della Balilla) lo trovo scandaloso, una presa in giro..i pezzi della Delta, per dirne una, dovrebbero essere tutti ordinabili a catalogo..ma stiamo scherzando? Sono auto di appena 30 anni!
Ritratto di Andre_a
23 maggio 2021 - 10:57
9
Quale casa produce ancora tutti i ricambi dei modelli di 30 anni fa? Forse Mercedes, ma guarda quanto costa un ricambio Mercedes rispetto a uno Fiat (o di una qualsiasi casa giapponese).
Ritratto di Trattoretto
22 maggio 2021 - 17:37
Da poco è scoppiata la moda delle cosiddette "Youngtimers" o delle "Classiche". Titolo affiliato a qualsiasi scassone di 20-30 anni fa, che, tradotto in italiano, significa come sprecare i soldi credendo di fare "l'affare" abboccando al mantra del "stanno salendo di prezzo". Acquisto senza senso di un'auto datata in tutti i sensi, che non può circolare causa norme antinquinamento, facendo, però, contenti il venditore presunto intenditore e il meccanico obsoleto che non ha voglia di aggiornarsi.
Ritratto di Trattoretto
22 maggio 2021 - 17:41
* ... titolo affibbiato ...
Ritratto di katayama
22 maggio 2021 - 20:11
@Trattoretto Tranne: "...e il meccanico obsoleto che non ha voglia di aggiornarsi", sono completamente d'accordo. Chi le compra deve mettere in conto che per arrivare a un label A, e vedere corrispondere un valore comunque ridicolo, deve buttarci dentro un sacco di soldi, e continuare a farlo nel tempo. È solo una questione di "passione", ma vuol dire non sapere tante cose. La più banale: tutti i polimeri sono praticamente "cotti", da buttare, magari tengono ancora, ma... Guarnizioni, silent-block, cavi, cuffie e mille altri componenti, non ultimi quelli di strumentazione, plancia e abitacolo in generale. I ricambi? Quelli non te li daranno mai, non hanno più nemmeno gli stampi. Da parecchi anni ormai le "minutaglie" le fanno fare in Cina. Paradossalmente è molto meglio prendere un'auto pre-80, prima dell'avvento delle plastiche. "Tutte lamiera", con solo plastica dura, e che dura, e via. Ben o male si ripara e "riproduce" quello che non va. Non è affatto un "fenomeno di massa" come vogliono farlo intendere e le foto patinate dei modelli nuovi, ai tempi, o rimessi in ordine, molti da professionisti, sono dei "trappoloni" emozionali.
Pagine