NEWS

La Kia dà un scossa all’auto elettrica

Pubblicato 17 luglio 2020

La Kia annuncia il lancio di 11 veicoli elettrici entro il 2025, quando punta a venderne 500.000 unità nel mondo. Nel 2021 arriverà il primo modello a batteria sviluppato su una nuova piattaforma dedicata.

La Kia dà un scossa all’auto elettrica

CONCESSIONARIE: VERSO UN NUOVO RUOLO - In occasione del test drive delle Kia e-Niro e Kia e-Soul, che sono in promozione (inclusi nel prezzo 7 anni di garanzia a chilometraggio illimitato, 7 di manutenzione programmata e 7 anni di abbonamento al sistema UVO Connect), la casa coreana ha fatto il punto sul presente e sul futuro dell’auto elettrica. Il piano strategico a medio-lungo termine (denominato Plan S) prevede, a livello globale, un investimento di 25 miliardi di euro, che punta sull’elettrificazione della gamma e sulla progressiva trasformazione dell’azienda: oltre che produttore di auto, diventerà fornitore di servizi di mobilità. Nei piani di Kia Italia (nella foto qui sopra l’ad Giuseppe Bitti), che punta a chiudere il 2020 con 500 vetture elettriche vendute, c’è anche l’ampliamento della rete delle concessionarie e la ridefinizione del loro ruolo: i nuovi punti vendita saranno degli showroom con una superficie meno estesa e punteranno a offrire al cliente soluzioni di mobilità, tra cui il noleggio a breve termine, oltre a svolgere la funzione di punti di consegna delle auto ai clienti.

UNA RAFFICA DI NOVITÀ? “A STRETTO GIRO” - Entro il 2026 la Kia punta a raggiungere 500.000 veicoli a batteria venduti ogni anno, pari a una quota del 6,6% del mercato globale dell’elettrico, e di offrire, entro il 2025, una gamma di 11 modelli di diversa tipologia (senza dimenticare i veicoli destinati al car-sharing e alla logistica). Il 25% delle vendite della gamma sarà rappresentato da modelli ibridi ed elettrici. Il primo passo del rinnovamento è il lancio della versione ibrida e ibrida “leggera” della XCeed (già in vendita e in concessionaria a settembre, qui per saperne di più) e il debutto della Rio e della Stonic mild hybrid, che saranno presentate a settembre e saranno in vendita entro ottobre. Nello stesso mese sarà il turno della Sorento ibrida, che entro la fine dell’anno debutterà in una versione ibrida plug-in a sette posti e trazione 4x4. Il primo modello che verrà costruito su una nuova piattaforma, appositamente progettata per i veicoli elettrici, arriverà nel 2021 e sarà una crossover di elevate prestazioni dalla linea e prestazioni sportive.



Aggiungi un commento
Ritratto di Oxygenerator
17 luglio 2020 - 17:16
Orpolà !! Convinti.
Ritratto di Pompilio
18 luglio 2020 - 07:51
I coreani sono in gamba...
Ritratto di Mauro1971
18 luglio 2020 - 19:55
I nuovi giapponesi..ottime auto