NEWS

La FCA indaga sull’incidente dell’attore Anton Yelchin 

22 giugno 2016

Tecnici della casa stanno analizzando l’incidente in cui Yelchin ha perso la vita travolto dalla sua Grand Cherokee.

La FCA indaga sull’incidente dell’attore Anton Yelchin 

LA CASA COLLABORA E INDAGA - Un'inchiesta è stata aperta in America dalla FCA per ricostruire l’incidente in cui ha perso la vita l’attore 27enne Anton Yelchin (nella foto), noto per la sua parte di Pavel Chekov nei recenti film di Star Trek. Il sinistro ha avuto come protagonista a Jeep Grand Cherokee del 2015 di proprietà dell’attore. Gli esperti di incidenti stradali della Jeep sono in contatto con le autorità di Los Angeles che indagano sull’accaduto. L’incidente è avvenuto il 19 giugno, nell’ambito della residenza dell’attore, appunto a Los Angeles. Yelchin è rimasto schiacciato tra la parte posteriore della Grand Cherokee e la recinzione di sicurezza della casa. Le indagini della polizia mirano anzitutto a stabilire in quale posizione fosse il selettore del cambio automatico della vettura. 

1,1 MILIONI DI AUTO RICHIAMATE - Proprio in aprile, la FCA aveva annunciato un richiamo di massa per 1,1 milioni di veicoli di sua produzione per problemi relativi appunto al cambio. A esserne interessati sono appunto le Jeep Grand Cherokee del periodo 2014-2015, e le Dodge Charger e Chrysler 300 del 2012-2014. La FCA ha inviato le lettere di richiamo il 16 maggio scorso, e gli interventi in officina (sostituzione di un software) sono previsti durante l’estate. Non è ancora assodato se Anton Yelchin avesse già ricevuto o meno la lettera della FCA.

UN RICHIAMO IN SEGUITO A PROBLEMI - L’iniziativa della FCA era stata decisa in seguito alle indagini compiute dalla National Highway Traffic Administration a cui erano stati segnalati 306 casi di Jeep Grand Cherokee che si erano messi in movimento dopo che il conducente aveva inserito il comando del cambio in posizione “Park”. In 117 casi c’era stato un incidente, cioè la vettura era andata a sbattere, e in 28 di questi si erano verificate conseguenze alle persone, non mortali ma con tre fatture di bacino.

MODIFICHE APPORTATE - Da notare che il selettore del cambio della Jeep Grand Cherokee resta sempre nella stessa posizione. Dopo ogni manovra per “cambiare” esso ritorna sempre nella stessa posizione, limitando l’informazione al conducente a un segnale luminoso. La NHTSA ha in proposito osservato che il sistema non è intuitivo e offre poco per rendere chi guida consapevole della posizione reale del cambio. Ciò ha portato la casa a modificare il sistema per l’edizione 2015 della Dodge Charger e la Chrysler 300 mentre per la Jeep Grand Cherokee la modifica è stata introdotta con l’anno modello 2016.





Aggiungi un commento
Ritratto di Enrico1975
22 giugno 2016 - 13:59
Ma io mi chiedo per cercare di essere diversi ci si complica la vita. Ma fate un cambio automatico semplice e sicuro. Bisogna approfondire si sicuro. Probabilmente il tutto è dovuto cmq ad errore umano spero..... se così non fosse purtroppo sarebbero grossi guai. Resta cmq il fatto che il cambio così non è studiato bene e non è di aiuto ai conducenti
Ritratto di luigi sanna
22 giugno 2016 - 14:42
5
Poverino, non sapevo di questa notizia... Mamma mia che Morte "stupida", siamo talmente fragili che possiamo morire in 1000 modi c4zzo. Era bravo come attore, 27 Anni... R.I.P. Le cause andranno accertate, secondo me, c'è la componente distrazione, credo. Non so se avete mai visto "1000 modi x morire", veramente possiamo morire in qualsiasi situazione, x cose banalissime...
Ritratto di MAXTONE
23 giugno 2016 - 09:44
No, preferisco i vari Final Destination :D
Ritratto di luigi sanna
23 giugno 2016 - 10:41
5
Si ma li si è "scampati" alla Morte, che poi deve seguire il suo corso... Nel programma che dico, sono morti vere, assurde.... 2 sono morti giocando con dei sacchi di cacao, Hanno inalato talmente CACAO, che son morti, ma son veramente tantissime le cause. Qui leggevo le "Ansie", ed è possibile un guasto al sistema frenante, un vialetto in pendenza, lui è sceso non si sa x cosa, e la macchina (oltre le 2 tonnellate) lo ha travolto a tutta velocità, poverino. Troppa elettronica, abbiamo troppa elettronica, anche io ho il cambio automatico, ma sino alla precedente e quella di mia Moglie (e tutti i mezzi guidati), freno e prima marcia inserita... sempre. Se avesse avuto un cambio meccanico, questa tragedia non sarebbe successa! Ps: Della Serie Final, preferisco il primo e in parte il secondo.... gli altri non li considero... minestra riscaldata..;-)
Ritratto di 52armando
22 giugno 2016 - 23:01
1
IMBECILLE CHI COMINCIA AD ACCUSARE LA FCA. CON QUESTO CONCETTO DOVREMMO ANALIZZARE TUTTI GLI INCIDENTI DI TUTTE LE MARCHE E POI MANDARE ALLA SEDIA ELETTRICA TUTTI I DIRIGENTI! PIUTTOSTO RAMMARICAMIAMOCI PER LA MORTE DI UN BRAVO ATTORE E SOPRATUTTO PER UN GIOVANE DI 27 ANNI. SAREBBE SEMPRE OPPORTUNO QUANDO SI SCENDE DA UN AUTO AUTOMATICA CHE OLTRE A METTERE IN PARK SI INSERISSE ANCHE IL FRENO A MANO. IO QUANDO HO AVUTO UN AUTOMATICO LO INSERIVO E MI RISULTA CHE ANCHE GLI ALTRI LO FANNO- UNA PREGHIERA, SALUTI
Ritratto di luigi sanna
23 giugno 2016 - 10:51
5
Si ma sono tutti comandati elettricamente, quindi se c'è un guasto, questi saltano, leggevo che sono stati richiamati molti modelli. Ora una riflessione, se verrà appurato "un omicidio" di fatto, da parte del mezzo... ditemi voi che multa dovrebbero pagare. No perche potenzialmente, ha già fatto più danni del dieselgate (x me).
Ritratto di hulk74
23 giugno 2016 - 11:31
Anche nel mio 530 il selettore non si sposta, ma prima di scendere controllo
Ritratto di monodrone
23 giugno 2016 - 12:11
Brutto affare. 1,1 milioni di possibili decessi. Fiat deve intervenire al più presto o non basteranno neppure le nuove tasse italiane a salvarle per l'ennesima volta il semere dalla pioggia di denunce per omicidio.
Ritratto di Gianlupo
24 giugno 2016 - 11:22
"Non è ancora assodato se Anton Yelchin avesse già ricevuto o meno la lettera della FCA": no dico, stiamo scherzando vero? Intanto parte una class action per aver "fraudulently concealed and failed to remedy a gear shifter design defect affecting 811K vehicles". Della seria: la deontologia immolata sull'altare dei quarter results. "Che sputtanamento!" (Leonardo Zardolin) "Che tranvata!" (Sig.ra Covelli). Siamo alle comiche, non ci fosse scappato il morto.
Ritratto di caronte
26 giugno 2016 - 09:04
Fino a quando non si ccapirà la dinamica dei fatti non di può sapere cosa sia successo realmente.
Pagine