NEWS

La Giulia prodotta negli Usa? Sempre più probabile

13 ottobre 2011

La prossima berlina Alfa Romeo uscirà dagli stabilimenti Chrysler statunitensi? Voci interne concordano con quanto ipotizzato da Marchionne un anno fa. Del resto, dopo l’accordo con i sindacati, produrre in America sembra essere economicamente conveniente.

GIULIA IN ARRIVO TRA DUE ANNI - Le voci sulla berlina Alfa Romeo che prenderà il posto della 159 continuano a rincorrersi, e spesso a contraddirsi: tutto normale, dato che l’ancora “giovane” gruppo Fiat-Chrysler sta cercando di raggiungere un equilibrio, nella priorità dello sviluppo dei modelli come nello sfruttamento degli stabilimenti sparsi tra l’Europa e gli Stati Uniti. Per esempio, continua a slittare la data di presentazione; a oggi, pare che la Giulia (questo il nome previsto) non si vedrà prima della seconda metà del 2013, e infatti è stato confermato che la 159 rimarrà in produzione ancora per almeno un anno e mezzo.

UN BISCIONE A STELLE E STRISCE - L’ultima indiscrezione, comunque, arriva dal sito Automotive News, secondo il quale la Giulia (nella foto la nostra ricostruzione grafica) verrà prodotta nel Michigan, a Sterling Heights, nella fabbrica dalla quale oggi escono le medie Chrysler 200 e Dodge Avenger. Automotive News fa risalire la notizia a fonti interne, che andrebbero a confermare quanto ipotizzato da Sergio Marchionne a fine 2010, e da noi riportato (leggi qui la news) continuano a rincorrersi.

L'ACCORDO VA BENE (ANCHE) A MARCHIONNE - La scelta degli Stati Uniti sarebbe legata anche all’intesa raggiunta ieri con i sindacati, in merito al contratto di lavoro valido per i prossimi quattro anni. Marchionne si è impegnato ad assumere 2.100 persone e a investire quattro miliardi e mezzo di dollari in territorio americano, garantendo altresì un aumento progressivo della paga minima degli operai, dagli attuali 14,65 euro all’ora fino ai 19,28 del 2015. I sindacati sono soddisfatti, ma anche il gruppo Fiat-Chrysler: produrre negli Stati Uniti resta economicamente conveniente, e ora ci sono delle certezze sugli investimenti da fare.



Aggiungi un commento
Ritratto di Ktmxbow
13 ottobre 2011 - 12:52
tanto in italia non hanno piu voglia di lavorare quindi... fanno bene!!! (io sono un operaio)
Ritratto di mustang54
13 ottobre 2011 - 13:00
2
una vera Alfa e non un ricarozzamento di una Dodge...
Ritratto di alberto71giordano
13 ottobre 2011 - 14:00
Le vere Alfa uscivano da Arese! (sing)
Ritratto di mustang54
13 ottobre 2011 - 14:19
2
ma dobbiamo tener conto della globalizzazione...
Ritratto di alfanatic75
13 ottobre 2011 - 14:39
PAROLE SANTE. NON AGGIUNGO ALTRO. W L'ALFA ROMEO AUTO SPA DI ARESE.
Ritratto di roberv40
13 ottobre 2011 - 23:06
le vere Alfaromeo uscivano dallo stabilimento di Arese e molto triste che una casa gloriosa come l'Alfa non ha una sua sede storica credo che nella storia delle auto sia l'unica. ormai esiste solo il marchio.
Ritratto di Cinquino500gialla
14 ottobre 2011 - 14:56
Le alfa non sono più Alfa anche dopo essere uscite da Arese, da quando Fiat ne ha preso il controllo! L'ultimo vero Alfone era la Bellisima 75.
Ritratto di alberto71giordano
14 ottobre 2011 - 16:31
La 75 evuluzione ,bei ricordi!
Ritratto di lucios
13 ottobre 2011 - 16:35
4
....pure se la fanno in America, ci saranno sempre una banda di pexoxoni che la compreranno! Io non la comprerei, piuttosto una Laguna (che non mi piace).
Ritratto di tricuspide66
22 novembre 2011 - 20:56
se l'ignoranza fosse moneta qualcuno sarebbe straricco
Pagine