NEWS

Fiat: il "vero" rilancio parte dal 2012

25 gennaio 2011

Dopo l'arrivo della crossover Freemont, nel 2012 sarà la volta della nuova Panda e di un'inedita monovolume. E dal 2013 anche delle nuove Punto, Bravo e una piccola citycar.

SI VOLTA PAGINA - Lasciatasi alle spalle un anno pesante come il 2010, che ha visto ridursi le vendite in Italia e in Europa, alla Fiat guardano fiduciosi al futuro. Il 2011 dovrebbe essere un anno ancora interlocutorio, sia per la lenta ripresa dalla crisi economica, sia per una gamma modelli che verrà ridimensionata per il “pensionamento”  di Croma, Multipla, Ulysse, Seicento e Punto Classic, ma il 2012 sarà l'anno del rilancio. Ad annunciarlo è Andrea Formica (nella foto in alto), amministratore delegato di Fiat Automobiles e responsabile delle vendite di tutti i marchi del gruppo torinese, attraverso un'intervista al quotidiano la Repubblica.

Fiat freemont
La crossover Freemont: sarà presentata ufficialmente al Salone di Ginevra di marzo.


PANDA E MONOVOLUME NEL 2012 - Nel 2011 l'unica novità targata Fiat sarà la nuova crossover Freemont che, come ribadisce Formica "ci consentirà di competere anche in un settore, per altro in grande crescita, dove eravamo assenti". La svolta dovrebbe avvenire nel 2012: Andrea Formica conferma che il prossimo anno arriverà sul mercato la nuova generazione della Panda (qui per saperne di più) e l'inedita monovolume conosciuta con la sigla di progetto L0. Incalzato dal gionalista de la Repubblica sulla L0 Formica afferma: "Nel futuro non è escluso un ritorno della Multipla. O almeno a un concetto del genere. Nel 2012 arriverà un modello che al momento si chiama L0 che potrebbe anche rappresentare un'evoluzione molto moderna di quella tipologia di prodotto".

fiat_panda_render_2011_01_mod_.jpg
La nostra ricostruzione grafica della prossima Fiat Panda attesa sul mercato nel 2012.


PUNTO E BRAVO NEL 2013
- Confermato dall'ad di Fiat Automobiles l'arrivo delle eredi della Punto, della Bravo e di una inedita una citycar, un modello più piccolo della Panda del quale si parla da molto tempo come concorrente della Toyota iQ. A proposito dell'erede della Bravo, Formica, lascia intendere che non sarà un veicolo tradizionale, come già aveva anticipato Sergio Marchionne (qui per saperne di più): "Dobbiamo pensare anche ad uscire da queste divisioni tradizionali dei veicoli. Esistono infatti dei trend globali che trascendono queste caratteristiche. Il downsizing, per esempio, sta cambiando la segmentazione tradizionale. Così come le forme. Basti pensare al successo della Qashqai di Nissan che non appartiene a nessun segmento e che è stata capace di attrarre clienti di ogni genere e con esigenze diverse".



Aggiungi un commento
Ritratto di P206xs
25 gennaio 2011 - 18:08
scommetto che nel 2012 diranno che il rilancio partirà nel 2013......
Ritratto di arik89
26 gennaio 2011 - 11:52
Quotone epico!! :)
Ritratto di ItaliAuto
25 gennaio 2011 - 18:18
Forza a tutto il Gruppo Fiat, ci credo, e non faccio mai negativismo primario. Allez le Groupe Fiat, je crois en vous !! et je ne fait pas de négativisme primaire.
Ritratto di GL91
25 gennaio 2011 - 18:25
Beh, gli altri i modelli nuovi li fanno, sicuri convenga aspettare??? Cmq la nuova utilitaria io me la aspetto sui 3,40 metri, con la Nuova Panda che cresce di una ventina di centimetri e la Punto sui 4 metri. Sperando che anche sui modelli piccoli propongano un po di innovazioni tecnologiche, tipo poggiatesta attici e fendinebbia cornering. La sicurezza non dovrebbe dipendere dalla grandezza della macchina.
Ritratto di audi94
25 gennaio 2011 - 18:30
1
2012 per rilanciare??!! ma no... è prestissimo... io la rimanderei di qualche anno... forse per il 2020 o 2025... o più in là... RIDICOLI...
Ritratto di armyfolly
25 gennaio 2011 - 18:48
VA A GONFIE VELE...PERCHE' SI AMMINISTRATORE DELEGATO DI UNA CASA AUTOMOBILISTICA O NO!?!?
Ritratto di Limousine
25 gennaio 2011 - 18:56
Infatti il buon Formica si è "leggermente" impappinato con le date, scambiando 2012 con 2042, data in cui sarà pronta la prima auto Fiat a decollo verticale. Ah, ah, ah, ah, ah!!! Non sanno più cosa inventarsi...
Ritratto di Mister Grr
25 gennaio 2011 - 19:16
di una casa di automobili con la situazione fiat e la porterai al successo, ti darò ragione. Vale anche per il sig. Limousine.
Ritratto di Limousine
25 gennaio 2011 - 19:23
... ADORO lo stridore di voi Fiattari ogniqualvolta cercate di arrampicarvi sugli specchi per difendere l'indifendibile operato della vostra Fiat e, l'inevitabile, rumoroso scivolone consequenziale che fate. E' una sensazione assolutamente IMPAGABILE!!!
Ritratto di Mister Grr
25 gennaio 2011 - 20:58
io non sono fiattaro, mercedesaro, o altre mìnchiate di termini che usate voi...nella nostra famiglia manco possediamo auto del gruppo fiat! Io ho un giudizio PERSONALE...Capisco che voi attaccate la fiat o la volkswagen o le coreane o le giapponesi a prescindere ma io non sono così. Siccome voi non siete amministratori delegati di società grandi (in senso di grandezza, sia mai che voi vogliate aggrapparvi a delle parole per trarne delle conclusioni fuori da ogni logica) come fiat o altre, non potete certo dire "vergogna, fate schifo, siete la rovina dell'italia", solo perchè si parla della fiat. O forse si e non me ne sono accorto? Ma che caso. Basta leggere i miei commenti in generale dove non sono d'accordo sui ricarrozzamenti fiat, sulla freemont, sul non sviluppo dell'elettrica da parte di fiat. E io difendo fiat a spada tratta? Alla faccia...non oso immaginare chi l'attacca! La prossima volta chiedi prima di affibbiare lì'epiteto "fiattaro", come se fosse lebbra o peste a uno che manco sai cosa voglia dire...sarebbe cosa gradita, grazie.
Pagine