Hyundai i30 N Option: tanta grinta e fibra di carbonio

04 ottobre 2018

Con cofano e spoiler in fibra, l'esemplare unico N Option anticipa gli accessori attesi sulla i30 N.

Hyundai i30 N Option: tanta grinta e fibra di carbonio

LOOK DA CORSA - Arriveranno nel 2019 gli accessori ufficiali della Hyundai per “incattivire” l'aspetto della berlina sportiva Hyundai i30 N, messi a punto dal costruttore coreano per regalare un look ancora più corsaiolo alla cinque porte da 250 o 275 CV. Il catalogo di parti opzionali va ancora definito, ma al Salone dell'auto di Parigi è stato mostrato un esemplare unico che fa capire quali novità sono previste sulla i30 N: il prototipo si chiama Hyundai i30 N Option e ha un look molto più grintoso della vettura da cui deriva, grazie ai cerchi di 20” in alluminio, alla vernice bianco opaco, alle poltrone sportive rivestite in Alcantara e al pomello del cambio in alluminio.

PREZZO DI 100.000 EURO - La Hyundai i30 N Option è dotata di venticinque accessori realizzati ad hoc, molti dei quali in fibra di carbonio, un materiale usato nel mondo delle corse perché abbia leggerezza e resistenza. In fibra di carbonio sono lo scenografico cofano anteriore (con due grosse prese d'aria), le minigonne laterali, l'alettone posteriore e il diffusore dell'aria, dal quale spuntano i due grossi scarichi del motore 2.0 turbo. Il valore complessivo di tutti gli accessori che sfoggiava la vettura esposta a Parigi è dell'ordine dei 70.000 euro, questo perché realizzati a mano: quelli di serie costeranno decisamente meno. Il tutto da aggiungere al prezzo della Hyundai i30 N, che costa 32.350 euro con il motore da 250 CV e 36.500 euro con quello da 275 CV.

VIDEO
Hyundai i30
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
67
100
60
25
32
VOTO MEDIO
3,5
3.510565
284




Aggiungi un commento
Ritratto di ELAN
4 ottobre 2018 - 18:56
1
Stanno pantografando paro paro gli allestimenti, le linee e il mktg delle case europee, offrendo auto sempre di maggiore qualità ma anche di maggior prezzo. Arriveranno, ben che vada ad un pareggio sulla gamma non di lusso (che quelli che inseguono hanno), ovvero quella più venduta, di base, più qualche sportivetta come questa. Il bivio sarà: 1) Fai prodotti particolari con una ricerca stilistica e motoristica di prim'ordine e puoi quasi importi come riferimento lasciando i prezzi al pari delle europee per poi provare, forse, a diventare premium... oppure 2) Ti tieni ad un livello un gradino sotto ma abbatti i prezzi. Ecco, non si capisce che strada vogliano intraprendere.
Ritratto di Fr4ncesco
4 ottobre 2018 - 19:22
2
Penso 3) si assesteranno a livello delle europee, essendo sviluppate e prodotte in Europa. Hanno fatto come la Ford cent'anni fa, produttore americano considerando in Europa europeo. Poi ci sono le Hyundai-Kia americane. La loro politica è di adattarsi a quello che fanno gli altri produttori locali.
Ritratto di Fr4ncesco
4 ottobre 2018 - 19:25
2
E poi ci sono le Genesis e le Kia di fascia alta premium, fatte molto bene tra l'altro. Ad esempio la K900 ha già la le telecamere posteriori comprese nei specchietti visualizzate nel cruscotto.
Ritratto di Giuliopedrali
4 ottobre 2018 - 21:02
Ma già è raro vedere una i30, poi ho letto bene, si può arrivare a 70.000€ per quest'auto con tutti gli accessori...
Ritratto di Fr4ncesco
4 ottobre 2018 - 21:43
2
Perché in Italia è un segmento tradizionalista dove vanno quei 3-4 modello, ma già nei SUV che sono partiti tutti dallo stesso livello più o meno, si vedono molti Sportage e Tucson, forse anche più di Tiguan.
Ritratto di Agl75
4 ottobre 2018 - 22:46
Dalle mie parti e in autostrada, Sportage una marea. Tucson meno. Tiguan un buon numero. Mi piacerebbe vedere i dati reali in Italia.
Ritratto di Guido_Dadio
5 ottobre 2018 - 01:19
No, hai letto male: nei 70 mila euro non è compreso il costo dell’auto...
Ritratto di ELAN
5 ottobre 2018 - 09:45
1
Sì, adattarsi Fr4ncesco, ma è Hyundai ed è percepita sotto a VW, per questo non è possibile una simmetria perfetta.
Ritratto di Agl75
4 ottobre 2018 - 22:49
Sinceramente lasciare un Centone su una Hyundai mi fa star male già a pensarci. Poi a guardar bene si scopre che non è un prezzo così folle per come è accessoriata, in considerazione delle tedesche.
Ritratto di neuro
5 ottobre 2018 - 05:46
i cerchi sono fantastici!
Pagine