Jaguar XE, che la sfida abbia inizio

9 settembre 2014

La “piccola” Jaguar XE è una berlina dalle linee classiche ma sportiveggianti. Avrà prezzi da circa 38.000 euro e in Italia sarà venduta da giugno 2015.

Jaguar XE, che la sfida abbia inizio
ROYAL BABY - L'obiettivo dichiarato è quel settore delle berline, che gli analisti definiscono premium, presidiato da tempo dall'Audi A4, dalla BMW Serie 3 e dalla Mercedes C: volti noti che la Jaguar XE, che sarà ufficialmente presentata al Salone di Parigi il prossimo mese, fronteggerà forte della propria tradizione, di una costruzione in cui è l'alluminio a farla da padrone (qui per saperne di più) e di motori tutti nuovi, gli Ingenium modulari e concepiti proprio per lei (qui per saperne di più). In pratica, è la più piccola “vera Jaguar”, escludendo la poco felice parentesi della X-Type, troppo strettamente imparentata con la Ford Mondeo per piacere ai cultori del marchio.
 
 
STILE PERSONALE - Le linee della Jaguar XE sono pulite, con il frontale caratterizzato dall'imponente mascherina, dalle prese d'aria poste sul paraurti e dalla linea di cintura alta; l'andamento della finestratura laterale è morbido e il montante posteriore appare snello. La disposizione dei volumi è inconsueta, con il muso visivamente lungo e la coda che rappresenta poco più di un accenno: quasi da coupé, insomma, pur senza che le porte posteriori appaiano inserite a forza. Il lunotto è inclinato, i fanali posteriori hanno sviluppo orizzontale.
 
 
TANTA TECNOLOGIA - La tecnologia della Jaguar XE è degna di un'auto di fascia superiore: tra le caratteristiche qualificanti, vanno menzionati il proiettore head-up display con tecnologia Laser, secondo il costruttore più leggero e nitido rispetto ai vecchi sistemi tradizionali, o l'All Surface Progress Control (ASPC), un sistema che lavora tra i 3,6 e i 30 km/h azionando l'impianto frenante e il motore per garantire aderenza ottimale su fondi viscidi - in pratica, un regolatore di velocità intelligente. Tra i sistemi di assistenza alla guida, vi sono telecamere con visione a 360 gradi, che interagiscono con la frenata automatica d'emergenza e il regolatore di velocità: permettono anche di riconoscere la segnaletica stradale e di innestare il sistema di parcheggio automatico. Il sistema multimediale prevede uno schermo di 8”: i comandi sono vocali e non manca certo l'integrazione con gli smartphone, oltre all'accesso a Internet. Il sistema è infatti in grado di funzionare come hotspot Wi-Fi e può essere gestito a distanza tramite un'applicazione (disponibile per smartphone Apple iOS e Android) per il controllo della climatizzazione, lo sblocco delle serrature e l'avviamento del motore.
 
 
DUE MOTORI - La Jaguar XE porta al debutto i motori Ingenium totalmente progettati in casa: nuovi al pari dell'elettronica di bordo, modulari (la cilindrata unitaria è di mezzo litro) e alimentati a benzina o gasolio. Per l'Italia risulta interessante il 2.0 diesel Euro 6 da 163 CV e 380 Nm di coppia: secondo la Jaguar, le emissioni sono pari a 99 g/km di CO2, e i consumi pari a 26,3 km/litro. Al vertice di gamma il 3.0 V6 a benzina con compressore volumetrico da 340 CV e 450 Nm di coppia massima della XE-S: è quello dalla F-Type e promette un passaggio da 0 a 100 km/h in 4”9; la velocità massima è autolimitata a 250 km/h. Due le opzioni per la trasmissione: all'automatico ZF a otto rapporti si affianca, sui modelli a quattro cilindri, il manuale a sei marce, anch'esso al debutto. Non ancora definiti i prezzi, ma la Jaguar parla, nel proprio comunicato ufficiale, di 27.000 sterline come base di partenza: al cambio, significa poco meno di 38.000 euro.
VIDEO
Jaguar XE
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
157
191
132
58
63
VOTO MEDIO
3,5
3.53411
601
Aggiungi un commento
Ritratto di el doni
9 settembre 2014 - 09:53
..Ma la parte superiore della plancia è identica a quella della punto!
Ritratto di Gordo88
9 settembre 2014 - 10:19
Uguale uguale anche i materiali impiegati.. maddai
Ritratto di el doni
9 settembre 2014 - 11:16
Ma più la vedo e piu mi sembra banale..jaguar dovrebbe distinguersi a colpo d occhio! E anche dagli interni mi sarei aspettato qualcosa di piu, visto il prezzo di partenza! ci vuole ben altro per impensierire la concorrenza..
Ritratto di Motorsport
9 settembre 2014 - 14:56
La parte posteriore la trovo anonima .. al interno mi aspettavo qualcosa in più .. Sembra già vecchia!!!
Ritratto di Quattrothelogic
9 settembre 2014 - 15:17
è vero è meglio l'audi almeno ha degli interni belli
Ritratto di biggmax63
9 settembre 2014 - 16:32
10
Bah, belli.....ben fatti magari, ma belli proprio no.
Ritratto di Pierre Cortese
9 settembre 2014 - 21:03
Neanche quelli della IFA WARTBURG si spellano in quel modo. Non lasciatele al sole.
Ritratto di ThisTheAviator
9 settembre 2014 - 20:27
Ao,logica del quattro,ma ancora qua stai? Devi fare il TSO,già so 3 volte che te lo dico.
Ritratto di Gianfranco84
9 settembre 2014 - 09:57
Esteticamente la trovo banale,niente di esaltante nel design,in pochi si volteranno a guardarla,quello che mi sconcerta di più sono gli interni,dal pessimo design"non sembrano lussuosi",ad esempio guardate la maniglia interna di apertura delle porte"in plastica,non di alluminio",oppure i vari tastini in plastica grezza senza cromature.Prezzi alti la base da 38.000 Euro,quando tutte le sue rivali partono da 30.000 e anche meno.
Ritratto di Flavio Pancione
9 settembre 2014 - 10:02
7
Ma non la vedo propriamente originale.. Non ricorda leggermente lo stile ford ? Un mix tra Mondeo 2015 e mustang... speriamo che nei fatti sia all'altezza o perché no anche superiore alla serie 3 così da smuovere il segmento .
Pagine