NEWS

Hyundai e Rimac insieme per le elettriche

14 maggio 2019

Il gruppo Hyundai investe 80 milioni nella croata Rimac per lo sviluppo di auto elettriche ad alte prestazioni.

Hyundai e Rimac insieme per le elettriche

COLLABORAZIONE E TRE - Lo Hyundai Motor Group investe 80 milioni di euro nella Rimac (64 milioni la Hyundai e 16 la Kia), società croata specializzata in servizi d’ingegneria e nella produzione di hypercar di elettriche. Le due case automobilistiche coreane e l'azienda croata hanno inoltre comunicato che avvieranno una partnership strategica per lo sviluppo congiunto di veicoli elettrici a batteria e a celle a combustibile (fuel cell). Il frutto concreto di questa partnership si vedrà entro la fine del 2020. Indiscrezioni affermano che si dovrebbe trattare di un nuovo modello sportivo della Hyundai con motore elettrico da posizionare come l’auto di punta della divisione N della casa coreana. Inoltre, il gruppo Hyundai inoltre sfrutterà questa partnership per implementare e raggiungere gli obiettivi del suo piano di elettrificazione, che prevede lo sviluppo di 44 modelli elettrici entro il 2025.

MOLTE COLLABORAZIONI - La Rimac al Salone di Ginevra 2019 ha presentato la Rimac C Two, una hypercar alimentata da un sistema di propulsione composto da quattro motori elettrici in grado di sprigionare l'incredibile potenza di 1.914 CV e di raggiungere la velocità massima di 412 km/h. La capacità della batteria da 120 kWh consente di percorrere 550 km di autonomia, secondo il ciclo WLTP (650 km NEDC). La Rimac ha anche una florida attività di consulenza ingegneristica per varie case automobilistiche, tra cui Aston Martin, Automobili Pininfarina e Porsche. Quest’ultima lo scorso anno ha acquistato il 10% della Rimac. Nella foto sopra, da sinistra, Mate Rimac e Euisun Chung, vice presidente del Hyundai Motor Group.



Aggiungi un commento
Ritratto di 82BOB
14 maggio 2019 - 18:23
Mica scemi questi croati... e mica scemi questi coreani! Speriamo in uno sviluppo positivo, ma a giudicare dagli ottimi prodotti sfornati da entrambe le parti direi che ci sono pochi dubbi su questo!
Ritratto di Giuliopedrali
14 maggio 2019 - 19:32
Con questi 80 milioni la Croazia ci supera in tecnologia automobilistica... 80 milioni da Hyundai a Rimac, 500 milioni da Ford a Rivian, altri da Continental insieme a NEVS Saab Baic per Sono Motors, start-up di giovani bavaresi per l'auto solare... E via all'infinito, cioè sono numerosi gli esempi di start-up squattrinate appena create da giovani visionari che vengono ricoperte d'oro da multinazionali, il panorama dell'auto sta davvero cambiando..
Ritratto di Gwent
14 maggio 2019 - 22:48
2
Il mondo dell'auto sta cambiando si...in modo gattopardiano ovviamente: "Tutto cambia affinché nulla cambi". E i boccaloni che si bevono tutto. L'unico cambiamento epocale e su larga scala lo ha apportato Tesla. Ma nessuno riesce a starle dietro (anche sulla guida autonoma quando uscirà il nuovo chip che sostituirà il Lidar Tesla sarà davvero su Marte). E sai perché? Perché grazie a Space-X hanno un know how tecnologico che nessun'altro gruppo ha, possono sperimentare ciò che vogliono e come vogliono. Nessuna start up può minimamente avvicinare Tesla. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di alex_rm
15 maggio 2019 - 18:38
Un accordo con solo 80 milioni,con le dovute proporzioni mi sembrano briciole,Mercedes ha investito 23 miliardi per le nuove auto elettriche.
Ritratto di Gwent
14 maggio 2019 - 22:02
2
Solo 80 milioni? Sono una cifra che Toyota, VW e Renault-Nissan spenderanno mensilmente per ricaricare le macchine del caffè, perché non fanno partnership anche loro se le cifre in gioco sono così basse? E che fine ha fatto l'accordo tra Ford e Lucid?
Ritratto di pierfra.delsignore
24 maggio 2019 - 16:45
2
Rimac è un grande, lo seguo da quando elettrificò una vecchia BMW serie 3 e batteva tutte le auto a combustione della sua categoria nelle salite.. Ovviamente non aveva i capitali, solo idee valide, ma ha trovato sovvezioni un po da tutti: Rimac già produce motori e batterie per Pinifarina ed Aston Martin..
Ritratto di Andrea Zorzan
14 maggio 2019 - 20:23
La Rimac, pur puntando sull'elettrico, è una società intelligente perché ha un solido piano industriale, a differenza di Tesla. E preciso di apprezzare le auto Tesla.
Ritratto di Gwent
14 maggio 2019 - 21:58
2
Si ma a differenza di Tesla non vende.
Ritratto di Andrea Zorzan
14 maggio 2019 - 22:16
Vende tutte le auto che produce. Poche, ma a prezzi alti. E ci guadagna. In più vende tecnologia, cosa che le ha fruttato parecchi soldi.
Ritratto di Gwent
15 maggio 2019 - 02:50
2
Ma non ci vuole un mago per vendere 150 hypercar elettriche da quasi 2000 cv a oltre 2 milioni di $ e guadagnarci. Quando inizieranno a ingrandirsi, a fare modelli più accessibili a livello di Porsche per intenderci (e a venderne tante quanto riesce a fare Porsche) me la si potrà portare come esempio più tangibile. Altrimenti sono molto più eclatanti gli oltre 20.000 preordini a scatola chiusa della Taycan. Questo naturalmente imho e con rispetto parlando. Un saluto. Il Gwent.
Pagine